Facebook contro le Pagine che violano la policy: ecco Page Quality, e non solo

24 Gennaio 2019 25

Dopo aver deciso di tagliare i guadagni alle Pagine che condividono notizie false e aver impedito la modifica a posteriori di testo e immagini di anteprima di tutti i link pubblicati, Facebook introduce due nuove iniziative contro le Pagine che pubblicano contenuti contrari al proprio regolamento: si tratta di un nuovo strumento per i gestori delle pagine, chiamato Page Quality, e di una stretta di vite al regolamento relativo alle recidive, che permetterà, in buona sostanza, di chiudere anche Pagine che, pur non avendo violato alcuna policy, sono legate a Pagine che invece sono state rimosse.

La prima iniziativa, ovvero Page Quality, sarà attiva a partire da oggi. Tutti gli utenti che amministrano una Pagina si ritroveranno, tra gli strumenti di amministrazione, una nuova scheda dedicata alla "qualità della pagina", dove saranno mostrati i contenuti rimossi a causa della violazione degli standard della community (fomentazione dell'odio, contenuti graficamente violenti, molestie, bullismo, nudità, atti sessuali e supporto a persone ed eventi non approvati da Facebook) e i contenuti giudicati come falsi da controlli di terze parti.

Lo strumento, che sarà implementato nel tempo ma per ora non comprende informazioni su contenuti rimossi per spam, clickbaiting o violazioni IP, servirà a informare i gestori sull'aderenza delle proprie Pagine alla policy di Facebook. Pare infatti che finora gli amministratori delle Pagine non avessero modo di sapere quanti contenuti fossero stati rimossi e perché.


La seconda iniziativa è, come anticipato, una stretta di vite al regolamento relativo alle recidive. Come spiegato nel comunicato stampa diffuso da Facebook per annunciare queste novità, il regolamento del social network prevedeva il divieto di creare nuove pagine, gruppi o eventi simili a quelli rimossi per violazione degli standard della community. Tuttavia, il divieto veniva facilmente aggirato perché gli utenti pubblicavano gli stessi contenuti su pagine già esistenti.

Per chiudere questa scappatoia, d'ora in poi, quando Facebook rimuoverà una Pagina o un gruppo per violazione del regolamento, si riserverà anche la possibilità di rimuovere anche altre Pagine o gruppi che, pur non avendo (ancora) violato il regolamento, sono amministrate dalle stesse persone, oppure hanno un nome simile alla Pagina rimossa. Questo provvedimento entrerà in vigore nelle prossime settimane.


25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Bastian Contrario

La parola nigga ha perso qualsiasi significato a partire dagli USA, dove i rapper afroamericani la usano come intercalare alla stregua del 'baby' delle rockstar classiche. Ormai è una parola vuota, viene usata quando non si sa come chiudere un verso. Ed un caucasico fan di Jay Z deve avere il diritto di cantare i testi di quelle canzoni senza farsi dare del razzista.

È entrata nella cultura popolare. Se vogliono trovare delle colpe devono guardarsi allo specchio.

Maxim Castelli

Infatti. Adesso ci si deve dichiarare amici degli omosessuali altrimenti sei omofobo...e via così...

Maxim Castelli

Così a "caso". Noi italiani scriviamo così. Grazie.

Bastian Contrario
GTX88
SONICCO

Un algoritmo impeccabile direi, infine.

GTX88

https://uploads.disquscdn.c...

ghost

Ti fa aver paura di creare qualcosa e finisci per avere prodotti fotocopia prevedibili e senza spessore.

SONICCO

Probabile segnalazione in massa da parte degli amichetti del tizio a cui hai risposto perchè non la pensi come loro, oppure i bot rimbambiti di facebook hanno letto la parola "marocchin3 e stuprat3" nella stessa frase e sono andati nel panico.
In futuro bloccali anzichè dargli conto, meno post di gente superflua da leggere sbadatamente.

Alla ricerca del tempo perduto

esatto
ti rendi conto un film di Fantozzi che chiama pùttanà una suora o picchia la figlia che indignazione creerebbe oggi?

Fiore97

diciamo per rimare in tema se gli americani esportano la democrazia noi Italiani abbiamo esportato i mafiosi

Alla ricerca del tempo perduto

mi hanno bannato da FB per 30gg per il seguente commento...
ci rendiamo conto? https://uploads.disquscdn.c...

Alla ricerca del tempo perduto

sì, ma noi italiani siamo -generalmente- un popolo di mafiosi. Quindi in animo tuo è ovvio che Falcone non è un mafioso, invece al di fuori, nella mente dello straniero, sei prima di tutto un "italiano", poi devi faticare tu a dimostrare che sei un italiano pulito-onesto-colto-civile - ma il preconcetto è quello. Mentre, se tu incontri uno svedese, uno svizzero, un tedesco... la prima cosa che pensi è "ah, uno svedese" “wow, uno svizzero civile e ligio al dovere” "un tedesco preciso e puntuale". Magari è un ladro pedòfilo pezzo di m----a schifòsò, ma il tuo preconcetto senza i quali non potremmo rapportarci, è quello positivo che nella storia, giorno per giorno e coi fatti milioni di loro (vedi il loro Stato, la loro civiltà, le loro città) hanno cucito con il loro comportamento individuale e collettivo di cui si è sparsa la “fama”, anche addosso a quel tale individuo che tu ti trovi davanti. Questo è il funzionamento e la funzione di quella cosa che nella sociologia si chiama "reputazione" e oggi, tempi di "società fòttuta eticamente e liquida" (cit. Zygmunt Bauman) si dice "immagine". Siccome la nostra reputazione è pessima almeno dal 1300 fatti un po' i conti quanto ti rendano grama la vita al di fuori di questa colonia penale a cielo aperto i nostri concittadini ed avi. Hai un gran bel faticare e sudare per lasciar intendere che tu non sei un italiano in senso lato, ma Fiore97, benché italiano di nascita.

SONICCO

Quando internet ha iniziato a dare troppa importanza a persone senza cervello.

SONICCO

Io non abbandono casa se subentrano gli scarafaggi.
Non è bello che bisogna sempre rinunciare per colpa dell'inciviltà altrui.

ghost

Si dice sempre che si rimpiangono gli anni passati perchè ci si ricorda solo delle cose positive e non negative.
Pensate quello che volete ma 15 anni fa si poteva dire quel c***o che si voleva ovunque e non fregava niente a nessuno perchè si sapeva che valeva come opinione personale, ora non si può dire/scrivere/fare film su niente perchè si offenderà sicuramente qualcosa/qualcuno.

SONICCO

io ho scritto nero non "nigga"

Fiore97

ma non tutto sono mafiosi,perché a questo punto pure Falcone e Borsellino sono mafiosi

Howard Wolowitz

come dire a noi mafiosi, ma mica ci si deve offendere, è la verità

Fiore97

la parola nigga,che per noi non ha nessus significato,li ha un significato ben preciso e offensivo.
È praticamente come dire a un tedesco nazista così a random

Howard Wolowitz

basta cancellarsi

SONICCO

Ecco, prendiamo ad esempio questo tipo di commento.
Se tu, io chichessia l'avessi scritto questa su facebook saresti già stato spazzato via, ma se PERCASO anzichè chessò cattocomusti avresti scritto fascisti quel commento sarebbe li per sempre e pioggia di like come se piovesse nonostante abbia favorito la morte per napalm a prescindere su esseri umani.

Non era una critica nei tuoi confronti, ma è tanto per far capire quanto facebook sia IPOCRITA nel nascondersi dietro queste fesserie.
Questa non è policy, e son daccordo che certe categorie che si professano nel giusto hanno davvero inquinato la società.

Alla ricerca del tempo perduto

I buonisti cattocomunisti/partigiani/femministi/radical chic/rossi hanno rovinato questo pianeta. Ci vorrebbe il napalm.

Bastian Contrario

Oh the irony

https://uploads.disquscdn.c...

SONICCO

Questa della fomentazione dell'0dio è ancora tutta da capire..
Perchè
se arriva un individuo che pubblica la foto di un tizio a testa in giù o
carc4sse di animali, politici in mut4nde o presidenti americani e nel
frattempo inizia a insultare madri, b3stemmia e insulta pesantemente chi
non la pensa come lui per facebook non viola alcun regolamento.
Un
altro tizio usa l'aggettivo "nero" anche per definire il colore di una
penna, una pantera o un mobile e vieni scegnalato, bannato,
permabannato, tizi che ti augurano le peggio sventure, denuncia.
I
fantomatici controlli di terze parti a cosa dovrebbero riferirsi? la
giuria del popolo analfabeta di facebook o i b0t rimbambiti del suddetto
social?

Sony

Recensione Sony Xperia 10 Plus: il display 21:9 non basta

HDMotori.it

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Alta definizione

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

Samsung

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri