Fortnite: Salva il Mondo Free to Play debutterà nel 2019

22 Ottobre 2018 15

Salva il Mondo di Fortnite diventerà una modalità free to play, ma sarà necessario attendere ancora qualche mese: Epic Games ha infatti annunciato che il cambio sul metodo di distribuzione di Salva il Mondo avverrà solo nel 2019.

La versione free to play della nota modalità di Fortnite era inizialmente prevista per la fine del 2018, tuttavia il team di sviluppo necessita ancora di tempo per effettuare una serie di cambiamenti al fine di ottimizzare al meglio l'esperienza di gioco per renderla gratuita.

Stiamo lavorando a un'ampia gamma di modifiche, aggiustamenti e regolazioni dei nostri sistemi di back-end che riteniamo indispensabili per poter passare al free-to-play. Salva il mondo ha continuato a crescere a gran ritmo sin dalla sua presentazione (che risale a luglio 2017) e Fortnite, nel suo complesso, ha vissuto una crescita senza precedenti. È dunque essenziale eseguire un rimodellamento del sistema per renderlo capace di reggere le legioni di giocatori che si getteranno nella mischia quando il gioco diventerà aperto a tutti.

Tra le modifiche principali, Epic ha segnalato una completa ristrutturazione dell'interfaccia che diventerà più intuitiva ed integrata nel gioco. Si segnala inoltre l'implementazione di un nuovo sistema degli eroi capace di garantire un approccio più flessibile e completo al fine di lasciare ampio spazio alla personalizzazione del proprio arsenale.


Per ringraziare i nuovi e vecchi Fondatori, Epic ha annunciato che eseguendo l'accesso a Salva il Mondo durante l'evento Fortnite: l'incubo si riceveranno gratuitamente Jonesy Cervellofilo e Ramirez Ranger Teschio. A partire dalla prossima settimana inoltre inizieranno una serie di sconti sui pacchetti Fondatore Standard, Deluxe, Super Deluxe e Limited.

Ricordiamo che Salva il Mondo è attualmente disponibile su Xbox One, Playstation 4 e PC.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Mobzilla a 545 euro oppure da Amazon a 632 euro.

15

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Jezuuz
LoWR1D3R
Vespasianix

Concordo, e la luce di cod non mi piace.

Vespasianix

Xbox sta facendo la fine di win mobile..

kekkojoker90

Peccato sia proprio blackout che non è né carne né pesce

Jezuuz
Pip

Traduzione: "Aspettate ancora un po' che ancora non sappiamo bene quali microtransazioni dobbiamo inserire per massimizzare i guadagni"

A me va bene, speravo di giocarci entro la fine dell'anno ma pazienza, spero solo che ci saranno acquisti estetici come la versione multiolayer

LoWR1D3R

Mah , adesso con blackout, fortnite e pubg non hanno ragione di esistere...o forse solo fortnite si salva visto che rimane free to play

piacere di cucinare Milhouse

Pijatelo!

TheFluxter

Vero..mmh..capisco perchè abbiano rimandato al 2019 ahahah

JakoDel

Se tolgono i V-bucks da salva il mondo non ci giocherà più nessuno xD tranne quelli che vogliono giocare a Minecraft su Fortnite

JakoDel

Lo stanno lasciando a pagamento perché tanto ci stanno già facendo 40€ per ognuno che lo prende

TheFluxter

Devono trovare il modo di togliere i V-Bucks nelle missioni e vendere il vendibile. Però anche l'interfaccia ha bisogno di un restyling, ora come ora è un disastro di menù e sottomenù

makeka94

Perchè secondo te non fosse così non sarebbe già gratis?

JakoDel

"il team di sviluppo necessita ancora di tempo per effettuare una serie di cambiamenti al fine di ottimizzare al meglio l'esperienza di gioco per renderla gratuita" in parole povere stanno cercando in qualche modo di infilarci qualcosa da comprare con i money veri.

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti

Asus Rog Phone 2: tutto su accessori ed esperienza gaming | Video Recensione

Nintendo Switch Lite: le nostre prime impressioni | Video Anteprima

Recensione The Dark Pictures: Man of Medan; l'atmosfera horror c'è ma non basta