Marte: l'acqua del sottosuolo contiene ossigeno sufficiente alla vita

24 Ottobre 2018 10

Ci sarebbe ossigeno sufficiente per ospitare la vita nell'acqua salata che si trova nel sottosuolo di Marte. Ad affermarlo è una ricerca pubblicata su Nature Geoscience che porta la firma di un gruppo di studiosi del Jet Propulsion Laboratory in collaborazione con il California Institute of Technology e l'Università di Harvard.

Secondo lo studio, l'acqua cattura ossigeno dall'atmosfera del pianeta rosso, dove il gas è presente in tracce. Per questo motivo, l'ossigeno potrebbe essere presente anche nell'acqua del lago sotterraneo scoperto recentemente grazie al radar italiano Marsis, montato a bordo della sonda europea Mars Express, a patto che lo specchio d'acqua sia in grado di avere scambi con l'atmosfera, ad esempio attraverso fessure della crosta.

La sonda Mars Express

Data la scarsità di ossigeno nell'atmosfera del pianeta, finora si era ritenuta impossibile la presenza di forme di vita con un metabolismo basato sull'ossigeno; si pensava che su Marte potessero sopravvivere solo microrganismi simili ai batteri della Terra tipici degli ambienti privi di ossigeno, detti metanogeni, che utilizzano l'idrogeno molecolare come fonte di energia.

Proprio per questo motivo l'ipotesi è allettante: secondo i calcoli del gruppo di Vlada Stamenković, primo autore dello studio, l'ossigeno in questione potrebbe sostenere la vita di microrganismi e animali più complessi, come le spugne. Come ha spiegato l'astrobiologa Daniela Billi dell'Università di Roma Tor Vergata, la ricerca amplia la gamma delle possibili forme di vita che Marte potrebbe ospitare.

Il lago sotterraneo scoperto grazie al radar italiano Marsis

I ricercatori hanno calcolato la quantità di ossigeno che può essere presente nell'acqua salata in diverse condizioni di pressione e temperatura nel sottosuolo di Marte, compreso il lago salato. Come spiegano nell'articolo, "i nostri calcoli indicano che in un serbatoio d'acqua salata di questo tipo ci potrebbero essere elevate concentrazioni di ossigeno disciolto". Inoltre, le concentrazioni di ossigeno sono particolarmente elevate nel sottosuolo delle regioni polari.

Il risultato apre la strada alla possibilità che la vita sia presente anche su altri pianeti e lune con sacche di acqua salate o oceani sotterranei. Tuttavia, come ha spiegato ad Ansa il chimico organico Raffaele Saladino dell'Università della Tuscia,

la presenza di ossigeno disciolto potrebbe, in principio, sostenere forme di vita primordiali, ma dovrebbero essere estremofile, ovvero richiedere elevate concentrazioni saline e basse temperature per replicarsi.

Nel frattempo, sia la Cina che gli Stati Uniti d'America hanno annunciato i propri piani per la conquista di Marte; sul fronte cinese, Xiaomi ha addirittura realizzato il prototipo di un'ipotetica casa marziana esponendolo a Pechino, mentre prosegue la realizzazione da parte della NASA del prossimo rover che toccherà il suolo del pianeta rosso.


10

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Morro Risci

Basta trovare il generatore di ossigeno nascosto. Serve una mano aliena.

il Gorilla con gli Occhiali

Ci stanno pian piano facendo avvicinare al mondo alieno per farci abituare.

Gianni

Sai com’è H2O presuppone che ci sia Ossigeno...

Vash
sudo apt-get install humor ®

Nel frattempo su Marte o meglio... sotto... “caxxo, ma è vero che c’hanno sgamato?? Leviamoci di cul0, va”

alfri

scappate voi che potete.

Maurizio Mugelli

mmm... mi fa un po' strano l'idea che ci siano organismi aerobici ma non organismi fotosintetici a generare/rigenerare l'ossigeno e che l'ecosistama rimanga stabile sul lungo periodo, come sempre lo prendo per buono fino a prova contraria ma mi pare un po' tirato per le orecchie.

ci saranno scaramucche ovunque quindi
https://uploads.disquscdn.c...

ci saranno scaramucche ovunque quindi

ah ecco dov'era spongebob

Android

Recensione OPPO AX7: ottima batteria ed un hardware sufficiente

HDMotori.it

Hyundai Kona Electric: prova consumi, autonomia reale e costi ricarica | Video

Microsoft

Microsoft Surface Studio 2 è il top per la creatività: la nostra prova

Hardware

Recensione Asus ZenBook Pro 14 UX480, unico nel suo genere