Android Auto pronto a cambiare: dal 2020 integrato, personalizzabile e adattabile

27 Gennaio 2019 179

Il settore delle auto sta attraversando un periodo particolarmente interessante e un vero e propio boom tecnologico che porterà ad avere macchine cosi intelligenti da rendere l'esperienza di viaggio quasi rilassante e utile. Pochi giorni fa vi abbiamo raccontato la tecnologia Mercedes MBUX basata un un sistema proprietario ed in grado di offrire un'interazione completissima, integrazione enorme di servizi e AI: oggi arrivano novità per Android Auto.

In un'intervista di The Verge a Patrick Brady – dirigente Google che segue il progetto Android Auto - è emersa la volonta da parte del gigante della ricerca, di rendere Android Auto veramente integrato all'interno dei veicoli. Sebbene l'attuale versione rimanga in sviluppo, a questa si affiancherà un infotainment che non necessiterà di smartphone per funzionare ma sarà installato direttamente sulla macchina.

In pratica il sistema di gestione delle vetture, la navigazione, il cruscotto e qualsiasi altro componente tecnologico presente nell'Auto, sarà gestito da Android e sarà completamente personalizzabile dal produttore. Detta in altri termini, Android Auto diventerà il vero e proprio software delle future automobili che guideremo.


Come per Android su smartphone quindi, aggiornamenti, interfacce dedicate, personalizzazioni da parte delle case con UI diverse, massima flessibilità nel gestire applicazioni di terze parti, possibilità di collegarsi con dispositivi di ogni genere e, ovviamente, controlli vocali, intelligenza artificiale e tutti i servizi collegati a Google Assistant.

Patrick ha anche parlato di accessori collegabili esternamente e in grado di interfacciarsi con Android Auto e ancora la possibilità di utilizzare Android anche nel segmento delle due ruote.

Insomma, un'evoluzione che potrebbe sembrare scontata ma che porterebbe nel prossimo decennio ad avere Android come sistema di riferimento anche nel settore Auto con un monopolio tecnologico che sembra quasi inarrestabile da parte di Google.


179

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
fire_RS

Pochissime ancora

greyhound

Alcune auto danno come optional la base di ricarica

qandrav

febbraio 1998 XD

Horatio

Si può fare il root? xD

Horatio

Mi immagino già le patch di sicurezza :D

fire_RS

quindi il problema rimane

vince

no, perché non hai la memoria spaziale come i robot, devi andare a tentativi e ricevere informazioni tattili per trovarlo, cosa che su una superficie liscia in 2D non hai....

guarda i ciechi, hanno molta più memoria spaziale di noi, ma guarda caso per usare lo smartphone usano direttamente gli assistenti vocali / appositi oppure preferiscono utilizzare i vecchi cellulari

greyhound

Gia esistono autoradio con carplay senza fili, l unica cosa è che per sfruttarlo appieno serve la basetta di ricarica senza filo integrata nell auto

greyhound

"che supporti il touch attraverso i guanti da moto."
Scusa ma alzare la visiera ed usare il naso no?

Nicolò Veronese

Si, sembra che il discorso di aver creato un sistema aperto gli inizi a fare schifo. Quindi stanno chiudendo i rubinetti.

Holy87

infatti parlo di quelli.
E non credo comunque che i produttori di automobili facciano aggiornare il SW di Android integrato, a stento accade con gli smartphone.

IamaGuru

pensavo esattamente la stessa cosa; e cioè, per come Google tratta Android, farlo diventare un software centrale per le auto vorrebbe dire far diventare l'esperienza auto simile a quella di uno smartphone... uno schifo!!

Giuseppe75

Evidentemente ignori la differenza tra un prodotto progettato e costrutito in Cina, da un prodotto progettato da un azienda non cinese ma costruito in Cina.
Al mondo ci sono tantissime aziende non cinesi che si fanno assemblare i loro prodotti in Cina. Che facciamo? Le consideriamo comunque cinesi? Non è detto che un prodotto fabbricato in Cina sia per forza un prodotto di basso livello ma dipende dall'azienda commissionaria quanto investe sul prodotto che deve farsi costruire e considerando anche altri fattori, di conseguenza il prezzo utente finale potrebbe essere molto alto.

Stefano Ferri

Si

Stefano Ferri

Anche .

ligeiro

infatti, quelli proprietari sono indecenti e a volte sfiorano il ridicolo...speriamo almeno che non si frammenti troppo

makeka94

Leggo, in giro che si riesce ad utilizzare in wireless, ma non si trova una guida o delle indicazioni, anche l'"applink" che nelle immagini di esempio mostra spotify e altre app, in realtà è compatibile con 3 app in croce di cui 2 fatte male.

Mario&Luigi

Purtroppo no

jojo

a me basterebbe vedere le mappe di google sul quadro strumenti digitale davanti a me.

makeka94

Sai nulla del ford sync 3?

ctretre

perché le prestazioni richieste dalle applicazioni aumentano sempre anche quando fanno le stesse cose. Se otto anni fa avessi comprato un auto col processore migliore del momento e con una quantità di RAM all'epoca impressionante ora avrei la potenza di un Galaxy S2, e verosimilmente dovrei andare avanti altri 8 anni con quell'hardware. Molto meglio come è adesso e trovare il modo di esporre al telefono i dati dell'auto. Poi vuoi mettere la comodità di non dover gestire vari profili a seconda del guidatore, ogni telefono ha il suo... anche quello dell'amico a cui la presto una volta l'anno

losteagle17

Se sarà "personalizzabile ed adattabile" dalle varie case automobilistiche vedo problemi a non finire tra aggiornamenti, compatibilità, mancanza di bug fix per quel o quell'altro telefono.
No, sinceramente non mi piace, preferirei una piattaforma gestita da Google con un dialogo serrato con le case costruttrici. Queste ultime non credo abbiano attualmente il know-how adatto per integrare Android con i loro software proprietari.

reft32

IPhone viene costruito in Cina e vero, ma è americano e progettato da americani non da i cinesi..Loro lo costruiscono sotto supervisione USA.Ergo non è una cineasta, viene costruito li per questione di costi. Capisci la differenza?Ogni volta su sto sito viene ripetuta sta cosa errata di fondo

reft32

Hai ragione

qandrav

"qualsiasi altro componente tecnologico presente nell'Auto, sarà gestito da Android"

quindi arriveranno notifiche inutili e non richieste da maps o 30 secondi di pubblicità prima di poter chiudere l'auto.

"Detta in altri termini, Android Auto diventerà il vero e proprio software delle future automobili che guideremo."

Ottima notizia, poi ci sarà da ridere per gli aggiornamenti....

d4N

Dovresti informarti ... cerca il marchio Joying e guarda cosa commercializza ;)
Sistemi di intrattenimento per auto che a confronto fanno impallidire robe integrate dai vari marchi da centinaia di euro che non ne valgono neanche una decina (ancora mi viene la nausea a vedere come va a scatti l'interfaccia della Classe A).
Concordo sul fatto che queste autoradio aftermarket cinesi manchino molto sul lato interfaccia utente (ma è Android, si può personalizzare), ma per il resto sono enormemente avanti a ciò che puoi inserire mediamente in un'auto come optional.
(giusto per riportare qualche dettaglio: SoC 8core PX5 Cortex-A53, Android 8.1, schermo capacitivo, 4GB di RAM e fino a 64GB di ROM, con possibilità ovviamente di mettere periferiche esterne come memorie, retrocamera, GPS, DVB-T2, ecc. ecc. tutto a molto meno di €400 ... ovviamente trovi anche le ROM sistemate su XDA)

Mik_76_76_76

Sì ma stai calmo!

Crowley

Android io lo scardino subito,nessun os o assistente ia avra' il controllo della mia auto,google il suo android se lo puo' mettere dove non batte il sole visto che gli piace tanto ma non nella mia macchina,vale anche per windows e ios,fuori dalle p.... Sono invadenti oltre ogni limite!

Federico

I servizi proprietari non hanno più senso di esistere, quindi il problema non si pone

Simo

Io per dir ho la 3.3, strano non te la aggiorni

Senzanima

Car sharing assente in mezz'Italia.

ice.man

si imparano sempre delle cose nuove
interessante, hai qualche link per approfondire?

michi17

eh già perchè invece i software proprietari delle cae automobilistiche sono famosi per essere aggiornati costantemente e per la loro compatibilità con i nuovi standard...

Holy87

La soluzione Tesla è completamente antiestetica, per me.
Già a stento sopporto il touch-nav sulla mia Fiesta, ma almeno è integrato con il resto del cruscotto.

Holy87

Quindi avremo auto non aggiornate dai produttori di automobili (oppure grazie a consistenti esborsi) che dopo qualche anno saranno non più compatibili con i nuovi standard, dimezzando l'utilità dei sistemi attuali di infotainment… Con l'ulteriore fatto che oltre a Google Maps e Waze, Google non permette ad altri (HERE, Sygic…) di utilizzare i loro sistemi su Android Auto.
Speriamo che la proiezione da smartphone sia sempre disponibile anche con le macchine già con Android Auto a bordo, altrimenti si prospetta un bel futuro...

Holy87

Dipende… In genere funziona con un display touch. Forse è perché devono montare anche quello

Adriano
Livio Penta

infatti, non lo sai tu ma sulle tedesche dal 2015, le citroen peugeot dal 2014 ( ma dipende dai modelli ) e quasi tutte le giappo puoi comandare l'impianto clima, le luci e molto altro. Negli USA, ed in attesa di omologazione in europa, è già in vendita, tramite un hardware dedicato da applicare sotto lo specchietto e presa obd ti mettono in funzione i sistemi adas attivi ( solo però per le vetture con servosterzo elettrico )

Mario&Luigi

Guarda che già funzionano. Il problema è dei produttori che non li implementano. Tanto che molte volte basta un aggiornamento del firmware del produttore ma non lo rilasciano.

ice.man

quello che si fa OGGI è quanto disponibile tramite ODB2 (quindi centralina del motore) e configurazione dei comandi al volante.
ad OGGI non puoi per esempio interfacciarti con l'aria condizionata (che io sappia)
mentre i nuovi sistemi lo prevedono, quindi bisogna vedere che tipo di connessione dati verrà usata
Perchè è chiaro che non potresti rimuovere il sistema preinstallato se non puoi replicarne tutte le funzioni di controllo della vettura

Salvo
Livio Penta

ice.... ma quali connettori? con gli appositi comandi tramite bluetooth e relativa interfaccia oltre a leggere i dati si possono anche scrivere ( e quindi inviarli all'auto o i suoi accessori ). Quindi già fattibile adesso ( ed è un pò che lo faccio sulla mia)

Livio Penta

Non meriteresti nemmeno risposta, ma per questa volta mi spreco. Cinesate.... secondo te gli Iphone da 1300 euro dove li fanno ( e sono per hardware di livello medio). Comunque per tua info la mia ad esempio monta processore PX5 e 4 Gb di ram, ed essendo android con un sistema "gestibile" posso mettere tramite usb un ricevitore dab ed inoltre iterfacciata l'auto tramite obd con app come torque od altre per comandare gli accessori( p.s. pagata 170 euro)

fire_RS

Iniziassero intanto a farlo funzionare senza cavetto, magari tramite wifi direct.
Discorso che vale anche per carplay ovviamente.

lore_rock

Sync 3 v2.3, so che esise la 3, l’ho scaticata e messa su chiavetta come indicato sul sito ma mi da errore.

Broccolino

Paghi anche centinaia di euro i tappetini griffati con la stella in Mercedes.. Evidentemente facendo così guadagnano tanto

saetta

Non deve essere imposto, ben venga il wireless, ma lasciare comunque liberi di fare ciò che si vuole con il propio infotainment, ci sono altre app che Google snobba ma altrettanto valide

Tommaso

Si, ma sono spesso megacinesate con 1 gb di ram e su cui scatta pure google maps.

Simo

solo a me non mi si è piantato mai? che versione software hai su?

enri

Perché è Mercedes e navigano con gli optional

Android

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente

HDMotori.it

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Microsoft

Microsoft Surface Studio 2 è il top per la creatività: la nostra prova

Hardware

Recensione Asus ZenBook Pro 14 UX480, unico nel suo genere