Google brevetta un pennino che copia e incolla dati tra più dispositivi

18 Ottobre 2018 12

Google ha ottenuto la pubblicazione di un brevetto relativo a un pennino elettronico in grado di copiare e incollare testo da un dispositivo all'altro. La penna è dotata di una piccola memoria interna (oltre a naturalmente tutti gli altri componenti necessari al suo funzionamento, come radio wireless, un processore e addirittura un modulo TPM per la sicurezza dei dati), quindi le informazioni risiederebbero, temporaneamente, sul pennino stesso, senza passare da alcun server cloud esterno. Un approccio diverso da quello adottato da Microsoft con Windows 10 1809, quindi - che d'altra parte ha il vantaggio di non necessitare di alcun hardware specifico.

Il funzionamento è molto semplice da immaginare: sul computer A si seleziona una parte di testo con il pennino (che dev'essere prima autenticato, per essere sicuri che l'operazione sia iniziata dal legittimo proprietario della penna). A schermo compare un pulsante "Copia" che trasferisce il contenuto della selezione nella penna. Quindi ci si sposta nel secondo dispositivo e, avvicinando il pennino, si sceglie il pulsante "Incolla".


Il brevetto risale al 2016, ma è stato pubblicato solo questa settimana dall'ufficio brevetti internazionale (WIPO) - per la precisione l'altro ieri, il 16 ottobre. Dimostra che Google sta lavorando da tempo all'espansione delle funzionalità del pennino inteso come classe di dispositivo - anche se naturalmente non è detto che la funzione comparirà mai ufficialmente in un prodotto reale.


12

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Sagitt

Certo ma non satebbe immediato e perderebbe il senso

Garrett

Lo fanno già i mouse.
Basta trascinare il file da un pc all'altro e si trasferisce senza bisogno di cloud o altro.

Ikaro

Ma di che diavolo stai parlando?
L'autenticazione, dal brevetto, è semplicemente un avviso a schermo "vuoi usare lo stylus... Si no"
Esistono già programmi di controllo remoto per TUTTI gli OS, sai che caxxo ci vuole a mettere una frase negli appunti dell'os...

angelo

Ma basta fare un programma e lo hai su windows e virtualmente ogni distro linux (android compreso); non so che limiti abbia OSX ma immagino pure li sia la stessa cosa.

Mario

Balle, lo ha inventato Apple, Logitech lo ha copiato viaggiando nel futuro.

Ungarus

Un idea che cambierà il mondo, cavolo!!
Eh sono serio

Sagitt

No perché richiederevbe la connessione del dispositivo su tutti i terminali e l’integrazione di tale funzione nei vari sistemi operativi

Funzionerebbe quindi solo sui propri terminali configurati dove presumibilmente hai i tuoi account e questa funzionerebbe solo se hai la penna e non con un copia e incolla normale

Ms aveva in beta anche la condivisione mouse poi annullata

Usa la testa ed esci dal mondo dei sogni

nutci

Esci dal mondo Apple e capirai che forse è possibile.

Sagitt

non può funzionare per tutti

Borg - Resistance is futile

Il mouse logitch mx anywhere 2 lo fa già

Chirurgo Plastico

Serve qualcosa di universale, che funzioni per tutti i dispositivi

Sagitt

basta la sync come con icloud, comunque idea interessante magari via bluetooth

Kia

Kia e-Soul: prova su strada e prezzi in Italia, la nuova sarà solo elettrica | Video

Samsung

Recensione Samsung Galaxy Tab S5e: ottimo per svago e produttività

Samsung

Samsung Galaxy Fold: il software convince, la "piega" è da provare!

Oppo

24h con Oppo Reno: pop-up camera e tanto carattere | Video