Musk fuma cannabis? La NASA controlla le politiche sulla sicurezza di SpaceX

21 Novembre 2018 199

La NASA non si fida più di tanto di Elon Musk dopo averlo visto fumare marijuana durante il podcast Joe Rogan Experience dello scorso settembre. Sarebbe proprio questo il motivo per cui l’agenzia spaziale americana avrebbe ordinato una “safety review” da condurre presso SpaceX che, con Boeing (anch’essa sarà messa sotto torchio), porterà per la prima volta gli astronauti sulla ISS.

Si tratta della prima volta dal pensionamento dello Space Shuttle che un equipaggio partirà per lo spazio dal suolo americano. Il Commercial Crew Program è stato creato dall’agenzia spaziale stipulando contratti miliardari con le due società (4,2 miliardi di dollari a Boeing, 2,6 miliardi a SpaceX).

Saranno valutati da parte dell’Office of Safety and Mission Assurance tutti gli aspetti che “possano incidere sulla sicurezza per garantire che le società soddisfino i requisiti della NASA per la sicurezza sul posto di lavoro, inclusa l’accettazione ad un ambiente libero dalla droga”, come spiegato dal portavoce Bob Jacobs: il campanello d’allarme - riporta The Washington Post - sarebbe suonato proprio dopo che la dirigenza NASA ha assistito allo spettacolo trash di Musk intento a fumare erba e a bere whisky davanti alle telecamere. Perché non dare un’occhiata più approfondita a quello che si sta facendo in SpaceX, si saranno chiesti?


Il rischio è infatti che, alla fine, sia proprio l’agenzia spaziale americana a rimetterci in termini di immagine qualora qualcosa andasse storto (oltre - ovviamente - a tutto ciò che riguarda la sicurezza degli astronauti). “Dobbiamo dimostrare agli americani che quando mettiamo un astronauta in un razzo, questo sarà al sicuro”, ha affermato l’amministratore della NASA Jim Brindenstine.

Dal canto suo, SpaceX rinnova il totale impegno verso la sicurezza: “prendiamo seriamente la responsabilità che la NASA ci ha affidato per trasportare in sicurezza gli astronauti americani da e verso la ISS”, si legge in un comunicato della società.

Nello specifico, in SpaceX e Boeing saranno raccolti dati e informazioni sulla “cultura della sicurezza”, incluse le ore lavorate dai dipendenti, le policy sulla droga e le modalità di gestione delle attività.

Intanto, SpaceX si prepara al lancio del primo razzo con astronauti a bordo, previsto per il prossimo mese di giugno.

L'unico vero Note.? Samsung Galaxy Note 9 è in offerta oggi su a 594 euro oppure da ePrice a 737 euro.

199

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
mikericotta

tadiottodemetrio no but

Max Klinger

Appunto!

Dark!tetto

No no, sono troppo vecchio per fare il pusher eheheh ho solo argomentato il mio punto di vista, buona serata a te.

mauro morichetta

Sei un pusher? No perché se non si spiega sto attaccamento alla cannabis...scherzo passa una buina serata.

Dark!tetto

Il tuo si chiama pregiudizio, ed è quello che ci rende tutti meno liberi. Sono abbastanza "Anziano" da capire che se Musk si fa una canna in pubblico può essere o meno condivisibile, ma mettere in dubbio un'azienda solo per questo mi pare quantomeno ridicolo. Le più grandi menti hanno sempre fatto uso di stupefacenti, ben peggiori di questa, direi che non compromette il lavoro dei suoi dipendenti. Per quanto riguarda l'insegnate di mio figlio la situazione è ben diversa, ma no perchè è l'insegnate di mio figlio bensi per altri motivi:
Il primo è che vivo in italia ed è illegale.
Il secondo è che stai svolgendo un servizio pubblico in sede pubblica e non puoi essere alterato.
Il terzo potrebbe essere deducibile al fatto dimostrato degli effetti di THC sugli adolescenti e lui in quanto formatore non dovrebbe minare la crescita fisica/intellettiva di mio figlio come di quelli degli altri.
Per il resto dopo scuola a casa possiamo anche farcele insieme senza problemi, e non metterei minimamente in dubbio la sua professionalità per questo. Ripeto hai tutto il diritto di reputarlo sbagliato, ma questo non ha nulla a che fare con SpeceX, Tesla, Hyperloop etc etc se non forse che qualche idea gli sia venuta sotto l'effetto di sostanze stupefacenti.

mauro morichetta

Non so quanti anni tu abbia, ma mi permetto di fare un esempio che potebbe rendere meglio la mia idea, premesso che se ti vuoi fare una canna a me non cambia nulla la vita è la tua ne fai ciò che vuoi, ma se fosse l'insegnante di inglese di tuo figlio, lo manderesti a scuola tranquillo? Io non credo, figuriamoci un ente nazionale come la NASA che manda nello spazio attrezzature per milioni di dollari, mettendo a rischio la vita di equipaggi e collaboratori, quando vede che Musk sta così, giustamente si fa venire dei dubbi sulla serietà della sue imprese, credo che lo penseremmo tutti, quando si gioca con la vita delle persone. Se fossi a capo di alcune multinazionali come Space X ecc, ti faresti veder in quelle condizioni?

mauro morichetta

Ciao Leonardo e piacere di fare due chiacchiere, visto che sei stato educato, ti voglio rispondere nello stesso modo. Siamo tutti qui a parlare di diversi argomenti e diverse passioni, non siamo a scuola, se avessi voluto prendere lezioni di italiano, misarei recato in un posto consono a questo scopo, nessuno si deve eleggere a professore, nessuno può annoverarsi questo diritto, specialmente perché non conosco l'interlocutore. Permettersi di correggere un'altra persona con una aria da saccente senza nemmeno sembrare di essere cordiali è da maleducati, puoi avere 100 lauree sei lo stesso maleducato. Quando leggo un commento, non mi importa come sia stato scritto correttamente tra grammatica ed il resto, siamo tutti di fretta e con un diavolo di cellulare in mano, sbagliare è molto facile e non mi scandilizzo se il condizionale è giusto o meno, piuttosto mi interessa conoscere il messaggio che la persona ha cercato di condividere, credo che questo sia molto importante e visto che qui si divertono a fare i rompi marroni co sta cosa, sembra che stanno li solo per quello, alla fine diventa seccante. Devo ammettere che mi sono lasciato andare in un commento poco appropriato ma la pazienza ha un limite, sono sicuro che per il futuro bloccherò senza commenti queste persone, non meritano nemmeno una arrabbiatura. Ti saluto buona serata.

Dark!tetto

Il problema è che per voi farsi una canna in pubblico è un problema. Non mi piace Musk e lo considero arrogante e come dici tu con deliri di onnipotenza. Ma non è certo per la canna fatta in pubblico, è da ipocriti nel 2018, altrimenti aboliamo pure le pubblicità delle sostanze come caffeina, alcol etc. etc. solo perchè non è una droga legale in tutto il mondo non vuol dire che sia peggio delle altre. Se avesse sorseggiato un caffè per me non cambierebbe nulla, anzi è molto peggio il wiskey direi.

mauro morichetta

In privato fai come vuoi ma quando sei tu stesso che ti riprendi e vai in rete, datti una controllata, immaggina quando la telecamera non c'è come si distrugge. Una persona che è a capo di un impero del genere non può apparire in questo modo, io ci vedo tutti i postumi di un abuso di cocaina, per sta avendo deliri di onnipotenza. Mi dispiace vederlo in queste condizioni, una persona che ha rinnovato mezzo mondo si sta coprendo di ridicolo da solo e non se ne rende conto.

Leonardo Rafael Acyuta Pintore

Non serve mostrare tutto questo astio

jose manu

Quindi chi è famoso non è libero di fare cio che vuole?

Mario Marchese

Puoi sempre fare un frullato di nutella, con la banana è qualcosa di spettacolare ^_^

Mario Marchese

Rafael Caro Quintero ve lo siete dimenticato?

Eros Nardi

Anche perchè Jim Bridenstine è quello che non crede al surriscaldamento globale quindi qualcosa si deve fare pure lui

Davide

se lui è così superficiale da comportarsi in quel modo in pubblico potrebbe esserlo altrettanto nel gestire l'azienda. L'indagine è volta a garantire la sicurezza e ad indagare possibili inadempimenti. Il prodotto può anche funzionare ma magari stanno violando norme di sicurezza, che ne sai? Si approfondiscono queste questioni.

mauro morichetta

Non ci arrivi vero? Quando sei un personaggio pubblico per tuo volere e sai che sei osservato da chi ti stima ti presenti con una canna e wisky, specialmente da quando ti hanno rimosso da amministratore delegato per frode fiscale, hai dei deliri di onnipotenza che ti fanno pensare che sei intoccabile, deve arrivare a farsi una botta di cocaina in diretta prima che ci si accorga che è fuori controllo? Nel personale una persona può fare quello che vuole ma quando sei in diretta, rovini la tua immagine, di conseguenza tutto quello con cui hai a che fare.

Eugenio Casale

Che stronzata, bene o male tutte le grandi menti hanno fatto o fanno uso di droghe.

Slartibartfast

Beh, io ho da ridire. O i test aggiuntivi sono necessari, e in quel caso sarebbero da fare canne o non canne, oppure non lo sono.
Agire così è da vigliacchi, ed è veramente triste che un'agenzia pubblica come la NASA stia cercando futuri capri espiatori per giustificare eventuali fallimenti.

Cave Johnson

Al di là dell'offesa gratuita verso la mia persona, su cui sorvolo, mi linkeresti la notizia sulla cocaina? Grazie.

Manuel Bianchi

Chiaro, ma la NASA che fa affari con Musk deve mettersi al riparo da eventuali critiche future, anche perchè loro i soldi li prendono dallo stato e quindi dagli elettori che possono facilmente mettersi di traverso verso determinate sovvenzioni; non hanno stracciato i contratti hanno semplicemente avviato delle verifiche relative alla sicurezza, e non vedo cosa ci sia da ridire a riguardo.

franky29

Dopo che ha fumato https://uploads.disquscdn.c...

Babi
Top Cat

Incredibilmente comiche.

Top Cat

Perspicace.

mauro morichetta

un altro cretino senza cattedra.

Cave Johnson

O santa pazienza, un altro complottista.

Cave Johnson

Dove hai letto della cocaina? Comunque dovresti seriamente revisionare la punteggiatura.

Alexv

Beh, la NASA risponde a Trump.

Alexv

Quella roba ti fa volare!

Alexv

Sbalzi di tensione!

mauro morichetta

Quanto mi piacerebbe ribeccare il cretino che faceva la morale al commento che feci diversi giorni fa, sempre su di un articolo riguardante Musk, nei commenti all'articolo dissi che il problema di Musk è troppa cocaina. Gli sbatterei sul muso sto articolo, dicendogli vedi che Musk è instabile ed ha dei deliri di onnipotenza. A mio avviso è andato, ma come ti viene in mente di fare uno spettacolo in cui fumi erba e bevi wisky quando sei a capo o quantomeno lo eri, di una delle società spaziali più promettenti del secolo, io mi sarei fatto la stessa domanda se il capo sta così figuriamoci i dipendenti.

Alexv

Penso che li avrebbero fatti comunque, però hanno approfittato del caso mediatico.

Alexv

Va beh il capo sarà un tipo... speciale, ma da qui a pensare che nella sua azienda aerospaziale giochino con la sicurezza è esagerato.

Signor Citrus

Allora non parliamo di cannabis ma di altro.
Perché ti assicuro che c'è un sacco di gente che va a comprare "hashish" ma in realtà di polline della pianta ci sta neanche la metà di tutto il prodotto. Il resto sono altre sostanze chimiche.
Quindi occhio a non confondere cannabis con altre sostanze.
La cannabis è una pianta da cui puoi ricavare resina e polline e puoi fumartela e il danno te lo crei con il fumo, se te la mangi invece non è tossica ma anzi altamente commestibile.

antonio
Signor Citrus

Ma qual è il nesso?

Jurgo

*2 canne

Slartibartfast

Sicuramente quello di sigarette, ma qui non è quello il punto. Si parla di una cosa fumata *fuori* dal contesto lavorativo. Uno che fuma cannabis, a meno che non sia veramente scemo, non la fumerà mai sul lavoro.

Slartibartfast

La dipendenza fisica non funziona così. Costringi a smettere di fumare per 5 giorni un fumatore di tabacco e uno di cannabis e poi dimmi qual è quello che ti sputa in faccia, se non peggio.

sgarbateLLo

le scie comiche!

Cappello magico

"Ma si dai, una canna…5 Euro"
Cit. Alongi

Top Cat
_PorcoDi3Lettere_

A casa mia sono sempre le 16:20

_PorcoDi3Lettere_

Tipo la bibita alla nutella. Ma non avevo modo di crearla.

Francesco Pippo

Negli States si usa tagliare i sigari per lungo e poi usare le foglie esterne per rollare una canna. In gergo lo chiamano blunt, mentre joint è lo spinello in generale.
Ovviamente me lo ha detto un amico eh! ;)

SuperDuo

I tossici come me... Io non uso nulla. Rido solo davanti a un fumatore di tabacco che guarda male uno come musk, a cui il 99% della popolazione può solo pulire le scarpe, perché si è fatto una canna.

Manuel Bianchi

Assolutamente, ma preferiresti salire in elicottero con uno che si accende il bong con il mozzicone del cilum o con uno che si fuma un pacchetto di sigarette in un tragitto di 2 ore?

Manuel Bianchi

Ma che vuol dire? Sarai a favore delle politiche boùigotte quando anche tu diverrai bigotto. Ma il discorso non è quello delle politiche bigotte, ma di politica punto. La NASA è un ente nazionale con finanziamenti che vengono dal bilancio, è chiaro che deve tener conto di tutti, ed i bigotti non sono certo pochi e non solo in America.

Chocozell

Non uccidetevi a capire. E' solo una questione di immagine. Se avesse detto una parolaccia avrebbero comunque fatto i controlli.

Certo, è singolare come in America uno fumi una canna e diano di matto, mentre se la mattina uno si alza dal letto, prende un mitra/fucile/pistola/bazooka/raggio della starkiller, va in una scuola/piazza/Tatooine e fa una strage sia invece visto come se fosse semplicemente al bar a prendere il caffé

Manuel Bianchi

Forse è il caso che tu approfondisca prima di commentare. Non che io pensi che sia nulla di male in quanto fatto dal buon Elon (tra l'altro si trovava in California dove fumare marjuana è legale) ma se fai affari con un ente nazionale come la NASA è assolutamente normale che questi mettano le mani avanti per pararsi da evetuali speculazioni a venire...

Samsung

Galaxy Fold ufficiale: inizia l'era degli smartphone-tablet pieghevoli | VIDEO

Samsung

Samsung Galaxy S10 series: le differenze nella VIDEO ANTEPRIMA

Android

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente

HDMotori.it

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video