Sistema solare, nuove conferme sull'esistenza di un nono pianeta gigante

05 Ottobre 2018 121

A quanto pare, la conoscenza del nostro sistema solare risulta meno approfondita di quel che si possa pensare: l'ipotesi dell'esistenza di un nono pianeta gigante è passata dall'essere considerata puro mito a concreta possibilità dopo le numerose osservazioni effettuate da astronomi di tutto il globo.

Lasciando da parte leggende come quella di Nibiru o altre credenze new age, si fa sempre più largo tra gli astronomi l'idea che nella parte più esterna del sistema solare, quella zona oscura chiamata Nube di Oort, possa esserci ancora molto da scoprire.

Per assurdo, siamo in grado di guardare verso sistemi distanti anni luce da noi, ma non riusciamo a scorgere con chiarezza praticamente nulla che sia leggermente al di fuori dell'influenza solare. Il motivo è piuttosto semplice, tutti i corpi posti ad una determinata distanza da una stella risultano immersi nel buio, pertanto sono invisibili anche agli occhi dei più potenti telescopi.

In precedenti osservazioni abbiamo visto come alcuni asteroidi presentino orbite anomale, segno che qualche altro corpo celeste di grandi dimensioni ne influenzi le traiettorie, ora siamo stati in grado di scoprire l'esistenza di un nuovo pianeta nano battezzato con il nome "The Goblin", che ancora una volta conferma l'esistenza di un misterioso nono pianeta gigante.


The Goblin ha un diametro indicativo di circa 300 km, è stato scovato nel sistema solare esterno e risulta completamente ghiacciato. La sua orbita è estremamente allungata, e alla massima distanza si pone due volte e mezzo più lontano dal Sole rispetto a Plutone.

L'immagine superiore mostra le orbite del piccolo pianeta assieme a quelle dei due più recenti corpi scovati nelle medesima zona, nota come Nube di Oort e conosciuta per essere "teoricamente" l'area più esterna del sistema solare, dalla quale potrebbero originare la maggior parte delle comete cicliche conosciute.

Come visibile dall'immagine superiore, se guardiamo l'orbita di "The Goblin" in relazione agli altri due corpi, Sedna e 2012 VP113, possiamo immediatamente dedurre che un corpo celeste gigante e sconosciuto ne influenza le traiettorie. Secondo Konstantin Batygin, Professore di scienze planetarie alla Caltech University, si tratta di una scoperta rivoluzionaria, che ancora una volta ci fa capire come, nonostante secoli di indagini, la nostra comprensione del sistema solare sia decisamente incompleta. In effetti, anche lo stesso planetoide "The Goblin" è stato identificato casualmente proprio durante la ricerca di questo misterioso nono pianeta.


La scoperta è stata fatta utilizzando il telescopio giapponese da 8 metri chiamato Subaru, situato sul vulcano dormiente Mauna Kea alle Hawaii. Questo telescopio si distingue in quanto è al momento l'unico al mondo in grado di produrre immagini provenienti dallo spazio profondo, ha inoltre un campo visivo abbastanza ampio da poter sondare una buona porzione di cielo visibile, potendo così identificare oggetti rari.

Ora il team proseguirà le ricerche con nuove osservazioni nella speranza di scovare altri pianeti o segni che confermino le ipotesi sopra formulate. Al momento l'inafferrabile "Planet Nine" rimane ancora invisibile, tuttavia sono sempre maggiori gli indizi che portano a pensare che possa esistere davvero. Qualora un giorno riuscissimo ad identificarlo, tutte le conoscenze che abbiamo del sistema solare dovranno essere riviste.

Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Clicksmart a 579 euro oppure da Amazon a 632 euro.

121

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Living Multiversity

Già...poi mi "piacciono" i giochi di parole che hanno utilizzato. Rassicuranti!!!!LOL Oltretutto non capisco perché si debba deridere e svilire il movimento New Age, che non seguo ma che conosco un po' e considero interessante proprio per la visione olistica, conseguentemente non limitata, che lo caratterizza.

Perché essere sempre così tanto escludenti e inquisitivi??!! Che dramma la comunità scientifica moderna. Sì attribuisce meriti che non ha, scoperte già scoperte, falsifica risultati per ottenere quelli più convenienti, etc...Mi piacerebbe conoscerne il proposito.

Carlo Pifferi

ho te risposto altrove..fretta avere , lavorare andare devo

Carlo Pifferi

hai ragione..mi sono sbagliato, te invece mi raccomando: quando compilerai la richiesta per il reddito di cittadinanza, ricordati di usare correttamente la consecutio temporum..caro Orazio
il modestino. Comunque avevi da dire solo 'sta stronzata ?

Horatio

È 2/3 della Luna.

Horatio

Dentro al sistema solare, manco a leggere sei capace.

Gennaro Ostuni

Uno con i soldi privati e libero di fare quello che vuole e come se uno ti dicesse come spendere i tuoi soldi...

Carlo Pifferi

l"avevo capito che eri un nostalgico/a sicchè ti saluto..eia,eia,alaà ! https://uploads.disquscdn.c...

malapropysm

eh si stava meglio quando si stava peggio

Carlo Pifferi

Ovviamente lei appartiene alla schiera dei miracolati che non hanno una pippa fa fare..o forse è talmente provinciale che considera il test dell'umanità una schiera di formiche..non ci provi con me, la farei moralmente " nero'.

Paolo Rolfo

Una nana bruna dovrebbe essere calda almeno 500k ( anche giove emette più energia di quella che riceve) si vedrebbe nell infrarosso.
Deve essere qualcosa di più freddo..
Oppure molto lontano e più pesante

Paolo Rolfo

Troppo lontano...più probabile un buco nero di poche masse solari ..forse il residuo della supernova che ha generato gli elementi pesanti e superpesante di cui e stranamente ricco il sistema solare..

Paolo Rolfo

Per fortuna non tutti hanno idee ottuse come le tue

a'ndre 'ci

sto solo decidendo in che punto del tuo commento iniziare ad insultarti

Carlo Pifferi

Beata/beato te..

malapropysm

signora mia

Trunks

non trovo notizie ufficiali a riguardo. Hai qualche link?

Top Cat

E invece è il modello:

G uardi
D ietro
V edi
D avanti

Più che ovvio no?

LaVeraVerità

https://uploads.disquscdn.c...

LaVeraVerità

NO, è il modello Baracca.

Danylo

...con un nome ITALIANO (Stonex One)

Marco

Non vedono una f1g4 manco se gliela sbattono in faccia e trovano il pianeta 9

Zio Solaire
sbiki85

In teoria è più o meno grande come nettuno e plutone.

Lorenzo

Estato riclassificato poche settimane fa

Lorenzo
Darius_K

Potrebbe darsi che sia una nana bruna...quindi il nostro sistema solare diventerebbe binario, come d'altronde lo sono tantissimi sistemi conosciuti.
Lo si è notato da diversi anni che molti planeotidi al di la di Plutone hanni orbite allungate che puntano tutte verso una direzione.

Gabriele Di Bari

Un satellite è tale, quando il punto in cui orbita o meglio il baricentro ricade sul pianeta di cui è il satellite.
Plutone è un sistema binario, non è quindi un satellite, perche' non orbita intorno a plutone, ma in un baricentro che si trova in uno spazio tra i due corpi celesti.

Per quanto riguarda massa e diametro, mi ero scordato che è stata ricolcolato il diemetro (e quindi anche la massa) di plutone nel 2011 (aumentato il diametro che supera leggermente Eris e ridotta di conseguenza la massa, anche vero che Eris non è mai stato visto da vicino, quindi potrebbe accedere di nuovo il contrario a parti invertite).

Gabriele Di Bari

Non e' la prima volta che la rivalutano.
Ma i problemi rimangono, prima di tutto la sua orbita molto irregolare se comparata a tutti gli altri pianeti.
Comunque sì, mi ero scordato che il diametro di plutone è stato aggiornato di recente (2011 ndr.).

Il famoso Subaru https://uploads.disquscdn.c...

Rocco Bellucci

Questo è quello che ho dedotto da quanto riportato nell'articolo. Forse non capisco l'italiano. Meno male che melhai spiegato bene tu e hai colmato una piccola parte della mia infinita ignoranza. Gentilissimo

Boots Boot

si capiva anche dall'immagine postata..

Boots Boot

2015 TG387 ha un afelio di 2037 unità astronomiche mentre plutone arriva a 50. Complimenti per la tua ignoranza e per quelli che ti hanno dato i like..

Boots Boot

2015 TG387 ha un afelio di 2037 unità astronomiche mentre plutone arriva a 50. Complimenti per la tua ignoranza e per quelli che ti hanno dato i like

LaVeraVerità

Subaru in giapponese significa Pleiadi, il che ha senso per un telescopio, 'gnurant.

Frazzngarth

è il contrario, è Eris ad avere una massa maggiore ma diametro minore...

comunque so che stanno rivalutando lo status di Plutone, è notizia di queste settimana (forse un paio di mesi fa)

franky29

Ma riguardo il telescopio chiuso dalla fbi?

Liviomex

Io credo che invece importi, l' aspetto storico è sempre importante . Storicamente i pianeti del sistema solare sono 9 .
La scoperta di Plutone è avvenuta proprio nell' ambito della ricerca di questo fantomatico oggetto planetario gigante ai limiti del sistema solare capace di influenzare l' orbita di Nettuno ed ha importanti rimandi anche nello sviluppo della letteratura fantastica dell anni trenta.
Il fatto che abbia più dell' asteroide che del pianeta lo si sa da sempre ciò non toglie che per tutto il.novecento lo si è considerato il nono pianeta del sistema solare e prima o poi troveremo il decimo

xpy

Considera che essendo così lontano probabilmente è completamente congelato

Alessio Susi
Rocco Bellucci

Ahahah muoio

Rocco Bellucci

Si pone 2/3 più lontano

Fede64

40000 è l' equatore

Rocco Bellucci

Quantomeno il telescopio subaru esiste realmente

sudo apt-get install humor ®
saetta

no massa maggiore diametro minore rispetto a pluto

nicola898989

Come sant'Agostino la trovo un idea assolutamente priva di fondamento e prove scientifiche concrete!
Sbaglio o quello che sappiamo sulle orbite posso paragonarlo a grandi linee sulla datazione dei pianeti...solo che non mi quadra come una stella possa avere più anni del big bang...
Prima porta la prova concreta ,poi forse ne parliamo.

RIC 5 stelle

Se non capisci...
Eppure era semplice, bah.

Bio'

Ma qui siamo alla ricerca di forme di vita, l'essere umano ha voglia di confrontarsi con esseri più consapevoli sul significato della Vita che tutt'oggi noi affrontiamo.
C'è chi pensa che siano ostili, c'è chi pensa siano gli esseri umani stessi dopo 100.000 mila anni tornati indietro nel tempo etc.. Nun se capish kkiù nind

Gabriele Di Bari

Ha una massa minore, il diametro è maggiore.

Comunque sià è difficile dare una definizione di pianeta che riesca a includere Plutone ed non il suo "satellite" caronte (che poi satellite non è, visto che sarebbe più opportuno parlare di sistema binario).

Inoltre, se si volesse una distanza massima dal sole per la quale tutti i corpi rocciosi sferici sono definibili come pianete.. andrebbe incluso Cerere.

Insomma, è ""ingiusto"" (o meglio, senza senso) definire pianeta non nano plutone, senza di conseguenza "upper" ricassificare tanti altri pianeti nani.

La classificazione ha un motivo, non è una cosa che và a gusti e che casualmente amette delle eccezioni, altrimenti si fà prima a non classificare.

utente

Ho appena visto sul sito quella nuova e non sembra noiosa, ho usato l'aggettivo sbagliato. Però ha perso la sportività per cui la conosco anche io (nel mio caso su "sega rally").

Apple

Recensione iPad 10.2 (2019), iPadOS fa la differenza

Smartphone

Oppo Reno 2 e Reno 2 Z ufficiali: 6,5" full screen Amoled da 349 euro

Android

Recensione Honor Band 5: è la miglior smart band economica

Games

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti