Google vs. Fake News: un documento spiega tutte le iniziative

20 Febbraio 2019 12

Google racconta in un nuovo rapporto ufficiale tutte le iniziative volte a contrastare la diffusione di notizie false sulle proprie piattaforme web, in occasione della conferenza annuale sulla sicurezza di Monaco, tenutasi lo scorso weekend. Non ci sono vere novità rispetto a quanto si sapeva già in precedenza, ma un documento riassuntivo e sintetico torna molto utile per chi è a digiuno dell'argomento.

Il documento, lungo 32 pagine, è disponibile liberamente in formato PDF; il link per scaricarlo è in fondo all'articolo alla voce FONTE. Si divide in tre sezioni principali, più introduzione e conclusioni: descrivono il contesto e le iniziative specifiche per ogni piattaforma - vale a dire Ricerca e News, YouTube e le piattaforme pubblicitarie. In generale, il lavoro di Google si concentra in tre strategie ad ampio respiro:

  • fare in modo che gli algoritmi di ranking tengano debitamente conto della qualità di un articolo o una pagina.
  • fornire agli utenti il massimo contesto possibile, per esempio con le sezioni per le notizie dell'ultim'ora o in sviluppo su YouTube, le schede informative o il mettere in risalto articoli di fact-checking sul motore di ricerca, il link "perché vedi questo annuncio" o l'indicazione chiara quando un annuncio è sponsorizzato da un partito o individuo politico nelle piattaforme pubblicitarie.
  • contrastare i malintenzionati, continuando a ritoccare le policy e usando AI e personale umano per rilevare violazioni e comportamenti sospetti.

Google parla brevemente anche dei progetti futuri; osserva che l'aumento del livello culturale delle persone avrà un ruolo fondamentale nella riduzione della diffusione di notizie false, mentre le minacce più concrete provengono dall'uso improprio della propaganda politica in prossimità delle elezioni e, guarda caso, dall'intelligenza artificiale, in grado di produrre contenuti artificiali fasulli sempre più credibili. Software come Deepfake sono ben noti, mentre recentemente si è parlato di un algoritmo di OpenAI in grado di scrivere articoli ben formattati e grammaticalmente coerenti - insomma, "credibili", anche se completamente inventati (maggiori dettagli sul blog ufficiale dell'associazione).


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
DefinitelyNotBruceWayne

90 sono i neuroni che ti mancano per averne 91 mi sa.

lorenzo1222

Certo che è un dato di fatto, ma raccogliere dati personali che tu personalmente fornisci a questi servizi, firmando ed accettando ogni contratto proposto, è un attimo diverso dall'essere spiato nel vero senso della parola.

Top Cat

E' un dato di fatto, quale complotto?
Una spiata globale, giusta o meno che sia.

lorenzo1222

Spiare è un tantino fuori luogo. Oggi tutti i big che offrono servizi online (Google, Facebook, Twitter, Instagram, ecc..) raccolgono dati sui propri utenti, per migliorare ricerche, feed in base ai gusti dei singoli utenti. Per loro in realtà sei solo un numero, Google non ha interesse a cercare Tizio Caio e sapere quante volte ha mangiato in un giorno o se ha rasato il prato. Google non ha interesse nel spiare me o te, il resto lasciamolo ai complottisti.

lorenzo1222

Sei triste, come è triste la politica italiana ormai diventata uno scontro tra “tifoserie” di cui si gode delle malefatte degli altri, dimenticando ciò che realmente dovrebbe contare, ovvero il bene del nostro paese e dei suoi cittadini, cosa a cui nessun partito italiano pensa davvero. L’ importante è fare a gara a chi lancia più ster.c0 da destra a sinistra e viceversa.

Top Cat
Alla ricerca del tempo perduto

ma ti rendi conto che sto lì ha la media di 51msg al giorno (escludendo festivi e weekend)?

E' incredibile... roba da DSM (Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali)

TheFluxter

Non ce la faranno mai a contrastare le fake news..magari le più eclatanti. Ma tutte è impossibile

Bastian Contrario

Mado' che tristezza, sei talmente isolato dal mondo che tratti Disqus come la tua bacheca personale.

Ma non ce l'hai una famiglia?

Scemo 2.0

Io sono Scemo

KeePeeR

https://uploads.disquscdn.c...

renzino che dice oggi?

Oppo

Recensione Oppo Reno: display notchless a 499 euro

Android

Recensione Black Shark 2: ottimo gaming phone, meno come smartphone

Samsung

Samsung Galaxy Fold rimandato: il perché spiegato da chi lo ha provato | VIDEO

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Tab S5e: ottimo per svago e produttività