Netatmo sarà acquisita da Legrand (BTicino)

15 Novembre 2018 39

Netatmo sta per essere acquisita da Legrand, specialista globale delle infrastrutture elettriche e digitali proprietaria del marchio BTicino.

La collaborazione tra i due brand risale almeno al 2015, anno in cui Legrand divenne azionista di Netatmo, ma con questa operazione sarà possibile ampliare e migliorare ulteriormente i sistemi domotici offerti dalle Case. Il principale obiettivo sarà quello di accelerare lo sviluppo di Eliot, il programma BTcino per gli oggetti connessi che già ora vanta soluzioni e tecnologie all'avanguardia.

Secondo quanto riportato nel comunicato ufficiale in cui si annuncia la sottoscrizione dell'accordo, Legrand amplierà la propria offerta con nuove categorie di prodotti connessi sfruttando le conoscenze messe a disposizione dai 130 ingegneri Netatmo per quanto riguarda l'intelligenza artificiale, l'integrazione software e la user experience.

Inoltre, il fondatore e Presidente di Netatmo Fred Potter diventerà Chief Technology Officer (CTO) del programma Eliot e contribuirà all'ideazione di soluzioni connesse per entrambi i marchi. Ciò lascia intuire che il brand Netatmo continuerà ad esistere e a proporre dispositivi propri, compatibili, però, anche con l'ecosistema BTicino.


Vi riportiamo qui sotto il commento di Benoit Couquart, Chief Executive Officer di Legrand:

Legrand è lieta di accogliere i team di Netatmo, dei quali abbiamo già avuto modo di apprezzare i talenti e l’energia in occasione del proficuo progetto di sviluppo congiunto che ha condotto al successo dei lanci di Céliane with Netatmo, Living Now with Netatmo e dooxie with Netatmo. Le competenze combinate di Legrand e Netatmo nell’ambito dell’Internet of Things permetteranno di accelerare lo sviluppo delle nostre offerte connesse e dall’elevato valore d’uso.

Anche Fred Potter ha esternato il proprio ottimismo per questa acquisizione. Ecco la sua dichiarazione in merito:

L’acquisizione di Netatmo da parte di Legrand aiuterà a concretizzare le promesse della smart home e la nostra ambizione di vedere le nostre soluzioni adottate dal maggior numero di persone. I nostri team continueranno a sviluppare nuovi prodotti e ad aggiornare i prodotti esistenti con la stessa cura per offrire ai nostri utenti la miglior esperienza di smart home

Nell'attesa che l'acquisizione si concluda positivamente, vi lasciamo qui sotto alcuni esempi di dispositivi Netatmo che potete acquistare per rendere la vostra casa più sicura e smart.


39

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Marco Schiavo

Speriamo che a breve anche il MyHomeServer venga reso compatibile con Google Assistant e/o HomeKit e Siri!!!

axoduss

Sono d’accordo, la soluzione migliore è una caldaia moderna con il suo termostato evoluto

Dwarven Defender

Per il lavoro in curva ciò che serve è una sonda esterna (imprescindibile) ed un "qualcosa" che permetta l'impostazione del valore della curva della temperatura di mandata.
Il lavoro in curva è ottenuto in diversi modi dai vari costruttori, c'è chi ha bisogno della sola sonda esterna da installare in caldaia (e poi impostare la curva dai parametri della caldaia) e chi necessita anche di una centralina (generalmente già corredata di sonda esterna) in cui si possono impostare anche altri parametri utili ad una ottimizzazione del funzionamento dell'impianto (il "taglio" della curva e la modulazione anche sulla temperatura interna).
C'è poi anche chi offre centraline più evolute a cui si può aggiungere un modulo per la gestione remota dell'impianto tramite app. Personalmente non avendo bisogno di interagire da remoto sulla temperatura dell'ACS (che modifico 2 volte all'anno) ho optato per un ottimo termostato on-off (netatmo) e la centralina di termoregolazione "base" per il lavoro in curva e l'interazione da dentro casa con la caldaia (che invece è in un vano tecnico all'esterno). La spesa complessiva è un po' superiore a quella dei più costosi termostati smart ma ho un ottimizzazione che solo i prodotti "proprietari" possono dare

axoduss

La centralina sarebbe quella della caldaia?

Nutria

Intendo le stazioni meteo a forma di cilindro... si abbinano anche con il termostato per regolare meglio temperatura di casa

Dwarven Defender

On/off, niente ebus o open therm. Personalmente consiglio l’impiego di un TA on/off abbinato ad una centralina di termoregolazione con sonda esterna, lavori in curva e controlli da remoto temperatura e programmazione.

axoduss

Ma supporta i protocolli digitali ed analogici delle caldaie? Oppure è solo On/off?

axoduss

Cosa sono “i vari termometri”?

camo

"spezziamo un'arancia" a favore di netatmo. Mi si è rotto il supporto a muto dopo un paio di anni e non trovavo la spare part da comprare.
Ho scritto all'assistenza e me ne hanno spedito uno gratuitamente.
Tanto di cappello.

Sgnapy

si, spettacolo. Purtroppo come tutte gli oggetti di domotica i prezzi sono folli.

mruser2

Hey Siri, dì “ok Google accendi termostato netatmo a bticino”

Nutria

Confermo funziona alla grande tra termostato e i vari termometri.

mircop

Hai visto la serie Living Now? Con un gateway hai tutte le prese ed interruttori gestibili anche tramite Apple Homekit... Ma purtroppo costano uno sfracello

Sgnapy

Fa quella fuffaccia inutile dello smarther

Sgnapy

Indietro è quasi un eufemismo. Bticino è al paleolitico per la domotica.

Rgart

e Vimar?

Dwarven Defender
Antares83

Io proprio nei prossimi giorni vorrei acquistare il nest di Google per vari motivi. Me lo consigli?

axoduss

Quello bticino è limitato in tutto e non ha il supporto per le valvole termostatiche motorizzate

axoduss

Google home e Alexa dovrebbe essere solo software. Ma bisogna vedere se l’hardware è in grado di farlo girare (dubito). Per Apple invece serve un chippino

Daniele Brescia

Hai ragione, allo smarther BTicino manca solo una maggior programmabilità (e forme una miglior interfaccia d'uso). Ma l'unica cosa che mi scoccia è che è "limitato di fasce orarie". SUl mio vecchio termostato manuale bticino avevo creato delle fasce orarie personalizzatissime ad esempio a pranzo lo facevo avvendere 15 min prima di tornare a casa e poi lo spegnevo per poi accenderlo dopo aver pranzato (buco di 1,5h). Ora con lo smarther posso impostare mi pare max 9 fasce orarie durante la giornata. E' un vero peccato!!

Karen R. Perry
M3r71n0

C'è un bridge che aquisisce i dispositivi presenti

Tristan

Si invece

Dwarven Defender

a livello HW: facilità di installazione, stabilità della connessione tra modulo termostato e modulo relè e modulo relè rete wi-fi, precisione di rilevazione della temperatura ambiente, tempo di attivazione da smartphone prossimo allo 0, isteresi di attivazione regolabile, possibilità di inversione logica di funzionamento. a livello SW: facilità di utilizzo e programmazione, possibilità infinita di programmazione (non si è vincolati ad un numero limitato di fasce orarie e livelli di temperatura), stabilità dell'applicazione (mai visto i server inattivi), storico di temperature impostate-tempi di attivazione del generatore-temperature ambiente registrate apparentemente senza limiti (io ce l'ho da oltre due anni ed ha registrato tutto), possibilità di gestione sia da pc che da smartphone (sembra una banalità ma purtroppo non tutti offrono la possibilità di accedere da pc) che mi consente di gestire con facilità (e ovviamente in remoto) gli impianti delle persone più anziane a cui l'ho installato. Affidabilità al top, quello installato a casa mia si è allagato (si è rotto un flessibile e ha spruzzato proprio sul modulo relè), l'ho smontato (operazione facilissima), l'ho fatto asciugare su un fancoil in ufficio ed è ripartito senza problemi. L'ho proposto a tanti clienti e tutti sono soddisfattissimi, sono davvero contento di questo prodotto.

virtual

Per favore integrate la stazione meteo con Google Assistant, grazie!

moreno

Felicissimo possessore di due, apparati netatmo. Nel mio caso due termostati che lavorano egregiamente. Un gran bel prodotto che, usato con un minimo di applicazione, puo portare a risparmi molto importanti rispetto ad un semplice cronotermostato. Senza contare la flessibilita' che comporta la gestione da remoto in tempo reale. Un po mi spiace,che venga assorbito da queste grandi multinazionali. Credo avesse dato grosse soddisfazioni al team che lo ha creato. Una curiosità Per chi ne fosse possessore, credo sia veramente sorprendente entrare nella pagina del sito, e verificare quanto sia diffuso al livello internazionale. Essendo tutti connessi, risulta possibile verificare la presenza sul territorio. Dai punti piu estremi del nord, a quelli opposti. Bello bello

Riccardo sacchetti

Si, c'è un Bridge a cui con connettere i vari apparati. Considera, se non ricordo male, che i vari dispositivi possono anche fare da ponte. La nuova serie, che può anche essere di tipo classico, non mi piace però. Troppo particolare. Anche se i dati dicono che va molto, ma nei vari studi di architettura!

Riccardo sacchetti

BTicino non fa termostati..

Nalin

Ne ho due in casa di termostati connessi e anche il videocitofono connesso, ma spero solo che sia una questione software e non hw piuttosto che di marketing perchè altrimenti siamo fott*ti :)

Nalin

Non la vedo una così bella news perchè si va a togliere un bel pezzo di concorrenza dal mercato dove ticino era rimasta palesemente indietro.

Nalin

Ho visto solo la pubblicità, ma quindi devi connettere ogni pulsante e presa alla rete? C'è un bridge che fa tutto stile Philips Hue?

Senn

Io spero finalmente, che almeno cosi Bticino Smarther "parla" anche lui con Google Home

axoduss

Sono curioso, perché ?

J.H. Bolivar Pacheco

Anche se da anni fà parte del gruppo francese Legrand, la fortuna che ancora non è stata delocalizzata e pertanto si può dire sia ancora una grande conoscenza made in italy.

Mongomeri

Mi sembra una buona notizia, speriamo operino bene insieme.
Peccato bticino non sia più italiana, nonostante la grande presenza (e storia) nel nostro Paese.

Dwarven Defender

netatmo è davvero il miglior termostato sulla piazza (parlo da operatore del settore)

M3r71n0

Finalmente! Dopo la presentazione della nuova serie civile che sfrutta i server di netatmo per il controllo remoto, speravo tanto in una integrazione ancora maggiore.
Ora abbandonino totalmente l'scs.

GianlucaA

Gran bel colpo per bticino

Amazon

Le migliori offerte Amazon, Unieuro e Mediaworld verso Black Friday 2019

Android

Samsung Galaxy Fold (4.380mAh): live batteria dalle 8.00

Android

Recensione Google Pixel 4 e confronto con iPhone 11 Pro

Alta definizione

Samsung The Frame 2019: ecco perché è un TV differente | Video