LinkedIn, pubblicità su Facebook a 18 milioni di non-utenti

26 Novembre 2018 10

LinkedIn ha raccolto gli indirizzi e-mail di circa 18 milioni di non-utenti e ha rivolto loro campagne pubblicitarie su Facebook, violando le leggi sulla privacy. È emerso grazie a un rapporto della Commissione irlandese sulla protezione dei dati (è in questo Paese che LinkedIn, insieme a molte altre società tecnologiche, ha i data center per l'elaborazione dei dati degli utenti europei).

L'investigazione è partita grazie alla denuncia di un utente; la controversia si è risolta pacificamente, con LinkedIn che dice che non lo farà più - o meglio, che "severi procedimenti interni non sono stati seguiti e per questo siamo dispiaciuti. Abbiamo migliorato il modo in cui lavoriamo per assicurarci che ciò non ricapiterà".

La Commissione ha tuttavia deciso di indagare più in profondità dopo aver identificato dei problemi più ampi. Ha scoperto che LinkedIn stava usando gli algoritmi per lo sviluppo dei grafici sociali anche per suggerire reti professionali agli utenti - con l'obiettivo di aiutare i nuovi utenti a crearsi rapidamente una lista di contatti utile e pertinente. La Commissione ha quindi chiesto di cessare questo tipo di attività, e cancellare tutti i dati personali associati alla procedura precedenti al 25 maggio 2018, giorno in cui è entrata in vigore la GDPR.

LinkedIn non ha ricevuto alcuna sanzione perché, quando i fatti sono accaduti (prima dell'entrata in vigore della GDPR), non erano previste dalla legge. L'indagine non rivela come abbia fatto LinkedIn a raccogliere i 18 milioni di indirizzi.

Tra i più desiderati del 2018, superato solo da Mate 20 Pro? Huawei P20 Pro, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 514 euro oppure da ePrice a 578 euro.

10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lucagildo

Mmm faccio qualcosa come 60/70 acquisti al mese e quello di cui stai parlando a me non succede

SteDS

Ahah esatto. Booking non è da meno, prenoto con loro e vado nel posto X, torno, e per settimane vanno avanti a propormi hotel nella stessa identica destinazione

Squak9000

Basta disattivare le notifiche ...

Francesco

stupidità artificiale

Francesco

gli algoritmi di linked in fanno pena, due recruiter della stessa azienda che ti scrivono nello stesso giorno perché il collega ha cliccato sul tuo profilo

Carlo

Birichini che non siete altro!

Comunque sempre meglio delle pubblicità di Amazon via email: compri il prodotto X e per le settimane successive ti bombardano di pubblicità e offerte sul prodotto X. Ma per dindirindina, se l'ho appena comprato, perchè dovrei volerne ricomprare uno uguale??

Signor Citrus

Bue gli algoritmi per trovare persone é utilissimo, se no non ha senso neanche di esistere. Ho creato una rete proprio grazie a questi suggerimenti.

Giulio Piemonte

"L'indagine non rivela come abbia fatto LinkedIn a raccogliere i 18 milioni di indirizzi."

Vuoi sincronizzare la tua rubrica a LinkedIn? ---> Tutti gli indirizzi email collegati a nome e cognome finiscono in un databese di Linkedin. A quel punto uno script che incroci le mail con i registrati non dovrebbe essere difficile. Le mail non registrate le cerca su FB, se corrispondono ad un utente, parte lo spam.

qandrav

"È emerso grazie a un rapporto della Commissione irlandese sulla protezione dei dati"

Emerso de che? sono anni che linkedin spamma come se non ci fosse un domani e lo fanno in maniera legale ma ovviamente da facce di c u l o, e cioè sfruttando la scarsa conoscenza di molti utenti che si registrano e non si rendono conto di consegnare a linkedin la propria rubrica.

Più di una volta ho dovuto bloccarli perché mi mandavano richieste solo perché ho qualche conoscente p1rla che non si è reso conto di quello che ha concesso a linkedin

DefinitelyNotBruceWayne

Se c'è una cosa che non mi infastidisce proprio e trovare la pubblicità di LinkedIn. Ho 3 mesi di premium e ad ogni click trovo qualcosa di interessante.

Android

Honor View 20 ufficiale: display con foro e foto a 48MP | Video

I migliori smartphone sotto l'albero: Guida all'acquisto di Natale 2018

Android

Recensione Oppo RX17 Pro: ricarica lampo e super foto notturne

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A9 (2018)