Trovata sulla Luna un'antichissima roccia terrestre | Lo studio

28 Gennaio 2019 155

Nel campione lunare portato sulla Terra nel 1971, in seguito alla missione Apollo 14, ci sarebbe un'antichissima roccia di origine terrestre. A darne notizia, un gruppo internazionale di ricercatori associati al Center for Lunar Science and Exploration (Cise) della NASA, il cui studio è stato pubblicato sulla rivista Earth and Planetary Science Letters.

Per i non addetti ai lavori, l'ipotesi potrebbe sembrare a prima vista alquanto azzardata, ma gli scienziati non sono, evidentemente, dello stesso avviso. Com'è possibile dunque che un frammento proveniente dal nostro pianeta sia finito sulla Luna? Secondo gli studiosi, la roccia sarebbe schizzata sulla Luna in seguito alla collisione della Terra con un grosso asteroide o una cometa. L'impatto avrebbe proiettato nello spazio frammenti provenienti dalla superficie terrestre, che dopo aver attraversato la nostra - all'epoca, primitiva - atmosfera hanno raggiunto la Luna.

A rendere possibile l'evento, anche il fatto che il nostro satellite si trovava, all'epoca, tre volte più vicino alla Terra rispetto a oggi. In base alle analisi effettuate sul campione infatti, pare che la roccia risalga all'Adeano, ovvero il primo eone (unità geocronologica utilizzata in geologia, ndr) del tempo geologico nella storia del nostro pianeta, iniziato circa 4,6 miliardi di anni fa e terminato approssimativamente 4 miliardi di anni fa.


Sbalzata sulla Luna in seguito al forte impatto, la roccia si sarebbe poi mescolata con altri materiali della superficie lunare fino a costituire un unico campione, raccolto fortuitamente dagli astronauti della missione del 1971. A suggerire che il frammento da 2 grammi sia di origine terrestre è la sua composizione a base di quarzo, feldspato e zircone, minerali comuni sulla Terra ma non sulla Luna. Inoltre, come spiega Media Inaf, l'analisi chimica ha confermato che il frammento si è cristallizzato in un sistema ossidato simile a quelli terrestri, a temperature molto diverse da quelle estreme che caratterizzano il nostro satellite.

Pare infatti che la roccia si sia cristallizzata circa 20 chilometri sotto la superficie terrestre in un periodo compreso tra 4 e 4,1 miliardi di anni fa. Proiettata sulla Luna, la roccia terrestre è stata probabilmente interessata da altri impatti, che l'hanno parzialmente fusa e sepolta sotto la superficie circa 3,9 miliardi di anni fa, per poi riemergere 26 milioni di anni fa grazie a un impatto minore.

La teoria è affascinante: certo, non si può escludere totalmente che il campione si sia invece formato sulla Luna, ma ciò implicherebbe che si sia cristallizzato a profondità in cui, nel mantello lunare, si ipotizzano composizioni rocciose molto diverse. Solo ulteriori studi potranno scoprire se davvero frammenti terrestri dell'Adeano abbiano "invaso" la superficie lunare in seguito all'intenso "bombardamento" che si ipotizza abbia modellato il Sistema solare nel primo miliardo di anni.


Tra le notizie relative allo spazio, la Luna è stata un'argomento particolarmente gettonato nell'ultimo periodo: solo lo scorso 21 gennaio, durante l'eclissi totale, una meteora ha colpito il nostro satellite, avvenimento immortalato in un video; ed è altrettanto recente la pubblicazione dello studio secondo cui, dall'era dei dinosauri a oggi, gli impatti di asteroidi con Terra e Luna sarebbero triplicati. Anche la Cina ha messo gli occhi sul nostro satellite, e non solo: all'inizio del 2019, il lander cinese Chang'e 4 si è posato sulla superficie lunare, regalandoci immagini inedite del lato nascosto della Luna e tentando anche di far germogliare una pianta di cotone.


155

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
franky29

La vita è anche in altre zone remote dello spazio se c'è qua c'è ovunque

Daniel Ocean

Allora ricordavo bene, grazie mille!

Daniel Ocean

Nessuno, tranne i più alti esperti in materia, poca roba insomma ;)

Cave Johnson

Se non sai cosa cercare, cosa cerchi?

Balthasar ©

credo sia un approccio inadeguato. Bisognerebbe cercare ovunque

CIAWA

italba

Come ti ho già detto prima, chissà se alla seconda riesci a capirlo, i minerali formatisi in conseguenza di un impatto meteorico sono perfettamente noti e riconoscibili, vedi

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Impattite
Ioan Teodorescu
momentarybliss

Secondo un'equipe di scienziati i prossimi step saranno OLED e MIcroLED

momentarybliss

se l'ipotesi dell'impatto è vera, immagino che trovare rocce di origine terrestre sulla superficie debba essere abbastanza facile, sarebbe stato un colpo di fortuna troppo grosso rinvenire tale reperto da parte degli astronauti; idem, ovviamente, se la roccia è invece di origine lunare

nutci

Salame, maionese e poteri forti. Il tutto servito in un letto di scie chimiche.

Pool Pool

ancora con il discorso tempo? sei duro allora ...i processi fisici contano in questo caso a fare da catalizzatore e' il violento impatto tutto qui...

Vash

Niccolo, acciderbolina… quante volte ti ho detto di pulirti le scarpe prima di nascondere le merendine nel lato oscuro della luna….

Riccardo

ponclotto non l'avevo ancora letta... sembra un panino

nutci

L'avranno dimenticata li quelli che hanno girato il fino allunaggio!!!11!!! PONCLOTTO!1!!!!

DiRavello

cioè…. io non riesco a trovare le chiavi della macchina in una casa di 40mq e loro trovano una pietra terreste di due grammi sulla Luna?

Cave Johnson

Nulla ci assicura che siano possibili forme di vita basate su altri elementi e nulla ci assicura che esistano forme di vita (di qualunque genere) al di fuori del nostro pianeta. Certezze non ce ne sono, pertanto al momento si cerca la vita in base a ciò che sappiamo di essa, ovvero acqua e carbonio.

TheShepherd

Hai per caso campionato l'intera crosta/mantello lunare per affermare ciò? Perché se lo hai fatto non dovresti essere qui...

Balthasar ©

piantamola con questa manfrina, nessuno dice che l'acqua è in assoluto elemento essenziale per la vita, così come il carbonio. Forse lo sono per il nostro tipo di vita, ma nulla ci assicura che ovunque la vita possa funzionare solo sugli elementi comuni e abbondanti sulla terra.

CIAWA

TheShepherd

Intanto bisogna prima capire perché sulla Terra ci sia ancora, la vita. Non conosciamo bene cosa permetta al pianeta di avere ancora sufficiente calore interno per sostenere l'attività geologica e geomagnetica, e la storia del decadimento degli isotopi radioattivi non é sufficientemente provata. Poi passiamo a preoccuparci del Sole :D

Cave Johnson

Perché avrebbero dovuto raccoglierla qui, mentire sulla sua origine negli anni 70 e ritirarla fuori dopo 50'anni?

Cave Johnson

Sì sì certo

Cave Johnson

Pensa che surfate!

kayoshin

ovvio che una roccia raccolta sulla terra abbia "origine terrestre".

E K

Il fatto che il frammento sia arrivato sulla faccia visitata della luna, quella visibile, é dato dalla rotazione sincrona tra terra e luna.
Giá questo riduce di diversi ordini di grandezza le possibili idee complottiste.
Punto secondo, quanti frammenti sono arrivati sulla luna? È possibile che si tratti di un detrito comune? O lo escludi a priori? E a che titolo lo escludi a priori?

E K

... il paradosso di Fermi non ha alcuna attendibilitá scientifica. Ha solo un nome famoso.

Daniel Ocean

Il che è altamente probabile, visto che è ormai certo che un tempo, qualche miliardo di anni fa, ci fosse acqua allo stato liquido, elemento necessario per la vita.

deepdark

Il paradosso di fermi non c'entra nulla, non parlo di vita extraterrestre intelligente, potrebbero benissimo essere composti organici, microbi o un tardigrado provenienti da marte o da qualche pianeta vicino o di passaggio, non è un segreto che ci siamo scontrati con un pianeta eoni fa. E' più probabile (vedendo l'esperimento) che i composti organici si siano formati durate il big bang o subito dopo e che ognuno di essi abbia poi raggiunto qualche pianeta o più pianeti contemporaneamente, magari anche semplicemente "conservandolo".

Daniel Ocean

Non vorrei sbagliarmi ma ai tempi del liceo lessi di una teoria secondo la quale la luna si sarebbe appunto formata da un violento impatto tra un grosso meteorite ed una terra a livello primordiale.
Per mia negligenze non ho mai più approfondito la dinamica della formazione della luna come corpo celeste, tempo di tornare a darci un'occhiata.

Top Cat

Si dicono che resteranno più nel classico.

IlFuAnd91

Senza considerare che risparmiamo un botto grazie al minor consumo.

Lughi

Ma lo sanno tutti che l'allunaggio l'ha girato Kubrick, solo che il suo essere perfezionista - e notoriamente cagaca**o - ha obbligato la truppe ad andare davvero sulla Luna per avere la luce giusta.

Daniel Ocean

Tenendo conto che è più che sensato supporre che la superficie visibile della luna sia più o meno cosparsa di minuscoli frammenti di materiale terrestre, non sarei così certo del numero da te sparato.

IDGAF

non è una mia teoria. è scritto nell'articolo che è una teoria alternativa di chi ha trovato il frammento. farò sicuramente analisi in tal senso la prima volta che mi prestano la pietra lunare e dopo aver preso una laurea in geologia spaziale

Lughi
L'esperimento è, appunto, un esperimento.


Eh, appunto. È stato riprodotto in laboratorio, è ripetibile e ci sono risultati confutabili o meno dalla comunità scientifica. Non si tratta di «l'ho sempre detto».

Cioè si dovevano verificare degli avvenimenti assurdi e improbabili.

Più improbabili di un sasso spaziale che ci ha regalato la vita, in barba al Paradosso di Fermi?

deepdark

Occhio, è solo la mia opinione, non sono uno studioso e non ho prove di quello che dico.

deepdark

L'esperimento è, appunto, un esperimento. I prodotti organici si sono ottenuti dopo una settimana continua ed è stata diminuita la pressione (nello schema è previsto una pompa a vuoto) ed è stata fatta bollire dell'acqua il cui vapore passa direttamente tra gli elettrodi (lol) per poi passare dentro a un condensatore. Cioè si dovevano verificare degli avvenimenti assurdi e improbabili. Senza considerare poi che tutti i composti organici "leggeri" si degradando con il calore e le radiazioni. In altre parole, si è voluto ottenere quel risultato e si è "spinto" in quel senso ma non si è tenuto conto dell'atmosfera e di tanti altri fattori.

Cave Johnson
Kent_Carl

però la seconda puntata della seconda stagione è stata perfetta e sembrava presa pari pari della serie classica e riletta in chiave attuale, se continua così tenendo come filo conduttore "l'angelo" ma muovendosi nello spazio come "ultima frontiera" per me è godibilissima.

TheDukeMB

Capisco, concludo qui questo dibattito, non perché io pretenda di avere ragione, ma solo perché stai disquisendo su qualcosa che non ha attinenza con il senso del mio esempio, quindi il continuare non gioverebbe a nessuno dei due, buona giornata.

Logan

Non sai quanto materiale di origine "terrestre" c'è sulla luna. Basta questo a farti capire che non si può fare nessun tipo di statistica. In realtà se si vuole pensare ai complotti, si potrebbe fare perfettamente il ragionamento contrario: da sempre sanno che sulla luna c'è vita, dietro alla parte oscura ci sono città e gli alieni sono all'interno dei grandi politici della terra (tranne Salvini e Di Maio ovvio), ma non ce lo dicono... e fanno uscire queste notizie solo per sviarci dalla verità.

La teoria qui esposta è molto più probabile del detrito terrestre sulla luna no? :)

Rozzo

Cerco solo di dire che questo ritrovamento è veramente isolito, così poco probabile che persino un sempio come il tuo sembra più plausibile. Dovevi Dove trovare qualcosa di più estremo, perché non regge.

M3r71n0

Ebbasta! :D XD

Logan

E' bellissimo leggere qualcuno che ragiona e non spara dati e numeri a caso solo per fare bella figura. Bravo!

dario

Senza sapere il quantitativo di frammenti terrestri presenti sul suolo lunare e su quale superficie si estendono è assolutamente impossibile calcolare le probabilità dell'evento.

Cave Johnson

Parti da presupposti sbagliati.
Il primo è che la Nasa ci racconti un sacco di frottole chissà per quale motivo.
Il secondo è che un singolo frammento di appena 2 grammi sia arrivato dalla Terra alla Luna proprio là dove sono atterrati nel '71.
Sul primo proprio non saprei da dove iniziare. Per quanto riguarda il secondo, è a dir poco ovvio che quel frammento non sia arrivato sulla Luna in solitudine, bensì accompagnato da una miriade di altri sui simili che hanno bombardato un'estesa porzione della Luna, verosimilmente tutta la faccia visibile dalla Terra. Inoltre è altrettanto ovvio che il frammento sia solo una piccola parte di una roccia ben più grande partita dalla Terra e arrivata solo parzialmente sulla Luna

LaVeraVerità

Ok

Rozzo
TheDukeMB

Grazie per l'apprezzamento, ma l'affermazione "Non c'è da dimostrare, basta ragionare su le variabili" relativo al postulato che la mia teoria è più probabile dell'evento lunare è uno dei più bei ossimori che ho mai potuto leggere.
Se non hai studiato filosofia, sei veramente portato. (E non è un offesa, anzi).

LaVeraVerità

Sei imbarazzante, mi costringi a spiegartela.

Qual'è il prerequisito che deve essere soddisfatto affinchè si sia in grado di pensare? Se non ci arrivi, cosa probabile, fatti aiutare. Se non ce la fai nemmeno così ti faccio un disegno.

Rozzo
Android

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente

HDMotori.it

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Microsoft

Microsoft Surface Studio 2 è il top per la creatività: la nostra prova

Hardware

Recensione Asus ZenBook Pro 14 UX480, unico nel suo genere