Linus Torvalds torna al timone del kernel Linux, dopo un mese di pausa

23 Ottobre 2018 75

Linus Torvalds torna al timone dello sviluppo del kernel Linux dopo una pausa di circa un mese. Il papà del sistema operativo open-source aveva annunciato di volersi prendere del tempo per lavorare su sé stesso e sul suo atteggiamento nei confronti delle altre persone che contribuiscono allo sviluppo del sistema.

Torvalds ha sempre avuto un comportamento piuttosto controverso con i suoi collaboratori, e non ne ha fatto mai mistero. Anzi, ha sempre sostenuto che le critiche aspre e il linguaggio "senza filtri" fossero il sistema più efficiente per far progredire bene i lavori. Alcune delle uscite più roboanti di Torvalds sono diventate leggendarie, nel corso degli anni; tra gli episodi più recenti citiamo ad esempio il dito medio a Nvidia per lo scarso supporto al sistema operativo. Ma nel messaggio di commiato di un mese fa circa, pubblicato in un aggiornamento della LKML, Torvalds diceva che era giunto il momento di cambiare approccio.

Questa settimana le persone della nostra community mi hanno affrontato sulla mia incapacità di capire le emozioni. I miei attacchi irrispettosi via email sono stati sia poco professionali sia superflui. Specialmente quando ne facevo una questione personale. Tutto ciò per me aveva senso, giustificato dalla ricerca di una patch di qualità superiore. Ma ora capisco che non va bene e sono davvero dispiaciuto. [...] devo cambiare alcuni miei comportamenti, e voglio chiedere scusa alle persone che ho ferito e magari addirittura allontanato dallo sviluppo del kernel.

Linus Torvalds non ha ancora rilasciato una dichiarazione ufficiale relativa al suo ritorno; al momento, secondo ZDNET, è in Scozia insieme al suo vice (e boss ad interim nel periodo della sua assenza) Greg Kroah-Hartman. L'occasione è la conferenza Open Source Summit Europe, nel corso della quale i due incontreranno sviluppatori Linux.

In occasione del ritorno di Torvalds, la Linux Foundation ha adottato un nuovo codice di condotta, basato sul Contributor Covenant per i progetti open-source, scritto dalla programmatrice statunitense Coraline Ada Ehmke e che è sostanzialmente lo standard del settore. Il codice prevede che le critiche siano espresse in modo positivo e costruttivo, e che siano accettate con serenità.

Tre fotocamere per il massimo divertimento e un hardware eccellente? Huawei Mate 20 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 629 euro oppure da ePrice a 768 euro.

75

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
franky29

Piccolo Ca' z zo

Boronius

È stato un precursore dei tempi, il funerale a Apple lo farà Google e con un SO di livello inferiore

Boronius

Casomai è Apple che è andata a scuola da AmigaOS, ma mi sembra non avesse/abbia imparato più di tanto...

Alessio Ferri

Un cavolo, Linux e basta, sto parlando del kernel non del sistema operativo

cosmon560

Gnu/Linux

overview_marcia

Tutto l'attuale panorama kernel/software/driver si basa sulla lentezza dei dischi meccanici, unico vero collo di bottiglia di qualsiasi PC fino all'avvento dei dischi SSD, infatti Ext nasce/va con l'idea di usare il disco sempre "ma solo quando necessario", mentre Fat(32) nasce con altri intenti, tra cui un massiccia lettura iniziale per poi evitarne l'uso il più possibile.
L'importante, per entrambe le architetture, era quello di far muovere la testina il meno possibile per evitare i freeze del sistema operativo durante l'uso da parte delle utenze!
Ext ha risolto il problema, scrivendo su disco i file necessari al SO, in maniera contigua su blocchi specifici "da a" in modo da poter aggiornare la libreria senza mai intaccare il blocco successivo evitando cosi di "spezzettarla su blocchi non contigui, aggiungendo la partizione di swap il cerchio si concludeva (la swap non viene creata se Linux si trova a installarsi su di un disco SSD).
Fat(32) invece è più casuale, scrive i file sui blocchi "un po dove capita" e lascia al registro di sistema il compito di trovare e ricomporre i file. Con il prefetch hanno tentato di evitare i freeze cercando di adattare l'utilizzo del sistema operativo all'uso da parte del singolo utente, pre-caricando in ram le funzioni più usate sul "quel PC", (funzione che non si attiva se windows è su disco SSD).
Ovviamente sto semplificando molto i concetti, gli ho studiati e vissuti in prima persona 25 anni fa, ma oggi, nel 2018 si può ritornare all'idea iniziale, scrivere il codice di un sistema operativo diviso, al massimo, tra tre/quattro file in tutto, immagini una Root con 4 cartelle e ognuna con un singolo file all'interno? Non è più utopia come negli anni 80... :)

Andrej Peribar

Mha non saprei.
Io non li conosco-conosciuti personalmente quindi mi baso su ciò che leggo, ma Jobs ha avuto una vita privata anche particolare, non riconoscendo una figlia, cose che esprimono maggiormente il carattere.

Torvalds in fondo è semplicemente schietto.
Sotto ho scritto la risposta ad intel.
Voglio dire chiunque sul lavoro pensa tra se e se ma guarda che relazione di m*rda mi ha mandato però te lo tieni per te e tendi a mediare.

Lui la da come risposta ufficiale.

Non dico che sia giusto per carità, ma non mi sembra uno che ammazza i gattini.

poi chissà :)

Andrej Peribar

Onestamente è un pò un'idea tirata per i capelli e non legata al fatto fatto che ci siano o meno gli SSD.

Paradossalmente con gli SSD si è tornati ad avere meno spazio, essendo costosi, rispetto agli HDD meccanici.

Non so, non vedo un problemi in quel che dici, è una scelta.
Però per carità è una opinione e come tale va ascoltata :)

overview_marcia

La base è quella degli'anni in cui la memoria era poca, e quella poca era sfruttabile su dischi meccanici lenti come una lumaca paralizzata al 90%, lentezza che ha portato a dover scendere a molti compromessi in fase di programmazione/architettura dei kernel alla base di ogni SO attualmente disponibile, e dei programmi (+driver) che lo sfruttano. Programmazione che, sui sistemi Unix/Linux a portato, tra i vari compromessi, quella di implementare solamente librerie (+ driver) non complete per risparmiare anche i kb, sia in termini di spazio e velocità di lettura, librerie che vengono aggiornate solamente in presenza di determinati programmi, compromesso che però ha portato alla creazione del eccellente file sistem ext in grado di ottimizzare al meglio le risorse scritte sui dischi meccanici.
Questa cosa si protrae ancora oggi in un epoca dove leggo/scrivo 1gb in mezzo secondo. Le cartelle e file di root nel caso di Unix/Linux o le .dll in caso di windows, tante piccole in quantità e nessuno non ha ancora pensato di accorpare il tutto. Sto dicendo che la Root di Linux potrebbe essere scritta in un paio di file, non come ora che è "sparsa" tra 5/6 cartelle base.

fabbro

spiegato cosi posso concordare, io credo che il suo commento fosse di carattere opposto.Lontani galassie non direi, hanno molti punti in comune, entrambi ricorrevano agli insulti per spronare la gente, chi a ragion veduta chi esagerando dimenticandosi di empatia e lato umano dei propri "sottoposti" e tante altre piccole cose.
diciamo che entrambi erano affetti da disordine da personalità narcisistica

Andrej Peribar

Jobs a detta di chi lo ha conosciuto aveva un carattere cattivo.
Si imponeva sui dipendenti con la "forza" di chi può licenziarti.

Torvalds è solo una persona che scrive come pensa.
Nessuno l'ha mai tacciato di essere irragionevole o meschino.

Ma solo di essere una persona politicamente scorretta nel modo di esprimersi.

Non c'entrano nulla l'uno con l'altro.

Su questo ha ragione lore_rock

Andrej Peribar

Non ti seguo.

Gli SSD sono un supporto fisico di memoria, basta un driver per farli funzionare e un filesystem per renderli efficaci.
Tutte cose che tutti i sistemi operativi stanno provvedendo a fare.
Che intendi per "rivoluzionati dalle basi"?

le librerie spezzettate non l'ho proprio capita.

fabbro

l'unica differenza tra i due sono che uno ci ha fatto un sacco di soldi, l'altro l'ha fatto per dare un prodotto accessibile a chiunque.
Jobs aveva un carattere anche peggiore stando a chi l'ha conosciuto.

lore_rock

Non ho capito

lore_rock

Sono lontani galassie.

overview_marcia

Chissà se completerà la sua genialità, capendo per prima, che i sistemi operativi andrebbero rivoluzionati dalle basi grazie all'avvento dei dischi SSD, e che le "librerie spezzettate" non hanno più senso di esistere... ;)

alexhdkn

Beh non tutti stanno dietro a queste cose, poi parlano senza criterio

alexhdkn

Sarebbe?

Raiden

In suo onore oggi ho installato Manjaro Kde.

L0RE15

servono persone di polso e dalle idee chiare

gioboni

L'esibizionismo non è qualcosa che si può verificare solo stando nella testa delle persone: si guarda il modo di comportarsi e si traggono determinate conclusioni; il perchè abbia certi atteggiamenti sono affari suoi, ma quello che si percepisce dall'esterno è affare di tutti.
P.S. Esempio: uno è str0nzo perchè ha dei traumi irrisolti o semplicemente perchè gli piace non è che agli altri cambi qualcosa, per loro rimane un "semplice" str0nzo.

Signor Citrus

Linux tornerà con Linus

RiccardoC

no scusa ho preso una cantonata; non avevo visto che la persona avesse iniziato due thread diversi (e già questo questo mi dice qualcosa) e pensavo fosse un'altra persona

Top Cat

Federico chi?

fabbro

conoscitore d'informatica??uno che ha sparato a zero su ipod, smartphone ecc...
non sempre fare soldi è un merito o li fa chi li merita...microsoft ha solo rubato, dal dos pagato due spiccioli a windows rubato ad apple che lo aveva "rubato" a xerox.

qandrav

non fosse stato amico di Bill chissà cosa avrebbe fatto...sicuramente non il funerale ad iphone

qandrav

:) spero tu l'abbia trattato come merita :)

Boronius

Beh, la frase non è sbagliata, gente come Ballmer negli USA fa i miliardi

DonatoMonty81

Ballmer è l'incrocio tra Mastrota e Roberto da Crema

MikaHakkinen

Grande Linus!!

Eragorn87

Ma è Harry Potter a 50 anni? Avada Kedavra

fabbro

ottimo venditore e procacciatore di intrattenimento, ma dargli i meriti per .NET e RT anche no...
cito da un suo commento

"Di Ballmer posso solo dire che fu un grande CEO ed un eccellente conoscitore del mondo informatico."

fabbro

vai nell'articolo sulla scomparsa di paul allen e trovi la nostra discussione

Boronius

Beh, un genio no... comunque ai suoi tempi è stato decisamente bravo, parlo degli anni 80 e primi anni 90

qandrav

Cioè gira qua su hdblog un tizio secondo cui ballmer è un genio? ah ok sto federico è un comico di colorado

qandrav

"Torvalds ha sempre avuto un comportamento piuttosto controverso con i suoi collaboratori, e non ne ha fatto mai mistero"

E per fortuna, se non ci fosse lui a fare un po' il dittatore, linux non sarebbe dove è ora

nothingman

Se fosse stato solo un minimo esibizionista adesso avrebbe un conto un banca simile a quello di bill gates...

mollp

Del CoC.

Andrej Peribar

Ma chi io?!

fabbro

non criticare ballmer che se ti becca Federico ti massacra...per lui ballmer è un genio...

Andrej Peribar

Ragazzi ma molti che seguono il mondo Linux lo sanno che la sua idea è questa.
Parla il codice.
Stavo solo spiegando a chi ipotizzo non segua l'argomento di cosa viene accusato.

Perché non è una persona che si alza la mattina e scrive mail e offensive.

È sempre roba inerente allo sviluppo, scritta senza filtri.

L'ultimo esempio è quello scritto ad Intel per Spectre
“Fanno cose senza senso, tutto ciò è pura spazzatura. Intel sta davvero pensando di rendere questa m***a parte dell’architettura? Qualcuno gli ha detto che sono pazzi? Se c’è qualche ingegnere Intel qui, parli con i propri manager“.

Andrej Peribar

Ma cosa dici?!
Non commentate giusto per.

alexhdkn

Parla il codice, basta questo

alexhdkn

Di che strumentoi parli?

alexhdkn

Si, esibizionista, sai te cosa c'è nella sua testa

alexhdkn

Computer?

Top Cat

Soprattutto la sicurezza.

mollp

Chiunque deve far rispettare il regolamento ha ora in mano uno strumento molto potente e molto vago con il quale ha il potere di escludere gli sviluppatori. Se non lo vedi come un problema è inutile continuare la discussione.

RiccardoC

e di chi sarebbero questi "tribunali sommari"?

Andrej Peribar

E questa è da sempre anche l'idea di Torvalds.
Parla il codice.

Il fatto è che oggi serve anche un minimo di paraculaggine.

Perché a differenza degli altri CEO con gli uffici stampa che parlano sempre "di salvare il mondo" lui scrive su una mail-list che è si per uso interno, ma pubblica.

Rispondevo al concetto che sia uno strònzo che offende tutti per arroganza.

Perché è una affermazione da chi non ha seguito le varie vicende.

Sony

Recensione Sony Xperia 10 Plus: il display 21:9 non basta

HDMotori.it

Ford Focus 2019 ST-Line 1.5 EcoBlue: recensione e prova su strada | Video

Alta definizione

Recensione TV Sony KD-65AF9: OLED e Android TV ai massimi livelli

Samsung

Recensione Samsung Galaxy S10e: ecco perchè lo preferisco ad altri