Web Tax europea, è tutto da rifare

13 Marzo 2019 18

Si conclude con un nulla di fatto la riunione dell’Ecofin di ieri, 12 marzo (ne avevamo parlato QUI), in cui i ministri delle finanze dell’Unione Europea hanno cercato di trovare un compromesso sulla Web Tax, il sistema di tassazione delle grandi imprese che producono beni di natura digitale.

Il testo - l’ennesimo tentativo per muoversi verso l’approvazione della legge - è stato presentato dalla presidenza di turno rumena, senza tuttavia trovare una soluzione condivisa: sono prevalse le divergenze tra i Paesi Membri, nonostante negli ultimi mesi si sia cercato di seguire un percorso compartecipato che prevedesse variazioni sostanziali alla prima stesura (vedasi ad esempio l’abbassamento della soglia minima del fatturato passata nelle ultime versioni da 50 a 40 milioni di euro).

La discussione ha fatto emergere come, nonostante vi sia un più ampio supporto a questo testo da parte di una larga parte dei Paesi Membri, alcune delegazioni mantengono delle riserve sia su alcuni aspetti specifici della proposta che su obiezioni più fondamentali,

si legge in una nota ufficiale (FONTE).

Orlando Teodorovici

Così ha invece commentato la situazione il ministro romeno Orlando Teodorovici, presidente di turno dell’Ecofin:

Prendo nota dell'opposizione di alcuni Stati membri, Ocse e G20 stanno portando avanti progetti molto ambiziosi e si pensa di concludere entro il 2020. Siamo d'accordo a concentrarci sugli sforzi a livello di Ocse ma dobbiamo essere pronti ad affrontare ritardi all'interno dell'ambito internazionale.

In particolare, il rigetto è venuto da Svezia, Irlanda, Danimarca e Finlandia: l’approvazione della Web Tax richiede però l’unanimità. Ora le strade sono due: o si abbandona del tutto l’idea di una tassazione condivisa tra i Paesi Membri, lasciando a ciascuno di questi la facoltà di procedere in completa autonomia (Francia e UK lo stanno già facendo) o ci si affida all’Ocse (che ne discuterà non prima della metà del 2020) ed al G20:

Se nel 2020 si constaterà che l'accordo a livello Ocse richiederà più tempo, il Consiglio potrebbe tornare a discutere la web tax se lo ritiene necessario,

ha specificato Teodorovici.

Un’occasione mancata”, l’ha definita il Commissario agli Affari Economici dell’UE Pierre Moscovici.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da tech in shop a 484 euro oppure da ePrice a 546 euro.

18

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Desmond Hume

Non so pensi che stiano facendo i tuoi interessi da cittadino europeo tollerando certe scorrettezze?

DefinitelyNotBruceWayne

Eh se ci fosse la nostra di gentaglia sarebbe molto meglio in effetti.

DefinitelyNotBruceWayne

:')

talme94

Pensa?

Markk

Si sapeva dall'inizio, i SUPER MILIARDARI che pagano lo 0,03% di TASSE IN IRLANDA fanno un'altra pernacchia a tutti gli europei caproni e a 90.

Baronz

In questo specifico articolo no, ma basta cercare su Google per trovare la posizione del Lussemburgo e la motivazione di tale scelta.

Norman Tyler

non mi sembra l'articolo dica che il Lussemburgo fosse contrario , ma un commento sovranista fa sempre comodo

StriderWhite

Personalmente asfalterei volentieri sia il Lussemburgo che Irlanda...

StriderWhite

Ohè, magari ci penserà, che ne sai...

Tom Smith

E poi vogliono fare passare una cosa immonda come la legge sul copyright.

Intollerante

Ci pensa Salvinhi-hi-hi

Desmond Hume

Il succo del discorso è questo. Vorrebbero farci credere che siamo nell'unione europea e vengono tollerate certe oscenità di concorrenza sleale nei confronti degli altri stati membri.

Baronz

Alla fine ci toccherà procedere da soli. Ovviamente realtà come Irlanda e Lussemburgo che ingrassano sottraendo tasse agli altri paesi non condivideranno mai una proposta su cui vanno a perdere miliardi di euro.

Desmond Hume

Beh alla presidenza della commissione europea c'è chi ha fatto del Lussemburgo un paradiso fiscale per eccellenza quando era primo ministro. Con questa gentaglia ai vertici non si va da nessuna parte.

Gentleman.Driver

maledette irlanda e lussemburgo.
cosi l'europa non funziona e crea solo disuguaglianze

Raphael DeLaghetto

Ma guarda un Po....

Invece sulla censura al web si va avanti vero?

Desmond Hume

Chissà perché il rigetto dell'Irlanda non mi sorprende.

Legend94

Con l'articolo 13 invece come e finita?

Android

Recensione Black Shark 2: ottimo gaming phone, meno come smartphone

Oppo

Recensione Oppo Reno: display notchless a 499 euro

Samsung

Samsung Galaxy Fold rimandato: il perché spiegato da chi lo ha provato | VIDEO

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Tab S5e: ottimo per svago e produttività