Skype: arriva l'integrazione con Amazon Alexa. Bonus 200 minuti di chiamate gratis

19 Novembre 2018 21

Microsoft ha annunciato l'arrivo dell'integrazione delle chiamate e videochiamate Skype con Alexa, l'assistente digitale di Amazon integrato su diversi dispositivi del noto e-commerce online.

Grazie a questa nuova integrazione, dunque, gli utenti in possesso di un dispositivo Amazon Echo, Dot o Spot potranno avviare una chiamata vocale o video con la nota app di messaggistica istantanea, Skype, sfruttando i comandi vocali di Alexa.

Chiedi ad Alexa di chiamare uno dei tuoi contatti Skype, qualunque dispositivo usi. E se la persona che stai cercando di contattare non è su Skype, basta leggere il suo numero di telefono ad alta voce per chiamarla.

"Alexa, chiama papà su Skype"

"Alexa, rispondi"

"Alexa, chiama 206-555-0155 su Skype"


Per celebrare l'arrivo di questa nuova funzionalità, dunque, Microsoft ha inoltre confermato che gli utenti Skype in possesso di un dispositivo Amaxon Echo potranno effettuare gratuitamente 200 minuti di chiamate (100 minuti al mese per 2 mesi) verso cellulari e telefoni fissi in 34 paesi (Stati Uniti, Canada, Cina, India (solo chiamate internazionali), Regno Unito, Polonia, Indonesia, Germania, Federazione Russa, Tailandia, Italia, Brasile, Australia, Messico, Francia, Giappone, Colombia, Bangladesh, Portogallo, Nigeria, Argentina, Spagna, Slovacchia (Repubblica Slovacca), Nuova Zelanda, Taiwan, Vietnam, Filippine, Svizzera, Corea del Sud, Danimarca, Austria, Irlanda, Singapore, Grecia).

Per impostare Skype su Alexa basterà seguire questa semplice guida:

  • Configura il tuo dispositivo Alexa utilizzando l'app Amazon Alexa per Android o iOS.
  • Accedi a Impostazioni>Comunicazioni>Skype per collegare gli account.
  • Accedi con lo stesso account Microsoft che usi per Skype.

La funzionalità, attualmente non disponibile, dovrebbe essere attiva nel corso delle prossime ore.


21

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
svincio

Io non sono ancora riuscito ad attivarlo; forse al momento l'integrazione è riservata solo agli USA ?!?

Horatio

Ma che discorsi sono, se compri un lettore CD non li paghi i CD? Se compri un'auto non ti paghi la benzina? Per il discorso nerdata assolutamente si, mai detto che siano oggetti indispensabili, io ho un Echo Dot preso a 25€, li stanno regalando ultimamente, spendere di più per me è follia, però per quel prezzo è veramente regalato, anche solo come cassa da comodino! Per dire, io ce l'ho in salotto collegato via jack alle casse dello stereo, al di là dei comandi vocali (che con le parole straniere non capisce una cippa, ed io ascolto praticamente solo canzoni in inglese), lo comando anche con lo smartphone. Ora, una chromecast audio costa di più e fa solo quello, questo mi fa cast audio, sveglia, notizie, domotica, tutto quello che vuoi e costa meno, ed è anche carino esteticamente, a differenza del Home Mini di Google che secondo il mio modesto parere fa alquanto schifetto. Ecco che un suo senso lo si trova, poi chiaramente una volta che ce l'hai ci colleghi anche i dispositivi smart e via!

JustATiredMan

Cambia qualcosa ? devi comunque essere abbonato (a pagamento) a qualche servizio compatibile all'ecosistema amazon, o sbaglio ?

JustATiredMan

Far abbassare la luminosità con un comando vocale alla star trek, resta sempre una roba na nerd... l'utilità pratica non è grandissima.

Horatio

Anche le lampadine, supporta tutti i marchi più noti, al momento non mi vengono in mente lampadine non compatibili. Io ho una Yeelight e funziona benissimo, puoi farci di tutto.

Horatio

Spotify è compatibile, Deezer mi sembra anche e da qualche giorno anche Apple Music. Che servizio usi?

JustATiredMan

c'è l'ho ma dopo una settimana lo buttato nel cassetto, dato che devi avere tutto il suo ecosistema. Se vuoi ascoltare musica devi abbonarti su amazon music o altri servizi a loro scelta. Idem per qualsiasi altra roba.

Horatio

Anche il tuo telefono ascolta tutto h24. Per quanto riguarda le integrazioni di terze parti, sui dispositivi Alexa ci sono le skills, qualunque produttore si può interfaccire.

Horatio

Si chiama Echo Spot, non Show.

Horatio

Fidati, se ce l'hai lo usi un sacco!

JustATiredMan

Tutto bello, ma non so se esiste uno standard aperto per la comunicazione di queste "prese" intelligenti.
Se non esiste, temo che acquistando Alexa (o altro non importa chi) rischi di legarti ad un fornitore che fa il bello e cattivo tempo.
E in ogni caso, le case cablate con i nuovi dispositivi, sono veramente pochissime rispetto al potenziale mercato dei servizi accessori (a pagamentoi) di cui Alexa tende diventare l'hub.
E resta anche l'aspetto privacy. Un aggeggio del genere praticamente resta in ascolto 24h/365g di quello che accade in casa... un bel bottino per i bigdata di Amazon o Google che sia.

Miocardio

Oggi tralasciando le ciabatte e prese intelligenti varie, per chi ad esempio deve fare un impianto elettrico ex novo, volendo potrebbe gia domotizzare tutta la casa prese comprese. Vuol dire per assurdo un infinita di utilizzi dal piu banale da dare o togliere corrente ad apparecchi a gestire le temperature di casa di condizionatori caldaie, ecc stando comodamente seduto senza utilizzare app e smartphone.

JustATiredMan

Mhà... francamente trovo Alexa un oggetto assolutamente inutile.
E' solo uno strumento per vendere servizi accessori in abbonamento, come ad esempio Amazon Music o similari... a questo punto potrebbero anche regalarlo.

OlioDiCozza

il comprare un sistema che ti spia in casa solo per accendere le luci

Nalin

Tu invece si che vai controcorrente... :)

superfrenc

La parte divertente qual'è?

OlioDiCozza

Mi sta facendo ridere Alexa, tutti i miei amici a comprarla e poi la usano solo per accendere le luci XD

alexhdkn

Per me Skype deve sparire

cristiano

ma anche in italia?

MatitaNera

fioriscono i commenti qui sotto

efremis

Ottimo

Microsoft

Microsoft Surface Studio 2 è il top per la creatività: la nostra prova

Hardware

Recensione Asus ZenBook Pro 14 UX480, unico nel suo genere

Motorola

Motorola resta in Italia: ecco Moto G7 Plus | Prezzi e Anteprima

Recensione Canon EOS R: foto da campione e video da migliorare