Streets of Rage 2 si aggiunge al catalogo SEGA Forever | Android e iOS

21 Settembre 2018 4

Streets of Rage 2 è stato uno dei picchiaduro a scorrimento di maggior successo ai tempi delle console a 16-bit. Se qualche anno fa possedevate un SEGA Mega Drive è facile che abbiate preso a cazzotti ondate e ondate di Donovan, Abadede, Galsia e Y.Signal con i protagonisti Max, Axel, Skate e Blaze nella caccia al cattivone Mr X.

Ora il gioco vive la sua seconda giovinezza grazie all'inclusione nel catalogo SEGA Forever, l'elaborata "operazione nostalgia" della casa giapponese che trasporta le vecchie glorie nell'epoca contemporanea, con alcuni adattamenti per il gioco su smartphone - in particolare, possibilità di salvare la partita e controlli virtuali a schermo (ma c'è anche supporto per controller fisici esterni). Tra le altre novità rispetto all'originale, ci sono le classifiche mondiali.


Il gioco è disponibile al download gratuito, ma come per tutti i titoli SEGA Forever ci sono annunci pubblicitari qua e là. Si possono disattivare con un acquisto in-app una tantum di 2,29 euro. Su iOS, l'installazione garantisce anche un pacchetto di sticker per iMessage.

Per chi ha amato il franchise tanti anni fa, ricordiamo che un quarto capitolo è in lavorazione.

Tre fotocamere per il massimo divertimento ad un prezzo top? Huawei Mate 20 Pro è in offerta oggi su a 509 euro.

4

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Matteo Cocco

Ma si trova anche su Nvidia sheld?

StriderWhite

Ottimo, anche se mi pare che su Steam costi un po' di meno (2,49€ mi pare). Comunque è uno dei migliori beat'em up mai realizzati

Stefano

forever alone!

Top Cat

Google Stadia su Rog Phone e non solo! Il punto 3 mesi dopo: rinnovare o no?

Recensione Dreams: la creatività esplode su PlayStation 4

Recensione Pokémon Spada e Scudo: tra Terre Selvagge e gioco competitivo

Recensione Nintendo Switch Lite: la console che mancava | Pregi e Difetti