Cratere ghiacciato di Korolev su Marte, eccolo nella splendida foto di Mars Express

22 Dicembre 2018 169

L'Agenzia Spaziale Europea (ESA) ha recentemente pubblicato una fantastica immagine composita del cratere marziano noto con il nome di Korolev, l'incredibile fotografia è stata realizzata grazie all'orbiter Mars Express.

Per raggiungere questo risultato fotografico sono state necessarie cinque orbite attorno al pianeta, gli scatti sono stati poi combinati arrivando alla foto finale che potete vedere in testata. Il cratere Korolev, situato nelle pianure settentrionali di Marte, è davvero imponente: ha un diametro di circa 82 km, mentre al suo interno ospita un cumulo di ghiaccio perenne di circa 1,8 km di spessore.

La presenza costante di ghiaccio al suo interno rappresenta un fenomeno noto con il nome "Trappola Fredda", sembra infatti che l'aria presente all'interno del cratere agisca come una sorta di scudo termico, in grado di mantenere temperature estremamente basse durate tutto l'arco di un anno marziano.


Il cratere prende il nome dall'ingegnere e progettista di veicoli spaziali russo, Sergei Korolev, soprannominato padre della tecnologia spaziale sovietica.

La recente foto composita del cratere Korolev è stata pubblicata per commemorare il 15° anniversario dell'arrivo della sonda su Marte, in questi anni ha permesso di conoscere molti dettagli superficiali del pianeta rosso e sulla sua Luna, Phobos. Per maggiori dettagli, vi invitiamo a leggere la pubblicazione ufficiale pubblicata sul sito dell'ESA, presente in fonte.

Uno smartphone concreto, veloce e con un display eccellente? Asus Zenfone 5Z, in offerta oggi da Computer Shop Pisa a 399 euro oppure da Amazon a 454 euro.

169

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
fionnaat

gianluigi92 5++

densou

es. auto-distruzione in modalità esseri umani?

Babi
gianb92

No davvero

Babi
gianb92

E lo sai che in realtà non è così rosso ma applicano un filtro ??

il Gorilla con gli Occhiali

Mai dire mai.

Babi
Daniel Ocean

Non è così semplice, prima di tutto Marte è geologicamente morto, con tutte le conseguenze che ciò comporta, in secondo luogo si ipotizza che ci potrebbero essere state forme di vita intorno ai 4 miliardi di anni fa.
Non è difficile da immaginare che in 4 miliardi di anni anche la più indelebile delle testimonianze di una vita passata è stata ormai cancellata.
Dunque il lavoro è tutt'altro che banale.

Gef

Bisognerebbe rendersi conto che siamo una specie e come tale dobbiamo mirare alla sopravvivenza nel tempo ma no, siamo concentrati troppo sul presente (dico troppo perché comunque dobbiamo pur sempre badare al presente) e a farci la guerra quando dovremmo proiettarci al futuro.

Fabrizio

Hai dimenticato il bombardino

Frankbel

Lol

il Gorilla con gli Occhiali

Se fossero state presenti forme di vita su Marte prima o poi dovrebbero scoprirle, come abbiamo scoperto qui i dinosauri ecc., ecc.

pollopopo

trovo che il tornaconto immediato sia più utile ora...tutto qua... ;)

Daniel Ocean

Vabbè, mi pare che qua la si cerchi un po' di rigirare ogni volta arrampicandosi sugli specchi.
Sta di fatto che l'esplorazione spaziale viene finanziata e fanno benissimo, ci sono stati e ci saranno sempre risvolti importantissimi anche per la vita quotidiana. Il fatto che non vi sia un tornaconto immediato non è un disincentivo sufficientemente valido per tagliare drasticamente o anche solo diminuire i fondi per tali ricerche (dal mio punto di vista non è proprio un disincentivo).

pollopopo

è tutto relativo...pensa a gli investimenti da parte dell'america per portare avanti la guerra dal 2001 al 2011 (che anche oggi comunque non credo sia a 0 spese)... 200 miliardi...... e forse sono anche di più visto che gli usa sono bravi a fare le magie -.-

Daniel Ocean

È verosimile supporre che intorno a 3.5-4 miliardi di anni fa fosse molto simile alla terra.
Al momento marte è geologicamente morto, ma è molto probabile che un tempo vi fosse acqua allo stato liquido e forme di vita.

Badoe117

Non e più una novità l'acqua su Marte quindi la cosa strepitosa è il ghiacciaio non l'acqua in se

Daniel Ocean

Sai, nel 2007 è esplosa la più grande crisi finanziaria che la storia abbia mai visto, forse è per quello?

pollopopo

ho ben spiegato che aziende private investono per il breve periodo non che l'investimento nel green non avrebbe risultati economici, basta pensare alle intenzioni della cina negli investimenti per il green (che poi molto green non sarà mai perché la cina tira a fare sempre paccottiglia ) ;) ...

pollopopo

ok... una volta scoperto che stiamo distruggendo la casa in cui viviamo te ne freghi e via??....... se io scopro che il tetto sotto il quale dormo rischia di cadere e mi deve durare per ancora moltissimissimi anni cerco di ripararlo quel tetto ...

pollopopo

certo che sono andati avanti.... ma pochetto....

pollopopo

lo sai però che la nasa oggi come oggi ha delle briciole rispetto al passato a livello di investimenti....

Daniel Ocean

Non hai capito il succo del mio discorso: la ricerca è sempre ricerca, ed i soldi investiti per questo fine non saranno mai sprecati, tanti o pochi essi siano, perché i risultati si possono vedere a distanza di anni, alle volte di secoli, come nell'esempio riportato.
La NASA fa tutto fuorché ricerca che deve dare risultati nel brevissimo, penso siano i primi a sapere che i frutti delle loro ricerche di oggi li vedranno probabilmente i loro nipoti.

rares

Per forza.

bda94

Ma basta sparare b01ate. Per fortuna la ricerca non è guidata da gente come te, altrimenti stavamo ancora dentro le caverne

Dobbiamo diventare un specie multi planetaria alla svelta, in modo da avere un backup dell'umanità su un'altro mondo in caso sulla terra accadesse qualche casino apocalittico...già solo questo basterebbe come giustificazione per le spese dell'esplorazione spaziale, senza contare l'enorme ritorno tecnologico dovuta alla ricerca spaziale stessa, roba concepita per il viaggio spaziale ma con ritorno tecnologico in tutti i campi anche qui sulla terra. Bisognerebbe investire di più sullo spazio e meno in armamenti.

Matteo

Credevo che motori e materiali, almeno, avessero fatto grossi passi avanti. I sistemi di cattura e analisi montati sulle sonde?
Forse hanno rallentato ma la ricerca spaziale è andata avanti. Ha costi proibitivi, i finanziamenti non credo siano più così elevati

franky29

C'è sempre la Disney con la CGI

franky29
Babi
cicco313

Ke ridere ihihihi monossido di diidrogeno

Pininpela

Lo sai che le più accreditate teorie sul riscaldamento globale (e quindi sull'inquinamento) derivano dallo studio di Venere e Marte?

capitanharlock

Non funziona così.
I soldi eventualmente disinvestiti da questo settore non andrebbero di certo dove ti auguri.
E le ricadute tecnologiche delle tecnologie spaziali sono di per sè già motivo sufficiente a giustificare l’esplorazione dello spazio.
Se proprio vuole risparmiare in qualche settore ce ne sono altri, ad iniziare dalla “ difesa”.

pollopopo

confondi la ricerca per la mera conoscenza con la ricerca che deve generare fatturato nel brevissimo... ad oggi i sistemi usati a livello spaziale sono identici a quelli di 60 anni fa con qualche ritocco qua e la grazie ad i modernissimi sistemi di calcolo.....

ricordo che si parla di scoperta dell'ignoto... che continuo a ripetere, riceve 1/100 degli investimenti che riceve la ricerca spaziale per fini prettamente commerciali, come scritto sopra sono molto più pratici e spesso al netto della ricerca dell'efficienza portano poco di nuovo.

pollopopo

no.. c'è una grande differenza di cultura fra quei tempi e quelli di oggi... tu ora stai investendo verso una cosa nota che sai già che è inutile (marte for example)... lui è partito con una idea verso l'ignoto che è diverso con investimenti per l'epoca ridicoli....

lui con "1 euro" ha scoperto un mondo nuovo .... noi con i miliardi si conquista della fantastica sabbia rossa che già si conosce visto che i satelliti e i rover ci stanno dicendo che al netto della sabbia non c'è poi molto di più :P

pollopopo

no... è un grande investimento a livello di trasmissione televisive (il grande fratello marziano ecc...), nazioni che vogliono (come per la luna) dimostrare di averlo più lungo ecc....

è solo un modo alternativo a cui nessuno può arrivare se non musk in questo momento (ha un vantaggio enorme sulla concorrenza), per fare una barca di soldi, anche io lo guarderei se ha uno "stampo" un minimo scientifico, e non sono tipo da grande fratello :P .....

pollopopo

confondi investimenti con guadagni.... al netto di un po' di marketing e poco più le aziende da te citate fanno solo fatturato...non c'è molto studio su una sigaretta che esiste dalla prima guerra mondiale (camel per farti un esempio)....

molto più sensati gli l'investimenti di samsung o simili (IA) ecc... dove c'è un grande studio per batterie, miniaturizzazione, domotica, super computer per super calcoli ecc.. ovviamente loro devono ragionare per una economie di scala e per far profitti come tutti...se scoprono la super batteria ma per farla gli costa 10000 euro a dispositivo non gli serve a nulla, come d'altronde google non usa il suo motore di ricerca per far del bene :P

Fede64

Andare su Marte è solo il giochino di pochi eletti

pollopopo

ti devo fare il disegnino della torta come fanno alle elementari per farti capire che se investono 100 miliardi nello spazio sono 100 miliardi che non vengono investi in ricerca per la sostenibilità ambientale ecc.... -.-

ovvio che gli investimenti di aziende private come queste non vanno a fondo perduto,chi cavolo investo soldi in reattori a fissione nucleare inoltre lo spazio in questo momento tira come un pelo di fic@ .... giusto per far due discorsi da bar però, bisogna far notare che ci sono 150000 modi migliori di spendere i soldi rispetto alla ricerca spaziale (per come viene intesa oggi)

ricorda che io ho risposto grossolanamente al tizio sopra... non ho detto che non ha senso studiare l'ignoto...dico solo che è inutile "conquistare" un fazzoletto di sabbia o cercarci l'acqua quando qui già c'è e ce ne sbattiamo inquinandola ecc... fantasticando su mettere quattro sfigati su marte che si suicideranno o si impasticcheranno dalla mattina alla sera dopo qualche mese visto che è un posto inospitale ora e finché non avremo tecnologie terra-formanti (aspetta pure centinaia di anni) e, devo essere sincero ,anche con relativamente poche cose da scoprire e vedere.... c'è più vita in 10cm3 della nostra terra che in tutto marte per quanto ne sappiamo oggi...

vuoi conquistare l'ignoto?...studia come produrre energia infinita o quasi, necessaria alla colonizzazione spaziale, studia come piegare lo spazio tempo ecc... ecc.. ecc... ecc... senza queste cose lo studio dell'ignoto vale 0, alcuni dei punti sopra sono fondamentali ora tanto quanto lo sono per l'ignoto (energia in primis). Purtroppo sono investimenti a lunghissimo termine e quindi nessuno ci investe molto se non qualche fondo stanziato a destra e a manca dagli stati e poco più, fondi che una ditta come samsung finirebbe solo per lanciare un nuovo smartphone sul mercato fra ricerca/sviluppo e marketing....

Depas

Beh se vuoi vederla da questo punto di vista: perché andare a intaccare gli investimenti sull’esplorazione spaziale, quando ci sono multinazionali del tabacco che investono palate di soldi sulle sigarette, o le multinazionali degli alcolici o del gioco d’azzardo......

Semplicemente sono settori diversi che non devono avere nulla a che vedere.

Almeno l’esplorazione spaziale può fare in modo di scoprire nuove innovazioni tecnologiche che magari un giorno ci salveranno dall’inquinamento.
Non è una cosa fine a se stessa.

il Gorilla con gli Occhiali
Daniel Ocean

Quando tra il 1700 ed il 1800 Fourier scopriva l'omonima serie, nota anche come funzione di Fourier, una particolare serie che permette di scrivere ogni tipo di funzione periodica mediante trasformazioni lineari di funzioni sinusoidali, non aveva la minima idea di quali potessero essere le applicazioni pratiche. Ha scoperto questa cosa e si è detto "Hey, vediamo che succede se faccio così…" ed è andato avanti nella ricerca.
Oggi, nel 2018, i telefoni cellulari convertono le onde elettromagnetiche che captano e le tramutano in suoni grazie alle sue scoperte.
Il paragone non è certo calzante perché l'esborso in finanziamento non è certamente lo stesso, però di esempi simili se ne possono fare a bizzeffe, visto che anche l'esplorazione spaziale ha cambiato radicalmente la nostra vita in modi che non avremmo potuto nemmeno lontanamente immaginare.
Questo è forse il più grande insegnamento che anni di fisica e matematica hanno dato a me e che penso debbano dare a tutti: la curiosità, che ci permette di trovare, spesso prendendo spunto dalla natura, soluzioni semplici ed eleganti a problemi complessi.

capitanharlock

Benaltrismo privo di senso.
Una cosa non esclude l’altra, anzi...

MasterBlatter

Giusto, come l'avvocato degli italiani che conta come il due di coppe quando regna bastoni

Tom Smith

Sono perfettamente a norma. Guardati le differenze di abusivismo tra Veneto e Campania.

xbukowskyx

Basta togliere il cibo

Nembolo

A_nal creampie...

SteDS

Non hai capito il senso del mio commento (però era intuibile visto anche il +1), la cosa stupid4 è ciò che hanno fatto non il fatto di averlo raccontato

Valentino Ugolotti

Sudo apt-get remove avidità

Android

ASUS Zenfone Max Pro M2 (5.000 mAh): Live batteria | Fine 9.35

Honor

Recensione Honor View 20: il foro è la novità e pensiona il notch

Games

Recensione Resident Evil 2: il miglior ritorno a Raccoon City

Recensione Rowenta Body Partner: bilancia smart con misuratore Bluetooth