LinkedIn Live: ecco il servizio di streaming video in tempo reale

12 Febbraio 2019 8

LinkedIn Live è il primo servizio di streaming video in tempo reale del social network professionale acquisito da Microsoft nel 2016. È stato presentato nelle scorse ore, ma inizialmente sarà disponibile solo negli Stati Uniti, in forma Beta e attraverso un sistema di inviti. L'obiettivo principale è, prevedibilmente, proporre contenuti relativi al mondo del lavoro, come sessioni di domande e risposta in tempo reale, conferenze sui risultati trimestrali, annunci di prodotti, premiazioni e così via.

Microsoft è prevedibilmente il partner tecnico: la piattaforma si basa sulle tecnologie degli Azure Media Services. LinkedIn ha anche stretto accordi con società specializzate nello streaming video in tempo reale come Wirecast, Switcher Studio, Wowza Media Systems, Socialive e Brandilive: in questo modo, i creatori di contenuti potranno contare su video dalla qualità tecnica e formale appropriata.


Tipologia di contenuti a parte, LinkedIn Live avrà molti punti in comune con altri servizi di video streaming in tempo reale: gli utenti potranno commentare e inviare suggerimenti mentre il video è in riproduzione, e questi saranno visti dai presentatori che avranno a disposizione anche strumenti per la moderazione. Previsti anche i "like", che compariranno sullo schermo nel momento in cui vengono cliccati dagli utenti.

LinkedIn supporta la visualizzazione dei video (non live streaming) solo dall'estate del 2017, e secondo la dirigenza è il formato che sta crescendo più rapidamente sulla piattaforma - specialmente a livello di fatturato. Non è chiaro quando LinkedIn Live sarà disponibile al grande pubblico.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Techinshop a 865 euro oppure da Unieuro a 1,129 euro.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
CiKappa

L'interfaccia mobile di LinkedIn è brutta e vecchia. Una rinfrescatina mai?

GianTT

In prospettiva andrebbe integrato con Yammer, un social network aziendale basato su Linkedin sarebbe molto più attraente per i dipendenti e le aziende. Per non parlare di servizi aziendali come Skype for Business e One Drive, un sistema unico per gestire il social aziendale, la messaggistica e la condivisione di documenti.

Simone

Secondo me, Yammer doveva già sostituire Skype, integrando le funzionalità di "chat" e messaggistica con le potenzialità di Skype.

Microsoft Teams sarebbe l'evoluzione di Yammer...
O meglio, sarebbe la nuova versione riscritta da 0, tant'è che risulta molto più moderna in termini di impostazione e sicuramente al passo con i tempi in termini di sviluppo, probabilmente Si basa sulle librerie interne che MS già usa per Office su Android-iPhone e su standard recenti come ASP. Net Core per il Web.
Infatti risulta molto più rapida in termini generali e, sopratutto la velocità di aggiornamento del sistema è molto più rapida, considerando che da una sola versione per web(Yammer non è neanche un abbozzo di app su mobile) ora è su Web, Android - iPhone, Windows e Mac ed è molto più supportato.

Questo testimonia come portarsi vecchio codice per anni sia problematico, una delle peggiori besti3 della programmazione perché complica tutto ed è difficile aggiornare certe cose...

Teams deve raggiungere le stesse potenzialità di messaggistica di slack con le potenzialità di Skype.

Un software incredibile secondo me è Discord, se facessero Discord in versione aziendale sarebbe un successo incredibile... Ha un'applicazione ultra funzionale su tutte le piattaforme e un sistema fluido e ricche di opzioni

lars_rosenberg

Teams ha di fatto sostituito Skype for Business, la transizione è graduale, ma è già in corso.
Yammer per ora ha ancora il suo perché, ma probabilmente a lungo andare verrà effettivamente sostituito.

Matteo

Sta crescendo bene, molti miei colleghi di università si sono iscritti e/o hanno l'app sul proprio smartphone

Simone

Dovrebbero secondo me lavorare per rimuovere definitivamente Skype for business e Yammer, eliminandoli in favore di Teams e concentrandosi solo su quest'ultimo.

Sergio_fi

Riassunto dell'articolo: "prevedibilmente"!

Simone

Sono una Microsoft semplice, ho già Skype, Skype fo business, Yammer, Teams e perché non LinkedIn

Android

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente

HDMotori.it

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Microsoft

Microsoft Surface Studio 2 è il top per la creatività: la nostra prova

Hardware

Recensione Asus ZenBook Pro 14 UX480, unico nel suo genere