Foro sulla ISS: gli astronauti russi hanno svolto un'ispezione ravvicinata

12 Dicembre 2018 12

Gli astronauti russi presenti sulla ISS hanno fatto rientro sulla Terra, ma prima che potessero mettere nuovamente piede sul nostro pianeta hanno dovuto svolgere un'ultima missione: ispezionare accuratamente il foro presente sulla Soyuz scoperto alla fine del mese di agosto.

Inizialmente scambiato per un lieve danno causato dall'impatto di un micro-asteroide, il piccolo buco di appena 2mm di diametro si è rivelato essere stato realizzato da una mano umana, come testimoniano le tracce lasciate dal trapano utilizzato per forare lo scafo della navetta. Il pronto intervento degli astronauti presenti sulla stazione ha consentito di intervenire prima che la perdita di ossigeno causata dal foro potesse rappresentare un reale problema, permettendo di archiviare temporaneamente la vicenda.

Il foro sulla Soyuz

Nelle scorse settimane, con l'avvicinarsi del rientro della Soyuz, le autorità russe hanno deciso di vederci chiaro e hanno incaricato i propri astronauti di svolgere un'indagine approfondita all'esterno della navetta, in modo da ottenere dati e campioni provenienti dall'altro lato del foro. Al momento, infatti, non è ancora chiara la natura di quello che in alcuni commenti ufficiali è stato definito come un atto di sabotaggio. Un atto maldestro, viene da aggiungere, visto che le simulazioni hanno svelato che sarebbero occorsi diversi mesi prima che il quantitativo di ossigeno fatto fuoriuscire da un foro così piccolo potesse causare problemi importanti agli astronauti sulla ISS. L'analisi si è svolta nel lato esterno Modulo Orbitale della Soyuz, uno dei tre stadi della navetta.

Il buco è stato sigillato ben prima del lancio della Soyuz, tuttavia il materiale utilizzato è letteralmente evaporato con il passare del tempo a causa della sua esposizione diretta alle condizioni estreme presenti nello spazio. Resta da capire se si sia trattato del tentativo di riparare - in maniera poco professionale - un danno accidentale causato in fase di assemblaggio della capsula o se ci fossero veramente delle cattive intenzioni attorno al gesto: questo è ciò che dovrà emergere dall'indagine svolta dagli astronauti russi e dal Roscosmos.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
pollopopo

astrigenti a manetta così cacan duro duro per non lascia tracce :P

delpinsky

https://uploads.disquscdn.c...

Virkash

Prego, non c'è di che.

den8

E sempre sto complotto! Con le cose che volano da tutte le parti qualche ospite voleva semplicemente fissare un gancio per l'asciugamano...

Lino Torvaldi

Salute

Bastian Contrario

Dannata Samsung, dovevate lasciare la tacca!

SteDS

Stavo pensando, dopo che hai c*gato 10 volte nel tubo, senza poterti lavara il c*lo e senza poter fare una doccia... ok mi fermo qui. La vita degli astronauti non è affatto facile.

Nalin

Ma è tutta una finzione, non si può andare nello spazio. E la terra è piatta, sapevatelo :D

Developer

Colpa di salveeeneeee

theskig

Materiale evaporato?
Vengo su io con l'avvitatore e una autofilettante in inox e sistemiamo tutto.
Però cacare nel tubo mi sembra scomodo. Quindi solo se fate una andata e ritorno in 2 giorni, che tanto in viaggio l'intestino mi va in standby e reggo tranquillo.

kroato11

È stato Chiang Quon Tzu

Samsung

Samsung Galaxy Fold: il software convince, la "piega" è da provare!

Oppo

24h con Oppo Reno: pop-up camera e tanto carattere | Video

Huawei

Huawei P30 Lite ufficiale in Italia: 48MP e Freebuds lite in regalo | VIDEO

Amazon

Il segreto di Amazon, il rischio per il futuro e il "Mastrotismo" dilagante | Editoriale