Netflix: le truffe via email non conoscono pause, nemmeno a Natale

27 Dicembre 2018 24

Non è la prima e non sarà nemmeno l'ultima volta che si parla di Netflix associando il nome del popolare servizio di streaming al termine phishing - l'altrettanto diffusa tecnica con la quale i malintenzionati cercano di entrare in possesso di informazioni sensibili degli utenti, sfruttando una semplice email. Le potenziali vittime abboccano all'esca rappresentata da una comunicazione che, apparentemente, sembra provenire da fonte legittima.

A mettere nuovamente in guardia nei confronti del fenomeno è stata nelle scorse ore la FTC (Federal Trade Commission), condividendo lo screenshot sotto riportato, fornito dalla polizia dell'Ohio. Benché quanto illustrato sia legato ad un tentativo di phishing attuato nel mercato statunitense, il monito ha un'efficacia che non incontra restrizioni geografiche, visto che si tratta di tentativi di truffa perpetrati ciclicamente senza barriere geografiche.

Il messaggio inviato via mail sottolinea che l'account Netflix è momentaneamente sospeso a causa di problemi con il metodo di pagamento; si chiede pertanto di aggiornarlo cliccando su un apposito link. E' una comunicazione formalmente proveniente dal Netflix, ma in realtà il mittente non ha nulla a che fare con la società: lo scopo è sottrarre informazioni personali, come i dati della carta usata per pagare la sottoscrizione.

Il tentativo di truffa via mail

Pur trattandosi di una tecnica insidiosa, specialmente per chi non è informato o non si è mai imbattuto in tentativi di phising analoghi, esistono in primo luogo degli indizi che permettono di stabilire che si tratta di un messaggio non autentico. Ad esempio, l'utilizzo di toni poco appropriati - come un sin troppo amichevole saluto iniziale Hi Dear (Ciao Caro) - e di determinati termini o altri indicatori che lasciano trapelare la provenienza - nel caso specifico, l'impiego di centre (in uso principalmente al di fuori degli States), al posto di center; e il prefisso di un numero di telefono internazionale per contattare un'azienda che opera in USA.

Bisogna poi ricordare che Netflix ha da tempo predisposto un'apposita pagina con le informazioni indispensabili per evitare di essere vittima di phishing. In primo luogo la conferma che Netflix non chiede mai di fornire dati personali per email. L'invio di una email per aggiornare alcune informazioni dell'account è prevista, ma in tal caso il colosso dello streaming invita a prestare molta attenzione al link su cui si clicca - è facile verificare se il collegamento porti effettivamente al sito www.netflix.com o meno.

Netflix potrebbe inviarti un'email con il link per aggiornare queste informazioni sul nostro sito web, ma ricorda sempre di controllare che non si tratti di un'email falsa collegata a siti web di phishing. Se hai dubbi su un link contenuto in un'email, passaci sopra con il mouse per scoprire l'URL corrispondente nella parte inferiore della schermata della maggior parte dei browser. Se ritieni di aver ricevuto un messaggio di phishing, visita il nostro Centro assistenza per sapere come segnalarcelo.

24

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
disqus_oM3MYL0aTJ

disqus_htWc18Vnzu 5+

Serve scrivere un'altra mail, provvedo appena posso, però potrebbe avere un fratello... Va bene lo stesso?

Srnicek

Ann8

Zippo

Gia che ci sei fatti dare anche il numero di telefono della sorella bona

Manuel Perri

A me con netflix è successo una volta che ni hanno clonato la password. Sti figli di androcchia.

Top Cat

Vedremo, però a me le hanno mandate e anche quelle dell'attivazione del servizio.

ADM90

Una volta mi è arrivata una mail della mia banca (NON nelle spam) dove mi diceva che era arrivato un documento nella “home” (che aspettavo dalla banca). Il sito era tale e quale a quello della banca e anche tutte le varie sezioni si aprivano correttamente. MA non era il sito della banca. Nella home nessun documento. Ho subito cambiato password e bloccato la carta

BLERY

neanche, a me hanno rinovarin in silenzio

OlioDiCozza

io compro spesso dalla Cina e tutti i venditori mi mandano mail che iniziano sempre con "Hi Dear" o "Hi Friend"

BLOW

Anche Bartolini ..

Max

Chissà quanti ci cascano...

Saranno più educati degli altri

Ciao caro, è il servizio clienti di Netflix, per aiutarti ho bisogno della conferma dei tuoi dati di pagamento, Nome e Cognome, indirizzo di fatturazione.

Per sicurezza non rispondere tramite mail, perché potrebbe finire nella nostra casella di spam, quindi ti invito a rispondere direttamente a questo messaggio.

Grazie, il servizio antifrode di Netflix

Luca Donella

Anche di Aruba a non finire

Il Cavaliere

Come gli idioti.

Nico Ds

https : // www . youtube . com / watch ? v= kJFVe-g8_4o

Zetec

Ciao mi è arrivata anche a me anche se non avevo un abbonamento attivo, ho comunque inserito i miei dati perché per le ferie volevo guardarmi qualche film ma quando vado su Netflix dice che il mio abbonamento è scaduto? Ho provato più volte e nonostante mi abbiano scalato 5635€ non riesco a vedere l'11 episodio di Sabrina, qualcuno mi aiuta?

Nico Ds

Le truffe online sono uno dei pochi aspetti positivi del Settembre Eterno. La massa dei buong1ornisti è talmente b3ota che le truffe son sempre più r1d1c0l3 anche loro, la qualità del malware è in picchiata, ormai devi essere davvero un m1n0rat0 per cascarci, ma col settembre eterno questi son diventati talmente soverchianti che ormai chi ci campa non si preoccupa nemmeno più di rendere tutto credibile, tanto è facile che ci siano masse che abbocchino a qualsiasi amo con "truff@" scritto in fronte con le lucine al neon, non li camuffano nemmeno più col bigattino o la mosca, non serve.

roby

Ma ancora con ste m3rdat3? Ancora deve imparare la gente? Sono anni

Davide

Perché? Questa mattina n'è nuova

Top Cat
Gaio Giulio Cesare

poi indirizzo email che te l'ha inviata pwadakw@dwjaiwk.qdwjiaw

OlioDiCozza

Hi Dear... potete scommettere che viene dalla Cina

GTX88
Sony

Recensione Sony Xperia 10 Plus: il display 21:9 non basta

HDMotori.it

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Alta definizione

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

Samsung

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri