Corning, vetri flessibili quando gli smartfold diventeranno mainstream

06 Marzo 2019 44

Con il Mobile World Congress 2019 è iniziata l'era degli smartphone pieghevoli (OK, c'era già il FlexPai al CES, ma era davvero troppo grossolano). Inaugurata da Samsung appena qualche giorno prima con il Galaxy Fold, amplificata da Huawei con Mate X e, perché no, da Nubia con il suo indossabile Alpha, è ancora agli albori: primo, i dispositivi non sono ancora nemmeno in commercio; secondo, quando lo saranno costeranno molto cari e saranno disponibili in scorte limitate.

Il settore deve ancora capire bene quali soluzioni saranno apprezzate dal mercato e quali invece andranno scartate, e nel frattempo deve fare i conti con alcune limitazioni hardware importanti. Una di queste è il rivestimento degli schermi, per forza di cose in plastica. Non si rompe quando la si piega, è vero, ma ha un feeling peggiore rispetto al vetro, ed è molto più facile da rigare e graffiare. Fortunatamente, Corning, l'azienda che produce i Gorilla Glass, sta lavorando a una soluzione: già lo scorso dicembre rivelava qualche dettaglio del suo primo vetro flessibile per smartphone pieghevoli, spesso appena 0,1 millimetri e con raggi di piegatura fino a 5 millimetri.

In una recente intervista con Wired, il general manager John Bayne è tornato sull'argomento. Ha spiegato che la società ha già dei prototipi funzionanti, che però ancora "non soddisfano tutti i requisiti". Non si addentra molto nel dettaglio, ma osserva che la sfida è trovare il giusto bilanciamento tra flessibilità e resistenza, e lo spessore complessivo è un fattore decisivo: se è troppo, i piegamenti ripetuti potrebbero alla lunga mandarlo in frantumi; se è troppo poco, non ci sarebbe abbastanza protezione per il display.

Bayne non si impegna in date di rilascio precise; ma è convinto che la tecnologia sarà pronta "per quando gli smartphone pieghevoli diventeranno mainstream". Insomma, potrebbero volerci ancora due o tre anni.


44

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
sailand

Non metto in dubbio ma qui parliamo di curve a 180 gradi in forse neanche un centimetro. Non so se possa resistere.
In ogni caso è un problema che mi porrò solo tra qualche anno visti i prezzi folli dei pieghevoli presentati.

makeka94

Grazie per il chiarimento =)

Damiano

Sono alcalino alluminosilicati vetrificati poi trattati termicamente e con trattamenti meccanci. Quindi sono vetri.

Daniel Abbate

Un vetro da 6mm curvato a 90° raggio 500mm e temprato, appiattito sotto al peso di un uomo di 120kg. E' un test (per un caffè) che ho visto fare con i miei occhi in ditta quando ci lavoravo.
Fidati che è VETRO. Sembra assurdo, ma il vetro è un materiale amorfo e cambia totalmente quando lo tempri. Un vetro non temprato si rompe con una curvatura infima, un temprato diventa flessibile più di quel che si possa pensare.

Lo spessore di 0,1 mm non sembra promettere bene sul fronte resistenza alle cadute

sailand

Si ma qui parliamo di estrema flessibilità unità a estrema durezza superficiale. Non credo sarà vetro vero.

sailand

Vero vetro? Non credo, quanto a trattamenti antigraffio per lenti infrangibili, che sono plastiche e leggermente flessibili, ne esistono da molti anni per uso oculistico.

makeka94

Di cipolle.

makeka94

Non è vetro ma è una miscela a base di fibra di vetro se ricordo bene =)

Daniel Abbate

Ciao!
Ho lavorato nell'ambiente (cristalli temperati) e ti posso garantire che il vetro una volta temprato diventa flessibile. E' al contrario del metallo, che si irrigidisce, sotto questo punto di vista, si tensiona internamente (infatti quando si rompe un vetro temprato "esplode" in piccoli frammenti invece che in lance lunghe) ma diventa flessibile.

ghost

Faranno una combinazione di vetro e plastica o un materiale che ha le stesse proprietá di trasparenza

Itachi

Non sono del settore ma solo a me sfugge come sia fisicamente possibile un "vetro" che si piega?

Cioè magari è resistente quanto il vetro e si piega, ma non sarà vetro allora suppongo.

O sbaglio?

GianlucaA

Il punto è che non sono di vetro ma plastica. E piuttosto morbida per essere così flessibile

GianlucaA

Il punto è che su uno schermo pieghevole dubito resti attaccata a lungo una pellicola

ilmondobrucia

Si graffieranno come gli altri vetri.. Sono flessibili mica anti graffio

Albollo

Questo mi ridona speranza verso il settore foldable...

M3r71n0

TabletFold

KeePeeR

Si però si graffia con un grissino :P

dario

Ahahah idem... era un acquisterei ipoteticissimo, escludo categoricamente! Anche perché cambio grossomodo ogni 3 anni e ho preso note 9 a dicembre... note fold per il cambio fra 3 anni e raggiungerò il nirvana bimbominkiesco! :D

Michele Cianci
PUTinV2

Beh questo vetro non potrebbe essere usato anche sugli smartphone per evitare che si crepi quando cade? Se è flessibile dovrebbe reggere bene i copi :D

dario

Assolutamente d'accordo... come ho scritto svariate volte, il mate x è uno splendido concept che anticipa come saranno in futuro i pieghevoli, quando esisteranno materiali e tecnologie atti a superare gli ostacoli oggi insormontabili che presenta.
Il fold è studiato proprio per materiali e tecnologie disponibili oggi. Ha meno appeal ma è l'unico che acquisterei, oggi come oggi.

Michele Cianci
andrea55

Sarà l'apoteosi del marketing

Damiano

Tecnicamente è sempre stato vetro temperato che è una grande famiglia di vetri. Quello dei vetri è un mondo divenuto molto vasto negli ultimi decenni

dario

Idem... scaricavo pacchetti da fantastilioni di mega con peer to peer! Per il navigatore avevo pure comprato gps esterno bt, dovrei avercelo ancora da qualche parte! :D
Mi cadde di tasca in un taxi, rintracciato il tassista pochi minuti dopo negò spudoratamente... bastardissimo.

Damiano

Si, la corning fa vetro di vario tipo e quando il suo flessibile sarà pronto sarà vetro

Michele Cianci
dario

Sì, di windows ce parlo! Avevo un meraviglioso toshiba, anni avanti rispetto a qualunque altro per hw, anni luce indietro per driver, sw e ottimizzazione... quasi inutilizzabile, ma quanto l'ho amato! :D
Toshiba portege g900.
Niente pellicola io, ero partito dal presupposto che se ti allegano un pennino da usare con lo schermo avrei potuto usarlo senza pensieri... povero ingenuo, farei un viaggio nel tempo solo per farmi tanti pat pat sulla testa.

1984

vetro è vetro, che poi siadiverso da quello delle finestre di casa mia non c'è dubbio!

Michele Cianci
guasta

Utilizzano plastica

Jam

Unico furto da me subito anni fa in una vietta sulle Ramblas uscendo da una discoteca alle 5 del mattino. Han finto di fare gli amiconi, baci e abbracci e dopo un attimo Zac. Quando ho accennato una protesta è uscita fuori una bottiglia di vetro rotta e mi sono ritirato con la coda tra le gambe.
Il problema è che avevo il numero di una ragazza americana appena conosciuta e mai più rivista.
Una tragedia, ricordo bruttissimo di quella vacanza.

Simone

Ora che vetri utilizzano?

ROY MUSTANG

bei tempi, ricordo ancora quando dopo un paio di annetti "impazziva" e durante la scrittura di messaggi scriveva cose a caso

Desmond Hume
makeka94

yes sir.

ROY MUSTANG

dici LG?

makeka94

Tecnicamente nemmeno il gorilla glass 1-5 è un vetro (o almeno credo)

makeka94

io ho avuto la fortuna di evitare l'esperienza =)

Desmond Hume

Ma è ancora possibile chiamarlo vetro?

dario

Io ricordo il mio primo smartphone con schermo resistivo... ci giocavo a una specie di precursore di candy crush col pennino... beh, potevi ristudiarci ogni partita fatta inclinandolo un po' :D

makeka94

Ti ricordi i vecchi coockie o simili con display in plastica dopo 1 mese di utilizzo?

GianlucaA

Non vedo l'ora di vedere le prove ai graffi suoi nuovi pieghevoli. Ci sarà da divertirsi parecchio

Android

Motorola cala il tris: anteprima Edge 20, Edge 20 Pro e Lite

Recensione

Recensione Gigabyte GeForce RTX 3060 Gaming OC: ottima per giocare in FHD

Alta definizione

Nothing Ear (1): idea ottima ma non tutto è funzionale | (non) Recensione

HDMotori.it

Come nascono le batterie: viaggio in fabbrica con Askoll e la stanza segreta