Hayabusa-2, foto in primo piano dell'asteroide Ryugu e primo video

29 Settembre 2018 60

Aggiornamento 29/09

Dopo le prime immagini ad alta risoluzione dell'asteroide, un ulteriore aggiornamento della missione Hayabusa-2 ci regala la prima sequenza video dalla superficie, una breve clip da 15 fotogrammi, che vi proponiamo a seguire.

Il prossimo mese, Hayabusa2 dispiegherà un dispositivo che esploderà sopra l'asteroide, sparando un missile di rame da 2 kg, allo scopo di creare un piccolo cratere nella sua superficie.

Ciò consentirà all'astronave di fare brevi atterraggi touch-and-go per raccogliere campioni "freschi" di materiali che sono stati protetti da millenni radiazioni, che potrebbero offrire indizi sulle origini della vita sulla Terra. Per maggiori informazioni, vi rimandiamo alla lettura dell'articolo originale a seguire.

Articolo originale

La missione Hayabusa-2 procede a gonfie vele, pochi giorni fa è avvenuto l'atterraggio dei due mini rover Minerva sull'asteroide Ryugu, e oggi è possibile ammirare la foto in primo piano e ad altissima risoluzione della superficie.

Finora siamo stati abituati a vederlo da lontano, ora che sono state scattate le prime foto nei dintorni del luogo di atterraggio, arriva un importante aggiornamento sul profilo twitter ufficiale della missione giapponese. Le informazioni sono corredate da una meravigliosa immagine ravvicinata, corredata di riferimento metrico per valutare al meglio le dimensioni: ve la proponiamo a seguire.


La foto scattata dal modulo camera ONC-T è in assoluto la più risoluta mai scattata sull'asteroide Ryugu. C'è molto interesse verso la missione Hayabusa-2, ma è con l'arrivo del modulo principale Mascot previsto prossimamente che si raggiungerà la totale operatività. Con esso saranno disponibili diversi strumenti scientifici presenti come payload, in grado di operare sul campo e raccogliere eventuali campioni per successive analisi.

Gli scienziati sperano di far luce sui misteri che avvolgono la composizione degli asteroidi e la loro origine, ricercando l'eventuale presenza di materia organica, e scoprire di più sull'evoluzione dei pianeti presenti nel sistema solare. Ryugu è inoltre considerato un asteroide "potenzialmente pericoloso" per il nostro pianeta, ma per approfondire l'argomento vi invitiamo alla lettura del nostro precedente articolo di qualche giorno fa.

Il più recente tweet parla di un atterraggio del modulo Mascot la prossima settimana, vi aggiorneremo sull'argomento con successivi focus.


60

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
AlphAtomix

Te pensa se si sparasse il missile addosso :D

Stefano Santella

Vero hai ragione, considerando poi che per osservare e misurare abbiamo bisogno di macchine molto grandi e complesse (curioso il fatto che per studiare cosse piccolissime, come bosoni o neutrini, abbiamo bisogno di macchinari enormi) che, per ora, non possiamo certo spedire nello spazio.
Ma anche mandando queste sondine sugli asteroidi, capiamo meglio come si sono formati, da cosa sono composti e tante altre cose.
Quello che per me è solo uno strato di sassi, per un geologo può essere il racconto di quel che è successo in migliaia di anni.

Gas_2018®
Ungarus

Ti prego dicci di piu

Juanito82

per sapere come funziona la materia oscura senza dimenticare l'energia oscura, bisogna prima capire di cosa sono fatte, ma insieme al resto sono tutte cose che vengono già studiate, però se come nel post parli di cose che osservi ti limiti al visibile, stelle.
sempre restando in tema post, quello che per ora (e per ancora tantissiiiiiiiiiiiiiiiiiiiimo tempo) possiamo visitare è roccia e ghiaccio, gli elementi pesanti sono praticamente tutti finiti nei pianeti e nelle lune, si libera qualcosa alla morte di una stella ma in giro ce n'è una percentuale molto piccola, sicuramente non osservabile.
più che universo da scoprire, è un universo da comprendere, molte cose le abbiamo già viste ma non ancora capite.
resta il fatto che è "solo" una questione di tempo, piano piano capiremo tutto, sempre se non ci estinguiamo prima

Babi
LoZio
theskig

Minkia ma i bambini che muoiono di fame?

Stefano Santella

Vorrei studiare come funziona la materia oscura, i buchi neri, di cosa sono composte le nebulose, gli strati più interni dei pianeti (sia gassosi che rocciosi), le quasar e le altre stelle di neutroni, le radiazioni di fondo e chissà quante altre cose.
Sai... la fuori c'è un universo intero da scoprire ;D

Alessandro

Samuele se nn ci fossero gli altri pianeti non ci starebbe neppure la terra. E se disgraziatamente ci fosse stata, non avrebbe le condizioni necessarie a mantenere la vita (a lungo).
Calcola che solo Giove, con il suo campo magnetico, attrae piu dell 90% dei "sassi" in giro per il nostro sistema solare. Ci protegge insomma.
Ecco perché credo che in tutto l'universo in questo preciso istante e, conto di sottolinearlo infinite volte "questo preciso momento", Pur essendoci sicuramente altre forme di vita nessuna di queste probabilmente andata oltre la forma di mono cellula le probabilità sono praticamente pari allo 0.
Credo inoltre che "noi" intesi come forma di vita Senziente siamo davvero unici. Tali rimarremo per chissà quanti miliardi di eoni.
Una cosa è certa che se anche fosse realizzata, in questo preciso istante, quella probabilità tendente allo zero non lo sapremo davvero mai.

Depas

Non dovrebbe essere piatto come la terra?

Alucard

Sul fatto che nessuno parli di un contatto con altre forme di vita ce ne sarebbe da dire.... molti scritti antichi narrano di esseri "celestiali" che potrebbero essere extraterrestri o extradimensionali....poi per svariati motivi o si insabbiano o vengono trasformate in storie a sfondo religioso.
Fatto sta che ad oggi non ci sono prove certe.

delpinsky
boosook

Vedi noi quante difficoltà abbiamo a uscire dal nostro sistema solare, poi ci sono limiti fisici, come la velocità della luce, le distanze nell'universo sono enormi... Diamo sempre per scontato che se ci sono degli alieni debbano essere supertecnologici e in grado di superare le barriere che noi non siamo in grado di superare, ma chi lo dice? E se non fosse possibile? Se il limite tecnologico che una civiltà può ragionevolmente sviluppare fosse questo? Niente motori a curvatura, niente viaggi nell'iperspazio, saremmo semplicemente tutti lì da qualche parte nell'universo a cercare civiltà troppo lontane che la nostra tecnologia non è in grado di raggiungere. Non è così improbabile.

H6

H2 ha raggiunto un asteroide.
Collega H6 rimane sulla terra

H6

Stavate parlando di me?
Hayabusa significa falco pellegrino.

samuele maniero

Si hai ragione di ogni cosa della vita,io son il primo a dire che sicuramente ci sarà qualcosa di vivo in qualche altro posto nell universo,
Però guarfa sotto il mio punto di vista,è davvero assurdo/incredibile che nel nostro sistema solare,tutti gli altri pianeti son vuoti e solo piendi di sassi o inutili (per noi) da poterci provare un vero interessa,
Praticamente nel nostro sistema solare, tutti gli altri pianeti son inutili,a noi e per noi basta che ci sia il sole e la luna...sarà strano ma a me sembra sempre cosi assurdo,
Cavolo è possibile che ancora nessun essere ci abbia mai contattato?nulla,
La nostra terra a milioni di anni e milioni di storie scritte da raccontare a generazioni futuro,ma nessuna parla di una vero contatto con altre forme di vita,
A me sembra sempre assurdo questa cosa,se non si parla di dichi volanti o sfere nel cielo,basta nulla di piu...eppure ogni persona nel mondo sa che l universo a piu pianeti/stelle e tutto che granelli di sabbia sulla terra,eppure.....il silenzio totale.bah

boosook

beh, il fatto è che noi riusciamo a andarci fisicamente solo rimanendo all'interno del nostro sistema solare, il che, come sai, è uno dei miliardi di sistemi in orbita attorno a miliardi di stelle in miliardi di galassie, quindi capisci bene che la parte che vediamo è davvero minima. Nel nostro sistema solare c'è un solo pianeta che non è solo sassi, e ci siamo noi, ed è inutile chiedersi il perché: la vita si sviluppa solo sui pianeti in cui ci sono certe condizioni. Quindi è inutile pensare di essere stati fortunati o cosa o pensare che sia stato un miracolo. E' il cosiddetto principio antropico debole: "Dobbiamo tenere presente il fatto che la nostra posizione [nello spazio e nel tempo] è necessariamente privilegiata, in quanto compatibile con la nostra esistenza di osservatori". Altri pianeti che non sono solo sassi, e sui quali c'è anche vita, è altamente probabile che ci siano, solo non qui e non necessariamente ora, e probabilmente non avremo mai la tecnologia per entrarci in contatto.

Tito73

Eccellente! Più probes e meno stupidaggini stile religion!

Maurizio Mugelli

al massimo Neri Marcore' che lo imita.

Juanito82

parlo di quello che si vede, tutto il resto non abbiamo neanche idea di come possa essere fatto a parte che ha massa/gravità

Dark!tetto

[Blog mode]

Eh ma se ci mandavano un redmi note 4 faceva foto migliori e sicuramente la batteria durava di più
[/Blog mode]
Spettacolare ed emozionante almeno per me e probabilmente tutti quelli nati in un periodo dove si poteva al massimo vedere qualche foto poco nitida in bianco e nero della luna.

Top Cat

Mi sono dato alle Investigazioni Private.

BLOW

No soli piselli

Rino_moto

Alberto Angela sei tu?

ILDaviz

Nello spazio il sole è bianco , qui sulla terra l'atomesfare assorbe il blu quindi diventa arancione , almeno se non ricordo male ..

Rino_moto

C'è gnocca?

Luca Bussola

Casomai sarà l'opposto! ;-)

Altro discorso se invece intendi solo le masse (pianeti, stelle asteroidi, ecc...)

Gas_2018®

Ebbene sì!
Sappiatelo.

Luca Bussola

Si chiama Sole! ;-)

Superdio

Quella luce he si vede nel video da 15 fotogrammi che cosa è?

Maurizio Mugelli

minimamente, sono troppo piccoli per avere una gravita' rilevante, mentre con la continua esposizione al vento solare tendono ad avere cariche elettrostatiche molto forti.

nutci

Hai cambiato maglia?

nutci

Ma dai?

nutci

Sdature da vuoto?
Non li tiene comunque insieme la gravità?

gira così velocemente su se stesso questo asteroide? :O

Maurizio Mugelli

e che volevi trovarci, formaggio? <-<

gli asteroidi di queste dimensioni non sono abbastanza grandi da "compattarsi" per la gravita', sono agglomerati di polvere, sassi e ghiaccio tenuti insieme principalmente dalla forza elettrostatica e "saldature" da vuoto.

Top Cat

Non può che farmi piacere.

G486

Ho riso tantissimo XD

Da noi e Tanaboia...

Juanito82

considrando che l'universo è composto al 99,9999% di stelle, ovunque guardi al limite vedi solo idrogeno in fase di "autocombustione".
quello che non è idrogeno è sassi e ghiaccio, non puoi trovare altro in tutto l'universo, cos'altro vorresti studiare?

samuele maniero

Togliendo il fatto che è su un asteroide....ma miseria,dovunque nello spazio guardiamo e andiamo,solo sassi vediamo.....

Gas_2018®
Modho

Impressionante la foto. Bello vivere in una fase temporale dove possiamo fare foto così nitide nello spazio.

Top Cat
Top Cat
Cristian Louis Watta

sembra il pianeta del piccolo principe

DjL4S3r

LoooooL

Dwarven Defender

nella fenditura si può invece vedere ignoranDino T. che dice che è tutta una macchinazione dei massoni della Nasa

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio

Amazon

Le migliori offerte del Prime Day 2019 Amazon | Smart Home, TV, audio e foto

LG

Recensione LG V50 ThinQ 5G: concreto apripista, ma le reti?