Nausea da VR, la scienza cerca una soluzione

28 Settembre 2018 47

Qualche giorno fa vi abbiamo proposto un brevetto Sony, il cui obbiettivo principale sarebbe quello di mitigare il malessere causato dai sistemi VR, quel senso di nausea che molti utenti hanno sperimentato e sperimentano, concausa probabile del lento decollo di questo segmento.

Visto il numero crescente di applicazioni, giochi ed esperienze interattive che il mercato continua a sfornare, il fenomeno del malessere da sistemi VR non è passato inosservato agli scienziati dell'Università di Waterloo, che dopo uno studio approfondito, hanno potuto affermare che l'insorgenza della "Cinetosi da realtà virtuale", potrebbe essere prevista con ampio margine e neutralizzata.

La chinetosi (o cinetosi) è un disturbo neurologico che alcuni individui provano in seguito a degli spostamenti ritmici o irregolari del corpo durante un moto, ad esempio in altalena, su di una giostra, o durante viaggi con mezzi di trasporto come nave, automobile, aereo, ecc. (fonte Wiki).


Lo studio ha coinvolto 30 partecipanti nella fascia d'età compresa tra i 18 ed i 30 anni, si è proceduto raccogliendo dati su svariate misure sensomotorie, come controllo del bilanciamento e sensibilità al movimento autonomo. Esponendo gli utenti ad una sessione di simulazione spaziale VR, il team ha provato a prevedere, attraverso un modello di regressione, quali sarebbero stati i primi utenti a soffrire di nausea. I risultati sono piuttosto incoraggianti e l'insorgenza del male da VR è stato anticipato correttamente, tuttavia si tratta solo di un inizio.

"Sapere chi potrebbe soffrire di cybersickness e perché, ci permette di sviluppare interventi mirati per aiutare a ridurre, o addirittura prevenire, l'insorgere dei sintomi. Considerando che questa tecnologia è in una fase di crescita che vede impegnate industrie come il gaming, il design, la medicina e il settore automobilistico, così capire chi ha un impatto negativo e come aiutarlo, risulta fondamentale ".

Ormai il segmento VR non è solamente sinonimo di gaming ma potrebbe diventare un potente strumento educativo, sempre più aziende d'oltreoceano sfruttano applicativi in realtà virtuale per insegnare ai dipendenti lo svolgimento di compiti specifici, e l'apertura nell'utilizzo da parte delle principali Università è già cominciata, non parliamo di Italia ovviamente.

Trovare una soluzione alla nausea da VR è dunque necessario, vedremo in futuro quali soluzioni potranno essere adottate a tal proposito.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Tigershopit a 890 euro oppure da Media World a 979 euro.

47

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Boronius

Si hai ragione, comunque siamo a livello di danni collaterali, mica possiamo scöparci 'na vecchia per evitare i suoceri... eh no....

Poi staresti con la gelosia continua dell'uomo più giovane che se la può trombare al posto tuo e cmq sempre devi devi conquistare i genitori, anzi... Con quella più giovane dovrai sopportare i suoceri per ancora più tempo :)

Boronius

Troppo cäsino... meglio cambiare la moglie con una 30 anni più giovane... hahahahahaha

Davide M.

Parlando di italia si hai ragione, siamo l'ultima ruota del carro in quanto a nuove tecnologie per cui oculus non investe in marketing nel nostro paese.
Considera poi che tutte le esclusive oculus non hanno la nostra lingua ma tedesco, francese, spagnolo, russo e spesso cinese e giapponese, questo la dice lunga.

Davide M.

Per curiosità, ti ricordi grosso modo quanto tempo fa l'hai provata e con che titoli?
Te lo chiedo perché da un anno a sta parte il software ha fatto passi da gigante.

IGN_mentale

A me fa daccagare, ad altri fa vomitare...

IGN_mentale
Alexv

Ne venderanno fino alla nausea!

L0RE15

io ho il VR di Sony e lo ritengo, a livello ludico, un passo avanti enorme ancora potenziale: é immersivo in una maniera pazzesca ma c'é da fare ancora uno sviluppo lunghissimo. in altri campi, beh, di sicuro ritengo potrebbe essere un valido aiuto per un medico che deve operare la prima volta: col VR potrá ricreare il clima di una operazione...poi ovvio che se uno sviene alla vista del sangue, il problema lo ha sia dal vivo che su un monitor. Per tutto il resto, condivido, sono mode, come ad esempio fare i tour di un'auto o cose così...

peyotefree

Mah speriamo è.
Io soffro la macchina in modo assurdo se non guido io e di notte..
Più tutti i sbattimenti vari in barca dipende che ho mangiato però..
Ho provato vari VR o 3D è stato un supplizio

Davide

il VR è morto

noncicredo

State a casa a fare la calza invece di giocare...

Daniele

Grazie, ancora oggi ha prezzi proibitivi e in più non è nemmeno sponsorizzata! A parte il PSVR di Sony che ogni tanto viene pubblicizzato, per le altre realtà, tipo Oculus o HTC Vive per citarne alcune, o sei un utente informato in siti specializzati oppure sei completamente out. Questa tecnologia ha potenzialità enormi se sfruttata a dovere, ma qui la maggior parte della gente parla senza nemmeno averla mai sperimentata! Non mi riferisco a te, ma a molti qui dentro.

LAM

So solo che dopo aver smesso di giocare ed aver bevuto una birra sono "guarito". Sarà che ormai sono alcolizzato

Con la birra non è peggio ?

Seducila. Quando ti fidanzi sai che devi conquistare due donne e un uomo: l'interessata, sua madre e suo padre. Almeno uno dei due genitori è d'obbligo. Il massimo sarebbe riuscire anche a sedurre i fratelli/sorelle, ma non sono importanti quanto i genitori.
Se non dovessi riuscire nell'intento trasferisciti lontano.
Se neanche questo è possibile devi aspettare la loro morte o sopportarli.

La soluzione? Eliminarlo. Sono giocattoli fini a sé stessi che durano poco, lo dico da anni. Non che siano poco divertenti, stancano. Poi, per carità, alle aziende importa vendere giocattoli, quindi va bene.

IGN_mentale

E' quello che sta succedendo...

opinionista

Mah... serve più la AR... e qui si parla di tecnologie che di base dopo 4 anni pieni, non hanno ancora assolutamente mercato concreto sulla vasta scala. Rimangono di nicchia...

opinionista

Lo dico ai miei.... e più progetti li abbiamo convertiti da VR a "realtà". Anche perchè applicazioni che permettono in VR di simulare uno sportello... è una cavolata.

opinionista

Provato e anche sviluppato... Ma le richieste di sviluppo mi sembrano sempre più "moda" e poca praticità.

Che ci siano impieghi in ambito medico etc ben venga, ma l'effetto nausea viene più da immagini movimentate.
una finta operazione chirurgica in VR, generà la stessa nausea di una reale a causa del sangue(per chi ne è soggetto)

opinionista

VR provato e ti dirò di più anche sviluppato. Ho collaborato con l'azienda che ha sviluppato l'app per un banca che permette in VR di avere un finto sportello. UNA CAFONATA... non capisco il senso di voler la virtual realtà se basta la vera realtà per rendere le cose più pratiche.
Per Giocare e altro ok, immersivo ma rimani li fermo comunque.... o hai bisogno di vasti spazi.
Non so.. la AR è più concreta perchè aumenta la realtà dando più informazioni a ciò che ci circonda. Così anche giocare con lo sfondo il tavolo di casa può esser "buffo".
Infine poter capire come starà un mobile in casa nostra è meglio che simulare una finta casa che non si potrà mai possedere.

William

Giocarlo senza ..ti diverti lo stesso e stai anche meglio

William

La soluzione? Piantarla lì con sto VR che fará la fine del 3d....nausea sparita

Daniele P.

L'ho trovata io: non usare VR

Davide M.

Dovresti provarlo, avresti le idee molto più chiare.

Davide M.

Il campo visivo ristretto in realtà aiuta, considera che fra le opzioni anti motion sickness c'è proprio la riduzione temporanea e dinamica del fov proprio durante gli scatti in avanti e le virate veloci.

Davide M.

Non è detto, io soffro la macchina e pure di vertigini eppure riesco a giocare in vr.
Il software in 2 anni ha progredito molto ed impostazioni che evitano motion sickness ci sono in praticamente tutti i giochi ed esperienze.

Davide M.

Usa lo snap turn se non l'hai ancora fatto, magari va meglio.

DavyDax

Stesso problema... e rosico perché Resident Evil 7 è ancora li che aspetta di essere completato....

Top Cat
Ajeje Brazorf

La cinetosi è un disturbo che si verifica con qualsiasi tipo di videogioco in prima persona, non solo con i sistemi VR. Se con un FPS mi viene la nausea dopo 10-15 minuti, con la VR probabilmente dopo 2 minuti sbocco.

L0RE15

la risoluzione la aumenteranno poco per volta, non sono mica tonti! ;)

L0RE15

lo ha mai provato? Mi pare di capire che non lo ha mai provato....

L0RE15

giá ma loro vogliono venderlo per guadagnarci quindi hanno tutto l'interesse a che la gente sia invogliata a volerlo, comprarlo ed usarlo...

peyotefree

Per come sono io farei 5kg di vomito dopo 5min

Boronius

"Nausea da SUOCERA, la scienza cerca (invano) una soluzione..."

momentarybliss

Che problema c'è, basta masticare un Travelgum prima di iniziare una sessione VR

rsMkII

Un recente articolo ha dimostrato che su 100 soggetti composti da 2 popolazioni di 50, i 50 senza VR non presentavano la nausea. Quindi hanno verificato che se non si usa il fenomeno non si presenta! Incredibile no?

Marcomanni

Si, scrivete un bel numero di articoli sulla nausea da vr e non spiegate mai a cosa è dovuta, salvo una poco esatta ricerca au Wikipedia.

La nausea nell'utilizzo della vr sorge quando l'occhio, totalmente immerso in una nuova realtà, avverte delle accelerazioni non riscontrate daI canali semicircolari che si trovano nell'orecchio.
In piccola parte anche dal campo di visione ristretto di alcuni visori.

Marcomanni

Ah.. Si si... Dillo ai miei clienti.

Maurizio Mugelli

serve il pc? serve la tv? serve la radio? serve il fuoco? per te probabilmente no ma di solito aiuta.

steek

Basta non usarlo.

Squak9000

è solo un modo per vedere in modo diverso le cose...

neanche i videogiochi servono peró ci sono...

opinionista

Serve la VR?... per me no.
Un conto è AR che sicuramente ha senso e aiuta, ma un sistema senza il mondo reale e "statico" perché con quel robo in faccia non puoi camminare in giro... serve a poco

ActzeRaptor

psvr mi sta piacendo abbastanza, si sente la necessità di una maggiore risoluzione (andrebbe bene quella di oculus o ancora meglio vive). però nel complesso funziona bene su Ps4Pro e ha un'ottima immersività... ma alcuni giochi non riesco a giocarli per la nausea, specialmente quelli di guida o RIGS

LAM

Ho usato mezzora quello della ps4 ed effettivamente non è il massimo, anche come risoluzione è molto pixelloso. Nausea passata con una birra...lol

Android

Recensione Razer Phone 2 e confronto con Rog Phone

Android

Recensione OnePlus 6T McLaren Edition

Hardware

Acer Predator Thronos arriva in Italia: un trono da 9.999 euro per videogiocatori

Android

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima