Maru OS è tornato: nuove piattaforme, nuove funzioni | Modding

07 Marzo 2019 4

Maru OS si aggiorna alla versione 0.6, dopo un periodo di silenzio durato ben più di un anno. La precedente versione del "doppio" sistema operativo con componente desktop (basato su Linux) e Android (mobile), la 0.4.1, era stata rilasciata addirittura nell'estate del 2017. Le novità della piattaforma sono, prevedibilmente, molto importanti:

  • Passaggio da Android 6.0.1 Marshmallow ad Android 8.1.0 Oreo, in modo tale da garantire il funzionamento del sistema anche sui dispositivi più recenti.
  • Passaggio da Android AOSP a una versione personalizzata e alleggerita di LineageOS. Questo permetterà a Maru OS di sfruttare l'ampio parco di dispositivi compatibili con la custom ROM, risparmiando quindi risorse nello sviluppo.
  • Passaggio da Debian 8 Jessie a Debian 9 Stretch per l'esperienza desktop.

Maru OS 0.6.0 include anche diverse migliorie a livello di funzionalità, la prima della quali è lo streaming wireless del desktop sfruttando il protocollo Chromecast. Una volta configurata correttamente la propria chiavetta (o dispositivo con Chromecast integrato, come uno smart TV) nelle impostazioni di Android, è sufficiente accoppiare una tastiera e un mouse, avviare la trasmissione e usare istantaneamente la modalità PC. Il supporto ufficiale è solo per Chromecast, ma la community segnala che non ci sono problemi nemmeno con Miracast.

Migliora inoltre la gestione delle periferiche di input esterne: il sistema sa ora gestire automaticamente a quale istanza di Maru, desktop o mobile, indirizzare indirizzare tastiera e mouse e arriva il supporto alle periferiche cablate. Maru 0.6.0 inoltre è in grado di sfruttare fino in fondo tutti i core del processore del dispositivo su cui è in esecuzione.

Per dimostrare l'ampliamento della compatibilità a nuovi dispositivi, è ora disponibile una build di Maru OS 0.6.0 per il glorioso LG/Google Nexus 5X. Al momento, l'unico altro dispositivo supportato è il Nexus 5. QUESTA è la pagina dei download, per chi vuole testare il software.


4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ice.man

Ooops, grazie, una svista

matteventu

Android Q dici?

ice.man

considerato che Android Pie porterà il desktop mode di default....

Modho

Mi fa piacere si stia evolvendo, e che abbiano optato per il ramo Lineage. O si aggiornano e si diffondono in tanti altri device, o rimarranno sempre meno di una nicchia.

Samsung Galaxy S20 FE è ufficiale: 5G con Snapdragon 865 a 769 euro

Abbiamo messo alla prova la Flip camera di Zenfone 7 Pro e questo è il risultato | Video

Recensione Samsung Galaxy Note 20: S-Pen, schermo piatto e qualche "ma"

Recensione Asus Zenfone 7 Pro: Flip Camera con OIS e prestazioni al top!