TV e nuovi media: il 45% dei telespettatori usa altri dispositivi durante la visione

17 Dicembre 2018 25

Se, anche nel bel mezzo della visione di un film che vi appassiona, non riuscite a staccare gli occhi dallo smartphone o da un altro dispositivo elettronico, state tranquilli: a quanto pare, non siete i soli. Secondo un recente studio pubblicato da Nielsen (Total Audience Report) infatti, nel corso del secondo trimestre 2018 gli adulti americani hanno trascorso mediamente più di 10 ore al giorno usufruendo di un contenuto tecnologico, di cui molte in simultanea; in particolare, il 45% degli intervistati ha ammesso di utilizzare quasi sempre altri dispositivi mentre guarda la TV.

A quanto pare, gli utenti hanno impegnato parecchie ore a guardare la televisione (quasi cinque ore al giorno), ascoltare la radio (quasi due ore al giorno) e utilizzare dispositivi digitali (più di tre ore e mezzo al giorno), combinandone il consumo in vari modi. In sostanza, l'abbondanza di dispositivi, servizi e contenuto ha cambiato il modo in cui gli utenti utilizzano i media, spianando la strada a un comportamento complesso e "multitasking".


Particolarmente interessante è il dato relativo all'utilizzo simultaneo di televisione e piattaforme digitali: poco meno della metà degli intervistati ha ammesso di utilizzare molto spesso (o sempre) altri dispositivi mentre guarda la televisione, mentre un terzo lo fa qualche volta, e solo il 12% non lo fa mai. Il picco di consumo dei contenuti (in particolare TV) si registra di sera tra le ore 21 e le 22, mentre la radio viene ascoltata al mattino e al pomeriggio; l'uso di dispositivi digitali è distribuito uniformemente nell'arco della giornata a partire fin dal primo mattino.


In generale, comunque, l'utilizzo di piattaforme digitali viene associato alla visione della TV o all'ascolto di contenuti audio; nella maggior parte dei casi (71% per la TV e 51% per l'audio) le due cose sono legate, in quanto gli utenti utilizzano il web per cercare ulteriori informazioni riguardo i contenuti che stanno guardando o ascoltando. Nel caso della TV, il 41% degli intervistati ha mandato email e messaggi relativi a quello che stava guardando, mentre il 28% ne ha parlato sui social media.


L'utilizzo simultaneo di più mezzi è una cosa positiva o negativa? Come spesso accade, dipende dal punto di vista: chi si occupa di pubblicità, per esempio, può gioire, perché pare che il 35% dei telespettatori e il 25% degli ascoltatori abbiano finito per acquistare prodotti e servizi sponsorizzati sulla piattaforma principale. Ciò evidenzia, qualora ce ne fosse bisogno, la necessità di una strategia di marketing "omnicanale" nell'era digitale.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da TecnoTrade Shop a 484 euro oppure da Amazon a 529 euro.

25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Top Cat

Cosa?

Orgath
Robestone

io sequestro la mia ragazza durante le partite

Aster

esistono le notifiche:)

mg787878

Mai successo:):) https://uploads.disquscdn.c...

Dike Inside

Io sequestro il telefono alla mia ragazza durante i film

Top Cat

Mi piace essere corretto da che ed od vogliono salire sulla cattedra di professore.

Max

Ancora sarebbe stato meglio scrivere “...su tablet e/o smartphone”.

Max

Purtroppo è verissimo. Moltissime volte mi metto davanti alla tv e contemporaneamente consulto un tablet o lo smartphone.

Orgath

No. L’argomentazione è deboluccia... Chi ha intenzione di tenere un occhio sulle notifiche lo fa a prescindere dal mezzo e dalla sorgente che sta trasmettendo il contenuto...

Orgath

Le congiunzioni “e”, “o”, aggiungono la “d” finale solo in presenza di parola successiva che inizi con una vocale.

Idkfa
massimo mondelli

Tanto ormai lo fanno anche al cinema, disturbando gli altri spettatori

boosook

Cosa c'entri Netflix mi sfugge... casomai il motivo è che la TV ormai trasmette per la maggior parte programmi così insignificanti che la gente neanche riesce a guardarli senza fare altro. Su Netflix, al contrario, c'è ottima roba di qualità che ti tiene incollato allo schermo.

Top Cat

Anche tu sei falso.
E a pensarci bene pure io.

Top Cat
SteveMcQueer

durante le partite sono sempre con un occhio sui risultati dagli altri campi, anche quando non serve :(

Bestmark 3.0

Ok, ma che strac @zz0 centra con questo articolo? Gli upvote non vengono
convertiti nè in denaro, nè in educazione per tua sfortuna. M0deratori
come sempre fate sogni tranquilli...

Bestmark 3.0

Ok, ma che c @zz0 centra con questo articolo? Gli upvote non vengono
convertiti nè in denaro, nè in educazione per tua sfortuna. M0deratori
come sempre fate sogni tranquilli...

vincenzo francesco

a me capita spesso durante le partite. durante film e serie tv raramente e se mi arriva qualcosa sul telefono metto pausa

Bastian Contrario

Ora lo capite perché guardare i film su netflix non è la stessa cosa? Si guardano i film sempre con un occhio sulle notifiche, è scandaloso.

Deimos

Leggo questo pezzo e alzando la testa guardo la TV (spenta)...varrà anche così?

Rieducational Channel

Sto guardando Atalanta-Lazio leggendo questo articolo che ritengo completamente falso.

Aster

Io i fornelli .

https://uploads.disquscdn.c...

Recensione Rowenta Body Partner: bilancia smart con misuratore Bluetooth

HDMotori.it

Jeep Compass 1.6 Multijet 120 CV Limited: recensione e prova su strada | VIDEO

Android

Recensione Xiaomi Mi Mix 3: difficile chiedere di più a 500 euro

Sondaggio | Smartphone perfetto? Come dovrebbe essere per gli utenti di HDblog?