Fitbit vede la fine del tunnel, terzo trimestre oltre le aspettative

01 Novembre 2018 50

Fitbit è di nuovo in carreggiata. Dopo diverso tempo l'azienda statunitense è riuscita a far nuovamente segnare risultati in crescita anno su anno, aiutata anche dalla spinta di un mercato, quello dei wearable, in forte espansione. La compagnia ha infatti riportato numeri oltre le aspettative, ancora in leggera perdita, ma molto migliori rispetto allo stesso trimestre del 2017.

Il fatturato totale è in leggera crescita rispetto allo scorso anno con 393,6 milioni di dollari nel terzo trimestre. Un periodo che, come dicevamo, si è comunque chiuso in perdita, ma si è trattato di una perdita decisamente inferiore a quanto segnato 12 mesi or sono. Parliamo infatti di "soli" 2,1 milioni di dollari contro i 113,4 dello stesso periodo dello scorso anno. Buona parte di questa crescita è dovuta all'introduzione dei primi smartwatch da parte dell'azienda, che contano ora per la metà delle entrate di Fitbit.


Una scommessa, quella dell'ingresso nel mercato smartwatch, che sta finalmente iniziando a portare i suoi frutti. Le acquisizioni di Pebble, Coin e Vector, il cui primo frutto è stato Ionic, si stanno quindi rivelando una strategia vincente. Proprio Ionic, infatti, è stata la carta che, nonostante diverse critiche, ha segnato il vero punto di svolta.

Il suo successore, Versa, si è poi presentato sul mercato migliorando molti degli aspetti maggiormente criticati di Ionic e si è rivelato un prodotto valido e vincente, segnando il primo successo per Fitbit dopo diverso tempo. Da qualche settimana è poi giunto sul mercato anche il nuovo Charge 3, più simile nell'aspetto ad una smart band, ma dotato di buona parte delle funzionalità di Versa. Staremo a vedere quale sarà la reazione degli utenti e se anche questo Charge contribuirà a portare ancora più in alto le vendite dell'azienda.

Si tratta comunque della prima volta dal terzo trimestre del 2016 che l'azienda mette a registro un risultato in crescita rispetto all'anno precedente. Infine, come già anticipato, il 49% delle vendite di questo trimestre sono da attribuire agli smartwatch dell'azienda, mentre il risultato delle vendite complessivo porta Fitbit, almeno per quanto riguarda gli Stati Uniti, al secondo posto nella classifica delle vendite della categoria, alle spalle di Apple.

VIDEO


50

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Ivan Criscuoli

e per le calorie che brucio come le misuro ? con quale strumento? Inoltre a proposito di ECG, che ne pensi dell'Apple Watch 4 che integra tale funzione?

Ciccioli

Dimmi un dispositivo, dammi 10minuti e ti trovo uno migliore a meno.

untore

Io ho l'Amazfit bip, una bomba e dura una vita. Non lo cambierei con niente .

untore

Ok troll è come dici tu

strelly

Io ho appena comprato un versa usato ma praticamente nuovo da usare tutti i giorni ed è veramente molto bello. il display è molto buono, forse tende un po' a sovrastimare i passi ma penso che con qualche aggiornamento aggiusteranno.
Ho anche il charge 2 che uso se faccio sport e di notte x i battiti e la sveglia (meno ingombrante del versa)..per la cronaca come hai fatto a farti dare lo sconto per il passaggio dal charge 2 al 3? E di quanto è?

dolcecomeunlimone

Consiglio spassionato: prova i prodotti.
Quando un prodotto, MiBand 3, sballa del 200% rispetto al dato effettivo, io mi domando a cosa serva avere quella misurazione.

Jd

Pagato 50 euro

Jd

Preso un alta hr a mia morosa, devo dire che non è per niente male, sveglia silenziosa notifiche precise

Dean

Dopo aver fatto scomparire Pebble personalmente mi stanno sulle balle

Nuanda

I Garmin stanno tutti tra i 5 e i 7

Vash 3rr0r

No zero fanatismo, i soldi da me se li prendono, non li danno. Sto solo riportando le mie sensazioni su degli accessori posseduti e quando ho comprato io il charge 2 non costava 100 euro.

Francesco

Come ha già detto Kamgusta il concetto è semplicissimo. La differenza tra STIME e DATI REALI. Con un dispositivo come ad esempio il Polar H7 (meno di 60€) e con rilevazione ECG hai dati precisi e, soprattutto, reali che dispositivi da 300€ o più, non ti daranno mai. Ribadisco, il concetto è semplice... vuoi una stima (più o meno precisa con più o meno funzioni e statistiche abbinate)? Ti compri un qualsiasi smartwatch ottico che non superi i 100€ (il resto sono sono soldi buttati). Vuoi dei dati reali che ti consentano di migliorarti realmente, oltretutto risparmiando un sacco di soldi? Compri una fascia cardiaca da abbinare allo smartphone o a un semplice smartwatch compatibile da poche decine di €.

Fede64

Ho avuto Fitbit e Garmin, sono misurazioni che vanno prese con i guanti.
Ovvio che più passi uguale più attività motoria, in linea di massima, la cosa finisce li, non si può pretendere di più.
Per scopi medico/scientifici c'è altro

Francesco

Finalmente uno che sa di cosa parla.

Ciccioli

Fitbit non ha 1 dispositivo decente per caratteristiche/prezzo. Quello che vendono è solo grazie a marketing.

Kamgusta

Non sono più precise. Forniscono dei risultati che sembrano più reali in quanto usano degli algoritmi di interpolazione più efficaci. Infatti gli algoritmi li mandi in pappa non appena fai delle ripetizioni e quindi i tuoi battiti hanno picchi, riposo, picchi, riposo.

Kamgusta

Quelli che vedi non sono sensori. Sono dei banalissimi LED (come quello che ti notifica l'arrivo di messaggi sul cellulare). Sono verdi in quanto devono mettere in risalto le vene sottopelle. Il sensore è una banalissima microcamera che, tramite software, guarda la differenza del flusso sanguigno e quindi da questa stima il battito. Ciò spiega perché non possano essere precisi né lo saranno mai. Il polso non è la migliore posizione per vedere le vene (infatti modelli professionali vengono legati sul braccio o sull'avambraccio, dove vi è maggiore flusso sanguigno) e la differenza di flusso sanguigno sul polso non è certo il migliore indicatore per il battito.
Il sensore toracico misura gli stati del cuore e da questi preleva l'informazione di onde R, QRS e onda T. Ovvero fa le stesse cose di un elettrogramma professionale.
Come vedi non dico fesserie e la mia cultura in merito, sia rispetto la tecnologia in esame, sia rispetto l'anatomia umana, è 18 volte superiore alla tua.
Fra l'altro sono un triatleta (a livelli pur bassissimi) e quindi uso questi dispositivi da anni.

dolcecomeunlimone

NO.
Vivosport, Vivosmart e Gear Fit 2, sono enormemente più precise. La MiBand costa poco, ma per i miei parametri vale niente.

Nuanda

Essendo il sensore sempre il solito anche no ...la tecnologia magari è uguale ma i sensori cambiano e come in numero e nel software che legge i dati, gli ultimi Garmin hanno quattro sensori ed uno ad infrarosso ad esempio e dalle prove che ho visto si discostano da una fascia cardio veramente di poco.....non diciamo fesserie

Kamgusta

Essendo il sensore sempre il solito, le differenze che vedi sono più causate da un braccialetto lasco, da peli che si insinuano nelle misure e da un algoritmo più o meno raffinato (quindi interpolazione dati).
Avere STIME che "ti sembrano giuste" è molto diverso da avere VALORI "giusti".
La grossa differenza fra i dispositivi con lettura ottica del battito di fascia bassa e di fascia alta è che questi ultimi creano dei valori fittizi quando vedono che il sensore misura valori fuori scala, inoltre arrotondano i valori misurati, in modo tale da rendere PIU' PLAUSIBILI i risultati. Non si tratta di "migliori misurazioni", ma di "migliore arrotondamento". Nulla di cui, sinceramente, bagnarsi così tanto come vedo fare a te.

ermo87

Quanti giorni ha di autonomia?

Nuanda

Una cosa è non essere precisi e posso essere d'accordo una cosa è sparare i numeri a caso come fanno Bip e Mi Band 3.... Gli altri con i loro limiti sono molto più attendibili e possono essere utili per determinati allenamenti , Mi Band 3 e Bip no

Kamgusta

Tutti i dispositivi che misurano il battito tramite sensore ottico sono dei giocattoli... ovvero tutte le smartband e sportwatch. Che siano prodotti da fitbit, xiaomi, garmin oppure apple. E' indifferente, è la tecnologia il problema.
Per misurazioni attendibili è necessaria sensoristica basata su una variante dell'elettrocardiogramma, ovvero quelli che si allacciano al petto.

Kamgusta

Mi sembra di vedere del fanatismo in stile Apple. Anche i prezzi, infatti, coincidono.

Kamgusta

Io ho avuto il fitbit e fa pena. O meglio, funziona esattamente come tutte le altre band, solo che costa una stonfo e ha meno funzionalità. Associare un determinato costo a un determinato livello qualitativo è una cosa molto infantile.

Teodoro Leuci

Vedi il nuovo Garmin Vivosmart 4.. lo uso da una settimana e mi sto trovando bene

Kamgusta

Tutte le smartband che esistono al mondo e che esisteranno nei prossimi 5-10 anni sono e saranno sprecise allo stesso modo.
Il conto dei passi si basa su un accelerometro interno che, dal movimento del tuo braccio, stima i passi effettuati.
Uno speciale algoritmo filtra i movimenti del braccio e cerca di considerare solo quelli tipici di quando uno cammina, ma è ovvio che non potrà mai farlo con precisione.
Quindi se ti fai una seghina e/o lavi la macchina (ovvero muovi tantissimo il braccio dove hai messo la mi band) è ovvio che li conta come "passi".
L'attivazione del GPS non è una soluzione in quanto consuma interamente la batteria in poche ore e in ogni caso non sarebbe in grado di sapere cosa tu faccia all'interno degli edifici (dove il segnale GPS non prende).
Se vuoi misurazioni più precise, come prima cosa, sposta la smartband sull'altro braccio.

Kamgusta

Sono tutti dei giocattoli. Il BIP è lo stesso identico giocattolo, con gli stessi identici sensori, con solo uno schermo più grande e il GPS (che non puoi usare perché altrimenti ti sega le gambe alla batteria).

ermo87

Ho l'alta HR e mi trovo benissimo in tutti gli aspetti, ma lo trovo comunque ingombrante per essere una smart band. Vorrei qualcosa di più simile ad un bracciale piuttosto che ad un orologio

Vash 3rr0r

Io ora sto usando un huawei band pro 2. Pur restando nell’ambito del fitness amatoriale, ha più funzioni, dura di più, ha gps ed è impermeabile. Meglio del charge, secondo me. Questo per dire che la concorrenza è tanta e che costano meno. L’ app huawei poi è molto completa, al livello quasi a pari di fitbit

Fede64

In Fitbit la qualità è una spanna più alta

Danilo Gammuto

Quando non rileva bene devi toglierlo e rimetterlo. Il bip va bene giusto se vuoi tenerlo come giocattolino, se fai attività sportive è inaffidabile

Nuanda

Se vuoi un monitoraggio preciso devi pagare, altrimenti ti accontenti del Bip che le misurazioni del battito le da a vanvera, te lo dico da possessore.....l'unica cosa veramente ottima del Bip è la batteria per il resto è un giocattolo ......

Ngamer

per i battiti forse basta posizionarlo bene mentre se basta poco per staccare il cinturino quello è un po un problema

Danilo Gammuto

Rilevamento battiti non preciso, alcune volte canna proprio del tutto con scarti di 20-30 battiti. Il sistema di sliding per navigare tra i menù non è un granchè, finisci per modificare minuti o altro invece di tornare indietro, il cinturino alcune volte si stacca se urti qualcosa e lo trovo fin troppo rigido.

Ngamer

puoi spiegare perchè?

Danilo Gammuto

io sono passato da charge 2 a bip, tieniti il charge 2.

Matteo Ronchi

Io ho fitbit sourge, ma appena ho 2soldi che mi avanzano mi prenderò il Garmin 235.

trucido

Concordo, sono al mio secondo ionic, nel primo era entrata dell' acqua, cosa assurda, ma dopo 5 gg cambiato dal centro assistenza senza fiatare.
Purtroppo pochissime app per lo sport, non c'è la possibilità di mettere in background l' allenamento e far partire il timer per esempio per le pause.

Ngamer

garmin sono precisi ( non ho bisogno di cosi tanta precisione ma neanche di un prodotto che misura a spanne ) ma costano

pure i garmin però costicchiano, diciamo sono allineati ai fitbit e anche loro sotto i 150e non hanno gps integrato ma solo condiviso.

esattamente. ho amici che hanno le mi band e si lamentano in continuazione.

Nuanda

Se il monitoraggio dello sport lo vuoi preciso lascia stare, è un bel giocattolo ma quello rimane..... Piuttosto guarda un Garmin che secondo me con il tempo ha un ecosistema diventato superiore a quello di Fitbit

Nuanda

Ti è mai balenare l'idea che forse se costa 25 euro ci sarà un motivo?? Magari a qualcuno serve più di un giocattolo, te lo dico da possessore attualmente di Bip e Band3.....

Ngamer

dovrebbero fare prezzi piu aggressivi la concorrenza è tanta , ho la charge 2 sono molto tentato di passare a un amazfit bit

dolcecomeunlimone

Se li conto a spanne i passi probabilmente son più preciso della MiBand. 1500 passi per aver lavato l'auto....

Vash 3rr0r

Ho avuto le due charge, a parte l’app che funziona benissimo, io non capisco cosa ci trova la gente nei fitbit. Costano troppo per quel che offrono, autonomia bassa (ma nella media ) e sistema chiuso e castratissimo.

Le mi band fanno cagar3 a livello di statistiche, app e pagina web, se costano poco è perché valgono quello che costano. Senza contare l'assistenza pazzesca di fitbit che ti manda la band nuova ad ogni problema e in meno si una settimana. Fitbit è un altro mondo proprio rispetto a ciaomì.

Kamgusta

Non puoi prendere la MiBand 3 a 25 euro come tutti e stare sereno?

fitibit mi ha mandato lo sconto per poter acquistare il charge3 passando dal 2, onestamente sono ancora indeciso se passare al versa o al charge 3(sto aspettando recensioni italiane dopo aver studiato un pò quelle Usa). ero tentato anche dallo ionic che ormai si trova anche sotto i 200e ma imho l'hanno un pochino abbandonato vedendo il poco successo che ha avuto anche dovuto a pesanti bug iniziali. quello che prenderei ad occhi chiusi è il watch di apple ma il fatto di doverlo utilizzare per forza con un iphone mi obbligherebbe a cambiare pure telefono uff.

Android

Recensione Razer Phone 2 e confronto con Rog Phone

Android

Recensione OnePlus 6T McLaren Edition

Hardware

Acer Predator Thronos arriva in Italia: un trono da 9.999 euro per videogiocatori

Android

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima