Sony: arriva Alexa sulle cuffie wireless WH-1000XM3, WH-1000XM2 e WI-1000X

08 Gennaio 2019 14

Sony ha annunciato l'integrazione del supporto dell'assistente digitale Amazon Alexa a bordo delle cuffie wireless con cancellazione del rumore WH-1000XM3, WH-1000XM2 e WI-1000X.

Come già avvenuto alcuni mesi fa con Google Assistant, anche in questo caso l'integrazione di Alexa avverrà attraverso il rilascio di un aggiornamento firmware che sarà reso disponibile a partire da fine gennaio.

Di seguito la dichiarazione di Richard Palk, Head of Video & Sound Product Marketing and Product Planning per Sony Europe:

Siamo lieti di integrare a gennaio il supporto ad Alexa nella nostra gamma di cuffie wireless con cancellazione del rumore, acclamata dalla critica. Questo dimostra il nostro impegno nel migliorare l'esperienza dei nostri clienti con le nostre cuffie, permettendo loro di utilizzare la voce per controllare la musica che ascoltano.

E Pete Thompson, Vice Presidente di Alexa Voice Service:

Con l'integrazione di Alexa è possibile riprodurre facilmente la musica, ascoltare le notizie, controllare i dispositivi domestici intelligenti, accedere a decine di migliaia di skill e altro ancora.

VIDEO


14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Claudio M.

Anche a me interessa. Probabilmente, per offrire qualcosa in più ai possessori delle cuffie top di gamma, questo aggiornamento per le wh-h900n non lo vedremo mai

Mario Sernicola

Confermo il commento di fabiman92. qualità costruttiva indiscutibile e io che ho le orecchie grandi non ho alcun problema a tenerle ore a lavoro. Funzionano meravigliosamente bene e quando poi provi a indossare altre cuffie (io ho anche le Sennheiser HD580) c'è una differenza di comfort notevole a favore delle Sony che sono leggere e compatte. Isolamento ottimo e comandi sul padiglione destro molto comodi oltre la funzione di ascolto dell'ambiente circostante (soprattutto per poter conversare con qualcuno continuando ad indossare le cuffie) mettendo il palmo sul pad destro.

Hoyz

Azz, non sarebbe male se la implementassero anche sulle mie h.ear on 2, giusto per curiosità di prova.

RobertoB

Eccezionali. 1 solo difetto non usabili con 2 device bt contemporaneamente. Per il resto top

crysis

Non penso anche perché devono aver modo di accedere ad internet e penso che l'unico modo sia attraverso alla connessione bliebluet con il cellulare

fabiman92

Per chi ha le M3 chiedo, sono comode ai padiglioni? L'orecchio tocca lo speaker interno o è abbastanza distante?

Top Cat

E se ti parte involontariamente?
Diventa invasivo.

FRANCO

secondo me molto utile per riprodurre playlist, chiamare persone, senza per forza prendere il telefono in mano

Raskol'nikov87

Buongiorno, forse qualcuno può aiutarmi a capire una cosa, ma l'assistente Google funziona solo se le cuffie sono accoppiate allo smartphone oppure esso funziona come avviene con gli speaker smart tipo google home? Utilizzando gli audio libri di google play books sarebbe comodo non dover sempre avere le cuffie associate allo smartphone. Spero d'essermi spiegato e che qualcuno possa darmi delucidazioni in merito. Grazie

AlexyPepsy

L'ultima nota negativa che trovo nelle WH-1000XM3, è il cambio di "stato" tra uno e l'altro (da seduto a passeggio etc) sarebbe bello che fosse senza suono, così da non perdere i 3-5 secondi della canzone!!

Kevin

Passaggio no, ma le diffeerneze sono più marcate che tra XM e XM2

FreeEnd

Non le ho ma da ciò che si dice in rete il passaggio no. Se non le hai proprio meglio me M3 (ovviamente)

Top Cat
MattiaG

Semi OT per chi ha le ha avute/provate entrambe: ci sono molte differenze tra le XM3 e le XM2 da giustificarne il passaggio? Grazie

Samsung

Samsung DeX 2019 e Galaxy S10: binomio vincente | Recensione

Alta definizione

Recensione Fujinon MK 18-55 T2.9

Sony

Recensione Sony Xperia 10 Plus: il display 21:9 non basta

HDMotori.it

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video