NASA ADEPT, uno nuovo scudo termico "ad ombrello" per atterrare su Marte

14 Settembre 2018 14

La NASA ha testato un nuovo scudo termico pieghevole che potrebbe facilitare l'atterraggio delle missioni dirette su Marte. Il test di lancio è avvenuto mercoledì in New Mexico, presso la base di lancio Spaceport America, 80 chilometri a nord di Las Cruces.

La nuova tecnologia prende il nome di ADEPT, acronimo che sta per Adaptable Deployable Entry Placement Technology e prevede che lo scudo termico stia ripiegato come un ombrello all'interno di un piccolo razzo, per poi aprirsi nello spazio allo scopo di proteggere carichi più grandi nel momento in cui entrano in contatto con l'atmosfera di un pianeta. La chiave della sua realizzazione sta nel "tessuto" dell'ombrello, realizzato in fibra di carbonio flessibile.


La sua particolare struttura, piegandosi a mo' di ombrello, gli consente di proteggere aree più ampie rispetto agli scudi termici attuali: una volta aperto, l'aeroshell (altro nome dello scudo termico) del modello utilizzato per il test raggiunge un diametro di 71 centimetri. Come ha spiegato Brandon Smith, principale referente del progetto per la NASA, a Reuters:

"Di solito, gli scudi termici sono strutture rigide, ma questo al contrario può spiegarsi nello spazio: in questo modo permette di superare le limitazioni dovute alle dimensioni dei tipici veicoli di lancio, che sono lunghi e sottili. In proporzioni più ampie, potrebbe essere usato per qualcosa di grandioso come le esplorazioni umane di Marte, o potenzialmente gli atterraggi cargo, proteggendo astronauti e strumentazioni".

ADEPT completamente aperto. Credits: NASA

In generale infatti, l'avvicinamento dei veicoli spaziali ai pianeti avviene a velocità molto elevate, si parla di migliaia di chilometri orari; entrare nell'atmosfera di un pianeta a quelle velocità comprime i gas atmosferici generando un calore intenso. L'aeroshell rallenta il veicolo spaziale e al contempo lo protegge dal calore.

Secondo quanto riportato da Reuters, la NASA si sta preparando a un atterraggio robotico su Marte entro il 2020, mentre l'invio di astronauti è previsto per il 2033. Nel lasso di tempo che intercorre tra le due missioni, il rover cercherà tracce di vita su Marte utilizzando tecnologie che potrebbero essere utili agli umani quando atterreranno sul pianeta rosso. In vista delle missioni umane infatti sarà necessario mandare su Marte una gran quantità di voli cargo, e proprio a questi ultimi potrebbe tornare utile lo scudo termico pieghevole testato mercoledì.

Al lavoro sulla fibra di carbonio. Credits: NASA

E veniamo così al test: ADEPT, lanciato con il razzo suborbitale realizzato da UP Aerospace, si è separato da quest'ultimo e, dopo essersi aperto, ha affrontato il passaggio attraverso l'atmosfera terrestre. I dati non saranno disponibili fino a quando il veicolo non sarà recuperato.

L'unico vero Note? Samsung Galaxy Note 9, in offerta oggi da Clicksmart a 569 euro oppure da ePrice a 647 euro.

14

Commenti

Regolamento Commentando dichiaro di aver letto il regolamento e di essere a conoscenza delle informazioni e norme che regolano le discussioni sul sito. Clicca per info.
Caricamento in corso. Per commentare attendere...
simo

Ma scusa sei tu che hai paragonato la nasa a space x. Cosa c'entro io?

steek

ohh se pensi di saper fare quello che ha fatto musk fino ad adesso e a quello che a breve farà fonda un'azienda e prova a far di meglio.
18k tesla model 3 consegnate ad agosto direi che non sono male e tra poco costruiranno la gigafactory in Cina e più avanti in EU.
"La gente nello spazio"...almeno citami quale progetto a cui ti riferisci. Poi ripeto se pensi di poter fare di meglio fallo.
E' facilissimo sparare st**nzate seduti comodi su una sedia...

simo

Tra pochi mesi, tra poco.... per adesso il 90%di quelli che fa è fuffa. É da 5 anni che tra poco avrebbe dovuto incrementare la produzione di tesla, e da 5 anni che tra poco avrebbe dovuto far andare la tesla in attivo, e da anni che tra poco avrebbe dovuto mandare la gente nello spazio

RIC 5 stelle

Non sai nulla, è evidente.

steek

Dovevano essere 2 con la dragon e falcon heavy ma a quanto pare non si farà più perché la dragon non ha l'omologazione per il lancio con l'heavy. A quanto pare il viaggetto con il BFR se lo può permettere solo...Bezos XD XD

SteDS

Chi sarà il misterioso "private passenger"?
https://www.space.com/41822-spacex-bfr-rocket-moon-passenger-flight.html
https://www.spacex.com/webcast

steek

tra pochi mesi sarà la prima compagnia privata a spedire astronauti sulla ISS. Tra poco manderà nello spazio un falcon 9 block5 due volte a distanza di 24 ore.
Cavolo che venditore di fumo...

Top Cat

Bello, ma a me sembra un'arma del Daitarn3.

Maurizio Mugelli

se per fumo intendi quello degli ultimi 16 lanci di spacex di quest'anno fatti tutti senza il minimo problema, e' un bel fumo si.

asd555

Uh, l'ombrello ideale per il caldo che c'è in Sicilia a luglio.

simo

Si vabbeh con la differenza che la nasa ha mandato l'uomo sulla luna, effettuato decine di missioni con equipaggi ecc ecc, musk da 5 anni non fa che vendere fumo (oltre che inalarlo lui stesso)

antonio
Ngamer

3 euro dai cinesi :P

steek

Vabbè questi sono ancora a progettare l'ombrello per i rover mentre Musk nel 2021/2022 tenterà di fare atterrare il bfr che può trasportare 100 t su marte e a cui bisogna aggiungere il peso del bfr...

Samsung

Xiaomi Mi 9T VS Samsung Galaxy A50: confronto fra best buy

HDMotori.it

Mazda Skyactiv-X: come funziona il benzina che si crede un diesel

Samsung

Recensione Samsung Galaxy A80 (2019): la fotocamera rotante non basta

Amazon

Le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2019 | Martedì 16 luglio