VLC 4 avrà nuova grafica, libreria multimediale e tante altre novità

06 Febbraio 2019 131

VLC 4.0 porterà con sé un'interfaccia grafica rinnovata, oltre a una nuova funzione di libreria multimediale che lo renderà più moderno e attuale. Questa e tante altre anticipazioni sono state condivise dal principale sviluppatore Jean-Baptiste Kempf nel corso della conferenza FOSDEM (Free and Open Source Developers European Meeting) 2019. Ma passiamo subito agli screenshot ufficiali:

Per chi avesse paura che la libreria possa intaccare la fama di rapidità e prontezza di VLC, Kempf si affretta a precisare che la funzione si potrà disabilitare completamente. Le altre notizie grosse sono il supporto ai visori VR e il supporto ai video a 360 gradi (con audio 3D). Ma non è finita qui:

  • Supporto effettivo al server grafico Linux Wayland
  • Rendering via UPnP
  • Output AirPlay
  • Supporto alla codifica HEIF, Dash/WebM, TTML, Av1, WebVTT
  • Supporto a SMB v2 e v3

VLC 4 non sarà più compatibile con alcune piattaforme operative ormai obsolete, tra cui;

  • Windows Vista e precedenti
  • macOS 10.9 e precedenti
  • Android 4.1 Jelly Bean e precedenti
  • iOS 8.x e precedenti
  • Linux senza supporto a OpenGL

Per chi volesse approfondire, alla voce FONTE c'è il PDF con tutte le slide ufficiali (da cui provengono gli screenshot, tra le altre cose). Cliccando qui, invece, si può guardare il video di tutto l'intervento di Kempf (circa 25 minuti).


131

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
irond3nic

lo hai appena fatto anche tu

sopaug

e dove sarebbero le cattive maniere nel nominare una figura storica?

sopaug

no, "imbarazzante", non "Imbarazante"

Roberto C

Imbarazante...esattanente..

Roberto C

Niente è vietato si richiede solo civiltà educazione e buone maniere nei confronti del prossimo...

Roberto C

No è solo maledicazione nei confronti del prossimo.

dicolamiasisi

cosa avrebbe in piu di mxplayer?

MariuxReloaded
Dea1993

è normale che non aggiornano perchè una major release può rompere qualcosa, le distro con quei rilasci cercano la stabilità.. aggiornano giusto il browser perchè usare firefox ESR sarebbe insensato per la maggior parte di utenti.
ma un software quando si aggiorna potrebbe rompersi, o far necessitare interventi manuali (non è il caso di vlc o libreoffice), oppure potrebbe richiedere dipendenze aggiornate a versioni più recenti il che obbligherebbe ai manutentori della distro di aggiornare anche quei pacchetti, a quel punto ti ritroveresti i potenziali problemi di una rolling.
comunque una rolling non si rompe così tanto facilmente

DMA

Se vuoi usare VLC usa la versione 2.2.8, è esente da tutti i problemi che hanno dalla 3.0 in poi.
L'ho letto in un altro commento, testato e funziona.

Antonio

ho scaricato smplayer e potplayer, stasera li provo.
però i film con audio 5.1 mi tocca vederli con powerDVD per via del dolby headphone (ho delle fidelio X2), non c'è un modo per usarlo con player alternativi?

Mattia Alesi

Una cosa sola: LEGGERO

LordRed

Grazie davvero, è sempre stata una questione non chiara, finalmente ora ho una spiegazione per quello che succede :)

ale

Non è lo sviluppatore a decidere, ma più che altro chi crea la distribuzione, in questo caso Ubuntu. Sono loro che compilano i pacchetti e li rendono disponibili sui repository.

La questione delle librerie, non è per forza che non funziona, probabilmente fra Ubuntu 18.04 e 18.10 non c'è questa grande differenza, ma che potrebbe non funzionare. Ma questo vuol dire mettersi li, provare a compilare il software, testarlo per vedere se ci sono bug ed incompatibilità, e via dicendo. Tutto questo è un lavoro enorme perché non lo fai solo per VLC ma anche altri software, e soprattutto non ha poi senso.

Per cui le distribuzioni fixed release decidono un freeze dei pacchetti ad una data versione e stop, sai che quello funziona e non lo tocchi, se non per fare bugfix.

Questo concetto poi è ovvio che non è il migliore, anche perché solitamente su un desktop uno vuole sempre l'ultima versione dei software, ma appunto per questo motivo su un desktop uso Arch e non Ubuntu. Su un server normalmente invece non vuoi un sistema che cambia ogni due secondi e allora preferisci Ubuntu.

[-Mac-]

Ricordo ancora quando uscì VLC 3, dopo averlo usato per un po' sono tornato all'ultima versione di VLC 2 che non aveva i problemi di VLC 3 nella riproduzione dei video H265 e non perdeva funzioni come quella di mantenere la finestra sempre in primo piano, poi sinceramente non ho seguito le successive versioni della 3, anche se mi pare di ricordare di aver testato anche la 3.0.1 senza che problemi o mancanze fossero stati risolti.

LordRed

Ti ringrazio per la risposta molto esauriente e per certi aspetti illuminante. Resta dal mio punto di vista un fastidio pensare che lo sviluppatore di vlc implementi la sua ultima versione solo su ubuntu 18.10 ad esempio (che sarà supportato solo per 9 mesi) e non su ubuntu 18.04. La spiegazione che mi posso dare è che ubuntu 18.10 integra le ultime librerie per cui lo sviluppatore sviluppa quella versione per tutte le distribuzioni che vi si appoggiano, presumibimente la maggioranza. Puoi confermare?

ale

A me non piace il concetto di prendere un interfaccia funzionale e completa e volerla trasformare in un interfaccia bella ma incompleta e minimalista come sta avvenendo in gran parte dei software.

L'interfaccia attuale di VLC fa bene il suo lavoro, ci sono una caterba di opzioni per l'utente, l'interfaccia in se è personalizzabile, quale è il problema?

ale

Io ho trovato Ubuntu meno stabile spesso di Arch, per cui dipende. Arch non mi ha mai dato un problema, non è per niente instabile, anzi spesso è più stabile di Ubuntu potendo contare di kernel e quindi driver più aggiornati (e quindi migliori).

Aggiornare un software indipendentemente dal resto è un casino, perché quel software dipende da un sacco di librerie, che a sua volta andrebbero aggiornate, e già questo è un casino di per se.

Gli snap/flatpack/docker risolvono il problema sicuramente, però sono un concetto che non mi piace, dove praticamente un software si porta dietro tutte le dipendenze che usa, cosa che rende facilmente un software che peserebbe pochi KB pesare svariati MB. Questo è anche un problema perché introduce un paradigma alla Windows/macOS che non piace, dove la responsabilità della pacchettizzazione e distribuzione del software non è più della distribuzione ma del singolo sviluppatore.

Il che rende secondo me il sistema meno sicuro, perché ti stai fidando non più di una sola autorità ma di N persone che creano gli snap e non si sa bene cosa ci mettono dentro (per questo questi sistemi hanno per forza di cose dovuto implementare meccanismi di sandboxing, che comunque non sono completi perché un po' di privilegi li devi dare)

DMA

Capita anche a me, con film in h265 e risoluzione FullHD e 4K belli pesanti, i7 4790K e GTX 1070. Purtroppo è un problema di VLC e non è stato risolto nemmeno nella versione 4.0, ho provato la beta.
Prova SMPlayer, simile a VLC ma non affetto da questo problema.

LordRed

Le rolling non hanno la stabilità delle "stabili", a me basta che aggiornino le applicazioni con le nuove funzioni. Era impensabile installare ubuntu LTS e continuare a usare una vecchia versione di libreoffice o di vlc per 5 anni. Con le snap finalmente pare abbiano risolto.

Purtroppo la soluzione da te proposta non funzionava in quanto non esisteva la nuova versione di vlc per la versione LTS di ubuntu (1 o 2 anni fa, ora non ricordo, prima delle snap comunque).

Vorrei soffermarmi su una frase che hai scritto:"le distro con le classiche release ogni tot tempo, è normale che non aggiornano tutti i software ma fanno solo bug fix." Ma perché sarebbe normale? Se esce una nuova funzionalità devo per forza aggiornare il sistema, magari ad una nuova versione con supporto limitato nel tempo?

Rob

Minimalismo puro...

Dea1993

se vuoi software sempre aggiornati e vuoi affidarti ai repo devi per forza usare distro rolling release tipo archlinux.
le distro con le classiche release ogni tot tempo, è normale che non aggiornano tutti i software ma fanno solo bug fix.
in alternativa, eviti i repo ufficiali e installi usando flatpak o snap, oppure da repo di terze parti (ad esempio il repo fornito dallo sviluppatore), oppure il modo più scomodo... alla windows, vai sul sito, ti scarichi il software da li e lo installi (ma non a quel punto, a meno che l'installazione non si porta dietro anche il proprio repo, dovrai fare gli aggiornamenti manualmente come su windows)

Dea1993

si ma non tutti hanno tempo e voglia di mettersi a cercare tra tutti i temi uno decente e che si integri bene col suo sistema.

alexhdkn

Mai usato, magari un giorno lo provo

alexhdkn

Su iOS l’ho usato recentemente, va bene per quello che ci faccio

alexhdkn

Non ho mai sentito la necessità di tema, è un video player e funziona bene

Joseph Aloisius Ratzinger

Oh Santa Maria!

Patafrosti

Si appunto, posso anche capire il non volere "doppioni" ma in questo caso non lo è per niente, se poi la ragione è un'altra non so

Massimo Olivieri

non vuoi spendere 99 centesimi? veramente ?!? mancano i soldi un caffè ?
Io mi vergognerei a scrivere una cosa del genere.

Leox91

Ah e vabbè xD

Leox91

Perché è vietato?

sopaug

finalmente. Tagliare rami secchi e svecchiare l'interfaccia.Con quello che costa windows 10 lamentarsi non ha senso, e in ogni caso le alternative ci sono.

E utilizzare un sistema obsoleto è un problema di sicurezza prima che multimediale.

Account Anniversario

Ho 13 PC, un server con già quattro vm virtualizzate, non ho problemi di licenze. "Obv"
Mi scoccia perché ho il PC principale che ha vista... Poi problema nemmeno tanto... Tengo VLC 3.x... ma siccome win 7 e vista hanno in pratica lo stesso kernel, è solo imapssa commerciale.

sopaug

imbarazzo.

Gaio Giulio Cesare

Si ma dai VLC è leggero e veloce. Comunque se non vuoi software di terze parti e se il software di sistema è a pagamento, mi sembra semplice: o paghi o paghi

Roberto C

Caro amico non c'è bisogno di scrivere il nome di Gesù.....se non credi continua comunque ad utilizzare i tuoi software...

LordRed

Mi dai una bella notizia! Avevo letto di queste versioni snap che avrebbero risolto il problema, ma non arrivavano mai, per cui avevo perso le speranze

Leox91

Come dice DeepDark, Win10 costa 5 caffè, fallo 'sto investimento.

A meno che non usi sw compatible solo con Vista, obv.

Leox91

VLC + MPC-HC in versione portatile e si legge anche Gesù Bambino nella stalla

Leox91

Fino ad allora non vedi i film perché "non vuoi installare sw di terze parti"? lol?

barneysmx86

Comunque sono sempre esistite le interfacce personalizzate magari non si integrano alla perfezione, ma è possibile cambiarla.
Io ad esempio utilizzo questa:
https://uploads.disquscdn.c...

Raiden

Concordo, VLC tutta la vita, e gira praticamente su tutti gli OS

Jhonny

Ma è anche quello che si vede peggio in termini di qualità video..

Marco Cipriano

eh si, sono proprio contentissimo, ormai all'apparenza sembrava un software obsoleto, mentre in realtà lo era solo l'interfaccia

Marco Cipriano

VLC state of mind. Ormai lo considero l'unico vero player, legge anche i sassi.
Però questo ringiovanimento direi che era necessario, non so voi, ma io lo aspettavo (avevo anche provato dei temi molto carini che però andavano in contrasto con alcuni elementi della UI del programma, quindi ho dovuto subito toglierli)

Patafrosti

Usa la versione portable di MPC HC, non devi installarlo

Paul

No, penso sia una questione di tempo e arriveranno anche su Windows 10

John

Allora compra i film o vai di streaming

Paul

No, non voglio installare software di terze parti

Patafrosti

Cambia player

Android

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente

HDMotori.it

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Microsoft

Microsoft Surface Studio 2 è il top per la creatività: la nostra prova

Hardware

Recensione Asus ZenBook Pro 14 UX480, unico nel suo genere