Ring, la società di Amazon accusata di aver violato la privacy dei propri utenti

11 Gennaio 2019 34

Ring, società di prodotti smart di videosorveglianza comprata a inizio 2018 da Amazon, è accusata di violazione della privacy dei suoi utenti: secondo The Information e The Intercept, tutto il team di ricerca e sviluppo residente in Ucraina e molti altri dipendenti avrebbero avuto accesso completo e incondizionato alle registrazioni fatte da qualsiasi utente e salvate su cloud.

Le fonti che hanno svelato la notizia dicono che i fatti risalgono al 2016, quindi prima dell'acquisizione di Amazon; al team ucraino sarebbe stato fornito l'accesso a una cartella online contenente tutte le registrazioni prodotte fino a quel momento dai dispositivi Ring. Ogni file video era associato a dati identificativi del proprietario. La cartella non era criptata, e i dipendenti di Ring la consultavano regolarmente per rendere l'AI più precisa ed efficace nel riconoscimento di oggetti e persone.

Il tool interno di Ring per allenare l'AI nel riconoscimento di persone e oggetti

Nel frattempo, emerge anche un'altra pratica discutibile: alcuni dirigenti e sviluppatori avevano accesso al portale di supporto tecnico di Ring, che permetteva tra le altre cose di accedere al feed in tempo reale di alcune videocamere dei clienti. Di nuovo, il tutto senza filtri, crittografia o restrizioni: a queste persone bastava conoscere l'indirizzo di posta elettronica di un cliente per visualizzare il feed. Immaginate le implicazioni in caso di un giornalista, di un concorrente o di una persona ad alto profilo.

Ring ha risposto ufficialmente a The Intercept spiegando le proprie policy attuali - e cioè che i video usati per migliorare l'AI sono condivise pubblicamente attraverso l'app Neighbors oppure da utenti che hanno dato il proprio consenso esplicito e scritto, e che ci sono restrizioni molto severe in merito a quanti e quali dipendenti possono accedere a queste informazioni; ma queste policy sono entrate in vigore solo da maggio 2018 - e cioè quando Amazon, dopo l'acquisizione, ha fatto visita al centro di ricerca e sviluppo in Ucraina. Tra l'altro, secondo il report, laggiù le policy continuano ad essere sistematicamente aggirate.


34

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Horatio

"Ring, la società di Amazon accusata di aver violato la privacy dei propri utenti"

"Le fonti che hanno svelato la notizia dicono che i fatti risalgono al 2016, quindi prima dell'acquisizione di Amazon"

Sembra la notizia di ieri su Huawei.

Riccardo

possiedo un campanello ring, ho capito da subito che la privacy non esisteva

GTX88

in questo caso credo che siano ottime e anzi dovrebbero esserci più controlli sugli abusi

ellios76

si si concordo, però credo che certe leggi andrebbero modificate

GTX88

non è che una buona azione lava via le irregolarità

GTX88

in italia sono regolamentati come normali videocamere addirittura gli spioncini elettronici che non registrano, per essere a norma dovresti chiedere l'autorizzazione ai vicini del tuo pianerottolo visto che inquadra di sicuro le porte o sono illegali se riprendono suolo pubblico

PassPar2_

Quindi tutta l'Italia è a rischio multa. Bene

ellios76

filmare nella strada è lecito solo per le dash cam, informatevi. Potete registrare SOLTANTO il vostro marciapiede, stop

M3r71n0

Certo.

Marco
g.r.

Sui cento dai, poi se è buono anche qualcosa in più ..

ZioLollipop

Budget?

IDGAF

con telecamere di sorveglianza non puoi assolutamente riprendere luoghi pubblici (strada) se non dietro specifica autorizzazione.

PassPar2_

Decisamente più sicuri. Sei a rischio solo se ti prendono di mira.

Giardiniere Willy

Effettivamente c'è da considerare una cosa. Questi sono citofoni. Sono esposti all'esterno. Quindi osservano ciò che è alla portata di tutti. Se c'è qualcuno con competenze giuridiche mi corregga se sto sbagliando

Certo, se lo stesso accadesse con videocamere di sorveglianza, magari posizionate in altri punti, magari all'interno della casa, la situazione cambia radicalmente.

Detto ciò, trovo quantomeno discutibile una simile operazione, non acquisterei mai un simile prodotto sapendo ciò e gli farei quanta più carica pubblicità possibile.

Antonio Mariani

Quello puoi controllarlo ben meglio

Daniele

Tanti hanno videocamere di sorveglianza in casa...fai tu

g.r.

Mi consigliate un buon videocitofono che faccia arrivare una notifica sul Cell ogni volta che suonano ? Che apra il cancello non sia necessario

Fils

E immagino tu non abbia neanche un cellulare in tasca, un pc, un tablet...

PassPar2_

Filmare una strada è lecito, forse parli di chi non aveva nel contempo esposto il cartello di avvertimento della videosorveglianza?

PassPar2_

E ancora mi chiedono perchè non compro Alexa, Google Home, sistemi di sorveglianza IP, ecc?

Tiwi

scandaloso

ellios76

Dalle mie parti chi registrava sia la strada che parti di strada, si sono beccate multe fino a 5000€ oltre il sequestro a Tempo Indeterminato (sono passati 4 anni) delle telecamere e del dvr

deepdark

e non ciulo con la mia tipa.

luca
Top Cat

https://uploads.disquscdn.c...

M3r71n0

Quale sarebbe? Va visto caso per caso.
Quale potrebbe essere? Rapina in una casa vuota, stupro in una casa dove c'è una donna sola, stalking, ricatto, etc. etc.

LAM

Eventuali malintenzionati saprebbero se ci sei o meno, o comunque conoscono i tuoi orari e via dicendo.

Marco

Domanda estremamente idiota e ignorante, ne sono consapevole, ma quale sarebbe l'entità del danno causato alla privacy dell'utente da una telecamera che guarda verso il vialetto di casa e la strada?

Posto che comunque il fatto è grave e bla bla bla, ci siamo capiti.

pakocero

Boooommm

boosook

Beh, si tratta di roba pre-acquisizione Amazon. Se poi è vero il fatto che continuano a farlo nonostante le policy imposte da Amazon, allora è grave (ma ho idea che, in tal caso, Amazon farà saltare parecchie teste in Ucraina).

Scemo

Qui dentro la gente pensa davvero che la loro privacy è al sicuro, che siano intoccabili ma questa è l'amara realtà, aprire gli occhi gente!

deepdark

"tanto io non ho nulla da nascondere" al 3...2....1

M3r71n0

Come se il male fosse il video memorizzato in chiaro.
Perchè per gli altri servizi simili che "proteggono" il video con la password dell'utente, chi gli gestisce i permessi?
:D

Android

ASUS Zenfone Max Pro M2 (5.000 mAh): Live batteria | Inizio ore 8.00

Honor

Recensione Honor View 20: il foro è la novità e pensiona il notch

Games

Recensione Resident Evil 2: il miglior ritorno a Raccoon City

Recensione Rowenta Body Partner: bilancia smart con misuratore Bluetooth