Windows 10 raggiunge quota 800 milioni di dispositivi nel mondo

07 Marzo 2019 82

Nel mondo ci sono 800 milioni di dispositivi Windows 10: la notizia è ufficiale - proviene da una pagina del sito della società (il link è qui sotto alla voce FONTE). Il sistema operativo di Redmond continua a crescere, quindi: il raggiungimento di quota 700 milioni era stato annunciato la primavera dello scorso anno.

Nelle fasi di lancio del sistema, nell'estate del 2015, Microsoft prevedeva di arrivare a 1 miliardo di device entro 2-3 anni; si è dovuta ricredere piuttosto in fretta, però, a causa del pessimo andamento di Windows 10 Mobile. Ora però ci siamo piuttosto vicini, e senza l'aiuto degli smartphone: sarà interessante vedere quanto tempo ancora ci vorrà per raggiungere l'ambito traguardo.

Nel frattempo, comunque, il vicepresidente della divisione Modern Life & Devices (una delle due in cui il team Windows è stato diviso quasi un anno esatto fa) Yusuf Mehdi aggiunge che il tasso di soddisfazione degli utenti Windows 10 è il più alto mai registrato nella storia del marchio Windows.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Techinshop a 860 euro oppure da Amazon a 999 euro.

82

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Boronius

Perché potresti fare un Linux by Microsoft che fa girare .NET e le App Universal, a quel punto Microsoft potrebbe "far morire lentamente" Windows Pro e liberarsi finalmente dal legacy win32, potrebbe fare Windows Lite + Linux, entrambi gratis ma che generano guadagni con il Cloud, Microsoft conquisterebbe il 99% del market share lato desktop

Los Endos

Per carità, sarebbe fattibile, ma non vedo perchè dovrebbero farlo piuttosto che puntare sul nuovo Windows senza la parte legacy

Boronius

Beh perché no? Tipo un Linux by Microsoft dove ci guadagnano tramite servizi cloud. Linux diventerebbe uniformato e soprattutto usabile (intendo per gli utenti standard, appena sopra al livello cäpra)

Carlo

non serve entrare nel merito di una discussione se sono anni che vedi un utente prendersi in giro da solo, basta e avanza aver letto tutte le castronerie che ha scritto (e probabilmente scrive ancora). E comunque tu chi sei, il suo avvocato?? ahahah

Reads

E chi si vanta, ma sei fuori di testa? ho postato un grafico inerente alla discussione sai che cacchio me ne fotte.

Cerbero

Commento indecente.

Albi Veruari
Cerbero

Gia'...pensare che una possibile soluzione post windows 7 ci sarebbe: Windows 10 ltsb(c).Ma ovviamente fanno di tutto per renderti la soluzione facile praticamente impossibile.

Los Endos

Una distro Linux mi pare l'abbiano già fatta se ben ricordo.. Ma non per desktop e non credo che la faranno mai, non vedo molto il senso onestamente

Boronius

Tanto prima o poi faranno Windows 10 gratis, e a momenti faranno anche una distro Linux by Microsoft. Oggi come oggi il business sta nei servizi cloud

Carlo

Faber80... ahahah ma bloccalo, perdi solo tempo, è un cogl10n3 senza eguali, uno dalla vita talmente misera che passa tutto il tempo qui a sparar m3rd4 su qualsiasi prodotto MS, fai come: bloccalo e la tua vita ne guadagnerà! :)

Boronius

Io ho preso alcune licenze Windows 10 PRO a circa 20 euro cadauna, ma quelle con il tagliandino reale e spedito via posta. Installate senza alcun problema.

Los Endos

Sì sì certo che si può, come si possono anche comprare PC con Linux preinstallato o come si può comprare un mac. Il punto è che queste sono tutte nicchie rispetto al mercato di PC con Windows preinstallato

faber80

più che altro w10 ha avuto l'effetto di triplicare il mercato di pc rigenerati (e garantiti) con w7.. in azienda ne abbiamo presi almeno una dozzina. Affaroni a 4 soldi.

Boronius

Ho letto in giro che esisterebbe la possibilità di acquistare un PC o notebook senza Windows e poi installarci un qualche Linux. Per utenti molto PRO

Los Endos

Sinceramente, idipendentemente dal fatto che Windows 10 piaccia o meno (e a me non dispiace), non vedo questo dato come un indicatore della bontà del sistema stesso.
Se uno compra un PC oggi, quello avrà Windows 10 preinstallato, il succo sta tutto qua.

faber80

1. vabbè... come dire ad un terrapiattista che la terra è tonda.
google: cerca "w10 service update disabled tun on"
altro non mi serve da dire
3. un SP .msi non è un major da svariati gb (praticamente come l'iso) che formatta e backuppa la vecchia release su windows.old.

certe volte mi sento su Scherzi a parte per certi elementi...

Lucky Luke

Concordo su tutto, ma win 10 non dovrebbe durare per sempre? Quindi stando a ciò che hai detto nel 2022 ci sarà un successore?

Albi Veruari

1) questa è una V A C C A T A! Prova prima di parlare altrimenti MUTO!
2) E allora ho fatto bene a risponderti in quel modo.
3) MA CHE STA A DI'????????? Uno un' .exe e l'altro una .iso? MA CHE STAI DICENDOOOOOO
4) Ma smettila te cavolo, fallo per te e tutti quelli che sostengono le tue teorie da pazzo.

Edoardo Motta

Dopo finirà il supporto gratuito e resterà solo quello a pagamento. Aka per l’utente normale Windows 7 sarà morto.

faber80

1. magari hai problemi al monitor, ma -ho già detto- che puoi farlo, ma non dura, il servizio poi si "riattiva". Sono sicuro che lo sapevi.... (in un'altra vita). Infine ripeto, non è LA soluzione definitiva.
2. se leggo disinformazione non la tratto diversamente.
3. mischiare un eseguibile service pack con un'iso che FORMATTA praticamente l'attuale release utilizzata è analfabetismo informatico.
Evitiamo che le risate arrivano fino in Polonia.
4. è un consiglio per tua figura, contento tu.

Albi Veruari

1) E' così difficile scrivere "servizi" e bloccare windows update?
2) Se ti introduci con: "non diciamo v accate di primo mattino..." io ti rispondo a tono quindi non farmi la lagna passando per l'offeso.
3) I service pack erano aggiornamenti cumulativi belli e grossi con lo stesso rischio di causare problemi, al pari di quelli di windows 10, forse anche più grande di quest'ultimo visto che non c'era neanche un ramo beta dove gli utenti potevano provare gli update in anteprima e segnalare eventuali bug.
4) Ellà però! Addirittura devo avere paura di non sapere con CHI parlo... Ma va via va.

Cerbero

E' interessante far notare come il "meraviglioso" ed il "migliore sistema Microsoft di sempre" (a detta vostra), Windows 10, abbia bisogno di un "piccolo aiutino" hardware (vincolo CPU) per poter esser scelto in "tutta liberta' " a discapito del brutto e vetusto Windows 7.....
Per non dimenticare i meravigliosi aggiornamenti forzati a cui proprio non potevi rinunciare oramai di qualche anno fa....
Essi',e' proprio il migliore,nulla da dire!

faber80

1. disattivare gli aggiornamenti in modo permanente non si può (tranne group policy e servizi, ma diciamo che eviterei di privarmene, non è LA soluzione) al massimo ms te li fa rimandare.
2. il tuo tono scottato non ti fa molto onore, manco ti avessimo toccato mammà.
3. i service pack, se sai cosa sono (perchè il dubbio con certi personaggi è d'obbligo) non c'entrano una FAVA con un major update che è una vera e propria ISO da scaricare e che SOSTITUISCE praticamente la precedente release archiviandola momentaneamente in un'altra cartella di windows.
4. a proposito di pascoli... evita ulteriori figure caprine se non sai di cosa parli e soprattutto se non sai con CHI scrivi.

David Lo Pan

Assolutamente SÌ.

Albi Veruari

Addirittura sei riuscito ad entrare e commentare su HDBlog e non sai come disattivare gli aggiornamenti automatici?
Ma anche se la tua logica avesse senso allora anche su 7 e XP i service pack erano obbligatori e quindi causavano casini.
Ritorna al pascolo te e le vacche.

faber80

non è esattamente una cosa di cui vantarsi, dopo anni e anni...

Luca Lindholm

E dopo...?

ADM90

L’unico sbaglio di Microsoft è lanciare due versioni di Windows l’anno. Non sarebbe meglio 1 aggiornamento ogni 12-18 mesi?

David Lo Pan
faber80

non diciamo v accate di primo mattino...
nessuno mi obbligava a passare da 7 a 8, dalla sera alla mattina, magari s puttanando il pc in ufficio.

Albi Veruari

Problemi che davano anche 8,7,Vista,Xp,98 e 95.

takaya todoroki

Windows 7 è aggiornato sulle patch di sicurezza e, per chi paga un extra, lo sarà pure dopo il 2020

Ikaro

Negrofilo

Edoardo Motta

Windows 7 sarà ancora aggiornato fino a gennaio 2020

ghost

La cosa positiva è che nel 2022 le versioni di windows attive saranno 7, 8 e 10 quindi a parte i diversamente abili che ancora useranno 7 la base sarà relativamente aggiornata e anche in vista di retrocompatibilità saremo in condizioni migliori degli anni scorsi

ghost

Anche windows xp ma di sicuro non li userei per dati sensibili in una società visto che non sono piu aggiornati

Dea1993

peccato che nessuno smartphone ha windows 10

Dea1993

in ufficio da me nessun pc ha windows :)
non ci avranno mai, e quindi non raggiungeranno mai l'obbiettivo... muahahahahah

Dea1993

escludendo tutti i problemi causati dalle major release, probabilmente si... peccato che ogni 6 mesi, con gli aggiornamenti fanno casini

takaya todoroki

Che ma bufala racconti?

Non ha mai detto "un PC per ogni persona", ma "un PC per ogni scrivania".
Quindi in ogni ufficio e in ogni famiglia. Obiettivo più che raggiunto.

Albi Veruari

Oggettivamente è la migliore versione di Windows mai creata, senza se e senza ma.

Manny Calavera

"Windows 10 e' l'epic fail piu' adottato nella storia di Microsoft" [Cit.]

Manny Calavera

...quando la smetteranno di fare danni ogni volta che esce una nuova major release allora il sistema sarà buono. Perfetto e' impossibile e il motivo sta proprio nel traguardo raggiunto (800 milioni di scenari ipoteticamente diversi)

gabrimazzo

Eccellente sistema, al netto di alcuni bugs dovuti alle migliaia di configurazioni diverse su cui gira, a me al lavoro ha semplificato notevolmente la vita..

ADM90

Hai ragione. Ora Windows 10 non ha nulla da invidiare a Windows 7 (e problemi grossi non mi ha mai dato)

David Lo Pan
Nicolas Mariniello

Su questo sono d'accordo, ma Windows phone non ha mai brillato, per quanto fosse valido. Nadella ha aperto nuovi orizzonti per Microsoft mentre il mobile era già un treno perso. Capisco che non ti sia piaciuta la fine di w10m, ma da qui a chiamare demente un uomo che ha di fatto risollevato un'azienda "immobile" ne passa eh. Microsoft sta andando una meraviglia ultimamente, e non è detto che in futuro non riproverà col mobile, magari più forte di prima.

Andrej Peribar
quindi? che vorresti dimostrare che la storia la vince solo chi arriva prima e non che fa qualità?

no.

credevo di dimostrare l'ovvio. Ossia che il ceo che non ha compreso il mobile è stato ballmer visto che nadella è arrivato anni dopo

già e poi che possibilità poteva avere MS che dal 1996 deteneva il quasi monopolio del mondo palmari (gli smartphone sono solo una loro evoluzione) con Windows CE.

a maggior ragione è colpa di ballmer

persson

io credo ci si possa affermare in tutti i settori che si vuole, senza dover però gettare nel cesso quello che già hai e che qualitativamente vale pure molto.
Io non sono veggente ma di certo diffido molto di quelli che pensano di esserlo... a buon intenditore...

Alta definizione

Recensione Fujinon MK 18-55 T2.9

Sony

Recensione Sony Xperia 10 Plus: il display 21:9 non basta

HDMotori.it

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Alta definizione

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli