Telltale Games in liquidazione: The Walking Dead e altri giochi rimossi da Steam

15 Novembre 2018 23

Telltale Games è in liquidazione e vari giochi della software house sono stati rimossi da Steam.

Dopo la chiusura parziale avvenuta nel mese di settembre a causa di grossi problemi economici, negli studi della software house erano rimasti ancora 25 dipendenti per adempiere agli obblighi della società nei confronti del consiglio di amministrazione e dei partner ma, secondo quanto diramato da un rapporto pubblicato da GameDaily.biz, questa fase è giunta al termine e la fine di Telltale Games è praticamente imminente.

Il processo di liquidazione, secondo quanto emerso, è gestito dalla società Sherwood Partners che è in procinto di contattare i creditori della società ed assegnare i vari asset. La delicata fase ha inoltre conseguenze dirette anche sul catalogo dei giochi di Telltale Games, alcuni dei quali sono già stati rimossi da Steam.

Al momento Back to the Future e Tales of Monkey Island sono praticamente scomparsi dalla piattaforma di Valve. La stessa sorte è è toccata anche The Walking Dead, ad eccezione della Final Season. The Wolf Among Us, Game of Thrones e Tales from the Borderlands invece risultano ancora acquistabili tuttavia non è da escludere che nelle prossime ore possano essere rimossi. Segnaliamo invece che sul Microsoft Store, Playstation Store e GOG, il catalogo dei titoli Telltale è ancora disponibile.

Segnaliamo che nel mese di ottobre Telltale Games aveva comunque annunciato di aver trovato un'accordo con la Skybound Entertainment per portare a termine i due episodi mancanti del titolo The Walking Dead: The Final Season.


23

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
www.vr-italia.org

Qualcuno sì, anche giochi single player dipendenti da un server per le mappe, ma non era quello il punto, se mai il fatto che copia fisica o copia digitale è irrilevante, se il gioco è in grado di funzionare stand alone non dipende da come lo hai acquistato, ma da come è stato scritto. Se la copia digitale funziona stand alone allora puoi sempre farti un backup e sarà equivalente alla copia fisica.

Gabriele Troscia

Chi li ha presi in tempo, gli altri potranno solo farsi le beghe su youtube...

Gabriele Troscia

Con il multiplayer lo metti in conto, devi giocarci dal day one per ammortizzare l'investimento, ma poi esistono giochi SOLO multiplayer online, e non locale???

www.vr-italia.org

Se ti compri un gioco multiplayer nella tua bella confezione super deluxe fan edition da 8 DVD e poi ti chiudono i server del multiplayer, la tua confezione diventa un soprammobile, mentre se il gioco è local player la copia fisica puoi fartela tu in qualsiasi momento.

Marco82

Oggi mi prendo Tales from the Borderlands , anche se nella scheda di Steam non risulta , confermate che é sub ita?

Marco82

Prendendoli da Steam puoi farti il backup della cartella e il problema non si pone.

boosook

Come no...

Francesco Venturini

ma io non capisco, se una società è in liquidazione, mica gli fa schifo qualche soldo in più, magari non hanno pagato degli stipendi! e allora che senso ha permettergli di guadagnare qualche euro in più

Gabriele Troscia

è il "potrebbero" il problema....

Gabriele Troscia

Bello il digitale, fallisce la società e "puff" spariscono i giochi. Tra qualche generazione potremo raccontare ai nostri nipoti di aver giocato a giochi ormai "dimenticati"....

Kamgusta

Pure secondo me

JUDVS

Quelli non te li potrebbero togliere

uncletoma

Basta che non spariscano dalla lista dei giochi posseduti...

LoWR1D3R
snakes

Se The Wolf Among Us è un gioco orrendo, Cicciolina è vergine.

GTX88

ah beh detto da uno che "ha rubato" il nick a zeb89 è tutto dire :D

GTX88

no, semplicemente hanno sbagliato tutto in telltale...

Zetec

Grazie

Pietro Smusi

Nono, ha ragione Zetec

Zetec
GTX88

*secondo me sono giochi orrendi, non mi mancheranno

ghost

A me monkey island non è dispiaciuto certo che se c'era il doppiaggio era meglio...

Zetec

Giochi orrendi, non mancheranno a nessuno

Recensione Paper Mario: The Origami King: sulla carta, un GDR

Recensione Ghost of Tsushima: l'ultimo samurai (di PlayStation 4)

Recensione Deadly Premonition 2: A Blessing in Disguise. Che passo falso!

Recensione The Last of Us Parte II: l'oscurità dentro