USA vs Huawei e ZTE: pieni poteri a Trump per estrometterle dal mercato USA

28 Dicembre 2018 222

Prosegue senza sosta la guerra commerciale tra USA e Cina: come noto, una delle battaglie in corso riguarda Huawei, la cui direttrice finanziaria e figlia del CEO Meng Wanzhou è stata recentemente arrestata a Vancouver sulla base di un mandato emesso dagli Stati Uniti e successivamente rilasciata su cauzione.

Non solo Huawei è nell’occhio del ciclone o, meglio, di Trump: anche ZTE - altro colosso cinese - è da tempo nel mirino del Dipartimento del commercio USA, accusata di vendere strumenti e infrastrutture a Paesi ostili e di svolgere attività di spionaggio attraverso forniture hardware per conto del Governo di Pechino.

Per entrambe le società, il 2018 non può certo considerarsi un anno semplice: il Giappone ha estromesso dal proprio territorio le loro reti cellulari, così come in Australia la reti 5G sono state bandite per “motivi di sicurezza”. La situazione più “semplice” appare ad oggi quella di ZTE, il cui embargo negli Stati Uniti è stato annullato previo pagamento di una multa che supera il miliardo di dollari ma che permette all’azienda di tornare ad investire sul mercato dopo aver corso il concreto rischio di chiusura. Come detto, è al momento Huawei la società che, tra le due, si trova più ostacoli davanti da superare. E la vicenda dell’arresto di Meng Wanzhou rappresenta solamente la punta di un iceberg la cui parte sommersa è decisamente di grandi proporzioni.

Donald Trump e Xi Jinping

Ora tocca all’International Emergency Economic Powers Act decidere il da farsi: ad esso intende appellarsi Donald Trump, fermamente convinto ad estromettere dal mercato statunitense entrambe le aziende boicottandone l’attività commerciale. In pratica, secondo l’Act il Presidente degli Stati Uniti potrebbe ottenere in casi di emergenza nazionale la facoltà di regolare l’import-export. Tradotto: con il nuovo anno, Trump avrebbe la facoltà di bloccare definitivamente la vendita di qualsiasi tipologia di prodotto realizzato da Huawei e ZTE (dalle infrastrutture aziendali fino agli smartphone) sul suolo americano. Letto dal punto di vista americano si tratterebbe di una soluzione drastica per garantire la sicurezza del Paese. Letto dal punto di vista cinese parrebbe una mossa pensata per ridimensionare drasticamente la crescita commerciale delle due società.

E pensare che a breve verrà stilata la lista definitiva dei fornitori del 5G, e con Huawei e ZTE tagliate fuori il panorama potrebbe cambiare non di poco.

Battery Phone a meno di 200€? Xiaomi Mi A2 Lite è in offerta oggi su a 136 euro.

222

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
ydlale

certamente finita ma non sono stati puniti i responsabili e i capi dei responsabili tutt'ora vengono venerati come eroe di guerra.
Vuoi capire o no che le questioni internazionali non sono mai come viene raccontato dai giornali....
Hai presente la Francia democratici i buonisti del cavolo che ci ha fregato i pozzi in Libia e tiene in schiavitù ancora tutta l'africa con cfa.
non stare a credere a tutto quello che leggi su giornali finanziati da qualche organizzazione.
Poi Xi sarà un dittatore ma fatto delle cose che nessun politico può fare:
accesso a cure gratuite 1.3 miliardo di persone, solo questo merita il premio Nobel. resto la storia giudicherà.

thenoobroxas

Si, certo. Solo un lavaggio del cervello, ok. Mi sa che quello che deve cercare bene cosa sono sia tu. leggi le testimonianze di chi è uscito, e ne riparliamo. Imprigionati, rinchiusi in celle con 30/40 persone,torturati (waterboarding, panca della tigre)obbligati a mangiare cose che, per i musulmani in questo caso, sono proibite, e obbligati a subire un indottrinamento costante. Ciò vale anche per i Cristiani, se per te i musulmani non sono abbastanza, ma ci finisce dentro qualsiasi minoranza che è contro l'intoccabile governo cinese. Uccisioni ed esperimenti, al momento, sembra di no, ma con l'avvento di Xi Jinping tutto è possibile. Ora, e te lo ripeto per l'ultima volta perchè a quanto pare non vuoi proprio capire, NON HO MAI DETTO CHE IL PROGETTO 731 FOSSE MEGLIO DEI LAOGAI, semplicemente ho detto che i Cinesi non siano meglio, un modo di dire. Poi scusami, ma comparare i Laogai con i media italiani è proprio da ignoranti, spero fosse una battuta, spero, in caso contrario, beh, ti auguro di non finirci mai dentro per constatare la differenza. Quando si tratta di Cina tutti chiudono un'occhio a quanto pare. Ragazzi, siamo nel 2018, il progetto 731 è terminato nel 1945, i Laogai no, e non fanno altro che peggiorare.

artick82

Le guerre le decidono l'elite al commando. Non il popolino

ydlale

L'unità fu responsabile di alcuni dei più gravi crimini di guerra commessi dai militari giapponesi. Pochissimi membri, dopo la guerra, pagarono per i loro crimini: una decina furono processati nel 1949 da un tribunale sovietico. Gli Stati Uniti, il cui programma di ricerca su armi chimiche e batteriologiche era cominciato solo nel 1943, recuperarono il tempo perduto acquisendo i risultati delle ricerche dell'Unità, permettendo in cambio a vari membri di tornare alla vita civile, spesso mettendo a frutto la professionalità ottenuta collaborando o con aziende farmaceutiche o con altre nazioni.

ydlale

dai leggi Wikipedia qualche articolo poi ne riparliamo dai ... fai un favore a te stesso

ydlale

non mettere parole in bocca altri!
non mai detto che laogai è un cosa buona.
Il peggio che fa LAOGAI e lavaggio del cervello, come fa la media in Italia.
Il pregetto 731 apre la gente viva e senza anestesia.
vedi te la differenza

Alessio Ferri

I mongoli in Cina erano solo l'elite, i soldati di khubilai erano tutti cinesi

thenoobroxas

Che poi, quando mai li avrei paragonati? Ho scritto in Italiano mi pare, ho semplicemente detto che i cinesi non sono meglio.

thenoobroxas

Il progetto 731 è terminato? Sì. I Laogai sono terminati? No. Ecco la bellissima differenza. Quindi dato che il progetto 731 è peggio, allora i Laogai vanno benissimo, è quello che sta dicendo?

artick82

no. i mongoli non sono cinesi.

Dwarven Defender

Egualmente atroci... vogliamo in questo modo assegnare il premio “Cattivo della Seconda Guerra Mondiale” ?

ydlale

e come il fraternitè egalitè libertè solo per francesi bianchi

ydlale

eletto non mi sembra i termine piu adatto

ydlale

i cinesi e coreani contestano ai giapponesi che non hanno fatto ammissione contrario dei tedeschi.
non stante ciò ogni hanno i colpevoli vengono ancora venerati come eroi di guerra.
tu immagina che i tedeschi il popolo tedesco va tutti anni commemorare sulla tomba di Hitler e venerarlo come un eroe di guerra

ydlale

allora hai le progetto 731?
dove venivano aperti esseri umani vivi e vegeti
oppure massacro di Nanchino?

ydlale

ho letto 4 commenti tuoi sei divento mio mito

ydlale

ma sei fuso???
laogai sono una cosa ......progetto 731 altra cosa
lei paragano i laogai con progetto 731 ?

ydlale

nazionalisti non razzisti

ydlale

secondo me .....
problema non è dei politici italiani.
ma il problema principale sono i italiani!

ydlale

calmati con faro, ma sono in un buon livello

Horatio

"Paesi ostili". Niente, non riesco a smettere di ridere.

Bluvigo

Se tu studiassi sapresti che il giappone è un altro paese che dopo la ww2 è diventata una colonia degli USA, difatti a okinawa vi è la piu grande base militare americana, confermi la mia tesi, cioè che agli usa non interessano alleanza, solamente sudditanza. Io non ho mai detto che la guerra in iraq sia stata una deicisone nato, non mettermi in bocca parole che non ho mai detto, è molto disonesto. Dico solo che nella nato i paesi membri non sono alla pari, ma che ci sono paesi che decono sottostare alle decisioni di altri. L italia è un paese debole, che non ha mai avuto voce nel capitolo, al contrario di francia e soprattuto USA. Punto, cerca di rispindermi senza mistificare ke mie parole, grazie max

Max

Continui a parlare di cose che non conosci. Non era un operazione a guida Nato (che ha una catena di comando e controllo del tutto diversa) ed è stata portata avanti da una coalizione internazionale con diversi Paesi che non appartenevano alla NATO (Giappone per fare un esempio).
Tu parli parli parli ma non sai. Semplicemente NON SAI.
Bosnia, Kosovo, Afghanistan (ISAF) e Libia sono le uniche operazioni NATO condotte dalla sua creazione.
Mi sono stancato di parlare con te. Sarai il solito neo-comunistello bravo a riscrivere la storia. Non hai detto una sola cosa vera riguardo alla NATO.
Torna sui libri.

Bluvigo

Come fai a dire che non centra nulla se è l alleanza che regola i rapporti fra gli stati membri? L italia ha mandato i contingenti poiche nella nato, la birmania per esempio non ha dovuto mandare niente poiche non denntro la nato, cosa è che non riesci a capire?

Max

La NATO non c’entra una fava.
Tu continua a parlare di cose che non conosci...

Bluvigo

E cosa ho detto io? Ho scritto che è stata una decisione unilaterale degli usa. E se tu studiassi sapresti che molti stati inclui l italia, in quanto alleati del gruppo NATO, hanno mandato contingenti, o ti sei dimenticato di nassiriya?

Max

Direi che studi con risultati mediocri...
Anche la seconda guerra in Iraq NON è stato un conflitto a guida NATO, ma una operazione di Peace Enforcing multinazionale a guida USA giustificata dalla risoluzione ONU nr.1483.

Tu la NATO non hai idea di cosa sia...

Salvatore Esposito

nessuno dei due e non vado a votare da un bel pezzo ma è certo che il PD con Renzi &Co ci hanno demolito. ora se questi faranno peggio o meglio lo vedremo ma per ora continuiamo a pagare il vecchio, per il nuovo c'è da aspettare

Bluvigo

Ehm io parlo della seconda guerra del golfo, non la prima degli anni 90. La guerra in iraq del 2003 fu decisione unilaterale degli USA. Prima di dire agli altri di studiare magari studia prima te , dato che io studio scienze storiche, non so cosa studi te

vincy

Grullino? O Salvinino?

ale

Se reputi che hai una cosa grave vai al pronto soccorso e ti visitano subito, magari inizialmente ti danno un codice bianco e aspetti qualche ora, ma dopo vieni visitato. Se non vuoi vuol dire che non è grave ed aspetti.

Max

Sei di un ignoranza imbarazzante... l’azione militare in Iraq è stata fatta dietro RISOLUZIONE DEL ONU. Non è stata una azione NATO.
Parli parli ma dovresti studiare...

Bluvigo

Una cosa è de iure ed una cosa è de facto, studia mio caro. Tu pensi che gli italiani riuscirebbero a fermare un azione decisa dagli usa? Alla guerra in iraq quanti erano favorevoli in italia? Eppure in guerra siamo andati anche noi

Salvatore Esposito

il problema è che prima delle analisi non puoi sapere se è grave.
piccolo esempio.
una persona iniziava a vedere doppio e gli dicono giustamente di prenotare dall'oculista (attesa di 6 mesi)
fortunatamente non hanno voluto attendere e pagato privatamente...salto tutte le visite private che hanno fatto rimbalzati ovunque...alla fine la persona ha avuto un intervento al cuore dopo un mese e il cardiochirurgo dopo l'operazione gli ha detto che se si fosse accorto un mese dopo sarebbe morto.
quindi direi che anche in Italia la sanità pubblica ha grosse lacune.

ale

Se hai qualcosa di grave fidati che ti curano subito, se invece ti danno tempi lunghi è perché puoi aspettare. In Italia vieni sempre curato, vai a vedere negli USA se ti viene un tumore cosa ti dicono, intanto ti licenziano dal lavoro perché possono farlo (malattia? Non esiste praticamente), in più devi pagare decine di migliaia di $ per le cure, quindi indebitarti a vita essenzialmente. Per non parlare del fatto che ti venga una malattia invalidante, anche li resti senza lavoro, devi pagarti le cure, e mica esiste la pensione di invalidità vero...

Salvatore Esposito
Salvatore Esposito
Salvatore Esposito
Salvatore Esposito

sai vero che si potrebbe dire uguale di qualsiasi prodotto aggiornabile da remoto quindi anche brand non cinesi? quindi secondo il tuo ragionamento potrei ipotizzare che Trump fa questo prima che altri oltre apple facciano uguale?
non dico che Apple lo faccia ma solo che le accuse infondate sono valide per tutti indistintamente dalla provenienza.
ad ogni modo se fosse vero, avrebbero già mostrato dati a riguardo per far chiudere le porte all'azienda in ogni angolo del mondo

Salvatore Esposito

onore al PD Renzi and company per aver scavato una fossa tanto profonda per l'Italia che già versava in un cratere.

Salvatore Esposito

Qualcomm ha già vinto un paio di battaglie in Cina e Germania, se verranno veramente messe in atto le sentenze, Cook se la vedrà veramente brutta

Salvatore Esposito

la vedo impossibile perché sia Cina che America hanno una loro unità e le eccellenze che hanno escono fuori, in Europa abbiamo che tutti cercano di affossare tutti per far uscire un po' più splendenti le patacche tedesche.
sperando non in una rivoluzione europea perché non siamo capaci ma almeno in un piccolo cambio di rotta verso la meritocrazia

Max

Anche i polli parlano senza conoscere i trattati che regolano la NATO. Tanto scrivere minkiate sul web è gratis.

Bluvigo

Anche i polli lo sanno che nella nato sono solo gli americani a prendere decisioni, come in iraq, afghanistan, forse la francia come in libia. Argomente le tue pseudo affermazioni mio caro max

Tetsuro P12

I finanziatori ce li hanno tutti. Di vero c'è che negli USA gli 'investimenti' in campo elettorale sono nettamente maggiori.

Max

Evidentemente non sai di cosa parli...

Elvin Cannibale Barca

Gli equilibri mondiali ogni 100 anni è giusto che si spostino. Ora è la Cina il faro con Xiaomi, Huawei, ZTE ecc. Vorrei che fosse l'Europa ma la vedo dura.

Elvin Cannibale Barca

Protezionismo allo stato puro e possibile concorrenza sleale

Bluvigo

Nato che è a comando statunitense, italiani non contano niente, quindi zitto

Vive

Alla faccia della libera concorrenza. Entrano solo chi si dice noi. lol

Alta definizione

Recensione Fujinon MK 18-55 T2.9

Sony

Recensione Sony Xperia 10 Plus: il display 21:9 non basta

HDMotori.it

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Alta definizione

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli