Windows 10 Insider, build 18267 (19H1) disponibile nel Fast Ring

25 Ottobre 2018 10

Windows 10 Insider Preview 19H1 build 18267 è in distribuzione nel Fast Ring. Ci sono alcune novità sulla tastiera virtuale: è possibile inserire molti più simboli. Dalla tastiera principale QWERTY, si raggiunge la solita pagina dei simboli usando il tasto &123; qui c'è un nuovo tasto Ω che permette di accedere a tutta una serie di pagine piene di simboli.


Sono anche stati aggiunti i sistemi di input Telex e VNI (basato sul tastierino numerico) per chi scrive in vietnamita.

Il servizio di indicizzazione per la funzione di ricerca ha una nuova modalità "potenziata", che indicizza l'intero file system; per default, Windows indicizza solo documenti, foto, video e la cartella desktop. L'indicizzazione potenziata richiede circa 15 minuti di tempo, solo nel momento in cui viene attivata. Microsoft ricorda tuttavia che l'indicizzazione è un processo che impegna molte risorse di sistema, sicché nel caso dei portatili è preferibile collegarsi all'alimentatore.


Ci sono poi novità lato accessibilità: in particolare, l'Assistente Vocale è meglio integrato con il browser Google Chrome. In modalità scansione è possibile usare le frecce su e giù, è supportata la navigazione con il tasto tab, ci sono i comandi di lettura continua e altro ancora. Microsoft pianifica di espandere questa integrazione in futuro.

Il changelog si chiude con una corposa lista di bug fix e qualche problema noto. Non c'è niente di troppo grave, tranne che in alcuni casi il processo di finalizzazione dell'aggiornamento potrebbe andare in loop a causa di un errore nel download di un pacchetto.

Il TOP di gamma più piccolo di Apple? Apple iPhone SE, in offerta oggi da Phonemaxi a 390 euro oppure da Amazon a 479 euro.

10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Adriano

Non ho tanti tera e non uso mai la ricerca. Inoltre ho un hdd quindi lo faccio per non ammazzarlo e per non aspettare ere geologiche dopo aver acceso il pc, che finisca di macinare come un pazzo

waran0

E' colpa di NTFS.

waran0

E cosa usi per cercare qualcosa fra tanti tera?

ale

L'indicizzazione di Windows non ha mai funzionato bene, al contempo negli anni 90 usavo su BSD il comando 'locate' che funzionava a meraviglia, ed è ancora il meglio oggi quando devo cercare un file su macchine Linux/OSX. Possibile che non si riesca a fare qualocsa di meglio, e si che concettualmente non è complicato.

Adriano

L'indicizzazione é la prima cosa che disattivo

PeppeTesla

Usa opera! Io su un surface pro 4 mi sto trovando bene! Edge mi da molti problemi a confronto. Anche caricare dati su google drive da problemi, non mi da ne la percentuale di upload ne mi dice se sta effettivamente caricando, e finisco sempre ad interrompere e passare a opera. Io l'ho trovato il perfetto mix tra velocità ed estensioni di chrome e reattività touch quasi a livelli di edge.

Franco Caterino

salve a tutti ho la versione 1809 Windows home è la secondo volta che Windows mi da errore degli aggiornamenti cumulativi a qualcuno di voi è successo ….

Flyn

Io ho notato che chrome su book 2 è un c3sso nello scrolling touch. Whatsapp web è praticamente piantato...Chissà come mai.

Lolloso

certo che l'assistente vocale potrebbero far finta sia sempre Cortana, almeno da far credere che sia in grado di fare qualcosa in più

.wizard.

io Spero che in uno degli aggiornamenti riescano a rendere Edge veloce quanto Chrome (gli manca poco) e che lo rendano soprattutto veloce nel caricare chat come disqus...A quel punto potra veramente diventare il mio browser predefinito :D

Recensione Honor MagicBook Pro, occhio ai paragoni azzardati!

Huawei Watch Fit, GT 2 Pro, FreeBuds Pro e MateBook 14 AMD | Prezzi e Anteprima

Le 10 migliori estensioni per Chrome che utilizziamo quotidianamente

Microsoft e Google: breve storia di un'insolita alleanza