Vodafone e Fastweb: scarsa trasparenza tariffaria nei siti web, sanzioni AGCOM

11 Gennaio 2019 47

Vodafone e Fastweb non hanno adottato nei rispettivi siti web istituzionali quanto richiesto dall'articolo 71 comma 1 del decreto legislativo 259 dell'1 agosto 2003 (Codice delle comunicazioni elettroniche) in combinato disposto con l'articolo 4, comma 1, della delibera 252/16/CONS dell'AGCOM (relativa alla Misure a tutela degli utenti per favorire la trasparenza e la comparazione delle condizioni economiche dell’offerta dei servizi di comunicazione elettronica*).

E' quanto rileva l'Autorità garante per le comunicazioni che ha deciso di condannare gli operatori per la scarsa trasparenza rilevata nei sopraccitati siti al pagamento di due sanzioni pecuniarie: una da 87.000 euro a Vodafone (Delibera n. 585/18/CONS) e una sempre da 87.000 euro a Fastweb (Delibera n. 586/18/CONS) . La pubblicazione dei rispettivi provvedimenti arriva a pochi giorni di distanza da un altro provvedimento giudiziario che ha coinvolto l'operatore rosso - il precedente era tuttavia favorevole a Vodafone che ha visto annullata dal TAR del Lazio la sanzione per la tariffazione a 28 giorni.

MOTIVAZIONE COMUNE AD ENTRAMBI I PROVVEDIMENTI

La motivazione è comune ad entrambi i provvedimenti ed evidenzia come la scarsa trasparenza non abbia consentito ai consumatori e all'utenza aziendale di conoscere pienamente tutte le condizioni relative alle proprie offerte:

La Società, omettendo di fornire, nelle sezioni di trasparenza tariffaria del proprio sito web istituzionale dedicato a consumatori e utenti business, tutte le informazioni prescritte dall’art. 4, comma 1, della delibera n. 252/16/CONS con il grado di dettaglio e l’evidenza grafica richieste dalla norma, non ha assicurato a consumatori e utenti la piena e completa conoscenza di informazioni contrattuali ed economiche rilevanti attinenti alle proprie offerte, penalizzando, altresì, la comparabilità con le offerte degli altri operatori a detrimento della concorrenzialità del mercato e della libertà di scelta degli utenti.

CONTESTAZIONI A VODAFONE

Nello specifico, si contesta a Vodafone:

  • Nella sezione "Trasparenza tariffaria" dedicata alle aziende, mancavano le offerte di rete fissa per le piccole e medie aziende
  • Nelle pagine sulla "Trasparenza tariffaria" delle offerte linea mobile per utenti privati e delle offerte linea fissa e mobile per le aziende non venivano riportati i costi di attivazione e disattivazione/recesso. Mancavano inoltre l'indicazione dei costi di attivazione delle offerte di rete fissa per utenti privati - i costi erano indicati solo nei singoli schemi grafici di ogni offerta
  • Nelle offerte per rete fissa e mobile, per privati e aziende, era del tutto omessa la descrizione sintetica delle modalità di calcolo dei costi e degli elementi che li compongono

CONTESTAZIONI A FASTWEB

Per quanto riguarda Fastweb:

  • La home page del sito non presentava il collegamento alla pagina denominata "trasparenza tariffaria" con l'elenco delle offerte utilizzate dalla clientela
  • La pagina "trasparenza gestione contrattuale e privacy" non soddisfaceva le indicazioni richieste dalla delibera 252/16/CONS (ved sotto PER APPROFONDIRE), sia nella sezione dedicata ai consumatori, sia in quella destinata alle aziende:
    • il collegamento ipertestuale allegato 5 del Codice delle comunicazioni elettroniche era omesso
    • le informazioni presenti sui costi di attivazione, disattivazione/recesso erano incompleti e forniti in punti della pagina diversi da quello dedicato alla "trasparenza tariffaria"
    • mancavano le informazioni relative alle offerte di rete fissa per le piccole e medie imprese
VIOLAZIONE DI MEDIA ENTITA' E BREVE DURATA

L'ammontare della sanzione tiene conto anche del comportamento dei due operatori che, dopo la contestazione della violazione, si sono adoperati per apportare le dovute modifiche ai rispettivi siti web. Si è trattato, quindi, di una violazione definita dall'AGCOM di media entità e di breve durata.

*PER APPROFONDIRE: L'articolo 4 comma 1 della Delibera n.586/18/Cons recita

1. Gli operatori pubblicano sul proprio sito web, con apposito collegamento dalla home page, una pagina denominata “trasparenza tariffaria” contenente l’elenco delle offerte vigenti utilizzate dalla propria clientela, specificando se sono sottoscrivibili o meno.
L’elenco delle offerte pubblicate è formulato in modo chiaro e sintetico e, per ciascuna offerta, deve contenere almeno:
a) le condizioni contrattuali applicabili;
b) uno schema grafico in forma tabellare che mostri in dettaglio tutte le condizioni
economiche dell’offerta;
c) l’indicazione di un eventuale costo di attivazione e disattivazione/recesso,
corredato da una sintetica descrizione delle modalità di calcolo degli stessi e di
tutti gli elementi che li compongono;
d) il richiamo espresso, attraverso collegamento ipertestuale, alla pagina contenente
le ulteriori informazioni di cui all’allegato 5 del Codice.
L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 530 euro oppure da Unieuro a 679 euro.

47

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Horatio

Vodafone accusata di poco trasparenza! Sempre da chi meno te lo aspetti!

IL DUCA80

Solo fastweb e Vodafone........ e la TIM che è la più ladra delle compagnie

Wlm

Confermo ho 3GB per l’estero...brava iliad!

Sterium

Bloccate in massa sto mentecatto

Pippo Gi

il legislatore ha intenzione di accorpare telecom e Open Fiber, che già non sarebbe male

Dadd
yepp
Rieducational Channel

Par...?

sseddiss

Ottimo affare

fabrizio1980

Ma cosa aspettiamo ad eliminare questo carrozzone vergognoso con gente che guadagna migliaia di euro per tutelarci da aziende che fatturano centinaia di milioni di euro...ma quanto ci mettono queste aziende a corrompere queste persone..ridicoli..chiudiamo agcom e visto che siamo in Europa che un organo davvero indipendente scriva regole uguali per tutti e da rispettare ...l’agcom va assolutamente chiusa e queste persone mandate a cercarsi un vero lavoro

Paul The Rock

87.000€??? ahahahahahaha

Jezuuz
sseddiss

14,99€ con quale offerta?

eric

https://uploads.disquscdn.c...

JustATiredMan

a ok, nel senso che non è attiva l'opzione, non che ti facciano pagare il passaggio. Probabilmente impegnati in fronti piu urgenti

Jezuuz

E a Windows Phone!
Viva Andromeda ed M90!

Jezuuz

Aridaje.. anche se devo dire che Fastweb mi ha salvato ora come ora.. 300/30 a 14,99€ al mese, prima con Vodafone 30/30 25€ (Contratto molto vecchio)

makeka94

Più che altro prenderei qualcuno per gestire la fatturazione, e dare una mano con le pulizie.

Wlm

Sanzioni...insomma pizza e birra!

Gianni

La miglior offerta di sempre...
Sino alla prossima

Gianni

(centralinista)

sseddiss

Leggi il contratto generale. Mi sono accorto di ciò perché nella prima bolletta ricevuta in fondo c'è scritto questa cosa dei 24 mesi. Magari ho capito male, allego quanto scritto sul contratto quì così puoi leggere. https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c... https://uploads.disquscdn.c...

Antonio M.

Nel documento di trasparenza tariffaria di iliad è scritto che un cliente può passare da un'offerta all'altra gratuitamente (esempio dalla 5.99 a quella di 6.99), ma tutto oggi non è ancora possibile!

skorpion83

Par o frat ro caxx

Davide Schiavoni

potrei essere d'accordo con te, sempre che in fase di "vendita" non scrivano "per sempre"... perchè allora mi sento preso per i fondelli...

Squak9000

...ma questw cose sono secoli che accadono...

basta leggere i contratti... ad un passo dalla sottoscrizione ho rifiutato proprio dopo averlo letto.

gira che ti riggira ce la hai sempre in quel posto qualsiasi cosa accada e loro hanno sempre le spalle coperte.

Desmond Hume

Non sono d'accordo, dovrebbe però imporre di non variare le condizioni offerte almeno per 2 anni.

JustATiredMan

non l'ho mica capita... puoi spiegare meglio ?

Dadd

No aspetta ho la stessa offerta, io essendo anche cliente ENI ho l'offerta - 5€ per 24 mesi. Non che me ne voglia andare perché la connessione va bene, però come come dici te,è scritto abbastanza chiaro che nn ci sono vincoli, solo i 53€ per le pratiche, e basta

yepp
delpinsky
RiccardoC

come se a me facessero una multa di 87 cent... o forse 0,00087 cent... :-D

delpinsky

Sono recidivi, sempre pronti a trovare escamotage per truffare su qualsiasi campo... multa sul fatturato! E che caspita! Basta con queste multe ridicole. Offrono le cene agli amici politici, con quei soldi.

Tiwi

cosi li manderanno falliti proprio

Prince

Io ne approfitto quando possibile per disdire senza penali dai contratti. Per ultima proprio Fastweb che a Gennaio ha aumentato il canone di un paio di euro e ne ho approfittato per dare disdetta senza pagare la rapina dei 60€

makeka94

Prova ad attivare un contratto aziendale con vodafone, ho tenuto il loro sistema "rete unica" per 6 mesi poi gli ho mandato lettera dal legale per dismettere, ogni bolletta era pari a 7 volte l'importo che mi era stato comunicato dal loro commerciale, mi sarebbe costato meno prendere un dipendente a 25-30 ore

Desmond Hume

"Nelle offerte per rete fissa e mobile, per privati e aziende, era del tutto omessa la descrizione sintetica delle modalità di calcolo dei costi e degli elementi che li compongono"

Va beh ma per vodafone è la regola.
Trova un cliente di rete fissa capace di dirti quanto spende visti i costi di attivazione poco chiari.

Su fastweb ho sempre trovato tutto descritto chiaramente.

L'importo della multa ancora una volta comunque è ridicolo e su questo il legislatore dovrebbe far qualcosa invece di pensare solo al reddito di cittadinanza per raccogliere voti al sud.

Moveon0783 (rhak)

Tempo del ricorso e l'AGCOM chiede scusa e manda una escort all'AD Vodafone in segno di pace.

sseddiss

Confermo. La pubblicità sul sito di Fastweb , al tempo in cui attivai l'offerta internet (ottobre), diceva espressamente: niente vincoli, recedi quando vuoi, indicando una penale di 53€ esclusivamente per pratiche burocratiche. Ho da poco scoperto che c'è un vincolo a 24 mesi sulle offerte di cui si è usufruito. Ho uno sconto di 5€ per un anno sulla mensilità infatti, che a quanto pare dovrò restituire se recedo prima dei due anni. Spero non sia incluso in questo anche Ultrafibra, che ora è gratuita.

Davide Schiavoni

...cominciamo a inibire le modifiche unilaterali dei contratti... che negli ultimi anni è diventato il cavallo di battaglia degli operatori...

KingArthas88

Beh vodafone per esempio mette anche nell'offerta Illimitata Red Plus il limite allo streaming tethering di 480p senza scriverlo da nessuna parte e facendo finta di nulla quando gli chiedi spiegazioni... ladri. 39-59 euro per una offerta castrata.

Sanji

volevi dire secondi

Antonio M.

Ed iliad no? Cambio offerta dopo sei mesi ancora impossibile nonostante sia scritto nero su bianco nel documento di trasparenza tariffaria!!!

eric

...il problema sono le multe irrisorie e ridicole....
è da sempre che entrambi operano con poca trasparenza (parlo da ex cliente dei due gestori) ....me ne sono liberato già da qualche anno e non mi faccio abbindolare dalle varie "super-offerte" (fumose) che mi continuano a proporre per tornare con loro !!

ellios76

Questa multa è un vero incentivo a rubare ancora di più

JustATiredMan

Roba da ridere... 87k euro, li fanno in 10 minuti... roba da nulla

Porco Zio

Se tu ad un ladro che ha rubato milioni dai una multa da qualche migliaio di euro ... poi lui ....

Android

ASUS Zenfone Max Pro M2 (5.000 mAh): Live batteria | Inizio ore 8.00

Honor

Recensione Honor View 20: il foro è la novità e pensiona il notch

Games

Recensione Resident Evil 2: il miglior ritorno a Raccoon City

Recensione Rowenta Body Partner: bilancia smart con misuratore Bluetooth