Wind Tre: 5G nel 2019 con ZTE e Open Fiber

16 Novembre 2018 25

Wind-Tre in prima linea sul 5G in Italia: nel corso del 5G Summit di ZTE tenutosi a L’Aquila, il CEO Jeffrey Hedberg ha annunciato che l’azienda - e dunque i due operatori Wind e Tre - è pronta ad introdurre la nuova tecnologia già nel 2019.

Partiremo già nel 2019, con un importante roll out della nuova rete 5G, che si innesterà sull’attuale processo di consolidamento e di modernizzazione della nostra infrastruttura, che sta migliorando nettamente la customer experience dei nostri clienti consumer e business.

Dunque Wind-Tre si appresta a debuttare sul mercato 5G, che non solo permetterà agli utenti di navigare più velocemente - anche in ambienti sovra-affollati - ma spalancherà le porte ad un intero ecosistema dedicato a pubblico e privato.

Jeffrey Hedberg - CEO di Wind Tre

La società guidata da Hedberg farà affidamento sulla partnership con ZTE e Open Fiber, dando così vita ad un “grande progetto di private-public partnership” che già a partire dal prossimo anno trasformerà “gli operatori delle telecomunicazioni da fornitori di connettività a sviluppatori di ecosistemi e servizi smart per aziende e cittadini”.

Wind Tre, Open Fiber e ZTE collaborano già da tempo nel campo del 5G: a fine 2017 avevano dato il via alle sperimentazioni della rete proprio nella città che ha ospitato il summit, concentrandosi nello specifico sulla porzione di spettro 3,6-3,8GHz, test poi proseguiti con l’intervento di Qualcomm nella banda di frequenza 3,7GHz.


25

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Davide

Solo che è lentissima questa consolidazione/unione delle linee...!!!!!!

Anathema1976

lo voglio vedere poi sto 5G, ancora in parte del territorio abbiamo coperture 4G farlocche, a parte le grandi città le velocità medie non vanno oltre i 30\40mb, senza poi contare il ping spropositato, che rende di fatto i vari MB disponibili inutili.

Carlo

Beh sì dal 2020 comincerà la campagna di aggiornamento della modalità di trasmissione del segnale televisivo come accadde per il difitale terrestre, rispondevo in merito ai "simpaticoni delle tv"

Diabolik82

in realtà in molte città, Bologna, Bari, Milano Wind3 consolidata se la gioca alla pari con VDF e TIM, anzi da test consultabili online è addirittura prima dove ha già consolidato ovviamente per throughput.

Krasto

Hanno avuto 2 anni di proroga... 2022

Carlo

Entro il 2020 per legge sarà così

Krasto

Si ma sti simpaticoni delle tv devono mollare le frequenze del 700mhz

Krasto

Parli della politica di 3 immagino...

Krasto

Io sono in un'area strabianca... Quindi a breve (1 2 anni) ftth e 5g. Sperom

LaVeraVerità

Tutti quelli che sperano di avere a breve telefoni 5G smettano di masturbarsi. Per diversi anni il 5G sarà presente solo nel B2B e negli impianti residenziali nelle aree bianche. per i telefoni se ne riparla dal 2024/2025 (forse).

MrPhil17

Se è una c4c4t4 come il 4G possono lanciare quante G vogliono. :D

LucaP

https://uploads.disquscdn.c... 100G

Cristopher99

Il tutto con 20Mhz a 3,7Ghz e 30Mhz a 2,6Ghz
La vedo un po' grigia per WindTre...

eric

....probabilmente faranno gratis il 4G ed 1€ il 5G

Rafa

ma se ancora devono unificare le reti! a Bari Tre è buona Wind molto meno...

Sterium

intanto sono gli unici senza volte....

SuperDuo

Intanto è dal 2g che si aspetta una rete che copra tutto il territorio (non la popolazione). non parlo di wind ma di tutti gli operatori.

Diabolik82

Sta a vedere che Wind3 lancia prima di tutti il 5g?

94andrea

Speriamo tu abbia ragione a questo punto

Carlo

Fidati non sai quello che dici il 4G è destinato a morire, il 5G sarà trasmesso a partire dai 700mhz ed in linea di massima non esisteranno più problemi di copertura o quantomeno niente a che vedere con lo scrauso 4G

ADM90

Gratis per i primi 3 mesi. Poi a 2 euro al mese per sempre (fino a 6G inoltrato)

94andrea

Parlo di esperienza personale. A Cagliari con la tanto bistrattata Iliad passo da punte di 100 mega in 4G+ in alcune zone ad altre dove impiega 10 secondi per inviare un WhatsApp.Ok il progresso tecnologico, ma anche completare ciò che si è iniziato non sarebbe male,visto che poi ripeto per i primi smartphone 5G probabilmente si dovrà aspettare il 2020. Salvo sorprese su i nuovi iPhone o sul Mate 30,i nuovi SoC in uscita in primavera non mi sembra lo supportino.

Carlo

Il salto 4G-5G sarà come passare dal viaggio in treno al concorde

Sì ma si deve parlare di 5G.
Marketing.

94andrea

Se nel frattempo completassero la rete 4G in tutta Italia non sarebbe male. Non penso il 5G sia la priorità per i clienti, soprattutto senza ancora uno smartphone che lo supporta. Si parlava di unificazione completata entro il 2018,ma sulla mappa vedo le stesse province da mesi ormai.

Android

Honor View 20 ufficiale: display con foro e foto a 48MP | Video

I migliori smartphone sotto l'albero: Guida all'acquisto di Natale 2018

Android

Recensione Oppo RX17 Pro: ricarica lampo e super foto notturne

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A9 (2018)