Instagram: i due cofondatori lasciano la società, acquisita da Facebook nel 2012

25 Settembre 2018 79

I due cofondatori di Instagram, Kevin Systrom e Mike Krieger, hanno dato le dimissioni e lasceranno l'azienda nelle prossime settimane. A darne notizia è il New York Times, le cui fonti anonime hanno specificato che la decisione è stata resa nota solo ieri sia al team di Instagram che a Facebook, società che controlla la prima.

Systrom e Krieger non hanno fornito spiegazioni ufficiali per la propria decisione, ma secondo le fonti consultate da Bloomberg potrebbero essere state le crescenti ingerenze da parte di Mark Zuckerberg a portarli alla scelta di dimettersi. I due si erano conosciuti nel 2010 e, a partire da un progetto di Systrom chiamato Burbn, avevano messo in piedi Instagram: il social network conta oggi più di un miliardo di utenti e che dopo essere stato acquisito da Facebook ha decisamente contribuito al suo successo, riuscendo a non farsi coinvolgere negli scandali legati alla privacy dei dati.


Secondo quanto dichiarato da Systrom nel tardo pomeriggio di ieri attraverso Instagram, i due sono "pronti al prossimo capitolo", e lasciano intendere di voler creare qualcosa di nuovo:

"Mike e io siamo grati per gli ultimi otto anni trascorsi a Instagram e per i sei anni con il team di Facebook. Il nostro progetto è cresciuto, partendo da 13 persone per arrivare a oltre un migliaio di dipendenti con uffici in tutto il mondo, il tutto costruendo un prodotto usato e amato da oltre un miliardo di persone. Ora siamo pronti per il nostro prossimo capitolo. Abbiamo intenzione di prendere un periodo di riposo per dare spazio nuovamente a curiosità e creatività: per costruire cose nuove è necessario fare un passo indietro, comprendere che cosa ci ispira e accordarlo con ciò di cui il mondo ha bisogno".

Un pensiero anche per ciò che si sono lasciati alle spalle:

"Rimaniamo entusiasti per il futuro di Instagram e Facebook negli anni a venire, mentre passiamo dall'essere dei leader a dei semplici utenti, e non vediamo l'ora di vedere quale sarà il prossimo passo di queste due aziende straordinarie e innovative".


Da parte sua, Mark Zuckerberg ha elogiato i due fondatori di Instagram e augurato loro il meglio in maniera diplomatica: "non vedo l'ora di vedere quale sarà la loro prossima creazione", ha sottolineato in una dichiarazione ufficiale. Secondo il New York Times, l'acquisizione di Instagram da parte di Facebook - avvenuta nel 2012 per 1 miliardo di dollari - è stata una delle mosse più redditizie per Zuckerberg.

L'annuncio delle dimissioni di Systrom e Krieger segue di qualche mese la scelta analoga compiuta da Brian Acton e Jan Koum, cofondatori di WhatsApp (società acquisita da Zuckerberg nel 2014), e trova Facebook in una situazione non particolarmente rosea: a quanto pare, i problemi relativi ai dati degli utenti hanno iniziato a incidere sugli affari; infatti a luglio la compagnia ha annunciato che la crescita del digital advertising e il numero degli utenti ha subito un rallentamento.


79

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
roby

Non potranno permettersi l aifon

Peppe Black

Si impalla sui refresh spesso, spesso non refresha proprio, bisogna chiudere e riaccendere e questo è un problema che ho incontrato su più dispositivi.
Inoltre gli aggiornamenti via server sono gestiti malissimo e oltre tutto questo sul mio S7 da quando ho aggiornato ad Oreo praticamente instagram stories è diventato inutilizzabile. Impossibile caricare video, GIF o boomerang. Samsung ha già parlato del problema dichiarando che deve essere l'app adattata ad un sistema e non viceversa, eppure da giugno che questo problema di protrae. Instagram a quanto pare funziona meglio sui cinesoni che su dei top di gamma

Andhaka

Io ringrazierei gli utenti... Instagram non li obbligava mica a postare stupidate o ad abbassare il livello di interazione col prossimo sotto la soglia della... non saprei nemmeno come definirla onestamente.

Gli utenti sono il problema... e ora ci marciano le compagnie che lo usano come metodo per ingluenzarli.

Cheers

Andhaka

Inaudito... come si può vivere con solo 400 milioni... pezzenti.. :D

Cheers

matteventu

Mah in tutta onestà non mi pare così male l'app di Instagram.

Giuseppe

Ci sono gruppi chiusi di gente che ne discute magari in modo accesso o con un velo di leggerezza ma comunque rimanendo sul tema

yessa772

Meglio telegram

Gabriel #JeSuisPatatoso

Che avrebbe di penoso come app? Gira benissimo pure sui cinesoni da 100 euro a differenza di FB.

ale

Perché Instagram è un posto dove conta solo l'immagine esteriore che dai di te, un posto dove le ragazze possono mettere in mostra il loro corpo e sentirsi chissà cosa perché ricevono tanti like per aver avuto la fortuna di nascere in un certo modo, poi magari se ci parli insieme sono ignoranti come capre ma nel mondo dove conta solo l'apparenza non frega a nessuno.

A sto punto ti dico meglio Facebook, ha i suoi difetti ma non è basato tutto su quello, su Facebook puoi condividere articoli, puoi condividere pensieri, puoi discutere, con tutti i difetti che ha Facbook ossia l'essere pieno di analfabeti funzionali che sanno solo insultare invece che confrontarsi civilmente ma comunque sempre meglio di Instagram.

ale

Discutere di politica seriamente su Facebook è impossibile, ogni possibile confronto su temi seri viene rovinato dai soliti analfabeti funzionali che sono solo capaci di insultare

Francesco Venturini

già è vero confuso con Whatsapp...beh poveri loro!

Peppe Black

Se instagram abbia fatto davvero il boom di popolarità grazie all'acquisizione da parte di facebook non si può dire con certezza.
Quello che si può dire è che ormai instagram sia un social network dedito al marketing, alla pubblicità e tante altre porcate che sicuramente si discostano da quella che fu l'idea in principio.
Oltretutto vorrei sottolineare il fatto che instagram ormai sia predestinato a diventare il n.1 dei social network, ha un team di gestione formato da migliaia e migliaia di persone, ma comunque non si riesce a fare un'app che sia decente su ogni telefono, perchè esclusi gli iphone, su android è veramente un app penosa rispetto a come dovrebbe essere un'applicazione con un team di programmatori tra i migliori al mondo.
Pensassero un attimino a rendere l'app comoda e utilizzabile anche dal piu povero degli sfigati con uno smartphone da 100 euro piuttosto che uscire una trovata di marketing al momento per monetizzare.

Top Cat

Anche perchè la fisicità delle cose non è certo cambiata.
O c'è il tipo WhatsApp o il tipo FaceBook.
Cioè, non so se mi sono spiegato bene.

Daniel Ocean

Che sia già stato inventato tutto è molto difficile dirlo.
Sicuramente arriverà qualcuno con un'idea nuova, anche se molto simile a cose già viste magari

Rieducational Channel

Tutta la notte, coca e mignotte (cit.)

Top Cat

Quando un collega spaccamarroni, si licenziò anche a causa mia ( lo avevo colto in fallo e lo massacrai di fronte alla Propietà ) è stata la prima cosa che ho fatto per ricordarmi del lieto evento.

T. P.

tu sei un grande e lo sai! :)

Antonio Novelli

In realtà le vere parole di Mark sono state "non vedo l'ora di vedere quale sarà la loro prossima creazione... Per poi comprarla."

BoredProgrammer

A quando l'app calderone con messenger, whatsapp e direct? Strano che ancora non l'abbiano fatta..

Giuseppe

Anche gli incidenti dei russi o li scleri negli uffici sono adatti allo scopo :D

Giuseppe

Instagram va bene solo per rifarsi gli occhi, punto.

Giuseppe

Dipende dalle pagine o gruppi che frequenti, ce ne sono anche parecchi nei quali discutere di politica economia ecc senza che ci si salti addosso. Di certo se cerchi questo devi evitare i commenti ai link del fatto quotidiano naturalmente

Sergio Iovino

una volta si guardava emilio fede direttore di un tg per tirarsi su , ma va' bene anche il tuo metodo :)

Top Cat

Terrò in considerazione.

Top Cat

Mmm...interesting.

Top Cat

Bravoooh!

Top Cat

Io l'ho messa nella playlist del telefono.

Van Der Var

Ma perchè su fb ci sono confronti e discussioni? Tralasciando il fatto che chi scrive non si capisce se abbia 20/30/40/50/60 anni, ma appena provi ad argomentare un tuo punto di vista partono discorsoni con supercàzola, almeno su instagram si evita di scrivere càzzate

E ancor più pieno di canie

Alessio Ferri

Quella era whatsapp

iclaudio

questi 2 ragazzi dichiarano che una volta venduta la loro app non hanno piu la possibilità di essere creativi ovvero in parole povere non possono mettere bocca su nulla perche oramai comanda lo zio ...ma scusate cosa si aspettavano ? avete venduto tutto per 1 miliardo e adesso siete dei collaboratori

roby

1 miliardo lo ha pagato ahhaha
Togliendo le tasse si saranno messi in tasca un 400 M a testa

D3stroyah

tutto giusto, instagram è la rappresentazione efficace della società moderna e della sua mediocrità. Quando devo motivarmi do una scrollata alla homepage, mi fermo alla prima foto palesemente inutile che vedo, la apro, leggo 202'234 like, sorrido, chiudo e torno a lavorare a qualcosa di serio, contento di non essere così. Al giorno d'oggi pochissimi hanno qualcosa da dire e tanti dei pochi che parlano, dicono stronzate. Potrei essere uno di loro, indubbiamente, ma mi auguro di no.

JUDVS

Superficiale? Considerando anche che a me Instagram non piace, cosa ci sarebbe di superficiale in un social network che di base è una galleria per le foto?
Quindi se vado in biblioteca ad ascoltare Rovazzi a tutto volume, significa che le biblioteche sono per ritardati? Ma quanto è bella la vostra superficialità e il vostro qualunquismo?

Carl Johnson

Già me lo vedo il nuovo progetto: classico vigneto a produzione limitata gusto aceto.

Garrett

https://uploads.disquscdn.c...

gioboni

Guardiamo il lato positivo: con la "necessità" di fare foto e video da postare, sta tornando mesta mesta un po' di sana selezione naturale.

Aster

Bravi.

Giuseppe

La prima che hai detto, alle nuove generazioni (intendo under 20) non frega niente del confronto e delle discussioni che capitano di continuo su fb. A loro non interessa il confronto, interessa solo avere visibilità, sinonimo di esistenza, e vedere gratificato il loro ego

MikaHakkinen

Sempre trovati ridicoli i risvoltini... ogni volta che vedo un "ragazzo" con i risvoltini ringrazio di esser nato negli anni 80

Paolo Giulio

Sinceramente ancora oggi non riesco a capire se IG ha avuto successo perchè è stato acquisito da FB o se ce l'avrebbe fatta da solo (in più tempo, obv)...

IG, PRIMA di passare a FB, aveva circa 50 mln di utenti... con FB si è passati a circa 1 mld, ma è ovvio che c è stato un forte TRAVASO di utenza (gli inviti ad iscriversi erano molto pressanti per tutti quelli che avevano un accout blu...) ...

In fondo io ho sempre visto IG come la versione "animata" (foto e video) di FB (versione più "scritta" anche se)... ed, in fondo, è così anche adesso.

Ora, torno a chiedere, c'ha visto "lungo" FB con l'acquisizione di un possibile pericoloso (?) rivale in un mondo sempre più MULTIMEDIALE e meno "scritto" o il successo DI OGGI di IG è dovuto proprio (e solo?) alla succitata acquisizione?

Hairagionetu

Siete giovani, avete raccolto na miliardata a testa, sarete ricordati nella storia.....mastigrancaxxi di nuovi progetti. Ora solo femmine, cibo, e con il Qulo nelle acque piú calde e limpide del pianeta.

salvo valastro

17? fb lo comprò per 1 miliarduccio

Helix
Redvex

Ed aver creato una generazione che é sempre sul pezzo quando si tratta di risvoltini & co, ma che poi fatica a mettere persino i lacci alle scarpe

Francesco Venturini

non so quanta quota di instagram era dei finanziatori, ma dei 17 miliardi sborsati da facebook, penso che almento 3-4 per uno se li sono messi in tasca!
vai di nuova avventura dove te la puoi cantare e suonare senza rendere conto a nessuno!

Helix

Veramente l'hanno fatto!

https://uploads.disquscdn.c...

Darkat

Invece con quella immagine secondo me ci sta proprio bene
"Hello darkness, my old friend
I've come to talk with you again..."

tonyX86

"Non vedo l'ora di comprare la loro prossima creazione, o di copiarne le funzioni nei miei social"

salvo valastro

all'inizio non era così pessimo, sicuramente l'acquisione da parte di fb l'ha in parte rovinato(oltre ad esser diventato sempre piu enorme, quando fb lo comprò instagram aveva 50 milioni di utenti, ora piu di 1 miliardo)

Android

Recensione LG V60 ThinQ 5G: a 899 euro con il Dual Screen cambia tutto

Android

Recensione Samsung Galaxy A41: ha tutto, compreso un difetto

Android

App Immuni è disponibile al download su Android e iOS

Android

Migliori smartphone fino a 600 euro | Ecco i top 5+1 da comprare | Maggio 2020