Wind offre 120 GB per un anno e 6 mesi di Apple Music a 12 euro

09 Dicembre 2018 34

Wind ha iniziato a inviare ad alcuni clienti selezionati un SMS in cui si propone un'offerta che prevede 120GB di traffico dati da utilizzare entro un anno e 6 mesi di abbonamento Apple Music incluso al costo di 12 euro, .

Sfortunatamente l'offerta sembra non essere disponibile per tutti, dunque solamente chi avrà ricevuto il messaggio dall'operatore potrà sfruttarla per avere a disposizione tanti GIGA per navigare e per ascoltare in streaming la musica sulla piattaforma di Cupertino.

L'offerta potrà essere attivata fino a martedi 11 dicembre rispondendo direttamente al messaggio promozionale.

Riservato a te: caro cliente Wind, puoi avere 120 GIGA da usare in 1 anno a soli 12 euro, e i primi 6 mesi di Apple Music inclusi nella tua offerta SENZA costi aggiuntivi! E’ semplice: basta rispondere 120 SI a questo SMS per attivare i GIGA. Hai tempo solo fino all’11/12. Vai su wind.it/gigaemusica3 per scoprire la promozione Apple Music – ti aspettano 50 milioni di canzoni senza pubblicità (anche offline) e puoi disdirlo quando vuoi! Dopo sei mesi, l’abbonamento ad Apple Music, se non disdetto, prosegue al costo di 9,99 euro al mese.

L'offerta, ricordiamo, è la prima ad essere proposta da Wind con un pacchetto Apple Music, seguendo così le orme di Tre che già da tempo mette a disposizione dei propri clienti l'accesso gratuito alla piattaforma per un certo periodo. Al termine dei 6 mesi promozionali si potrà disdire l'abbonamento o, nel caso in cui si intenda proseguire, si pagheranno 9,99 euro al mese.

L'iPhone più potente di sempre con il design più classico di sempre? Apple iPhone 8, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 540 euro oppure da Coop Online a 679 euro.

34

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Enrico Carrara

Forse hai ragione, e mi sto preoccupando troppo :) certo bisogna rimanere vigili con questi operatori, anche considerando la deriva americana sull'argomento

Enrico Carrara

Domanda: se l'operatore consente di utilizzare uno specifico servizio di musica in streaming anche a pacchetto dati esaurito, si configura violazione della net neutrality secondo la tua definizione?

MarcoP

Però se ho ben capito non vi è uno sconto su traffico dati relativo al solo AM, ma 120gb (utilizzabili anche con Spotify credo) + 6 mesi di AM (che vanno a consumare il traffico dati come qualunque servizio streaming) a 12€. Poi io non sono esperto in materia, ma non mi sembra nulla di più di una accordo commerciale, lecito.

Bruce Wayne

Priorità non significa costo, priorità è velocità del pacchetto.
Pagare l'accesso ai dati significa non differenziare la velocità di accesso ai dati in base a quanto paghi l'operatore colui che mette a disposizione il servizio.
Il "non far pagare" l'utente finale è solo un accordo commerciale con un fornitore di servizi per incentivare l'uso di quel servizio.
Non c'è nessuna violazione della Net Neutrality.

Enrico Carrara

Mi spiace ma ti confondi con qualcos'altro. Da Wikipedia: "una rete neutrale non dà priorità differenziate ai diversi pacchetti, mentre una rete "non neutrale" sì. In base al principio di neutralità, gli internet provider non possono di proposito bloccare, rallentare o *fare pagare differentemente l’accesso ai dati*." Testo evidenziato mio.

Enrico Carrara

Al contrario, se facessero un bundle Wind + AM gratis sarebbe OK come neutrality, ma sottilmente favorire un concorrente attraverso uno sconto sul traffico dati è violare la Net neutrality. Gli operatori telefonici che ormai sono soprattutto ISP dovrebbero rimanere immuni da tali pratiche

Enrico Carrara

Già risposto sul tema, non è solo bloccando gli altri, ma favorendo in qualche modo alcuni che violi la neutralità. È un grosso problema perché è una violazione molto subdola e sottile della neutralità, e non sembra tale.

Enrico Carrara

C'entra eccome. Un approccio neutrale tratta tutti i pacchetti dati nello stesso identico modo, indipendentemente da sorgente e destinatario (e servizio usato), se invece c'è una regola che dice "questo pacchetto va verso Spotify e te lo faccio pagare, questo invece va verso Apple e allora te lo includo nella promozione", stanno violando la Net neutrality. È ingenuo pensare che tali violazioni siano solo blocchi verso certi servizi, si può benissimo violare anche stabilendo corsie preferenziali verso alcuni servizi a discapito di altri. Grande dibattito negli USA dove hanno passato una legge che consente agli ISP di dare priorità ai certi pacchetti a pagamento, di fatto stabilendo accessi premium verso certi siti e lasciando priorità "normale" verso altri. Sono tutte violazioni della neutrality e sono una deriva molto molto pericolosa

Horatio

Io sono vincolato e mi regalano spesso roba.

Horatio

A me ragalano un sacco di roba.

boosook

Non lo usa...

boosook

La net neutrality non c'entra niente! :D ma sai cosa è?

Shingo Tamai

Ieri hanno regalato internet illimitato per tutti, ma hanno abbassato la velocità a 3Mbps, oggi ripristinata. Grandissimi

Judas Dadaaa

Anch'io ho usato per 3 mesi Apple music e devo dire che è indietro rispetto a Spotify, sia come in piccole cose della UI, sia per la ricerca, più rigida soprattutto rispetto agli errori grammaticali, per non parlare del fatto che non avendo rinnovato il contratto non posso nemmeno piu visualizzare le mie playlist .

alex-b

Beh mica gli farebbe sch1fo prendersi altri 12 euro da uno che tanto già è vincolato? E poi le offerte men che meno mi sono arrivate quando ero “libero”

sergInho153

Sto in Wind da 2 anni o più e questa è la prima volta che mi mandano un'offerta del genere. Io vorrei solo sapere se quei giga saranno gli ultimi a essere consumati e quindi andranno via prima quelli della mia offerta. In questo caso lo farei, altrimenti no

Bruce Wayne

la cosa triste è che ho scritto una bella descrizione di cosa sia la net neutrality, ma il suo commenti continua a prendere voti positivi

MiniPaul

Dal momento che non ti è interdetto l’utilizzo di un servizio alternativo, non ha nulla a che fare con la net neutrality.

MarcoP

Però in questo caso mi sembra che venga semplicemente applicato uno sconto sull'abbonamento ad apple music. Sarebbe diverso, credo, se per i clienti Wind AM fosse gratuita e Spotify no. Ricordo che l'antitrust era intervenuta contro Tim che offriva ai propri clienti l'abbonamento a Tim Music. Sinceramente non mi sembrano questi i casi in cui debba intervenire l'autorità per la concorrenza.

Bruce Wayne

Non funziona così. Informati prima di parlare e diffondere concetti sbagliati.
Quando si parla di Net neutrality non ci si riferisce ad un problema per il consumatore consumatore finale, ma di chi rende disponibile su internet proprio materiale da distribuire agli utenti finali.

In pratica sono i vari provider ( chiamiamoli operatori telefonici per semplicità) che danno ad ogni sito web una determinata velocità di accesso.

Ad esempio se sei un sito di streaming e vuoi garantire ai tuoi utenti un sevizio 4k hdr+ questi dovranno connettersi al tuo sito almeno a 20mb/s. Un provider che non rispetta la net neutrality limita ogni suo cliente (questa è un'altra semplificazione in realtà è più complesso) ad un max per esempio di 7 mb/s che ti garantiscono un servizio solo HD.
In pratica chiunque faccia impresa su internet dovrà pagare un "pizzo" per permettersi di stare al passo.

Invece se sei uno che distribuisce software i tuoi clienti non potranno scaricare al massimo della loro connessione oppure avere tempi di caricamento di pagine web molto lenti ecc...

Questo provocherà accordi non sempre limpidi tra operatori e grandi siti web.

Quello tra wind ed Apple Music è un semplice accordo commerciale che come hai detto giustamente invoglierà i clienti wind ad abbonarsi ad apple music, ma non limita l'accesso ad internet a nessuno.

Questi accordi commerciali sono perfettamente legali e giusti dal mio punto di vista.

Le offerte non le fanno di certo a chi si è già vincolato

Enrico Carrara

Traffico gratuito verso un servizio specifico? È proprio il concetto di net neutrality, i pacchetti dati verso quel servizio hanno un costo diverso (zero) che verso un altro della concorrenza. L'utente se deve scegliere tra Spotify che consuma giga e Apple Music per cui ha un plafond enorme, vada per il secondo. Alla fine i grandi che possono permettersi di stipulare contratti con gli operatori schiacciano i piccoli. È un fatto molto grave, ma tutti sono solo abbagliati dalla promozione purtroppo.

Bruce Wayne

cosa c'entra la net neutrality con questo?

Enrico Carrara

E la Net neutrality? Veramente un'idea nefasta, ma che purtroppo prenderà sempre più piede. Speriamo intervenga l'autorità per la concorrenza

alex-b

Scade il contratto telefono incluso in essere

Jd

Perché marzo ?

maurizio1962

Offerta Wind a parte dopo mesi con Apple Music sono tornato a Spotify con l’offerta 3 mesi a 9,99€. Che dire, a mio avviso è ancora molto avanti rispetto a AM, soprattutto nelle playlist e nei suggerimenti nelle radio che, per le mie abitudini di ascolto sono funzionalità principali.

Giacomo

Non fa l'offerta o cambia smartphone, non mi sembra difficile...

Roberto

1GB al mese...............................................

Chi ha ancora un Lumia è troppo impegnato a decodificare il codice Morse ricevuto in cuffia con il telegrafo senza fili.
Bip bip bip ### bip bip bip
Non può ascoltare anche la musica.

alex-b

Devono sempre spiegarmi come li “selezionano” sti clienti visto che ho wind da 8 anni e ci ho preso 2 telefoni.... e del messaggio manco l'ombra. A marzo si cambia operatore.

nosafeharbor

se uno usa ancora un Lumia lo può usare per mettere i chiodi nel muro...

ADM90

Ma se uno usa ancora un Lumia cosa fa con Apple Music?

Android

Recensione Xiaomi Mi Mix 3: difficile chiedere di più a 500 euro

Sondaggio | Smartphone perfetto? Come dovrebbe essere per gli utenti di HDblog?

Android

Xiaomi Mi Mix 3 (3.200mAh): live batteria | Fine ore 21.50

Alta definizione

Recensione Zidoo Z9S: riproduce tutto e registra da HDMI