Opera Touch: supporto ad iPad e modalità privata per Android ed iOS

24 Gennaio 2019 9

Opera Touch supporta ufficialmente iPad, dopo quasi tre mesi dal lancio della versione per iPhone che per prima ha sancito l'arrivo di questo browser su dispositivi iOS. Opera Touch è studiato per essere facilmente fruibile con una sola mano, grazie al pulsante "Azione Rapida" sempre disponibile nella schermata del browser, navigazione, cronologia e schede recenti saranno sempre a portata di mano.

Oltre al supporto per iPad, Opera ha rilasciato anche un nuovo aggiornamento software per Android e iOS, che introduce la navigazione privata, comune a molti altri browser. Per accedervi è sufficiente cercare i 3 punti nell'angolo in alto a destra del browser, tapparli ed attivare la modalità privata.

Opera Touch Private Mode

Il browser passerà a un tema scuro in modo da identificare questa modalità rispetto alla navigazione standard. Al centro della schermata visualizzerete sempre un "fantasma fluttuante", i suggerimenti di ricerca verranno disabilitati e quando deciderete di abbandonare tale modalità, potrete scegliere se conservare le schede attualmente aperte, per una successiva sessione di navigazione privata.

Naturalmente, anche i cookies, la cronologia e le credenziali di accesso non verranno salvate durante la navigazione in incognito.

Per chi non avesse ancora provato Opera Touch, ora potrà farlo anche utilizzando un iPad di Apple o un qualsiasi dispositivi Android. A seguire i rispettivi link per il download:


9

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Max

Mi sa nessuno...

Ansem The Seeker Of Darkness

Giuro che non ci capisco nulla. Opera ha davvero troppi browser.

Gerardo Napoli

Seguo.

Davide

in realtà è solo apparente il beneficio, la luce blu "stressa" il cervello perchè la frequenza di luce gli fa credere che sia giorno. E' la principale causa di insonnia negli utilizzatori di smartphone..non a caso la modalità notte, o gli occhiali riposanti filtrano proprio la luce blu..

xMx

Lo sto provando da qualche giorno su p20 pro , esperienza fluida e immersiva ancora non ho capito bene se consuma meno di Chrome , ottimo il fatto che praticamente fino ad ora non si è aperta nessuna pubblicità rompi OO.

Bastian Contrario

Fa tanto v a p o r w a v e

Max

Qualcuno che lo usa con iOS ? Esperienza d’uso ?

Max

Riposa gli occhi

Bastian Contrario

Non so se sia un trend lanciato da Apple o altro, ma vorrei capire perché così tante app (e siti) stanno adottando il gradiente blu-magenta nelle icone e nella UI. Metà delle icone che ho in home sembrano Siri.

Video recensione

Recensione Amazon Echo Flex: piccolo, comodo ed espandibile

Tecnologia

Homix: domotica economica e facile di Enel X. Il termostato con Alexa | Video

Amazon

Offerte di Natale Amazon: dal 9 al 22 dicembre sconti su tantissimi prodotti

Amazon

Regali di Natale Last Minute nelle migliori offerte Week End: smartphone, portatili, TV