Amazon Echo Sub, Link, Link Amp e Input aggiungono versatilità audio ad Alexa

20 Settembre 2018 8

Amazon Echo Sub è stato appena annunciato nel corso di un evento a sorpresa, dopo essere trapelato ieri. È quello che ci aspettavamo: un subwoofer (potenza 100 W) che si può associare a una coppia di dispositivi Echo compatibili (e uguali tra loro) per realizzare una configurazione stereo 2.1, che produce un audio più ricco e profondo. Il subwoofer si può controllare e regolare con l'app di Alexa o con i comandi vocali.


Echo Sub si può anche accoppiare a un singolo dispositivo Echo (configurazione 1.1). Tra l'altro, anche la questione dell'accoppiamento stereo di due Echo (2.0) è nuova: prima era possibile realizzare configurazioni multi-room, ma non usare un Echo per il canale L e un altro per il canale R. Questa funzione è invece disponibile da tempo sui prodotti Google Home o su Apple HomePod.

L'altoparlante è di forma cilindrica e rivestito lateralmente in tessuto. Contiene un singolo woofer, orientato verso il basso, del diametro di 6 pollici I preordini sono già attivi negli USA; il prezzo è di 129,99 dollari, le consegne inizieranno entro fine mese. È difficile che arrivi anche da noi, visto che Alexa non esiste nel nostro mercato; a meno che questo evento non sia l'occasione giusta per farci la sorpresona...


Amazon sta dimostrando in questo evento di voler raggiungere anche le fasce più alte del mercato home audio. Ha anche annunciato che la funzionalità multi-room sarà da ora disponibile, gratis, anche agli smart speaker Alexa di terze parti, attraverso un apposito SDK. Il primo dispositivo a riceverlo sarà la Polka Command Bar, entro fine anno.

Amazon ha anche presentato Echo Link ed Echo Link Amp. Echo Link si collega a un amplificatore o ricevitore già esistente, mentre Echo Link Amp ha un amplificatore a due canali da 60 watt. Tra le porte si segnalano Ethernet e cavo coassiale. Non ci sono microfoni: devono appoggiarsi a speaker Echo.


Echo Link costerà 199 dollari, e sarà disponibile entro fine anno. Echo Link Amp arriverà invece nel 2019, e costerà 100 dollari in più.

Infine, Amazon Echo Input è un piccolo accessorio che permette di rendere smart ogni speaker tradizionale, attraverso cavi o Bluetooth. Include due microfoni per i comandi vocali di Alexa; è una sorta di alternativa al Google Chromecast Audio.


Amazon Echo Input costerà 35 dollari, e sarà disponibile entro fine anno. Arriverà anche nel Regno Unito e in Germania. Amazon prevede di venderlo anche in bundle con speaker di terze parti; tra i partner dell'iniziativa è stata citata Bose. In questo modo, gli acquirenti avranno a disposizione tutti gli strumenti per realizzare da subito il loro speaker smart personalizzato.

Fotocamera Wide al miglior prezzo? LG G7 ThinQ, in offerta oggi da 4G Retail Tim a 278 euro oppure da Amazon a 374 euro.

8

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
rsMkII

Non riuscirà mai a farlo bene come Xiaomi però! XD

rsMkII

"condividi su facebook"

~benzo
LaVeraVerità

E tu lo sai che Santos sta imperversando a nome tuo?

CAIO MARIOZ
LaVeraVerità

Tu ci scherzi ma...

LaVeraVerità

Ormai Amazon è inarrestabile. Ha un flusso di cassa talmente elevato che può permettersi di investire in QUALUNQUE settore con buone probabilità di riuscire.
Amazon ormai è IL commercio (purtroppo).

Super Farro Vintage

Non hanno ancora presentato l'echoflush...
https://uploads.disquscdn.c...

Oppo

Recensione Oppo Reno 10x Zoom: C’è tanta potenza oltre il SUPER ZOOM

Abbiamo provato il 5G per le strade di Milano, vediamo come va | Video

Xiaomi

Recensione Xiaomi Mi Band 4, difficile chiedere di più a 35 euro

Sony

Recensione Sony Xperia 1 in 21:9, letteralmente!