Windows 7: Microsoft si prepara ad avvisare gli utenti della fine del supporto

12 Marzo 2019 182

Windows 7 si avvicina alla fine del suo ciclo vitale; da poche settimane il sistema operativo è entrato nel suo ultimo anno di supporto esteso, ma a partire dal 14 gennaio 2020 non verranno rilasciati ulteriori aggiornamenti di sicurezza per la maggior parte degli utenti, ad eccezione di quelli aziendali che avranno tempo sino al 2023 prima di non ricevere più alcuna patch di sicurezza.

Sono ancora tanti gli utenti che hanno scelto di non aggiornare a Windows 10 e Microsoft si sta preparando ad avvisarli della scadenza del 2020 attraverso l'invio di una notifica a tutti i sistemi con Windows 7. Questa comincerà ad apparire sui primi PC a partire dal prossimo mese e conterrà un semplice avviso informativo che ha lo scopo di ricordare agli utenti che dopo la data del 14/01/2020 non riceveranno più aggiornamenti di sicurezza. La stessa scadenza si applica anche a Office 2010.

La notifica conterrà un link al sito ufficiale preparato da Microsoft per l'occasione, nel quale vengono spiegati i rischi che si incorrono nell'utilizzare una versione di Windows non più supportata. Ovviamente il consiglio offerto dalla casa di Redmond è quello di aggiornare il prima possibile a Windows 10 e Office 365 - possibilmente cambiando direttamente il proprio PC -, come è possibile leggere in uno dei box informativi:

"Se continui a utilizzare il tuo PC con Windows 7, senza aggiornamenti software e di sicurezza, sarà più vulnerabile a virus e malware. Guardando al futuro, il modo migliore per garantire la sicurezza è scegliere Windows 10. E il modo migliore per provare Windows 10 è su un PC nuovo. Benché sia possibile installare Windows 10 sul tuo dispositivo attuale, non è un'opzione consigliabile."

A differenza di quanto accaduto con le notifiche persistenti, questa verrà mostrata solo per una manciata di volte nel corso del 2019, in modo da non infastidire eccessivamente l'utenza, e non sarà più proposta una volta superata la data del 14 gennaio 2020; ci si aspetta che a quel punto tutti gli utenti abbiano compiuto la loro scelta definitiva e un ulteriore avvertimento non dovrebbe sortire alcun effetto.


182

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
persson

Si come no, compratemelo voi di Ms il pc nuovo babbei. Uso w7 dal 2011 e la prima cosa che feci fu disattivare gli aggiornamenti automatici... Ancora è li e lo uso tutti i giorni senza problemi. Frega una eminentissima mazza del vostro supporto!!!

Sickboy

No, in sintesi non è adatto in alcuni ambiti e per alcune tipologie di utenza!
L'utilizzo comune è: aprire un browser e al max scrivere due documenti in croce fattibile con qualsiasi software di ufficio!

Sickboy

E fai benissimo! la curiosità nell'informatica è tutto!!!

Sickboy

E questo è lo spirito giusto! essere curiosi in informatica è tutto!

Vinx
Vinx
Vinx

Trovato un buon Lenovo x240 da 12,5”
la settimana prox installo...inizio con ubuntu poi vediamo,io sono curioso e proverò anche qualche altra sicuramente

Domenico Belfiore

Navigava tranquillo senza reali problemi

Maurizio Tosetti

Decentemente significa che fa fatica con navigazione web e youtube.

sagitt

Quindi in sintesi non è adatto all’utilizzo comune

Guccia

Fortunatamente abbiamo il supporto esteso fino al 2023.

Domenico Belfiore

Provato su un Intel centrino con hdd da 5400rpm e gira decentemente al contrario di w10

Sickboy

Ok chiaro...ti direi che ubuntu server non è tra i miei preferiti in quanto amo customizzare ad hoc la distro per le esigenze del server che devo mettere in piedi (prediligo centos per la stabilità)
KDE è una bomba di DE per i miei gusti (non devi usarlo su ubuntu/kubuntu ma su distro rolling tipo arch opensuse o al max kde neon)
Ti ripeto che è sbagliato installare linux a chi tanto ha già problemi con windows che hanno sempre visto e usato perchè tanto avranno comunque difficoltà

Maurizio Tosetti
Antonio

sisi, ormai le community italiane proliferano

Mezzina Francesco

La data ufficiale è il 14/1/2020.

sagitt

sembra chiudano il supporto a breve almeno per diverse cose. magari qualche update minore ci sarà

sagitt

Io personalmente ho sempre usato debian o ubuntu, kde evitato come la peste, unity l'ho disprezzato fino alla morte ma gnome mi è sempre gustato. su netbook usavo lxde.... ma DE e distro a parte attualmente ubuntu l'ho rilegato lato server con ubuntu server 16.04 LTS sia su server locale (videosorveglianza, home assistant, vpn, script vari, apcupsd bla bla) che come vps per gestire robe mie.

te lo spiego molto semplicemente, con livello personale intendo quello da utilizzo quotidiano easy. personale nel senso di mio e quello per altri utenti come familiari e amici.

c'è stato un periodo dove chi aveva pc un pò allentati quando mi chiedeva di velocizzarli io proponevo linux, dalla debian all'ubuntu o altre distro. bhe già dovevo perdere il doppio del tempo io a farli girare decentemente per il discorso driver (sopratutto su assemblati ecc).... poi una volta che girava tutto nell'arco di 1 mese ricevevo continui messaggi e chiamate perchè non capivano come si faceva questo, quello.. tutti provavano ad installare exe dicendo ho scaricato l'app e non va.. chi comprava dispositivi e li collegava poi non riusciva a farli andare... l'unica cosa che riuscivano a fare era aprire firefox o al massimo copiare dei semplici file su una chiavetta.

con "vantaggi di linux" non intendo avere linux e il suo kernel, ma intendo un ambiente UNIX / POSIX... una shell, bash, una gestione decente dei file, la possibilità di avere comunque molto software open source utilizzabile e via dicendo.

Mezzina Francesco

Nadella,Satya Nadella ovvero Windows as a service!

Mezzina Francesco

Non è assolutamente così,il 10 fà rinascere i vecchi pc e gira meglio del 7 ho installato la 1803 su un vecchio notebook Dell Latitude D520 con solo 1,5 gb di ram ma la 1809 non c' è stato verso di caricarla,mi auguro di poterlo fare con la prossima 1903!

Mezzina Francesco

Microsoft rumors parlavano di un estensione del supporto al 7 fino al 2023 previo abbonamento annuale,ti risulta il contrario?

Sickboy

Non leggere queste parole come un attacco verso di te sia chiaro eh! (non ti conosco di persona non mi permetto a giudicare) ma dalle parole che scrivi mi sembri confuso!
Affermi che tu usi linux su server e delle volte come desktop (bisogna capire in primisi distro, DE e hardware per capire il tuo setup)
Poi subito dopo dici:

ma che puoi dire quello che vuoi, ma a livello PERSONALE è troppo sbatti

e poi

ma se l'utente deve iniziare realmente ad usarlo come fa la gente comune col proprio pc windows..... ciaone


Non capisco se parli di te stesso o di altri perchè io, nel commento sopra, ho chiarito che GNU/Linux non può essere la scelta per tutti!

Poi infine affermi che usi mac per avere i vantaggi base di linux..ma mac non gira con kernel linux (ma darwin ecc. ecc.)
Quindi scusami ma ho letto frasi sconclusionate, fatte di luoghi comuni, da utente generalista che parla dopo aver provicchiato qua e la qualcosina (essendo magari di animo smanettone)

sagitt

su quello di casa cosa faccio? rimetto il 7 che fra 2 giorni è fuori supporto?

Mezzina Francesco

Su quello del lavoro non puoi fare nulla per problemi di policy aziendale,su quello di casa puoi fare ciò che ti pare!

Moveon0783 (rhak)

Punti di vista.

sagitt

sfortunatamente mi tocca usarlo a lavoro e cel'ho sul desktop assemblato di casa
per fortuna per il resto uso altri os.

Mezzina Francesco

Nessuno ti obbliga a rimanere con il 10 se non ti piace ma evidentemente così non è!

sagitt

forse perchè gratuito e perchè gira come il 7 e perchè montato di base ovunque e perchè non c'è più 10 o 10.1 o 11 ma solo 10 con dei release update?

Mezzina Francesco

Le statistiche ti smentiscono perché a distanza di soli tre anni il 10 è diventato il più diffuso!

sagitt

ti ripeto che anche io uso linux sia come server che in alcuni casi anche come desktop
ho anche delle vps linux based

ma che puoi dire quello che vuoi, ma a livello PERSONALE è troppo sbatti

ok lo installi e fai apt-get dist-upgrade ogni tanto e fine.... ma se l'utente deve iniziare realmente ad usarlo come fa la gente comune col proprio pc windows..... ciaone

poi personalmente uso mac per avere i vantaggi base di linux all'esperienza comoda di windows, ma è palese che su un discorso aziendale avrebbe poco senso.

sagitt

che uso e non reputo ottimo come il 7

Mezzina Francesco

Windows 7 sarà supportato sino al 2023 previo abbonamento annuale!

Mezzina Francesco

Windows 7 sarà supportato fino al 2023 previo abbonamento annuale!

Mezzina Francesco

E' ottimo anche il 10,alla faccia dei detrattori!

Mezzina Francesco

Ma quando mai,a distanza di soli tre anni nessuna precedente versione ha raggiunto il livello di diffusione del 10 e la grafica del 7 mi aveva stancato!

Sickboy

Con tutto il rispetto di sto mondo ma rinnovo quanto detto: non hai l'idea precisa di quello che dici! sei un appassionato di tecnologia ma non sparare troppo lungo!
Qualsiasi OS se sai usarlo e ne conosci pregi e difetti lo puoi usare ovunque anzi, solo con la consapevolezza, puoi utilizzare il prodotto giusto per l'attività richiesta!

Se hai un parco macchine di 4000 e+ client e devi manutenerli, la scelta ricadrà su windows per una questione semplice: a livello di costi di gestione è inferiore rispetto ad altri!

Per deployare una policy X ci metti trenta secondi

Mac os va bene come workstation personale ma non per un uso aziendale di grandi/enormi dimensioni

Linux e *Bsd sono server oriented ma una workstation con linux gira che è una roccia

Io uso Arch sia a casa che a lavoro (faccio il SysAdmin) e ho tutto il software che mi serve
Anzi delle volte mi trovo molto più facilitato con linux che con windows su molte attività
Ho modo di mettere davvero le mani nell'OS e se voglio che il pc faccia una cosa specifica la riesco a fare!

Ho un integrazione mostruosa con il mio smartphone Android
Ho un cloud personale (Nextcloud che gira su debian)
Ho un proxy + dns server + vpn + firewall + nodo tor (su centos)
Ho una torrent box con freebsd

Cioè non capisco quando mi dici non hai idea...IO non ho idea? lol... io senza peccare di presunzione ho una forte idea di quello che gira a livello industriale...

come dicono a Cambridge assafa a maronn

I<3Microsoft

Quello che hai chiesto é tecnicamente molto complesso.
Purtroppo.

Domenico Belfiore

Non 8.1 anzi va meglio di 10 su un portatile di 13 anni fa

Domenico Belfiore

Ma cosa vorresti che lo aggiornassero all'infinito? Potrei capire dopo 3 anni ma cavolo 10 anni di supporto so 10 anni di supporto b

Xerorex

Si, hai ragione, ma dovrebbero almeno specificarlo. Ad esempio, potrebbero scrivere: se il tuo pc ha meno di "x" anni, allora Windows 10 potrebbe non funzionare bene, così comec scritto risulta essere un'opzione non consigliabile a chiunque abbia Windows 7

I<3Microsoft

No questo non é marketing. É la realtà.
Hai presente quegli utenti che installano os odierni su pc vecchi e poi si ritrovano casini e accusano Microsoft manco fosse il demonio?
Ecco, é diretto a queste persone quel messaggio.

Maurizio Tosetti

Beh il supporto finira' nel 2020. Poi ci sono 2 anni in cui avrai sicuramente aggiornamenti broswer e antivirus. Puoi star tranquillo secondo me...

sagitt

mi spiace ma linux va bene per uso casalingo avanzato o per specifici scopi (io ad esempio lo uso come server)

windows va bene più o meno per tutto ma il sistema in se non è il massimo

al contrario mac è ottimo come sistema convergendo windows e linux ma non è adattato a molti ambiti soprattutto visto che gira su macchine proprie

comunque photoshop ecc sono la punta dell'iceberg.... non hai idea di quanto software aziendale esista solo per windows.

Maurizio Tosetti

Secondo me Win 8.1 e' da evitare..

Bestmark 3.0

Di Pc nuovi non ne abbiamo bisogno (w10 gira perfettamente e pure meglio del 7 su quei 2-3 PC che abbiamo aggiornato per prova).
Per l'utilizzo a mio avviso si tratta solo di pigrizia: w10 è simile a w7 in molti aspetti e pure se si dovesse fare un corso di aggiornamento non lo vedrei come una cosa negativa (visto che comunque prima o poi il passaggio a 10 si dovrà fare)

Francesco Renato

A proposito di forse, forse, come consiglia MS sopra, il 10 potrebbe avere bisogno di pc nuovi e forse potresti dare qualche lezione, a spese della scuola, ai tuoi colleghi in difficoltà, o no?

il Gorilla con gli Occhiali

Beh, mi sembra anche ora.

Sickboy

Non sai quello che dici mi dispiace..Sono con te/voi quando si dice che GNU/Linux non è per tutti ma leggere quello che hai scritto nei commenti sopra e sotto si evince che NON sai quello che dici...se non sai far funzionare una cosa TU non vuol dire che non funziona, semplicemente tu non sei in grado di farla funzionare! Come puoi dire che manca software, ti scocci dopo un pò ad usarlo, la gestione degli update...E la stessa questione la si può integrare a Windows..Windows 10 è un gran sistema operativo su molti aspetti, ha semplificato la gestione dal lato SYSAdmin...ha delle feature notevoli... Ogni sistema operativo ha pregi e difetti ed è inutile criticarli a prescindere...poi mi dirai su linux photoshop, autocad ecc ecc blhablhablha....ok va bene ma oramai sono tutti architetti, fotografi ecc.ecc.. che ridere...hai software opensource così potenti (vedi ad esempio DIGIKAM per la gestione delle foto), firefox, thunderbird, ublockorigin, remmina..(ma ce ne sono migliaia ed è inutile fare la lista) per non parlare di software che fanno girare più di mezzo web che sono OPEN..
Hai mai messo in piedi uno stack WAMP? ecco lì windows è indietro...hai mai messo in piedi un domain controller con linux? ecco li linux sta " indietro"
Con macos non mi esprimo in quanto è una *bsd castrata e pompata graficamente (devi installare separatamente un package manager vedi homebrew)
Cmq tanto di cappello a Microsoft che porta avanti gli update di un SO commerciale vecchio di 10 anni (che tutt'ora resta un GRAN sistema operativo su molti aspetti)

Senzanima

C'era un programma per modificare Windows, si chiamava n-Lite poi divenuto v-Lite.

Sony

Recensione Sony Xperia 10 Plus: il display 21:9 non basta

HDMotori.it

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Alta definizione

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

Samsung

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri