Spotify: stop all'upload dei brani per gli artisti indipendenti

01 Luglio 2019 119

Aggiornamento 01/07/2019

Il programma è stato terminato: Spotify ha sostanzialmente detto che non si è rivelato particolarmente fruttuoso e che intende supportare gli artisti indipendenti in altri modi - in particolare migliorando la propria collaborazione con i partner della distribuzione già esistenti e sviluppando servizi e strumenti in aree in cui gli altri non riescono ad arrivare. Entro fine mese, non sarà più accettato il caricamento di nuovi contenuti, e gli artisti dovranno trasferire i propri upload verso altri provider. Spotify ha detto che farà in modo di rendere il processo di trasferimento meno faticoso possibile.

Articolo originale - 21/09/2018

Spotify ha annunciato una nuova ed importante novità per tutti gli artisti indipendenti. A partire dalla giornata di ieri, infatti, tali utenti è stata offerta la possibilità di caricare la propria musica direttamente su Spotify e attraverso il proprio account Spotify For Artists.

Per rendere possibile tutto ciò, la nota azienda svedese di streaming musicale ha confermato il lancio di un nuovo strumento beta, reso disponibile solo su invito a poche centinaia di artisti indipendenti con sede negli Stati Uniti, che facilita il caricamento dei brani musicali direttamente nella piattaforma.

Grazie al tool sarà infatti possibile pianificare il giorno di lancio ideale per la propria canzone, visualizzare i metadati e ricevere i pagamenti grazie allo stream degli utenti.

Le tue royalties di registrazione arriveranno automaticamente sul tuo conto in banca ogni mese, e vedrai un chiaro resoconto di quanto i tuoi stream stanno incassando [...]

Il caricamento della canzone è gratuito per tutti gli artisti e verrà esteso ad un maggior numero di utenti nel corso dei prossimi mesi.

Fotocamera al top e video 4K a 60fps con tutta la qualità Apple? Apple iPhone XS, in offerta oggi da Techinshop a 904 euro oppure da Media World a 999 euro.

119

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
Olef

Se 100 persone ne ruban una, il danno è grande. Se ne rubi anche solo una, sempre ladro sei.

LordRed

E vabbè quando uno inizia a insultare di solito è il momento in cui mi arrendo. Non si può pensare di discutere con certa gente. Buona serata

StriderWhite

Sì beh chiaro, ma se non promuovi in qualche modo gli artisti indie quasi nessuno li andrà a cercare, a meno che non ci inciampano per sbaglio...cosa praticamente impossibile!

Federico

Sono troppo vecchio per conoscere il mercato attuale Strider.
Ciò che dici non credere che sia una novità, è sempre stato così fin dall'invenzione del vinile.

Però all'epoca la colpa del mancato successo della buona musica, come la definisci tu, non era tanto dei duscografici o dei distributori, quanto delle radio prima e delle TV poi
Se un pezzo veniva passato spesso alla radio si trasformava in un successo; se al contrario i network lo boicottavano poteva avere alle spalle anche la RCA che tanto non avrebbe venduto neanche una copia.

Ora... l'equivalente attuale delle radio può essere Spotify? Consentimi di dubitarne.
Il passaggio alla radio era importante perché il pezzo spinto dai network volente o nolente te lo sentivi trenta volte al giorno.
Al contrario gli artisti indipendenti su Spotify te li dovevi andare a cercare, e siccome di andarseli a cercare non importava una mazza a nessuno il servizio è andato in perdita.

StriderWhite

Se rubi una mela fai un certo danno all'agricoltore, se rubi 100 mele fai un danno 100 volte maggiore...vedi un po' tu cosa è peggio... :)

StriderWhite
Quanto agli "artisti indipendenti", beh se non ci sono discografici che li producono magari ci sarà un motivo, no?

Il motivo è che la ggente non si sbatte più di tanto di cercare ed ascoltare buona musica, ascolta solo quella mainstream che gli propinano le case discografiche.

Olef

Se rubi una fetta invece di una torta intera, sempre ladro sei.

ForTheLulz

Non dire evabbè se non hai capito un ca22o capra ignorante che non sei altro

Stefano Ferri

Brutta cosa . Valutare meglio Deezer si rende d' obbligo.

LordRed

E vabbè grazie, anche su Spotify se paghi non hai la pubblicità Cambia il modello abbonamento Vs vendita, ma funziona così per tutti gli artisti: o vendono o noleggiano, l'importante è monetizzare. Limitarsi alla sola vendita secondo me non ha senso.
Poi se uno vuole fare musica gratis per farsi conoscere, ok, ma in quest'ultimo caso il paragone con Spotify poi giustamente non sussiste

Yafusata

Stavolta mi sa di no :D

ForTheLulz

Bandcamp, no tu uppi la musica , la gente può ascoltarla in streaming e se vuoi farti pagare decidi tu il prezzo per singola traccia o album intero.
Bandcamp è per i semi professionisti, se invece vuoi solo uppare la tua musica senza dover creare la cover dell'album e farti pagare allora meglio Soundcloud

equalizer

e di questi 4 miliardi quante royalities hanno dovuto pagare alle etichette? ti ricordo che per anni sono andati in perdita ed hanno campato di finanziamenti, nonostante i numeri fossero dalla loro

LordRed

Ok, chiaro. Continuo però a pensare che limitare le piattaforme di diffusione di un genere musicale sia un errore.
ma come funziona boot camp? uno fa musica gratis?

ForTheLulz

Bandcamp ad esempio non ha la pubblicità

Federico

Di pagare ci vantiamo in pochissimi, ma ad ogni articolo su Spotify in tanti si vantano di essere ladri.
L'abbonamento famiglia lo possono condividere SOLO i membri della famiglia, si deve dichiarare di appartenere al medesimo nucleo familiare.

LordRed

Secondo me il concetto è sbagliato, anzi non ha proprio senso. A che pro una piattaforma a parte? Quale vantaggi porta?

Dea1993

be pero' chi usa l'abbonamento famiglia con sconosciuti va contro il regolamento di spotify... quindi magari non e' un ladro, ma e' comunque un comportamento scorretto.
l'abbonamento famiglia e' appunto per le famiglia, per evitare che ogni componente spende 10 euro.

Piddì

Poi quando un brano indie diventa famoso di colpo fa schifo perché troppo famoso vero?

Piddì

Colpa di eppol !1!1

Piddì

C’era bisogno di sottolineare che paghi l’abbonamento e che non sei un ladro? Non penso che la gente qui si vanti di pagare l’abbonamento Telefonico o fisso o Sky...mi sembra così normale che si può anche evitare di raccontarlo. P.s. Chi paga 3€ perché usa l’abbonamento Famiglia condiviso non è un ladro. Ma forse lo sai già.

_Meh_

Non conoscerò molto come funzionano le quotazioni in borsa ma a me per spotify vedo solo un risparmio nel permettere agli artisti di pubblicare indipendentemente in quanto toglie il ruolo di intermediario alle case discografiche. Potrebbero essere state queste ultime a fare qualche pressione.

Quante gliene hai dedicate alla sensuale e futuristica? Milly?

ForTheLulz

si perchè preferiscono produrre musica di m3rda per capre ignoranti

ForTheLulz

esatto, meglio delle piattaforme per soli amanti di indie

Federico

Non guardare me, io ascolto soprattutto buona musica prodotta fra gli anni '70 ed i '90 dello scorso secolo, quindi niente hit preconfezionate.
Però trovo più che lecito che un'etichetta pensi al profitto, a che altro dovrebbe badare?

Thenext1

Che si arrangino insomma, mica devono mischiarsi con la créme de la créme! Viva le hit fatte con lo stampino, talmente banali da sembrare composte da un computer.

Federico

Chi non vuole farne parte è libero di affittare un server e caricarci la propria musica, ormai costa veramente poco..
I produttori scelgono i gruppi che hanno maggiori possibilità sul mercato.

Thenext1

E chi non vuole farne parte? E chi dice che i motivi per cui non li producono siano giusti?

Federico

Assolutamente niente di male, ma non può diventare un costo morto per chi ospita il materiale.
Spotify è un'azienda quotata in borsa, non una piccola società a capitale privato.
Questo significa che ogni tre mesi deve rispondere agli azionisti dei profitti e delle perdite

Federico

Grande servizio, sono anni che pago l'abbonamento (pieno perché non sono un ladro) e ne sono soddisfattissimo.

Quanto agli "artisti indipendenti", beh se non ci sono discografici che li producono magari ci sarà un motivo, no?

Luca Lindholm

Che bruttissima fine hanno fatto tutte le case discografiche italiane a partire dagli anni '90... tutte vendute/smembrate/fallite.

E pensare che, negli anni '80, c'era addirittura un festival nazionale con squadre formate dagli artisti di ogni casa discografica: si chiamava Azzurro e fu uno dei tanti grandi successi di quegli anni.
Celebre la prima edizione del 1983, presentata da una sensuale e "futuristica" Milly Carlucci.

;)

matteventu

In realtà é con la Carosello/EMI che ha fatto successo, i suoi ultimi due dischi sono m3rdate colossali, casualmente da quando la EMI é stata acquisita da Universal lol.

iclaudio

nel 2017 questi hanno fatturato 4 miliardi di dollari
il loro slogan era "Music for everyone"
brutta fine

DeeoK

Mah, ha avuto un ultimo anno altalenante ma a conti fatti il titolo va alla grande. Da dicembre ad oggi solo a maggio c'è stato un calo.

LordRed

Questo significa che certi tipi di musica non dovrebbero tentare di diffondersi su alcune piattaforme?

talme94

Alt metal (anche se probabilmente dopo 9 mesi l'avrai capito da solo lol)

talme94

Ah l'elitismo dei gusti musicali. Sempre bello

ghost

Ha finito i 15 gb di google drive

_Meh_

Ok ma nel mondo reale funziona che se suoni in giro e dici "Hey potete ascoltarci su spotify!" , magari qualcuno ti cerca altrimenti nisba...

Yafusata

L'ho scritto perche' molti anni fa facevo il cantante di una band (poi finita male).
Anche se il mio bassista insiste ancora col produrre robaccia per Gianni Drudi. Poraccio :)

_Meh_

Perché qualsiasi lavoro "artistico" non è un vero lavoro giusto? Se fai musica seriamente non hai il tempo per un lavoro 9-18... Ma vabbè daje tutti in fabbrica!
Comunque anche facendo musica solo per diletto, non vedo cosa c'è di male nel voler vedersi riconosciuto qualcosa anche solo per coprire costi di strumentazione e registrazione

Yafusata

Vabbeh che c'entra.
Anche Apple perde pochissimo ogni giorno che manco te ne accorgi.
Pero' se vai a controllare nel tempo sta messa male pure lei.

Yafusata

Dovrai continuare a lavorare come tutti noi :(

Yafusata

Voglio vedere se un talento come Tiziano Ferro avrebbe fatto successo senza la Universal!

Yafusata

Povero Spotify.
Non trova manco un modo per fa du soldi...

Rapidashmarino

non che sia scesa molto

ForTheLulz

Ci vuole una certa cultura e intelligenza per apprezzare l'indie, non è roba per la "ggente"

_Meh_

Vero... Ma la gente è tutta su Spotify mentre bandcamp non se lo caca nessuno

ForTheLulz

Fanc0lo Sputofy, meglio Bandcamp

LG

Recensione LG G8s: le air gesture fanno scena, ma la sostanza è altrove

Asus

Asus Rog Phone 2 ufficiale: il miglior gaming phone ora ha 6000mAh | Anteprima

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel