Spectacles 2: come vanno e vale la pena acquistarli? La nostra prova

27 Settembre 2018 45

Spectacles 2 sono la nuova versione degli occhiali da sole con fotocamera integrata, realizzati da Snapchat, e annunciati lo scorso aprile.

Dopo averli provati per un paio di settimane in questa parte finale dell'estate 2018, ho deciso di raccontarvi un po' la mia esperienza - che, sottolineo, non va intesa come una vera e propria recensione - con una tipologia di prodotto decisamente particolare e che, in questo periodo di riferimento, in molti hanno notato (non senza qualche timore di essere ripresi contro la loro volontà) mentre li indossavo.

ESTETICA e INDOSSABILITÁ

A differenza della primissima versione recensita da Gabriele Arestivo ormai più di un anno fa, gli Spectacles 2.0 sono più leggeri, comodi da indossare (sono comunque più pesanti di occhiali "standard" per via delle componentistiche interne), resistenti all'acqua e anche esteticamente più discreti (considerando comunque che le fotocamere sono ben visibili e individuabili da chi vi sta di fronte).

Spariscono, infatti, gli (orribili) cerchi gialli tra le due lenti e la singola fotocamera che avevano fatto storcere il naso anche a Gabriele, spingendolo all'acquisto di appositi sticker in grado di rendere la montatura completamente di colore nero. Nonostante ciò, comunque, il modello da me provato - soprannominato Original - lo vedo maggiormente indirizzato verso un pubblico di genere femminile, piuttosto che maschile.

Se doveste pensarla come me, nessun problema. Ad inizio settembre, infatti, Snapchat ha ufficializzato due ulteriori varianti degli Spectacles, soprannominati Nico e Veronica, caratterizzati da un'estetica che oserei definire più standard, alla moda e dotate inoltre di lenti polarizzate.

Ultimata questa piccola premessa estetica, vi assicuro comunque che gli Spectacles 2.0 - soprattutto durante la registrazione video che comporta l'accensione dei LED come nel primo modello - non passano di certo inosservati, specialmente agli occhi più esperti.

È capitato più di una volta, durante i giorni di prova, di aver dovuto rassicurare chi mi stava di fronte (primi su tutti i familiari più timidi) nel non aver avviato alcuna registrazione e di spiegare - contestualmente - il processo per l'acquisizione di foto e video. Se voleste passare inosservati ci sono sempre degli stickers dedicati che vanno a coprire i LED.

Gli occhiali sono disponibili in tre diverse varianti di colore (Onyx, Sapphire e Ruby) con due tipologie di lenti per colorazione.

FOTO LA NOVITÁ e VIDEO MIGLIORATI

Partiamo da una piccola premessa. Se non avete intenzione di utilizzare Snapchat, il social network particolarmente famoso negli Stati Uniti, lasciate perdere del tutto l'acquisto di questo prodotto. Proprio come la prima versione, anche in questo caso gli Spectacles 2 lavorano in simbiosi con l'app di Snapchat.

Attraverso quest'ultima è infatti possibile scambiare i contenuti multimediali (foto e video) tra gli occhiali e il dispositivo Android o iOS abbinato attraverso una connettività Bluetooth 4.0, configurare gli stessi Spectacles e visualizzare ciò che si è registrato. Ovviamente i contenuti possono essere esportati e condivisi poi su qualsiasi altro social network, non solo in versione circolare, anche full screen, basta sceglierlo in fase d'esportazione.L'acquisizione di fotografie e filmati è assicurata da una singola fotocamera dotata di un campo visivo di 105 gradi e obiettivo con apertura f/2.2.

Le immagini, ovvero la grande novità rispetto alla versione precedente che consentiva la sola registrazione di video, possono essere definite discrete dal punto di vista della resa qualitativa dei colori per una visualizzazione prettamente "Social" e hanno una risoluzione di 1642 x 1642 pixel.

Mi sembra doveroso comunque sottolineare che non saranno foto paragonabili a quelle che si possono ottenere con uno smartphone di ultima generazione o, ancora di più, una reflex.

Per quanto riguarda i video, invece, anche gli Spectacles 2 possono registrare filmati da 10, 20 o 30 secondi ciascuno in una risoluzione di 1216 x 1216 a 60 fps - in aumento rispetto alla prima versione. Anche in questo caso, la qualità video risulterà buona ma non eccellente in condizioni di buona luminosità, ma scarsa nelle ore notturne quando le immagini diventano molto rumorose.

Il tutto viene archiviato in una memoria flash integrata da 4GB, grande abbastanza per contenere fino a 150 video o 3000 foto circa. Entrambi i contenuti possono essere visualizzati tramite l'app Snapchat in modalità "Full Screen" o condivise su qualsiasi social in versione "circolare" e con un quadrato di colore bianco attorno.

Il processo di acquisizione di immagini e filmati è particolarmente semplice:

  • Singola/Doppia/Tripla pressione sul pulsante fisico nella parte della lente sinistra per la registrazione di una clip da 10/20/30 secondi
  • Pressione prolungata per scattare una fotografia
CONCLUSIONI

Sebbene non siano particolarmente diversi dal modello precedente, mi sento di consigliare ugualmente l'acquisto di questi nuovi Spectacles 2.0 a quegli utenti disposti a spendere una cifra non particolarmente economica, 174,99 euro (in aumento rispetto ai 130 dollari della prima variante) e che vogliono divertirsi - e magari fare anche un po' i fighi con gli amici - registrando in un modo assolutamente unico alcuni momenti della propria vita quotidiana, di un viaggio e altro ancora.

Gli Spectacles, specialmente nel nuovo modello, rappresentano infatti un prodotto unico nel suo genere a cui - in parte - è possibile perdonare (non per sempre però!) alcuni problemi di gioventù come l'app non particolarmente ottimizzata e che in più di un'occasione ha interrotto improvvisamente il passaggio dei contenuti costringendomi a ricominciare dall'inizio.

Per l'acquisto del prodotto vi basterà recarvi direttamente sul sito ufficiale.

Il top gamma 2018 più completo sul mercato? Samsung Galaxy S9 Plus, in offerta oggi da Phone Strike Shop a 525 euro oppure da Amazon a 570 euro.

45

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Squak9000

Cosa spinge una persona a voler confividere i propri caxxi su internet?

Squak9000
tonyX86

No perché con questa risoluzione non c'è neanche bisogno di pixelare i gamberetti.

Massi91

Non credo sia così.. instagram è molto visivo, mette in mostra le singole persone molto + di fb e snap, in quanti leggono le frasi sotto ai post? quasi nessuno!
La cosa che gli mancavano erano i filtri e le stories. Perchè snap qui non ha successo? devi avere il nome della persona che vuoi contattare mentre su instagram trovi tutti in poco dato che molti usano lo stesso nome/cognome reale o comunque da fb li trovi. fb invece mi è sempre parso troppo dispersivo, troppi vari i post e gli argomenti, instagram con una foto o un video ti fa capire in poco tempo e molti seguono una linea di pensiero nelle foto che postano.
Il fatto che il successo di insta siano state le stories è facilmente capibile.. in poco tempo sono state esportate anche su fb e wa

Zio Solaire
Stefano

che disagio è sta roba?

saetta

Se é quella la tv fai strabene, in generale la tv di qualità che ancora esiste per fortuna è l'antidoto al becero webbe, quindi viva la tv di qualita

L.Lort

ridatemi questi! :D https://uploads.disquscdn.c...

Idkfa

In realtà dovrebbe essere l'inverso , ossia avere una maggiore risoluzione per acquisire più "particolari"

dataghoul

L'accessorio indispensabile per i bimbiminkia di ogni età.

Hellino

r/PhonesAreBad

Albi Veruari

Avendo riguardato la mia generazione in specifico ti dico che il successo in italia lo ha avuto solo per i filtri perchè per tutto il resto si usava prima Facebook e ora Instagram (Facebook si usa per gruppi universitari o poco più ormai visto che è diventato un covo di vecchi e genitori). Una volta che Zuk ha messo i filtri anche su Instagram infatti quasi tutti hanno smesso di usarlo.
C'è da dire poi che non era per niente immediato come le altre app più usate.

Garrett

Ma cosa scusa? Io la tv non la guardo da una vita ed è tutta salute.

PassPar2_

È semplice spiegare perché : non hanno ancora afferrato la teoria. Scherzi a parte, non credo che siano così mischiati i gruppi di diverse età. L'emancipazione è uno dei motivi di comportamento principale degli adolescenti.

MarcoP
cipo

Ottima riflessione.

PassPar2_

Se nessuno lo guardasse nemmeno esisterebbe, è colpa di chi lo guarda..

Miki_73

Analisi molto interessante

PassPar2_

Io mi sono fatto una rapida e non troppo ragionata teoria. Ad ogni generazione di ragazzetti (13-16 anni) compare un social network in cui ci si riuniscono. Le caratteristiche fondamentali di questa pizza digitale sono: assoluta impermeabilizzazione a persone di età differenti. Ad esempio: appena uscito facebook stavano praticamente tutti li (in questo caso da i 13 ai 25 era l'età media). Dopo poco facebook ha cominciato ad essere usato anche dai genitori di questi ragazzi. Schifati dalla promiscuità di sguardi si sono trasferiti su instagram i 18-25 enni e su snapchat i 13-16 enni. Il problema ora è che questi ultimi, essendo passati 3-4 anni, sono diventati 20 enni e non vogliono più ricordare le nefandezze che hanno fatto da immaturi su quella piattaforma. E' nata una zona d'ombra nei confronti di quel social network. I 13 enni di ora sono consapevoli che è stato già usato da altri e non lo sentono più come ritrovo impermeabile ad altre età.

Name

In realtà secondo me questo genere di oggetti può essere molto utile per le vacanze, puoi benissimo associarlo alle normali foto e video con telefono o macchina fotografica ma in questo modo puoi riprendere anche scene più semplici e naturali senza sembrare una persona esterna che fa le foto ed i video al gruppo.

MarcoP

É comunque incredibile come snapchat sia completamente scomparso in Italia mentre nel resto del mondo è ancora usato, anche se meno di una volta, parecchio

PassPar2_

Credo che per quello tecnicamente si chiama reato per conseguenza di un altro reato.

Bass otto

Ma Snapchat esiste ancora?

Shrek

https://uploads.disquscdn.c...

dario

credevo ti riferissi al desiderio di malmenare chi li indossa...

PassPar2_

E' un oggetto che istiga a compere un reato (violazione della privacy), andrebbero vietati.

Shrek

Ehi Nik, hai sentito parlare di questa storia?
Dai un'occhiata: https://youtu.be/Q3GGdtn9poo
https://uploads.disquscdn.c...

Garrett

https://uploads.disquscdn.c...

Shrek

Ehi Nik, hai sentito parlare di questa storia? Dai un'occhiata: youtube.com/watch?v=Q3GGdtn9poo

Duraspark

Nell’articolo manca solo una foto di come ti stanno questi occhiali

Gios

Nic ci vuole la prova POV in collaborazione con Rocco Siffredi XD

luca bandini

Inutili a dir poco. Finché costavano sui 120 euro potevano ancora avere un senso ma a quelle cifre no. Troppo costose e di scarsa qualità

rsMkII

Sì.

1984

perchè far un prodotto del genere, di per se una cosa di nicchia e castrarlo ulteriormente bloccandone l'utilizzo solo con snapchat e "scemenza" finale, venderlo ad un prezzo alto

Garrett

Occhiali da uranisti

dario

occhiali brutti che fanno foto brutte per un social brutto...
175 euro ben spesi.

Claudio Antonetti

Per quello credo che serva una "bella" gu3rra termonucleare….

Kamgusta

Come disse il grande Confucio: "Se incontrerai qualcuno con gli Spectacles, non potrai sbagliare, costui è un imbeciIIe"

Andrej Peribar

Ma dai che era una battuta :)

iNicc0lo

Portabandiera per aver recensito il primo modello e aver recensito il secondo l’anno dopo? :|

tonyX86

Forse solo per quella giapponese vista la risoluzione!

momentarybliss

Ormai se non si filma e si posta tutto sui social non si è mai stati da nessuna parte, come se peraltro a tutti interessi sapere davvero ciò che facciamo ogni santo giorno. Spero che l'umanità rinsavisca presto

ottimi per l'industria p0rno

Andrej Peribar

Ma sbaglio o HDBlog si è fatto portabandiera ufficiale di 'sti cosi nel mondo?!

Non so, ditemi voi, c'è davvero un minimo interesse per essi?

Alessio Vasselli

Io li trovo interessanti ma....non uso snapchat....
Se ci fossero per Instagram li acquisterei sicuramente!

Android

Recensione Razer Phone 2 e confronto con Rog Phone

Android

Recensione OnePlus 6T McLaren Edition

Hardware

Acer Predator Thronos arriva in Italia: un trono da 9.999 euro per videogiocatori

Android

OnePlus 6T McLaren Edition ufficiale: 10 GB di RAM a 709 euro | Anteprima