ZTE, primo smartphone 5G entro metà 2019

19 Novembre 2018 3

ZTE ha completato con successo una connessione 5G effettuando una telefonata tramite WeChat presso il proprio centro di ricerca e sviluppo di Shangai. Si tratta di un risultato importante per la società cinese, da tempo impegnata nell’implementazione della rete di nuova generazione (in Italia porterà il 5G assieme a Wind Tre e Open Fiber).

La prima chiamata 5G è stata effettuata da ZTE lo scorso aprile utilizzando lo standard 3GPP R15, mentre è di fine ottobre l’esperimento di una seconda telefonata 5G realizzata con uno smartphone ZTE ed un dispositivo CPE ZTE. Lo stesso sistema di simulazione utilizzato il mese scorso è stato sfruttato per completare la chiamata dall’app WeChat sotto connessione internet 5G.


L’azienda cinese specifica che

la soluzione integrata nell’antenna supporta la copertura completa dal sub6G alle onde millimetriche, comprese le ricche combinazioni di CA e EN-DC, che soddisfano i requisiti dei principali operatori mondiali.

Grazie al successo delle sperimentazioni, ZTE ha annunciato che il primo smartphone 5G sarà rilasciato sul mercato entro la prima metà del 2019. A dicembre sono previsti nuovi test di ricerca e sviluppo che saranno effettuati su più scenari.

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 528 euro oppure da Amazon a 570 euro.

3

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Alessio Perelli

Ma la x vicino al segnale? Non mi sembra ci sia rete dati...

Mattia Cognolato
Cojote

OT: ho creato una petizione per portare le API2 sulla serie Sony XZ (fino a Z3) sapreste come potrei fare per condividerla?

Android

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima

Android

Honor View 20 ufficiale: display con foro e foto a 48MP | Video

I migliori smartphone sotto l'albero: Guida all'acquisto di Natale 2018

Android

Recensione Oppo RX17 Pro: ricarica lampo e super foto notturne