Samsung Exynos 9820 potrebbe avere una NPU dedicata

08 Ottobre 2018 22

Samsung potrebbe aver completato lo sviluppo della sua seconda generazione di Neural Processing Unit, il cosiddetto processore neurale che, all'interno di un SoC, si occupa di svolgere tutti i calcoli di Machine Learning, sgravando il compito da altri componenti come processore, GPU o DSP.

La notizia proviene dal solito Ice Universe, leaker molto vicino alla scena Samsung, il quale ha riportato una presunta pagina LinkedIn di un ingegnere della casa di Seoul, in cui è possibile leggere che i lavori sulla seconda generazione di NPU si sono conclusi lo scorso marzo. Al momento non è possibile confermare l'ufficialità del profilo, tuttavia ci sono pochi elementi per mettere in dubbio la questione, dal momento che Samsung ha già lavorato alla sua prima generazione di NPU, pur non impiegandola in nessun prodotto commerciale.

Il tema dell'Intelligenza Artificiale è diventato ormai centrale nel mondo della telefonia mobile e l'inclusione di una NPU all'interno del prossimo SoC top di gamma di casa Samsung è praticamente scontata. Questo è infatti il passaggio fondamentale per poter consentire ai prossimi dispositivi di Seoul di sfruttare in maniera efficace tutti gli algoritmi di Machine Learning che verranno applicati in futuro al comparto fotografico e alla gestione del sistema operativo.

Sino ad oggi Samsung è stata molto conservativa in questo ambito, limitandosi ad applicare un sistema molto simile a quello adottato da Qualcomm, ovvero principalmente basato sul software. Galaxy Note 9 è stato il primo dispositivo su cui Samsung ha provato a spingere maggiormente su questo settore - grazie agli algoritmi di riconoscimento della scena della nuova fotocamera - tuttavia il vero salto di qualità arriverà solo sul prossimo Exynos 9820, il SoC che troveremo su Galaxy S10 e che porterà una vera NPU anche sugli smartphone Samsung.

Il medio gamma Huawei per eccellenza? Huawei P Smart Z è in offerta oggi su a 169 euro.

22

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Dark!tetto

Beh in teoria fin quando la tecnologia per le batterie non cambia il miglior modo di migliorare l'autonomia è proprio sfruttando l'AI che apprende le tue abitudini e condizioni di utilizzo.

GeneralZod

No no. Non mi lamento affatto. Non è un battery phone ma non ci sono problemi per usi normali.

Francesco

2 ore di schermo con hotspot e ancora il 54%, e ti lamenti'

GeneralZod

L'hot spot di sicuro non l'ho fatto sotto wifi... Solo 2h di schermo. Ma dati, musica in BG. E AOD sempre attivo.

Francesco

ma che vuol dire? quante ore schermo hai fatto? che telefono hai? wifi o 4g? quanto tempo ha sto telfono?

GeneralZod

Vai a capire. Io da stamattina alle 7.30 sto al 54% (sono quasi le 18) e l'ho usato pure come hotspot. Non è un battery phone ma non fa manco schifo, anzi.

Ezio

Ci insegnerà che anche le NPU possono laggare

Federico

È un vero mistero che i progettisti tengano la bocca così cucita sulle capacità delle reti neurali implementate nei loro SoC, me ne chiedo la ragione

Giovanni Giorgi

Riconoscimento vocale, text to speech, miglioramento immagini...

Francesco

ma che problemi hai di drain?

andrea55

Non è mica la prima

momentarybliss

Bah, tutta st'intelligenza artificiale sugli smartphone non so davvero a cosa possa servire in concreto

Phabio Mocci

Sìiiiiiiii

Zio Solaire

Questi grandi ingegneri pensassero piuttosto ad arginare il battery drain vergognoso.. quello si che avrebbe un impatto reale nell'uso quotidiano

PCusen

Al momento la seconda che hai detto...

luca bandini

è solo marketing in qualsiasi casa. i vantaggi per ora sono minimi

Alessio Alessio

Belli questi equinos

ellios76
ice.man

io sapevo che ARM avrebbe dovuto fornire ai suoi partner le specifiche del processore ML dedicato alla AI e parte del progetto Trillium
quindi potrebbe pure essere che Samsung utilizzi il design Arm

Shrek

Bah, per me AI, machine learning e robe varie al momento sono solo specchietti per le allodole con poco o nessun impatto nell'uso quotidiano di uno smartphone.

Artorias

Serve davvero questa npu? O è solo una trovata marketing?

Fabrizio La Daga

In ritardo di 2 anni.

Samsung Galaxy S20 Ultra (5.000mAh): live batteria concluso alle 21

Recensione Samsung Galaxy Z Flip, il futuro ha questa (doppia) faccia

24H con Samsung Galaxy S20 Ultra: e il gioco si fa serio

Recensione Samsung Galaxy S10 Lite: bene lo Snapdragon ma si poteva fare di più