Recensione Asus ROG Phone: il piacere del gaming da smartphone

12 Ottobre 2018 377

Rimani aggiornato quotidianamente sui video, approfondimenti e recensioni di HDblog. Iscriviti ora al canale Youtube, basta un Click!

Asus mette a segno un altro punto importante con ROG Phone, il primo vero terminale mobile gaming con la "G" maiuscola che ridimensiona tutte le altre soluzioni viste sino ad ora. I motivi sono presto detti: hardware migliore su piazza, con tanto di CPU "overcloccata" a 2,96GHz (Snapdragon 845) e 8GB di RAM, e software dedicato con soluzioni ad hoc per chi vuol giocare su mobile ai massimi livelli.

La combo hardware/software è affiancata da un terzo elemento, ovvero gli accessori. Per quanto potente e ottimizzato sia uno smartphone, rimane pur sempre uno smartphone e sfruttare solo il touch del display come periferica di input non è certo il massimo (e mai lo sarà); arrivano in aiuto "Air Triggers" e altri dispositivi accessori venduti separatamente. Se vogliamo davvero, dunque, possiamo realmente sfruttare ROG Phone per giocare, divertirci con tutti i titoli disponibili sul Play Store e goderci il bel display AMOLED da sei pollici.

Prima di snocciolare tutti i temi principali, voglio chiarire che questa è soltanto una prima parte della recensione. Visto il suo valore come smartphone puro e semplice, ho deciso di raccontare il ROG Phone in tale veste, con qualche ovvio appunto in più sul gaming, che verrà approfondito, insieme al funzionamento di tutti gli accessori, in una seconda parte in arrivo la prossima settimana.

DESIGN ATIPICO, LINEE DECISE E AURA LED CHE AMI O ODI

Non si può restare inermi davanti a ROG Phone, è letteralmente impossibile viste le scelte stilistiche fatte. La back cover è quella che "spiazza" di più, ma non pensate subito ad un'accezione negativa del termine, d'altronde chi frequenta il mondo del gaming ha una percezione nettamente diversa dell'estetica, e colori sgargianti o LED sono la norma. Personalmente mi piace, ma è anche vero che nella maggior parte del tempo ho utilizzato lo smartphone nella modalità normale, ed Aura si attiva con la "X Mode" soltanto con lo squeeze dei bordi laterali o tramite icona dedicata.

Mi piace anche il color fumè del retro e le griglie in rame della placca di dissipazione più superficiale, con linee poco simmetriche ma piacevoli e carattere da vendere. I disegni attorno agli elementi principali seguono le medesime direttrici, con dual-cam posteriore leggermente sporgente e sensore d'impronte posto poco più in basso. Non mi sarebbe dispiaciuto averlo in posizione più comoda, ma come già detto per altri modelli è solo questione di abitudine, oltretutto lo sblocco con il viso funziona benissimo e sarà per tutti la prima scelta. Retro che non si sporca molto facilmente, le ditate vanno via molto rapidamente.

Le dimensioni sono importanti ma non proibitive: i 200 grammi di peso sono "adeguati" se pensiamo al sistema di dissipazione del calore adottato, ai doppi speaker voluminosi e alla batteria da 4.000mAh. Spessore contenuto di 8,65 mm che facilita la presa, come anche il pannello in 18:9, buona l'ergonomia nel complesso.

DISPLAY PROTAGONISTA: I 90HZ FANNO LA DIFFERENZA

Ero rimasto piacevolmente sconvolto del display con refresh rate di 120Hz del primo Razer Phone e altrettanto è successo con i 90Hz di questo ROG Phone. L'altra buona notizia è che si tratta di un bel pannello AMOLED da 6 pollici con colori vividi e neri assoluti, la cattiva è che siamo davanti ad un solo Full HD+. Non è il massimo su piazza, lo si vede con certi elementi dell'interfaccia, ma non è certo una limitazione nel gaming e anzi, aiuta a non sovraccaricare troppo la GPU consentendo un frame rate, teoricamente, più alto.

Asus parla di 550 nits di massima risoluzione, tramite le nostre misurazioni con Calman ho tuttavia rilevato 443 nits, delta E dei grigi di 6,1 e delta E colori più alto pari a 9,18. Valori alti che rispecchiano la tendenza degli AMOLED, con colori vivaci e un po' lontani dalla realtà. Nessun notch, c'è l'Always On Display e tre possibili combinazioni grafiche, me ne sarebbero piaciute di più e spero arriveranno in seguito.

HARDWARE DA FARE INVIDIA AD UN NOTEBOOK

Spesso ci troviamo ad accostare la potenza raggiunta da certi smartphone con quella dei notebook di fascia medio bassa, in realtà i due mondi si sono già fusi con il lancio dei primi portatili con chip Snapdragon e la piattaforma montata su questo modello la rivedremo sotto diverso nome molto presto. Snapdragon 850 e l'845 del ROG Phone sono quasi speculari, entrambi con clock a 2,95/96 GHz e connettività Gigabit.

La differenza non sta tuttavia nei soli core che raggiungono frequenze più alte, Asus ha infatti lavorato su più fronti per permettere allo smartphone di mantenere il massimo delle performance per periodi prolungati. Sotto la scocca troviamo infatti un complesso sistema di dissipazione con un sottile strato di carbonio, uno in rame e una camera in cosiddetto "vapore 3D", con tanto di accessorio che attiva una ventolina esterna e raffredda ulteriormente i bollenti spiriti (AeroActive Cooler).

Autonomia di tutto rispetto, nonostante i tanti cavalli a disposizione ROG Phone riesce a gestire bene le risorse quando non stiamo giocando e far durare la batteria da 4.000mAh per quanto ci si attende. A dire il vero mi aspettavo performance più contenute, ma nell'uso quotidiano mi ha piacevolmente sorpreso e l'ho sempre utilizzato con due SIM contemporaneamente. Importante sottolineare che c'è il supporto alla ricarica rapida Quick Charge 4.0, bastano quindi pochi minuti per aver carica di ore. Nonostante il vetro posteriore non c'è invece la ricarica wireless.

ASUS Rog Phone è lo smartphone Android più potente secondo Antutu

2 giorni faIl lavoro di ottimizzazione del SoC Snapdragon 845 svolto da ASUS ha evidentemente lasciato il segno: la versione ''custom'' integrata nel ROG Phone, che opera ad una frequenza di clock di 2,96 GHz e un sistema di raffreddamento altrettanto curato fanno la differenza rispetto agli smartphone che utilizzano lo stesso SoC

Più notizie
  • SISTEMA: Android 8.1 su interfaccia Gaming X ROG
  • SOC: Snapdragon 845, octa-core a 2,96 GHz specially-binned a 10nm
  • GPU: Adreno 630
  • MEMORIA: Interna: 128/512 GB UFS 2.1 / RAM: 8GB LPDDR4X
  • DISPLAY: 6" AMOLED a 90 Hz / Risoluzione: 2160 x 1080 pixels / AoD
  • FOTOCAMERA: posteriore dual 12 MP f1.8 (83°) + 8 MP wide 120° / front 8 MP f2.0 / video: fino a 4K a 60 fps
  • RETI: LTE Cat 16 (1Gbps/150Mbps) / 2x nano SIM
  • WIRELESS: Bluetooth: 5.0 / Wi-Fi ac 2.4+5GHz e Wi-Fi ad 60GHz / NFC
  • CONNESSIONI: doppia USB Type-C / supporto OTG
  • GPS: A-GPS/GLONASS/BDS/GPS
  • SENSORI: Accelerometro, Giroscopio, Sensore di prossimità, Bussola, Barometro, ultrasonici per AirTrigger
  • SBLOCCO: riconoscimento del viso e lettore d'impronte
  • BATTERIA: 4.000 mAh (Quick Charge 4.0) + caricabatterie 30W
  • SCOCCA: Scocca in vetro Gorilla Glass 5
  • PESO: 200 grammi
  • DIMENSIONI: 158,83 x 76,16 x 8,65 mm

Software basato su Android Oreo ma personalizzato profondamente con l'inedita interfaccia Gaming X. Non si tratta soltanto di un tema dedicato, Asus lo ha proprio sviluppato per questa nuova categoria di smartphone e aggiunto una moltitudine di accorgimenti. Partiamo da quelli grafici, con icone e cartelle concentriche e un cerchietto tratteggiato intorno che danno subito un tocco deciso alle home screen. Centro notifiche particolarmente ricco di Quick Settings, addirittura tre pagine da scorrere con doppio Wi-Fi (c'è anche il WiGig che necessita della dock), Air Triggers, Visual HDR, opzione di trasmissione rapida, controllo della ventola, radio FM e tanto, tanto altro.

Diciamo che tutti i principali controlli software li trovate nella tendina delle notifiche, il resto nelle impostazioni classiche, ben suddivise e mascherate dai colori della Gaming X. In realtà non cambia molto da quanto visto su altri modelli con Android Oreo, se non i colori e qualche voce in più. Devo anche sottolineare che in prova ho il modello con 512GB di memoria interna che in Italia non arriverà (almeno per il momento).

Nel corso della mia prova ho anche ricevuto un primo aggiornamento (15.1616.1808.23) che porta il supporto dell'app Google ARCore e ulteriori funzionalità per gli Air Trigger

GIOCARE COME SU NESSUN ALTRO

Capitolo a parte per il gaming, ma prima di parlare delle performance vanno chiariti alcuni aspetti hardware non ancora citati: sul lato sinistro trova posto una seconda porta USB-Type C, utile per agganciare il dongle con ventolina e per ricaricare il terminale quando stiamo giocando (e si trova in landscape).

Ma ad impressionare è il software, con il Game Center che funge da sistema di controllo generale, come se fosse un PC gaming, e fornisce informazioni dettagliate su CPU, GPU, temperature, frequenze, personalizzazione dell'Aura, scenari di gioco e opzioni titolo per titolo. Ma la ciliegina sulla torta è il Game Genie, un'interfaccia che permette la registrazione delle fasi di gioco fino alla risoluzione Full HD, fornisce informazioni fondamentali (come i minuti prima che la batteria si esaurisca) e un collegamento diretto ad un canale YouTube.

Insomma addio ai software di game capture, webcam, PC connessi, cavi, con ROG Phone potete giocare ed effettuare uno streaming per i vostri amici o follower con un solo dispositivo mobile. Direi che è alquanto interessante vista la mole di videogiocatori amatoriali e professionisti. Ci torneremo più nel dettaglio nella seconda parte della recensione dedicata agli accessori e al solo gaming, con prove dirette di streaming.

FOTO E VIDEO

Arrivati a questo capitolo, ti aspetteresti il più classico dei sistemi con una dual-cam "finta" per un effetto ritratto migliore, e invece no, Asus ha pensato bene di seguire anche i trend attuali e affiancare una fotocamera con ottica grandangolare a quella principale. Credo che sia lo stesso "trio" montato su Zenfone 5, ma con diverso hardware a supporto (dual 14-bit ISP Spectra 280).

Si tratta di una scelta precisa che piacerà di certo a chi lo proverà, seppur si tratti di un sensore d'immagine da 8MP che non fa miracoli e non è certo paragonabile al grandangolare montato sui top di gamma LG (vedi G7 e V30). Vediamo qualche esempio con questa ampia visuale a 120°.


Purtroppo ha dei limiti evidenti di notte, a causa dell'ottica meno luminosa e manifesta una differenza evidente rispetto alla fotocamera principale. Mi ricorda il vecchio LG G5, che aveva una simile 8MP con ottica ancora più spinta che catturava un campo di 135° ma perdeva molto (dettaglio e luminosità) al calar della luce. Pazienza, non era comunque questo il suo punto forte e sono comunque felice di poterla sfruttare di giorno quando serve.

La fotocamera principale utilizza, invece, un sensore Sony IMX363 da 12 MP (1/2,55") e seppur sia il medesimo dello Zenfone 5 noto una resa certamente migliore soprattutto di notte. Di giorno riesce a garantire dei buoni risultati e ottima gamma dinamica; guardate questa prima immagine proposta di seguito ripresa sulla terrazza di un albergo di Londra: controsole quasi totale e colori ben riprodotti e vivaci.



Credo che la vera differenza rispetto ai fratelli minori della famiglia Asus si veda di notte, con ROG Phone che riesce a tener testa ad altri top di gamma più blasonati. Non ci credete? Guardate allora un esempio a confronto con il Galaxy S9+


Discreta la fotocamera anteriore da 8MP, credo che anche questa sia la medesima montata sulla serie Zenfone 5. Dunque livello di dettaglio sufficiente ma non certo elevato, colori buoni nel complesso, ma resa che peggiora rapidamente non appena cala la luce o peggiorano le condizioni (vedi il controluce)


Video stabilizzati elettronicamente anche alla massima risoluzione 4K a 60fps, buona la resa e anche la registrazione dell'audio tramite i microfoni integrati. Non manca poi lo slow motion a 240fps in full HD.

AUDIO ECCELLENTE, SPEAKER POTENTISSIMI (ANCHE TROPPO)

Chi gioca ha a cuore il comparto audio quasi quanto quello grafico, penso alle cuffie usate dai gamer o agli impianti più o meno sofisticati. In questo caso abbiamo due opzioni altrettanto valide: sfruttare i due jack da 3.5mm (si sono due, perchè uno sta nello smartphone e uno nel dongle AeroActive cooler, dettaglio non da poco) e le proprie cuffie o andare diretti con i due potenti speaker stereo.

La resa è eccellente, come anticipato, è evidente che Asus si è presa tutto lo spazio necessario per implementare gli ultimi amplificatori NXP 9874 e il "motore" audio a 24-bit/192KHz, arrivando così a decibel che altri sognano. Supporto per l'audio a 7.1 canali, standard Qualcomm aptX ovviamente presente e modalità "All'aperto" che taglia i bassi e rende l'audio più penetrante. Il compromesso sono quindi le due griglie ramate in alto e in basso, seppur bene si integrino con il design complessivo e rappresentano uno dei caratteri distintivi del device.

CONCLUSIONI

Voto alto, motlo alto semplicemente perché se lo merita tutto e non potrei immaginare qualcosa di più in questo momento. Bisogna ovviamente contestualizzare, considerare la diretta concorrenza e tracciare così una linea netta di separazione tra ROG Phone e tutti gli altri, annientati dalle soluzioni tecnologiche, software e strutturali appena descritte.

Se volete uno smartphone gaming dovete rompere il salvadanaio e tirar fuori gli 899 euro che ci vogliono per questo vero top di gamma Asus. Non c'è molto da aggiungere. Il costo è alto e non alla portata di tutti, sia chiaro, ma se consideriamo quanto offerto dalla casa taiwanese in un solo dispositivo allora bisogna un attimo ricredersi, d'altronde la concorrenza propone terminali con hardware inferiore a 1000 o più euro. Se analizziamo il mercato, scopriamo che ROG Phone - di questi tempi - può addirittura esser definito "economico".

Lo considero come lo smartphone gaming perfetto, tre scalini sopra gli altri smartphone di categoria e con pochi e piccoli nei: potremmo auspicare ad una fotocamera anteriore certamente migliore, il lettore d'impronte un po' più in basso. E per quest'ultimo c'è comunque da ricordare che si tratta (personalmente) del secondo metodo di sblocco, quello con il viso è rapidissimo. Insomma dobbiamo davvero fare i complimenti ad Asus, perché ha avuto fiuto e coraggio di realizzare un simile terminale, capace di portare una ventata di novità sul mercato e realizzarlo così bene al primo tentativo.

Appuntamento alla prossima settimana per tanto gaming e l'approfondimento sugli accessori, io e Niccolò abbiamo programmato una giornata intera di isolamento per provarli a dovere!

COMPETITOR

Usandolo, provandolo e potendolo viverlo quotidianamente, si percepisce subito come Asus non abbia semplicemente scritto "gaming" sulla confezione di uno smartphone qualunque. Dietro al Rog Phone c'è prima di tutto un'idea, a cui è seguito un progetto interamente dedicato a rendere veramente reale quell'idea e che si è concretizzato con un prodotto che non lascia alcun elemento al caso, dove tutto è studiato per portare al massimo l'esperienza Gaming mobile. Rog Phone ha dei competitor è vero, ma solo di nome: se volete uno smartphone davvero gaming, non c'è scelta nel modo più assoluto.

76.2 x 158.8 x 8.6 mm
6 pollici - 2160x1080 px
74.9 x 158.1 x 9.5 mm
6 pollici - 2160x1080 px
79 x 158.5 x 8.5 mm
5.7 pollici - 2560x1440 px
75.4 x 161.6 x 9.3 mm
5.99 pollici - 2160x1080 px

VOTO 9.5

PRO E CONTRO

DISPLAY AMOLED A 90HZSNAPDRAGON 845 DOPPIA PORTA USB TYPE-CAUTONOMIA + QC 4.0GAME CENTER + GAME GENIEAIR TRIGGERSWI-FI AD 60GHZ
FOTOCAMERA WIDE DI NOTTEPESO DI 200G
VIDEO

Asus ROG Phone è disponibile online da Asustore a 899 euro.
(aggiornamento del 19 ottobre 2018, ore 14:50)

377

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Lord_Gwyn91

meglio N-Gage

Gianclaudio Lertora

Mi sa che hai ragione.
Sempre che non comincino a spuntare titoli di un certo peso

LowRangeMan

Ma infatti il device è buono eh... Anzi ottimo.

Ma è troppo di nicchia e si rivolge ad una nicchia che, guardando i fatti, non esiste.

Gianclaudio Lertora

condivido solo la cos della penuria di titoli.
ma ho visto "cosi" ben peggiori di questo

Gianclaudio Lertora

francamente mi convince molto di più di tanti top di gamma visti ultimamente.
è sicuramente dedicato ai gamer anche considerando l'impronta degli accessori (e il loro costo) ma è un top che non sfigura quasi con nessuno.

mi piace parecchio

Apocalysse

Guarda che Samsung ha introdotto da S7 particolari accorgimenti per chi vuole giocare sullo smartphone, il Game Launcher attuale offerto dalla casa Coreana è quanto di meglio tu possa avere sul mercato: Ti permette di scegliere l'impostazione per ogni gioco, puoi fare lo stream del videogioco e contemporaneamente avere la fotocamera frontale accesa. Più completo di così non so cos'altro dovrebbero fare !

GiorgioGR

Giocherei più volentieri su un Xperia Play del 2011 piuttosto che su questo. E ho detto tutto.

Gark121

Non mi piace, ma ha carattere e si comporta come un vero top gamma. Sono curioso di capire se asus farà, oltre che una svolta a livello hw e software, anche un progresso sul supporto nel tempo dei propri device con questo rog phone.
Comunque sia, al netto del gusto personale, non è niente male.

drake

*accessori compatibili ...nel 95% dei casi, qui è asus stessa che li produce (come Samsung , motorola , sony e razer lo fanno per i propri dispositivi.. Sicuro ne dimentico qualcuno , ma nessuno ha il parco accessori dedicato che ha questo rog ).
Ma è ovvio che se uno vuole giocare ad asphalt o pugb (ol altro, anche angry birds o zombie tsunami) 5h di fila avere un raffreddamento aggiuntivo ed un settaggio hw dedicato aiutano molto .
Per il resto , non ti interessa? Non ti piace? Bene, è una tua scelta /opinione.
Ma appunto sei tu, e quello che pensi tu non è assoluto , come nemmeno ciò che penso io, ma ciò che non capisco è il tuo accanimento a non voler accettare che qualcuno possa preferire questo smartphone ad un altro .
Visto che vuoi aver ragione , prenditela!
Ciao.

red wolf

BEH, CON 899 ti porti via almeno mobo, ram e vga....il resto alla prox voglia di smartphone :-)

Depas

Gli accessori li trovi per tutti i telefoni il parco titoli è lo stesso, l’unica ma proprio l’unica caratteristica da gaming è la doppia presa sul lato.... anche il raffreddamento a liquido e overclock vari mi sembrano campati in aria, un qualunque top di gamma li fa girare in quel modo senza tutti questi proclami...

drake

Se, buonanotte.
Per ora il "gaming" è dato dal design e dagli accessori, come anche dal tipo di raffreddamento, nonché dall'overclock del processore e la sua gestione, i titoli ci sono e non ci sono, dipende da chi cerca e da chi guarda, e soprattutto da che metro di valutazione ha.
Per un utente che vuole un top gamma che in uso normale fa bene come altri se non meglio di alcuni, che sia sempre reattivo e pronto, con delle cose diverse o in più, design sicuramente diverso, e che gli permatta di giocare senza problemi (e con dei vantaggi hw) ai titoli presenti sullo store, per quanto limitati possano essere rispetto ad una console od un pc, beh se un utente vuole questo, chi sei tu per dire che deve prendersi un note 9 che costa di più ed ha una pennina che non userà mai nella vita e che non ha gli stessi accessori?
La categoria è nuova, dovrebbero arrivare giochi dedicati, e siamo d'accordo, ma resterà sempre una cosa completamente diversa rispetto al gaming su console o pc.

Depas

Hai detto tu stesso che note 9 fa girare i giochi allo stesso modo aemza essere un gaming phone, lo stesso vale oer iphone o altri top di gamma, quindi il none “gaming phone” a cosa è dovuto? Al design tamarro e le lucette? Categoria totalmente inventata...

Vittorio599gtb

Infatti é con quello che hanno acquisito popolarità. Li vendono ancora oggi al Mediaworld...

Zenfone 2 è stato uno smartphone fondamentale per Asus, ma incredibilmente complicato.
Dallo Zenfone 3 Asus è diventata tutta un'altra cosa.

Vittorio599gtb

Pfff con gli aggiornamenti hanno toppato solo su Zenfone 2.. che pàlle

Vittorio599gtb

Sono d'accordo

drake
ReDsHaRk

Mi trovo veramente molto bene, Le prestazioni sono eccellenti. Audio, ricezione... ma soprattutto la fotocamera,fa delle foto veramente di alto livello,stesso sensore del pixel 2 xl meglio dellS8/9 (confrontato personalmente con un s9 di un mio vicino di casa) ma puoi trovare diverse recensioni online. L'unica cosa lo trovo poco ergonomico, un po' largo da usare con una mano,ma è una cosa di poco conto. Non ce nessuna differenza di prestazioni /fotocamera con U11+ tranne che per il form factor.Ti consiglio di comprare al più presto una cover Spigen, il telefono diventerà un po' più cicciotto ,ma te lo salvi dalle cadute visto che è tutto di vetro.
U12+costa ancora troppo.

From Monkey Island 2 (bannato)

come ti trovi? io onestamente mi stavo orientando per prendere un 11+ o un u12+ ma l'occasione si è presentata per u11!

From Monkey Island 2 (bannato)

il fatto è che avrei voluto uno smartphone con delle cornici più ottimizzate e mi stavo seriamente orientando verso un u11+ sempre di HTC, ma alla fine questa occasione sembrava troppo ghiotta

Jezuuz

899 pc da gaming? Al giorno d’oggi non attacca più sta storia, un bel pc da gaming costa molto di più..

Jezuuz

Meritava di più, peccato solo per la dicitura “da gaming”

Manuele Miserendino

Ciao, ma la ricezione telefonica e internet come vanno?

Grazie mille

Depas

Il design sarà soggettivo, ma lo spessore esagerato è anche legato a quel design, poi che sia un bel pezzo di hardware nessuno lo mette in dubbio, resta sempre la balla del “gaming phone”

V1TrU

i 90 hz sono forse un bene, dato che lo snap 845 non tiene i 120 fissi su tutti i giochi (specie pubg, asphalt, fortnite... )

drake

Quelli del settore dovrebbero rompere il ghiaccio in questo senso .
I big , e nemneno c'è bisogno di citarli.

Querela!

Hai ragione.

NEXUS

se sei un bimbomichi@ si

Steve Firenze

bene bene

Dryblow

A quando la recensione sugli accessori?

Si parla di Android, non di iPhone che ha un hardware anche superiore a questo.
Questo smartphone è il miglior Android dal punto di vista prestazionale, il migliore dal punto di vista della connettività, il migliore per l'audio, uno dei migliori per l'autonomia e alla pari con i migliori altri top negli altri comparti quali fotocamere, display, ecc.
Tutto questo a un prezzo standard, con un'azienda come Asus che, dallo Zenfone 3 in poi, ha dimostrato una cura per il software notevole, supportando a lungo i propri smartphone e migliorandoli con il tempo.
Di conseguenza ritengo il voto del sito assolutamente corretto e la tua polemica assolutamente inutile, pretestuosa, insinuante e denigratoria.
Che poi ci siamo relativamente pochi giochi su Android può essere vero, ma non interessa al recensore che valuta solo la qualità dello smartphone e non dà giudizi sulla qualità dei videogiochi su Android.

Max
Max

Uguale uguale

Max
drake

Il design è assolutamente soggettivo, per te è da 16enne, per qualcun altro è tamarro , per altri ancora è solo particolare , ma sicuro si stacca di forza dai design attuali, tutti simili tra loro .
Per il resto continuo a non capire l'accanimento.

Desmond Hume

secondo me il punto è che avrebbe più senso proporlo come smartphone dalle doti spiccatamente multimediali piuttosto che cercare di esaltarlo come uno smartphone "gaming" con accessori dedicati costosissimi per giocare a cosa di preciso?
L'utilità di tali accessori in assenza di giochi con cui sfruttarli è molto dubbia.

Non sarebbe neanche sbagliato pretendere un design più sobrio e non da sedicenne. Sedicenne che in genere non ha 900 euro da spendere in un telefono.

Desmond Hume

compresi i giochi che girano pure sul frigorifero samsung con android o almeno credo.

dario

il discorso del "conviene questo più questo" ha senso solo paragonando il listino di questo agli street price dei competitor. per caratteristiche hw, è uscito a un prezzo assolutamente competitivo, se vuoi acquistare qualcosa a questi livelli non ti avanzano soldi neanche per un tamagotchi, acquistandolo a prezzo di listino. questo calerà come qualunque altro, basta dare al mercato qualche settimana, ed ecco che avrai quello che è: un top di gamma con hw ai massimi livelli e features e accessori esclusivi dedicati al gaming, al prezzo di un top di gamma normale.
se poi non si vuole un top di gamma ma si preferisce avere un medio gamma e una console... beh, sono scelte di vita. :)

dario

stiamo messi così, questa è la triste realtà e dobbiamo farcene una ragione.

È uno smartphone ottimo in tutto e costa pure come gli altri, che sia dedicato al Gaming interessa relativamente.

Steve Firenze

nono sono anche 15/20 minuti di schermo nero.

Non sai se hai fatto un buon affare??? Che cul0!!!!

Non è pesante.

Il migliore in tutto, compresi i giochi.

I commenti a questa recensione mi fanno stare bene, mi sento intelligente.
Grazie.

dario

sono assolutamente d'accordo. quello che si critica maggiormente, e a ragione, è che si tratta di una nicchia di mercato attualmente poco sfruttata da titoli dedicati, per cui difficilmente riuscirà a ritagliarsi un'utenza di gamers abbastanza folta da garantirsi vendite soddisfacenti. sarebbe però bello che prodotti del genere riuscissero a dare una scossa al mercato, ci sono hw su android che potrebbero dare grandi soddisfazioni ai giocatori, è un peccato sfruttarli (quasi) solo per emulatori (che comunque sono la cosa che personalmente apprezzo di più, sono sicuramente più retrogamer che gamer, anche per questioni anagrafiche).
se posso muovere una critica ad asus, a mio avviso un progetto del genere lo devi lanciare con accordi presi con software house per esclusive, perlomeno a livello di versioni personalizzate, o esclusive temporali, o di giochi gratuiti a pagamento per gli altri... insomma, qualcosa che faccia percepire un valore aggiunto lato sw, perché altrimenti si perde un po' di appetibilità. quanti hanno scritto "fai lo stesso con qualunque smartphone" o "ok ma non ci sono giochi degni di nota"?
credo la risposta del mercato sarà simile a quella dei commenti qua, nonostante un'indiscutibile bontà del progetto e un prezzo assolutamente competitivo a livello di listino.

Desmond Hume

creiamo una startup e lo facciamo sponsorizzare alla Ferragni mentre ci trascina il poppante al supermercato. Quella sarebbe capace mercificare il figlio, l'ha già fatto d'altronde con la storia del latte per bambini.

Depas

L’unica cosa che si può criticare è quel design brutto come la peste

Andrej Peribar

Non saprei, onestamente :D

Hardware

RECENSIONE Intel Core i9-9900K l'octa-core da 5 GHz è una scheggia

Android

Recensione Google Pixel 3 XL e confronto con Pixel 2 XL

Alta definizione

RECENSIONE GoPro Hero 7 Black Edition, la stabilizzazione è il punto di forza

Google

Editoriale | Google Pixel 3: così voi pensate di sapere…