TIM: l'ADUC annulla il comunicato stampa sulle segnalazioni ad AGCOM e Antitrust

28 Gennaio 2019 235

Aggiornamento 28/01

L'ADUC ha comunicato di aver annullato il comunicato stampa pubblicato sul sito ufficiale lo scorso 24 gennaio. Si resta in attesa di conoscere ulteriori dettagli sulla vicenda - magari tramite un ulteriore comunicato stampa.

Articolo originale - 24/01

TIM torna nel mirino delle associazioni che proteggono i diritti dei consumatori: l'ADUC ha infatti inviato una segnalazione all'Antitrust e all'AGCOM per denunciare il mancato rispetto delle disposizioni in materia di corretta comunicazione delle modifiche contrattuali. Nel caso specifico, il comportamento ritenuto scorretto riguarda le rimodulazioni con aumenti fino a 1,99 euro al mese previste a partire dal 25 febbraio.

Ciò che l'Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori recrimina sono la scarsa chiarezza e incompletezza delle informazioni fornite da TIM, che non garantisce al consumatore/cliente la conoscibilità della modifica delle condizioni contrattuali e quindi la possibilità di esercitare il diritto di recesso senza il pagamento di penali. Il riferimento, in particolare, viene fatto al seguente SMS inviato dall'operatore italiano negli ultimi giorni:

Novità su alcune offerte mobili dal 25 febbraio 2019 | TIM https://www.tim.it/assistenza/per-i-consumatori/info-consumatori mobile/comunicazionie- news/novita-offerte-mobile-25022019

A detta dell'ADUC, il messaggio inviato ha più l'aspetto di una comunicazione promozionale piuttosto che di un SMS in cui viene annunciata la modifica del contratto.

"Il messaggio", si legge nel comunicato ADUC, "vìola le disposizioni dell'Agcom che obbliga gli operatori telefonici a comunicare le modifiche contrattuali agli utenti di telefonia mobile con un SMS in cui deve essere scritto "Modifica delle condizioni contrattuali” e deve indicare il contenuto della modifica".

Oggetto della denuncia è anche la pagina internet allegata al messaggio, ritenuta insufficiente per informare i clienti TIM poiché priva di alcune importanti informazioni quali, ad esempio, i piani tariffari coinvolti dalla rimodulazione. In sintesi:

  • non specifica quali piani tariffari subiranno un aumento di euro 0,99 mensili e quali invece di euro 1,99 mensili;
  • rimanda i consumatori ad un ulteriore passaggio. I clienti ricevono un SMS decisamente equivoco, devono poi andare sul sito di TIM e poi ancora entrare nel proprio profilo personale MyTIM (o crearlo) per sapere a quanto ammonterà l'aumento;
  • la lettura complessiva della pagina web che parla di “offerte arricchite” e di“promozioni a lui riservate” - insieme alle “novità” menzionate nell’SMS – rafforza nel lettore la percezione che si tratti di una promozione e non di modifiche contrattuali sfavorevoli, tanto più che le informazioni sulla possibilità di recedere senza penali è relegata alla seconda parte della pagina web.

A questo punto la palla passa ad AGCOM e Antitrust.


235

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
marcoar

Fa il paio con la sentenza, ad opera del tar, di annullamento delle multe comminate dall'agcom agli operatori.
Ho come l'impressione che tutte le strutture (inteso come organismi) preposte al controllo (tra queste anche l'aduc) stiano un attimo perdendo il senno e facendo letteralmente una caccia alle streghe in ragione di una ricerca di consenso, che, secondo me, non trova nessun senso.

Tony Musone

Concordo. Anche se quella di dover dichiarare il motivo del recesso durante la finestra in cui è permesso, ha tutta l'aria di un trabocchetto, legittimo per carità ma sempre scorretto rimane. IMAO

Tony Musone

Già quando pubblicarono la notizia si capiva che c'era qualcosa di strano, perchè a leggere i commenti sembrava che tutti avessero ricevuto il messaggio completo che hai allegato.

Però più che le "strutture di controllo del mercato" quello inadeguato sembra che sia l'ADUC.

Chirurgo Plastico

Il messaggio che ricevono i clienti sembra una minaccia: se recedi disattivi il numero.
Una truffa bella e buona.

marcoar

Hai ragione

Lillo il commentatore®

AFA

Lillo il commentatore®

MAMTA FEC L BOCCHIN A LI CINES

marcoar

NON è una questione di rispetto, ma di previsioni legislative che, nessuno (di qualsiasi colore sia) ha mai pensato di prevedere.

Sengir

Anche io nella tua stessa condizione, la mia bolletta tim in 6 mesi è passata da 24,90€ a 33€ al mese.. Sono passato in Fastweb e mi trovo benissimo 25€ al mese per un anno e poi 30€/mese successivamente per la fibra (che va pure un pò più veloce di quella TIM da me)

marcoar

La motivazione è che l'aduc ha segnalato un messaggio errato all'agcom:

Novità su alcune offerte mobili dal 25 febbraio 2019 | TIM https://www.tim.it/assisten... mobile/comunicazionie- news/novita-offerte-mobile-25022019

L'sms, invece, ricevuto dagli utenti per l'avviso della modificazione unilaterale del contratto era questo qui:

Modifica contrattuale: Per esigenze legate all’evoluzione del mercato, dal 25/2/19 la tua offerta costerà 1,99 Euro in più al mese. Solo per te, da oggi minuti illimitati gratis verso tutti, attivabili su MyTIM Mobile. Entro il 24/2/19, puoi recedere o cambiare operatore, senza penali né costi di disattivazione e mantenere attiva la rateizzazione del prodotto, compilando su tim.it i moduli di “diritto di recesso” e “cessazione linea” o inviandoli via PEC a disattivazioni_clienti privati@pec.telecomitalia.it o andando nei negozi TIM. Info su tim.it/info o chiama il 409168
Da qui la necessità di annullare il comunicato stampa.
Questo f4r w3st, in ogni caso, fa male solo e soltanto a noi consumatori; si sta dimostrando solamente l'in4deguat3zza delle strutture di controllo del mercato

sudo apt-get install humor ®

TIM ha sempre i suoi metodi convincenti... https://uploads.disquscdn.c...

marcoar

Per legge (indipendentemente che si tratti di contratti che riguardino telefonia) è prevista la possibilità di modificare unilateralmente le condizioni contrattuali, salvo l'obbligo di avviso tempestivo e il recesso senza alcun costo per la parte che subisce il cambiamento delle condizioni.

La norma fa riferimento alla mutabilità delle condizioni che sottostanno all'offerta.
Questo in generale.

Nel caso specifico delle telecomunicazioni a garantire la tutela adatta ai consumatori provvedono tre organi che, insieme, fanno una mezza pipp4 (figurarsi singolarmente).
Questo perché le nostre normative in materia sono rimaste sostanzialmente quelle del 1993.
Il settore andrebbe completamente riformato e adeguato alle condizioni attuali, con la soppressione/fusione degli organi (che hanno compiti sovrapponibili in molti casi).
Ma fondere gli organi significa avere meno posti in cui parcheggiare gente.
La scelta, insomma, (indipendentemente dal colore) è solo politica.

Leon

è tutto un magna magna! (cit.)

an-cic

Perché hai sbagliato tu. Il recesso per non accettazione della modifica deve essere fatto tramite pec/raccomandata e non prevede alcuna penale. Se tu invece fai la portabilità senza pec/raccomandata non stai rifiutando le modifiche e quindi paghi la penale.

Come sempre la differenza la fa la lettura del contratto, e spesso si spacciano per "truffe" errori propri

Querela!

A distanza di quattro giorni devo ammettere che, una volta affrontato il lato pratico, le ambiguità son sorte.
Io mi affiderò ad un negozio fisico (speriamo nella sincerità dell'operatore), per esser sicuro di non firmare cose a caso online.

qandrav

perché sanno che multe sono sempre inferiori a quello che hanno nel frattempo rubato ai consumatori :)

lorsom

ho pagato 258 euro di penale, oltre il saldo rate. Grosso errore, ma ormai...

Sono capaci di mettere una scritta del tipo

** Tariffa contrattuale non modificabile nel periodo che va dall'attivazione alle successive 48h. Punto, due punti, punto e virgola e a capo, ooooh e che diamine, anzi togli e che diamine e mettici un altro punto

https://uploads.disquscdn.c...

purtroppo il mercato della telefonia non è in mano ad aziende No profit, di conseguenza l'azienda giustamente guarda i propri interessi.
E' lo stato che deve tutelare correttamente entrambe le parti.

Non si può sempre incolpare gli operatori, che lo ricordo, sono delle SPA e hanno anche degli obblighi verso gli invertitori, ma lo stato che non sa intervenire.

Guarda caso lo stato è intervenuto nella fatturazione 28 giorni e si è risolto in pochissimi mesi

Sono capaci di mettere una scritta del tipo

** Tariffa contrattuale non modificabile nel periodo che va dall'attivazione alle successive 48h. Punto, due punti, punto e virgola e a capo, ooooh e che diamine, anzi togli e che diamine e mettici un altro punto

www.uiblog.it

Sarà per mantenere l'apparenza ... XD

BLERY

ovvio

ferragno

money money money

ronucci

scusami anche a me è arrivato questo messaggio ma tanto esaustivo non è.. per il recesso senza penali devo andare sul sito tim ma non trovo quello che dicono loro... non bastava fare il cambio gestore in questo periodo per non pagare penali invece di farmi compilare un modulo che non trovo?

qandrav

Mi fa piacere non essere il solo ad aver notato il trattamento riservato ad iliad all'epoca.

ps. aprendo il sito ADUC c'è un banner che chiede donazioni, ma come? con tutto quello che hanno appena preso da tim? XD

Aniene

Ricambio volentieri l'upvote. :)

qandrav

Peccato poterti dare solo un upvote. mi hai rubato veramente ogni parola :)

The_Th

in caso di rimodulazione unilaterale no...
ovviamente paghi il resto del telefono che non hai ancora pagato

The_Th

concordo in pieno...
loro se la scappano con la scusa "ne puoi uscire e blablabla", ma sanno benissimo che molti non lo faranno, solo per la rottura di cambiare sim, cambiare operatore, pagare il costo di passaggio eccecc

aaronkatrini

Oltre al danno, la beffa!

an-cic

no, nessuna penale

an-cic

nessuna penale. paghi solo quello che devi per il telefono e puoi decidere se continuare a pagare a rate o se chiudere in unica soluzione

BLERY

si dai avranno riempito le tasche e chiuso un occhio

saetta

che bravi!

comatrix

E perché ho detto di fare le cose come si deve per legge?
Cosicché sia le aziende ma anche i clienti non possono più fare i furbi.
Fine dl discorso

saetta

Rispetto?

Non mi dirai che credi che i signori Tim , in questo caso, abbiano rispetto per i propi clienti? Siamo polli in batteria da spennare e/o sopprimere a seconda dei casi, altro che rispetto.

Sbrillo

io chiesto la disdetta del contratto con tim. A dicembre del 2017 ho preso con tim un s7 a rate 250 euro totali. Ho potuto recedere senza costi, pagando le restanti rate del telefono in un'unica soluzione (puoi anche continuare a pagare le rate), grazie al cambiamento delle condizioni contrattuali per via della rimodulazione. Informati in un qualsiasi centro tim. Se ti rimodulano è tuo diritto uscire dal contratto senza pagare nulla.

Tizio Caio

In caso di rimodulazione unilaterale non paghi le penali (qualora ci siano) ma le rate del telefono le continui a pagare eccome

comatrix

Ma santa benedetta croce:

- per l'azienda: mettete l'obbligo di indicare, nel contratto stipulato, il periodo in cui la tariffa per cui si è sottoscritta non si possa modificare
- verso l'utente: se rescinde il contratto prima della scadenza ha una penale da pagare, a scalare ovviamente

Rispetto verso l'azienda rispetto verso l'utente, da entrambe le parti.

Fine dei discorsi

lorsom

occhio alle norme contrattuali firmate. Penale e saldo rate rimanenti

Aniene

peccato che come ben saprai non hanno ancora rilasciato i dati di connessioni per la configurazione dei modem. E sono stati riscontrati problemi di integrazione con i firmware sui box ottici che devono essere aggiornati per poter funzionare con modem fibra NON tim.

Kim Jong-un

Dipende che contratto hai sottoscritto con tim.
Sappi che se recedi anticipatamente paghi delle penali salate sulle rate del telefono in un unica soluzione oppure se hai anche un vincolo su un contratto di abbonamento

asdlalla3

pagando una penale

Aniene

Il fatto che abbia annullato il comunicato stampa significa che ritira l'accusa lanciata giusto?
Un associazione di consumatori che attacca e denuncia Iliad perchè non sapendo leggere il contratto credono che danneggi i consumatori, mentre invece gli aumenti unilaterali di Tim (e Vodafone) vanno bene. Tant'è che prima li denunciano, dopo decenni di pratiche scorrette, e poi subito se lo rimangia. Pagliacci prezzolati.

Maria Merola

Io ho acquistato un telefono con Tim con vincolandomi x 36 mesi . Posso cmq recedere?

Rapidashmarino

io ho la 5gb gratis ma non mi è arrivato l'sms ne nessuna notifica di rimodulazione

cesc85

Ma la domanda è, perché tutti gli operatori aggiungono la dicitura PER SEMPRE, quando nella realtà ci sono questi escamotage per alzare il prezzo? Io ho una tariffa che mi costava 5 euro i primi mesi e poi 7 euro. Con la rimodulazione me l'hanno portata a quasi 7,50 euro e ora vorrebbero farmi pagare ulteriori 1,99euro. Praticamente ora mi costa quasi 10 euro al mese... il PER SEMPRE dovrebbe essere ulteriore motivo di denuncia a mio avviso

stefano

Io ho aperto una controversia in Corecom per il modem, ad oggi mi hanno proposto di rispedirlo e loro mi annullano tutte le fatture future, offerta per ora da me rifiutata, si vedrà al momento della definizione della controversia

ale

Il cambio non è mai immediato, anche se fosse soltanto una giornata senza internet, sarebbe una giornata di lavoro persa, che mi costerebbe infinitamente di più di quel che mi costa pagare TIM il doppio degli altri operatori per una connessione stabile ed affidabile.

qandrav

"A questo punto la palla passa ad AGCOM e Antitrust."

che purtroppo non hanno sufficienti poteri per asfaltare ste simpaticissimer società.

Android

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente

HDMotori.it

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Microsoft

Microsoft Surface Studio 2 è il top per la creatività: la nostra prova

Hardware

Recensione Asus ZenBook Pro 14 UX480, unico nel suo genere