Skybound comincia i lavori su "The Walking Dead" dopo l'accordo con Telltale

20 Novembre 2018 3

The Walking Dead: The Final Season è uno dei pochi titoli Telltale ad essersi salvato dal fallimento della software house, grazie all'accordo siglato ad ottobre con Skybound Entertainment che permetterà ai giocatori di scoprire l'epilogo delle vicende narrate nell'avventura grafica di grande successo.

Oggi Skybound ha pubblicato un nuovo aggiornamento sullo stato dai lavori, annunciando che parte del team di sviluppo originale è entrato a far parte della società e che saranno coinvolti nello sviluppo degli ultimi 2 capitoli del gioco. Skybound ha anche confermato che presto sarà in grado di comunicare una data di rilascio e che coloro che hanno già acquistato i precedenti capitoli prodotti da Telltale potranno scaricarli nuovamente in futuro.

Durante questa fase di transizione, tuttavia, potrebbero crearsi dei disagi temporanei e gli episodi originali potrebbero non essere disponibili all'acquisto per qualche giorno, problematica che dovrebbe essere risolta rapidamente nel momento in cui verranno pubblicati nuovamente sui canali di distribuzione originali. Insomma, sembra che almeno The Walking Dead giungerà a completamento, anche se lo stesso non si può dire per gli altri titoli in cantiere. Vi aggiorneremo appena Skybound annuncerà le date ufficiali.

Top gamma con batteria infinita e display super? Asus ROG Phone 2, in offerta oggi da ASUS eShop a 699 euro oppure da Unieuro a 899 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
SONICCO

Non avevano più soldi per altri titoli? ok va benissimo.
Ma credo che se ci fossero stati dei tagli di personale, rimosso i titoli succhiasangue(batman, i guardiani, jurassic park ecc ecc) e trasferiti su una struttura più consona alla loro situazione economica potevano ancora continuare a rimanere in vita e ottenere qualche guadagno attraverso i canali per dispositivi mobile (playstore e appstore in primis)
Non lo so, ma tutta sto fretta e furia di fallire e cancellare ogni loro titolo tutto mi è sembrato tranne serio.
E quì casca a pennello anche del perchè i giochi fisici son meglio del digitale, appunto per questo motivo.

GTX88

e i soldi a chi finivano?

SONICCO

Io non riesco invece a capire il motivo di far sparire a poco a poco tutti i titoli telltale dagli store, potevano anche lasciarli e dare un occasione a chi ancora non li ha provati.
Quali impicci legali potevano mai portare?

Recensione Paper Mario: The Origami King: sulla carta, un GDR

Recensione Ghost of Tsushima: l'ultimo samurai (di PlayStation 4)

Recensione Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise. Che passo falso!

Recensione The Last of Us Parte II: l'oscurità dentro