Mozilla Thunderbird: nel 2019 nuove assunzioni e numerose funzionalità

03 Gennaio 2019 116

Mozilla Thunderbird, client di posta elettronica open source della nota software house creatrice del browser Firefox, si prepara a ricevere importanti novità nel corso dell'anno.

Ad annunciarlo è la stessa azienda che, sul proprio blog ufficiale, ha pubblicato un lungo post contenente informazioni di vario genere. In primo luogo, Mozilla ha confermato un'ulteriore espansione del team di sviluppo di Thunderbird, grazie all'aggiunta di 6 nuovi membri che, nei prossimi mesi, si aggregheranno agli altri 8 dipendenti assunti durante lo scorso anno.

La maggior parte del nuovo organico servirà a rendere Thunderbird più stabile, veloce, affidabile e ad integrare un numero sempre maggiore di funzionalità.

Tra quelle preannunciate e in arrivo durante il 2019 troviamo:

  • Miglioramento di velocità e prestazioni dell'interfaccia utente e dell'intera applicazione
  • Miglioramenti relativi all'interfaccia utente di Thunderbird
  • Integrazione di un miglior supporto per Gmail (supporto etichette e altro ancora)
  • Miglioramento della gestione delle notifiche dell'applicazione con supporto per ogni sistema operativo
  • Filtri posta elettronica migliorati
  • Crittografia migliorata

Per maggiori informazioni vi lasciamo al post completo che potete trovare nel link in FONTE.

Chi continua ad apprezzare Thunderbird accoglierà molto positivamente la conferma che il progetto prosegue e si potenzia in un contesto molto differente da quello in cui si era collocato lo scorso anno - si ricorda la battuta d'arresto nello sviluppo e i pochi fondi a disposizione, anche se segnali positivi di ripresa si erano manifestati alla fine del 2017.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Techinshop a 519 euro oppure da Amazon a 569 euro.

116

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Enrico Bianchi

I formati Office sono standard ISO, per implementarli non devi pagare nulla

Dea1993

anche io uso firefox containers (l'estensione che tempo fa era nel programma "Test Pilot"), ma non è la stessa cosa.
su thunderbird ho 10 caselle email, a voja te tenere pinnate 10 schede solo per tutte le caselle di posta, oltretutto con thunderbird posso gestire comodamente tutti i filtri e le etichette, senza impazzire, e non tutti i web client email sono avanzati come gmail.
per non parlare poi delle caselle email che usano pop3.
un client centralizzato è estremamente più comodo per questo, da un unico software controlli tutto quanto in modo veloce e senza andare ad appesantire ulteriormente il browser

sopaug

Wow, hai vinto tu insomma. Che pagliaccio.

sopaug

Il protocollo eas mi pare sia ben documentato e di implementazione libera. Per caldav e cardav è chiaro invece quanto dici, si tratta di convenienza :)

LordRed

Grazie per l'informazione! Allora lo riprovo senz'altro :)

TheGabriele

Uso Firefox con Multi-Accounts Container e posso usare contemporaneamente tutti le webmail che voglio: ritengo sia la soluzione più indolore per la gestione di caselle multiple, rispetto un client centralizzato.

JustATiredMan

MI sa che piu che un problema tecnico, sia un problema di royalties, diritti, etc.etc.
Exchange è roba microsoft, e dubito molto rilascino aggratis qualche specifica.

JustATiredMan

per linux e osx è già a 64bit di default, per windows la devi andare a scaricare a mano dai repository:
https : // ftp . mozilla . org/pub/thunderbird/releases
Il perchè su windows, permettano il download solo del 32 bit, non lo so... personalmente stò usando la 64bit anche su windows, e non mi pare ci siano particolari problemi.

JustATiredMan

word ed excel sono formati proprietari microsoft, e quindi gioca in casa, mentre mozilla dovrebbe acquistare le royalties.
Per il pdf ci sono delle extension. Io uso (anche per altre cose) Thunderbird Conversation, che frà le varie opzioni, permette l'anteprima dei pdf e di altri files.

alexhdkn

No, dalla versione 60 l'hanno aggiornata come Firefox Quantum

Federico

Sei in ignore list
Addio

sopaug

sì ma funziona quando pare a lei soprattutto con office 365 e con i calendari condivisi purtroppo.

sopaug

non ho "ammesso" nulla, sei tu che non hai capito a cosa mi riferivo nel post iniziale dicendoti di bere meno, non ai dati ma all'idea di fondo che suggerivi. Non c'è niente da "costruire", hai detto una sce.menza anche se sei partito da un dato corretto e ti ho scritto il perchè. Sei il classico esempio di analfabetismo funzionale, leggi un dato ma non sai capirlo. Non capisco perchè vuoi continuare la discussione.

Broccolino

Ah buonissima!!!

xbukowskyx

ha tutte le pec della pubblica ammiistrazione e ti fa stampare le ricevute pec

Mezzina Francesco

Evidentemente hai qualche problema perché Firefox Quantum è un missile!

Mezzina Francesco

Assolutamente no perché ora Firefox Quantum è il browser migliore in assoluto!

Federico

Quindi suggerire a qualcuno che deve bere di meno e dirgli che straparla, salvo poi ammettere che i suoi dati sono corretti, a tuo avviso è il modo corretto di dare inizio ad un dialogo costruttivo.

Capusco...

Enrico Bianchi

C'è una estensione

sopaug

ho detto che ne straparli perchè pur essendo corretti è evidente che tu non li sappia interpretare, suggerendo un client thunderbird mobile che installerebbero in 3.

Federico

Embè? questo in che modo contrasta con la mia affermazione che cobtestavi?

sopaug

sì ma dai client preinstallati. Quelli degli OEM o gmail. Che senso ha sviluppare un thunderbird mobile per un mercato che non esiste?

Federico

Verissimo, ma questo non toglie che se si desiderano buoni risultati di mercato non si può che partire dalla presenza sui dispositivi che generano il maggior traffico verso i mail server, che sono quelli Android... diciamo che si tratta di una precondizione necessaria per affermarsi commercialmente.
Poi naturalmente non è che la precondizione sia sufficiente ad affermarsi, ma almeno quella bisogna averla.

AleW1S3

Hanno fatto un porting dell'estensione anche per la versione di 60+

niconi

se integrassero un visualizzatore per vedere un'anteprima inline dei formati di documenti piu scambiati tipo pdf, word ed excel almeno eviteremo di salvarli a mano ogni volta anche solo per darci un'occhiata, outlook lo fa da piu di dieci anni...

Dea1993

però tieni conto che la maggior parte dell'utenza android usa gmail, non conosce neanche thunderbird e non scarica client email alternativi, perchè gmail è di default e va bene per il loro uso.
thunderbird viene usato da utenti con esigenze diverse.
detto questo a me piacerebbe una versione android, ma mi rendo anche conto che per come è l'utenza mobile, non avrebbe comunque molto successo

Broccolino

Cosa fa questa estensione?

~benzo

Su amazon google facebook non c'è dubbio, però se quello che dice l'utente di reddit su Mailbird fosse vero non sarebbe una cosa buona. La cosa è anche abbastanza semplice da verificare, se avrò tempo testero quanto detto.

Federico

Cosa intendi per "client di default?".
Gli accessi ai server di posta, così come per quelli web, ormai sono in maggioranza da mobile.

sopaug

ti svelo un segreto: la visualizzazione della mail non la scegli tu, ma il client destinatario. La decisione di mettere "piccolo/medio/grande" deriva proprio da questo, per non creare false aspettative nel mittente.

A differenza della precisa dimensionalità espressa in punti le 3 macro-dimensionalità in html invece bene o male sono sempre rispettate,

sopaug

io non vedrei l'ora di cestinarlo invece. E' caotico e ha troppo funzioni che sono lì in mezzo ai piedi anche quando non le usi.

Purtroppo il supporto a exchange di thunderbird è solo fornito tramite estensioni e per esperienza è poco affidabile.

sopaug

quello che servirebbe a me è il supporto a exchange, purtroppo immagino non sia una priorità per questioni di mercato.

Federico

Tu hai dati differenti?

sopaug

bevi di meno.

Federico

Gran parte delle interrogazioni ai mail server arrivano da Android, cosa ovvia dal momento che ormai siamo in pieno trasferimento dell'operatività verso il mobile.
Se non creano una versione Play Store non vanno da nessuna parte.

JambaCorsa

Di default nel sito ufficiale fa scaricare la x86, ma nei server con tutte le release, l'ultima versione (60.x) si trova anche la x64 per Windows

JambaCorsa

Esiste anche per Windows ora.

Garrett

Mailbird:
The data sent from Mailbird to our license server and vice versa is done over a secure HTTPS .
We guarantee you that Mailbird can not ever read any of your emails, nor see your attachments, account passwords or anything else.

Quanto a Mixpanel
Mixpanel is an analytics software which helps us understand how Mailbird is being used, which includes all new features we’ve added over time. This information allows us to understand and improve the experience people have with Mailbird, and it is how we can ensure to keep you happy with email and information management.

Quindi non mi preoccuperei più di tanto e sono sicuramente meno "guardoni" di Amazon, Facebook e Google.

Dea1993

su linux c'è da una vita.
il problema (secondo me) di windows è stato XP, è stato supportato troppo a lungo, e per troppi anni in "pochi" utenti hanno usato windows a 64bit.
ora si è in questa situazione per i software meno usati

Alessandro Lamesta

Quando faranno una versione a 64 bit e cestinano definitivamente la versione a 32 bit?

SickBoy
mitrez21

Si infatti so che è valido ma dato che mi ha dato spesso problemi (ovviamente per colpa mia, non avendoci smanettato abbastanza) sono passato ad altro. Poi ripeto, per un uso consumer con un paio di caselle va bene quasi tutto.

Dea1993

allora il problema è o sfortuna oppure il profilo da problemi, puoi provare a cancellare il profilo e ricrearlo per vedere se si risolve

Dea1993

a me è dalla versione 48 (se non ricordo male 3 anni fa) che non si inchioda più... da quando hanno introdotto electrolysis non ha più avuto freeze.
poi ovvio possono esserci sempre casi diversi, magari siete sfortunati, oppure il profilo ha dei problemi (si risolve resettando il profilo)

Dea1993

mozilla ha parecchi sostenitori (tra cui google).
in genere i vari sviluppatori di motori di ricerca, sono disposti a pagare parecchio per avere il loro motore di ricerca come predefinito, o anche apparire tra i possibili motori di ricerca, quando usi la barra di ricerca integrata nel browser.
poi oltre a queste software house ci sono altre aziende che donano... ed infinite tutte le donazioni degli utenti

DefinitelyNotBruceWayne

Io ho un portatile ed un fisso: il primo 16 GB di RAM, i7 4710HQ e 850 Evo, il secondo 16 GB di RAM, i7 4770 e 850 Evo. Per carità non sono recentissimi o supercarrozzati, ma Chrome gira dignitosamente. Firefox invece si inchioda spesso.

Dea1993

è anche 1000 volte più scomodo.
se devi gestire svariate caselle di posta, è un incubo farlo da webmail

LordRed

A vedere il sito ufficiale sembra che sia ancora con quella grafica orrenda

ilcrudoeilcotto

Io non ho capito una cosa: ma questi sviluppi chi li paga? Considerando che questi software sono gratis e senza pubblicità, chi ci mette i soldi?

SuperDuo

Non sarà perchè da web ci sono mille funzioni in più vero? Ovviamente non parlo della mail di libero ma di gmail, microsoft ecc...

Samsung

Galaxy Fold ufficiale: inizia l'era degli smartphone-tablet pieghevoli | VIDEO

Samsung

Samsung Galaxy S10 series: le differenze nella VIDEO ANTEPRIMA

Android

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente

HDMotori.it

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video