Google, ECG sui prossimi smartwatch più vicino grazie a Verily Study Watch

21 Gennaio 2019 4

Anche Google potrebbe presto avere il suo primo smartwatch con funzione ECG. Che Alphabet avesse intenzione di premere l’acceleratore nel settore degli indossabili lo si era intuito con le acquisizioni che hanno recentemente riguardato Fossil, volte a contrastare la leadership di Apple che - guardacaso - proprio con la Series 4 del suo orologio ha introdotto (per ora solo negli USA) la funzionalità ECG.

La divisione del Gruppo che si occupa nello specifico del “mondo salute” è Verily, che nel 2017 aveva presentato un “dispositivo investigativo” denominato Study Watch (immagine in apertura) in grado di monitorare alcuni parametri vitali facendo uso dei sensori biometrici, di movimento e ambientali integrati. La ricerca è proseguita in questi mesi coinvolgendo “migliaia di partecipanti negli studi di ricerca clinica”, concentrandosi prevalentemente sulla registrazione di dati cardiovascolari.

Proprio la misurazione dell’attività elettrica del cuore viene ritenuta fondamentale per identificare la presenza di eventuali disturbi cardiaci: ebbene, proprio riguardo l’ECG, Verily Study Watch ha ricevuto dalla US Food and Drug Administration l’autorizzazione 510(k) come dispositivo medico di Classe II, aprendo così le porte ad una eventuale futura commercializzazione di un dispositivo indossabile dotato di tale funzionalità.

Va comunque tenuto presente come lo Study Watch non sia destinato in alcun modo al mercato consumer: si tratta infatti di un prodotto dedicato agli operatori sanitari atto a “registrare, archiviare, trasferire e visualizzare i ritmi ECG a singolo canale”. L’intenzione da parte di Alphabet - tramite Verily - è quella di proseguire negli studi, indagando ulteriori aspetti nell’ambito “health”, “dai dati biometrici come l’ECG ai dati genomici e proteomici, fino ai dati clinici tradizionali, come cartelle cliniche elettroniche e immagini mediche” (del resto il Project Baseline si muove proprio in questa direzione).

Ribadiamo ancora una volta che tali sperimentazioni non portano necessariamente allo sviluppo di uno smartwatch dotato di tali caratteristiche destinato al mercato: è vero però che l’implementazione di una simile tecnologia - e la relativa approvazione da parte della FDA - non fa che facilitare Alphabet (e Google) nel compito di progettare, in futuro, un dispositivo in grado di competere anche sotto questo aspetto con Apple Watch Series 4 e il nuovo Withings Mobe ECG, orologio ibrido presentato dal marchio francese al CES di Las Vegas a inizio mese.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 399 euro oppure da Amazon a 497 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...

strimmateli a casa loro. Ruspah!

Afrika
Maledetto

Molto interessante come progetto, speriamo che Google lo mantenga vivo

IDGAF

soliti lavori alla google

Samsung

Samsung Galaxy Fold: il software convince, la "piega" è da provare!

Oppo

24h con Oppo Reno: pop-up camera e tanto carattere | Video

Huawei

Huawei P30 Lite ufficiale in Italia: 48MP e Freebuds lite in regalo | VIDEO

Amazon

Il segreto di Amazon, il rischio per il futuro e il "Mastrotismo" dilagante | Editoriale