5G, arriva la smentita del MiSE: nessun ban per Huawei e ZTE in Italia

07 Febbraio 2019 363

Aggiornamento:

Il Ministero dello Sviluppo Economico è intervenuto sulla vicenda diramando una nota ufficiale in cui smentisce le dichiarazioni riportate da La Stampa (in cui sono presenti diversi virgolettati). Di seguito vi riportiamo per intero il comunicato diramato pochi minuti fa dal MiSE attraverso il suo sito ufficiale:

Con riferimento agli articoli di stampa su una presunta messa al bando delle aziende Huawei e ZTE dall’Italia in vista dell’adozione della tecnologia 5G, il Ministero dello Sviluppo Economico smentisce l’intenzione di adottare qualsiasi iniziativa in tal senso.

La sicurezza nazionale è una priorità e nel caso in cui si dovessero riscontrare criticità - al momento non emerse - il MiSE valuterà l’opportunità di adottare le iniziative di competenza.

Articolo originale

Alla fine anche l'Italia ha preso posizione: a Huawei e ZTE verrà vietato il coinvolgimento nella realizzazione dell'infrastruttura di rete 5G nazionale. La notizia è stata riportata dal quotidiano La Stampa e cita fonti qualificate provenienti dal Ministero della Difesa e dalla Farnesina, le quali pongono la parola fine alla possibilità che le aziende cinesi possano prendere parte al progetto.

Per fare ciò il Governo eserciterà il golden power, ovvero quello strumento che gli consente di imporre le sue decisioni scavalcando qualsiasi altro accordo preso precedentemente - senza pagare penali - quando vengono chiamati in causa interessi strategici nazionali. La rete 5G rientra senza dubbio all'interno di questa categoria, dal momento che rivestirà un ruolo di primaria importanza nel futuro dell'economia italiana.

Non si parla solo di nuovi servizi più veloci e efficienti che possano beneficiare il consumatore, ma anche di uno dei principali canali su cui transiteranno molte informazioni confidenziali che riguarderanno settori commerciali e persino di sicurezza nazionale e internazionale, a cominciare da quelle relative alle basi Nato.

L'Italia ha quindi condiviso i dubbi dell'Alleato Atlantico e ha scelto per schierarsi su una linea già condivisa da molti Paesi, tra cui gli stessi Stati Uniti, l'Australia, il Regno Unito e il Giappone, mentre stati come Norvegia e Germania stanno ancora valutando quale posizione prendere.

Non solo accessi al web più rapidi e con minor latenza: il 5G potrà rivoluzionare anche il mondo dell'IoT e rappresenta una risorsa fondamentale per lo sviluppo futuro di molti Paesi.

Secondo alcune fonti provenienti da Palazzo Chigi, gli Stati Uniti hanno esercitato una forte pressione affinché la loro posizione fosse assecondata da quanti più alleati possibili e anche il Governo ha condiviso i timori espressi dall'Alleato. La paura più grande è che i colossi cinesi possano sfruttare la loro posizione per creare dei canali d'accesso preferenziali che possano avvantaggiare la Cina nei confronti degli altri Stati, grazie alla possibilità di infiltrarsi nelle loro infrastrutture attraverso backdoor create ad-hoc.

In Italia Huawei è già coinvolta nella fase di sperimentazione del 5G che sta avvenendo a Milano e a Bari e Matera, mentre ZTE sta operando in collaborazione con Wind Tre a Prato e l'Aquila. La presa di posizione del Governo potrebbe dare una netta battuta d'arresto a questi progetti - segnando anche la fine del centro di innovazione e ricerca di ZTE in Abruzzo -, ma il Ministero della Difesa ha affermato di essere ben conscio di ciò, tuttavia garantire la sicurezza nazionale è una priorità assoluta. A questo punto sembra che non ci saranno ripensamenti.

Fotocamera Wide per eccellenza? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da Clicksmart a 299 euro oppure da Media World a 349 euro.

363

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
franky29

Che genio devi trovare anche una contropartita economica adeguata in caso contrario consumi solo più soldi

pollopopo

in italia ho ancora a trovare persone veramente educate :P piccole o grandi...

ti insegnano a portare rispetto a chi ti è superiore non necessariamente al tuo vicino in senso stretto, è come in tutte le società orientali molto classista e quindi il povero si deve inchinare al ricco/superiore (una sintesi molto sintetica)... in italia ci si inchina davanti al furbo :P

Horatio

Impara l'italiano.

PassPar2_

Te sei uno dei vari dement di questo sito che difendono a Cina.

Horatio

Io a differenza tua non difendo nessuno.

Massimo

Ti sto dicendo che è Na falsità, ok i ragazzi possono essere c4zzoni così come in tutto il mondo
Ma che mi vieni a dire che i ragazzi sono meno educati degli adulti non sta in cielo né in terra e te lo posso assicurare al 100%
In Cina a scuola prediligono moltissimo il rispetto sopratutto per quelli più vecchi di te la loro educazione e proprio un altro mondo rispetto al nostro.
Pultroppo e l'inverso del Italia dove i ragazzi giovani sono molto meno educati dei adulti

pollopopo

il nostro paese vuole diventare uguale all'America senza esserlo minimamente....come in tutti i paesi se la vivi da ricco solitamente te la passi bene in particolare in posti come la cina dove per risultare del ceto medio basta relativamente poco

francamente questa storia dei giovani educati e vecchi no, non la trovo corretta... poi va tanto a persone che becchi come in tutto il mondo ecc...

perché a livello sociale cosa c'è di buono di cui parlare?????????

Massimo

ma quando mai vedi una news buona sulla cina scusa?
ti ricordo che il nostro paese e filo americano
russia cina = mafia
ma se ci vai in vacanza o vivere non e poi cosi male la cina
e sinceramente sono molto piu educati i giovani dei adulti
gli adulti hanno avuto una pessima educazione per via della poverta in quei anni

pollopopo

non ci sono stato di persona, ma me ne hanno sempre parlato bene amici di parenti, parenti ecc.... e i problemi sono i soliti delle grandi città come milano, roma o simili...

mentre della cina non me ne hanno sempre parlato bene....anche li va in base a tanti fattori.... come ho detto sopra, non tanto i grandi quanto i giovani ;)

Tony Musone

Quei miliardi di euro o dollari che siano, sono centinaia (Bloomberg riferisce di 318 miliardi dollari spesi in 10 anni nella sola Europa) e quando si comprano e/o ci s'infiltra in settori strategici come le infrastrutture e l'energia, io non riesco a vederli come "investimenti", soprattutto quando uno degli azionisti, se non addirittura il maggior azionista, è il Governo.

Ora, tu sei libero di considerare la Cina il male minore e preferire l'eventualità di trasformarti da colonia americana a quella cinese, io invece ribadisco quanto scritto prima.

PassPar2_

Non sono il solo. Anche te fai parte di qualche setta e quindi difendi la Cina?

Horatio

Hai rotto il caxxo, in ogni articolo su questo argomento scrivi sempre le stesse cose, sei noioso.

Massimo

Sinceramente come viverci preferisco di gran lunga la Cina ti senti sempre al sicuro e non devi mai guardarti le spalle potrei benissimo entrare in un vicolo buio in Cina e uscirne vivo
In America? No grazie

pollopopo

mi dispiace tu abbia vissuto male l'america, ma non sei in italia, se fermi una pattuglia ti danno un mano -.- e anche in italia francamente bisogna stare attenti e va tutto in base a le zone che giri... se giri in centro a new york non ti succede, idem in centro a milano, vai in determinati quartieri di milano e non ci troverai nessuna differenza....

paolo

quello è libero mercato.

Diabolik82

Anche tu però a complottismo non scherzi! Pur di sostenere una tesi stai dicendo che la Cina in futuro ci potrebbe bombardare o invadere :) è da film sulla guerra fredda...

Jam

La Cina investe miliardi di euro, non di dollari, in Europa.
Quando vuoi investire così tanto ti aspetti che l'investimento sia sicuro e stabile.
Quando pensi a Trump e agli usa cosa pensi? Ad una politica amica dell'Europa o divisiva? Quando Trump corteggia gli inglesi ed è amato dai governi populisti che odiano l'ue, chi pensi sia il tuo nemico?
Anche a me la Cina fa paura, ma fa più paura la disgregazione dell'Europa in ventisette paesi.
Quindi non avrei alcuna esitazione a scegliere il male minore rappresentato oggi dalla Cina.

Tony Musone

Io, se permetti, dico che preferirei non essere controllato da nessuno ma se dovessi scegliere tra i due (avendo visitato e conosciuto entrambi i Paesi) non avrei alcuna esitazione a scegliere il male minore rappresentato dagli USA.

Massimo

Sono stato a Los Angeles Miami New York in tutti e 3 i posti importunavano mia moglie ubriachi senza tetto dappertutto
In Cina al massimo ti chiedono una foto insieme LOL
Ti consiglio di andare a visitare la Cina prima di sparare a caso ste cavolate te le ficcano in testa i media americani

Jam

Però allora devi dire che preferisci essere controllato da un altro governo che, a torto, ritieni amico.
Amico nella misura in cui fino a quando stai al tuo posto - solitamente dietro al protagonista - va tutto bene.

Jam

Conosci wechat?

Ecco, wechat esegue l'equivalente di 30 app nostrane praticamente.
E lo fa con numeri di utenti attivi al giorno superiori a FB stessa.
Le big della silicon valley operano in regime di monopolio, foraggiate ed aiutate dal governo USA.
Ma, in Oriente, esistono servizi e prodotti che hanno un solo problema: non essere ANCORA usciti dalla loro dimensione nazionale.
Ecco, mentre ormai l'hardware cinese è realta, il software ed i servizi sono ancora "chiusi".
Quando usciranno col loro bel vestitino che piaccia anche a noi in occidente vedrai lo scontro con gli USA arrivare ad un nuovo livello.

Jam

Se investi un centinaio di miliardi in UE non vuoi che fallisca. Lo vuoi come partner. Lo riconosci come partner.
Se poi il tuo scopo è investire 100 per poi far crollare il mercato e dimezzare il valore del tuo investimento beh, stai mettendo in atto una strategia ben strana.
La nuova silk road collega Cina ed Europa, non dimenticarlo.
Se io investissi in Scemo vorrei che Scemo facesse il botto in termini di successo.

Ora, all'interno di questa narrazione, chi è il paese che sta, in tutti i modi, cercando di rinegoziare ogni accordo commerciale con noi perchè in svantaggio?
Ecco, quel paese oggi è il nostro nemico, e non vede l'ora che l'europa si dissolva sotto i colpi dei populisti.

Ti sembra la Cina?

pollopopo

va in base a che zona dell'america (e anche ad i quartieri in particolar modo), perché in italia non è simile escluse le pistole (anche li va alle zone)??????

preferisci la cina fatta di finti educati (che poi non so in che zona sei stato perché tutta questa grande educazione non l'ho mai vista, in particolare nei più giovani), una dittatura che abusa della pena capitale per i motivi più futili, che sopprime qualsiasi comportamento scorretto in modi un po "eccessivi" (volutamente fra virgolette) e concede al suo popolo i soliti diritti che avrebbero dei maiali??.... dalla cina la gente chi può scappa (hanno una cultura diversa e quindi non migrano come altri popoli ecc...ecc....)!!!

PassPar2_

Ok chiaro sei parte di una di quelle congreghe (sette) di yoga, oppure commerci con la Cina e ti conviene difenderla.

geppo gioppo

Guarda che è ormai da anni che abbiamo i ripetitori huawei in Italia, quindi se ci volevano distruggere, l'avrebbero già fatto, smettete di farvi seghe mentali, è solamente una guerra commerciale.
L'unica azienda dove ci sono i nostri segreti nazionali e hanno di proprietà le nostre reti governative, questa è tim (la vecchia Telecom), che è in mani francesi e americane, forse di questi bisognerebbe avere un po' più paura.

Massimo

Sono stato in tutti i 2 i paesi caro mio in America ci sono pazzi ovunque in Cina sono tutti calmi
E attento con chi litighi in America che alla prima discussione forse tira fuori la pistola

pollopopo

vai a vivere in cina e in america...e vedrai dove preferisci rimanere ;)

pollopopo

ad onor del vero ha detto che si fida di più dell'america che della dittatura cinese....

Bastia Javi

Non lo reputo, lo è.

Massimo

I cinesi sono il male assoluto la detto Trump sicché ti devi fidare lol

Massimo

Se questi qui nascevano islamisti erano già morti come kamikaze in nome di Allah

takaya todoroki

ok, lol!

Bastia Javi

Si come non è nel mio carattere di offendere le persone ( per di piu nel mondo virtuale) ti rispondo solo nel specifico, quella foto non ha niente a che fare con la tema del articolo, e normale che un presidente incontri i dirigenti delle grande aziende del paese, almeno fuori Italia, se per te è anormale non posso fare niente.
Per quanto a snowden per me è un traditore, come tale neanche mi interessa cosa ha spiegato e sopratutto dove sta e che fa.

Bluvigo

Ahahah “pure senza umorismo”? Ahahah ma lo sai vero che l umorismo è una cosa soggettiva? Su quali basi affermi che sia un cultura senza umorismo e chiusa?

takaya todoroki
takaya todoroki

1) Se non volesse dire nulla cenare col presidente allora non vorrebbe dire nulla che Huawey ha rapporti col partito Cinese.

2) Snowden ci ha spiegato il motivo per cui erano pappa e ciccia, quindi ho hai dormito pesante negli ultimi anni, o hai dormito pesante mentre scrivevi la risposta.

takaya todoroki
Aniene

Concordo. Buona serata.

Diabolik82

No figurati, ho scarsissima stima degli USA politicamente. E pure della media degli americani che reputo parecchio ignoranti ed infatti puntualmente nelle urne scelgono sempre persone alquanto discutibili, ma noi non siamo da meno purtroppo in Italia. In politica estera sono decenni che gli USA fanno errori macroscopici (sia democratici che repubblicani) ed a pagarne le peggiori conseguenze sono sempre i non americani.

PassPar2_

Che significa non fidarsi dell'America se l'america siamo noi. Guardiamo serie americane, mangiamo cibo americano, usiamo pc americani e se un nemico ci minaccia mandano le forze armate in protezione. Quindi non capisco cosa significa non fidarsi. Ci invade? Ci bombarda? Usa i nostri conti bancari per creare un collasso del sistema o ruba progetti industriali? Questo lo escluso, mentre non ne avrò mai la certezza che la Cina non faccia cose del genere in futuro.

kkk66

ok forse ti ho confuso con un altro utente.. per quanto riguarda le infrastrutture 5g l'America non ne produce, si parla di nokia Ericsson e Huawei, e per i motivi che ho scritto più volte escluderei Huawei

Aniene

D'accordo su quasi tutto ma facciamo le dovute precisazioni: non è che Obama fosse questo fulmine di guerra. Fu lui ad inasprire i rapporti con la Russia che arrivarono ai minimi storici, e come porcata di fine mandato inaspriì le sanzioni poco prima di portare via le scatole dalla stanza ovale. Secondo alcuni osservatori internazionali era più palpabile un conflitto fra le due superpotenze che con l'attuale presidenza che ha cmq rilassato i rapporti con la Russia (annunciato ritiro dalla Siria.. vediamo) e con la Corea del Nord.
Che poi Trump sia quel che sia, lo sappiamo ma non diciciamo che i democratici con Obama o la Clinton siano migliori perchè sappiamo bene chi li sostiene e cosa sono stati capaci di fare con le loro politiche estere (cough..cough -coloniali- cough.. cough).

Alessio Ferri

La vicinanza alla Cina te la sei inventata, io sostengo che non si debba vietare alle aziende di escludere qualcuno dalle gare tirando fuori complotti e ipocrisia. Posto che potrebbero spiarci entrambi vinca chi fa la rete più performante.

Alessio Ferri

Sei tu che hai scritto che ti fidi ciecamente, io ho scritto che degli americani non mi fido. Non mi fido neanche dei cinesi (non è che loro siano dei santi).
Critico il.vostro modo di pensare perché mi sembra il condannato che deve scegliere il boia.

Davide

Snowden è un mercenario al soldo di qualche stato. Ha dimostrato che gli americani spiano ma è suo interesse non dire chi altri lo fa.
A uno del genere non mi fiderei neanche a chiedere di scattare una foto davanti a un monumento.

PassPar2_

Vabbè te sei fuori di testa. Cuociti nel tuo brodo di stupidità.

PassPar2_

Cioè dire che c'è il pericolo di spionaggio cinese vuol dire (per voi anti americani sinistroidi) essere al guinzaglio degli USA?

Alessio Ferri

Infatti Gladio era nato poprio perchè gli americani sono buoni e gentili. E' inutile parlare con i cani fedeli al servizio dei combinaguai americani.

kkk66

speriamo la Cina non decida un giorno di "esportare" la sua dittatura, ripeto che capisco le contestazioni mosse all'America, anche se molte non le condivido, ma non capisco la vicinanza alla Cina, che secondo il tuo metodo di giudizio dovrebbe essere considerata ben peggiore..

Massimo

dittatura imperialista? te sei a un livello avanzato di paranoia da complottismo da youtube

Android

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente

HDMotori.it

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Microsoft

Microsoft Surface Studio 2 è il top per la creatività: la nostra prova

Hardware

Recensione Asus ZenBook Pro 14 UX480, unico nel suo genere